Come Fermare gli Spasmi Muscolari

In questo Articolo:Fermare un Lieve Spasmo MuscolareTrattare gli Spasmi Muscolari Associati a una Patologia

Gli spasmi muscolari sono causati da brevi contrazioni in tutto il muscolo o in una parte di esso. Possono riguardare qualunque muscolo; tuttavia, sono più frequenti negli arti, nelle palpebre e nel diaframma. In genere sono provocati dalla stimolazione del muscolo o da un problema con un nervo. Sebbene la maggior parte degli spasmi muscolari non sia niente di preoccupante e passi in fretta, alcuni sono più forti e possono essere sintomo di patologie gravi.

Parte 1
Fermare un Lieve Spasmo Muscolare

  1. 1
    Massaggia il muscolo. Spesso un massaggio può alleviare la contrazione di un muscolo tirato. Muoverlo in più direzioni può aiutare a rilasciare la tensione che lo fa contrarre.
    • Se senti di poterlo fare, massaggia con delicatezza il muscolo interessato. Smetti di massaggiarlo se inizia a fare male o a contrarsi di più.
  2. 2
    Riposa a sufficienza. Se non dormi abbastanza potresti avere frequenti spasmi muscolari. Accertati di dormire bene la notte e di riposarti ulteriormente durante la giornata, se ne senti il bisogno.[1]
    • Se hai difficoltà a riposare, evita di assumere sostanze che possono interferire con il sonno, come la caffeina. Puoi anche impostare una routine rilassante prima di andare a letto: fai qualcosa che ti faccia venire sonno, come leggere o meditare.[2]
    • Sebbene non sia scientificamente provato che la mancanza di sonno causi gli spasmi muscolari, dormire di più farà funzionare meglio il tuo corpo e ti aiuterà a tenere a bada gli impulsi nervosi.
  3. 3
    Riduci lo stress. Alcuni spasmi si possono ridurre al minimo diminuendo il livello di stress. Mentre non è ben chiaro cosa provochi gli spasmi muscolari delle palpebre, è provato che ridurre lo stress può servire a minimizzarli.[3]
    • Metodi semplici per ridurre lo stress sono fare esercizio fisico regolarmente, passare del tempo con familiari e amici, dedicarsi al proprio hobby preferito e farsi assistere psicologicamente da un esperto.[4]
  4. 4
    Riduci al minimo l'assunzione di sostanze stimolanti. Alcuni spasmi muscolari possono essere minimizzati riducendo l'assunzione di stimolanti quali la caffeina. Bere meno bevande contenenti caffeina è utile per mantenere la calma e avere meno contrazioni.[5]
    • Invece di eliminare la caffeina di punto in bianco, puoi provare a ridurne gradualmente l'assunzione. Per esempio, inizia a bere caffè allungato con caffè decaffeinato o passa a un caffè a basso contenuto di caffeina.
  5. 5
    Aspetta che gli spasmi passino. Alcune contrazioni muscolari ci mettono un po' a passare. Il singhiozzo è l'esempio più lampante: si tratta di una forma di spasmo provocato da contrazioni del diaframma. Il singhiozzo può passare in fretta o durare ore.[6]
    • In generale, aspetta 48 ore prima di richiedere assistenza sanitaria per il singhiozzo che non passa. In alcuni casi il singhiozzo può essere sintomo di patologie quali tumori o sclerosi multipla: se non passa, meglio fare un controllo.
  6. 6
    Assumi un farmaco diverso. Alcuni dei farmaci che vengono solitamente prescritti possono provocare spasmi muscolari. Se prendi diuretici, corticosteroidi o estrogeni, è probabile che siano questi a causare le contrazioni.[7]
    • Parla con il tuo medico della possibilità di cambiare farmaco. È sempre bene parlare con il proprio medico prima di cambiare un farmaco o ridurne il dosaggio.

Parte 2
Trattare gli Spasmi Muscolari Associati a una Patologia

  1. 1
    Valuta la gravità degli spasmi. Presta attenzione alla durata delle contrazioni. Molte di esse sono brevi e non incidono sulla qualità di vita. Tuttavia, se gli spasmi sono forti, frequenti o costanti, prendi in considerazione di sottoporti a una visita medica.[8]
    • Tieni traccia della frequenza degli spasmi. Se si verificano quotidianamente, durano per più di un paio di minuti e non pensi che fattori quali lo stress possano averli esacerbati, contatta il tuo medico.
  2. 2
    Sottoponiti a una visita medica. Se gli spasmi durano tanto, incidono sulla tua qualità di vita e non passano, contatta il tuo medico per un controllo. Sebbene capiti di rado, alcune patologie gravi possono provocare gli spasmi muscolari: accertati che questo non sia il tuo caso. Probabilmente il tuo medico ti farà una visita generale e poi, se sospetterà che alla base degli spasmi ci sia una patologia, farà degli esami più specifici.[9]
    • Patologie gravi ma rare che possono provocare gli spasmi sono la sindrome di Tourette, il morbo di Huntington, le distrofie muscolari, l'atrofia muscolare spinale, la sindrome di Isaac, l'epilessia, le lesioni al midollo spinale, le lesioni cerebrali, i tumori cerebrali, l'insufficienza epatica, l'insufficienza renale, i disturbi del sistema nervoso e le malattie genetiche.
  3. 3
    Cura la patologia. Le patologie che provocano gli spasmi devono essere curate da un medico. Spesso intervenendo sulla malattia si riesce a tenere a bada anche gli spasmi.[10]
    • A volte le contrazioni possono essere causate dalla carenza di vitamine e sostanze minerali. Una volta che questi squilibri vengono risolti, gli spasmi dovrebbero passare.
    • Alcune malattie neurologiche progressive rare iniziano con sintomi quali lievi spasmi muscolari. Queste patologie, come la sclerosi laterale amiotrofica (SLA), provocano spasmi che peggiorano con il tempo e diventano via via incontrollabili.
    • Gli spasmi causati da alcuni tumori possono essere risolti sottoponendosi a un intervento chirurgico.[11]
  4. 4
    Assumi un farmaco per contrastare gli spasmi. Se le contrazioni non diminuiscono neanche curando la patologia che le provoca, considera di assumere un farmaco specifico per contrastare gli spasmi. Tra quelli solitamente prescritti per tenere a bada le contrazioni ci sono i miorilassanti e i bloccanti neuromuscolari.[12]
    • Consulta il tuo medico per capire se questi farmaci siano compatibili con gli altri che stai assumendo per curare la patologia.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Salute

In altre lingue:

English: Stop Muscle Twitches, Português: Cessar Espamos Musculares, Español: detener las fasciculaciones musculares, Bahasa Indonesia: Menghentikan Kedutan Otot, العربية: التخلص من التشنجات العضلية, Deutsch: Muskelzuckungen stoppen, Français: arrêter les fasciculations musculaires, Nederlands: Geen last meer hebben van spierspasmen, Русский: остановить мышечные судороги

Questa pagina è stata letta 594 volte.
Hai trovato utile questo articolo?