Scarica PDF Scarica PDF

La cavità dentale è un tipo di carie; se non viene trattata, può provocare problemi più gravi, tra cui il mal di denti.[1] Se provi dolore a causa di questo disturbo, puoi imparare ad alleviarlo.

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Alleviare il Dolore con i Farmaci

  1. 1
    Vai dal dentista. Si tratta di uno dei modi per sbarazzarti del dolore. Il medico fa una radiografia per verificare la presenza di eventuali carie o altri problemi gengivali, in modo da indicarti il trattamento più adatto alla situazione.[2]
    • La cura più comune è l'otturazione. Se il dente è infetto o c'è un ascesso, il dentista prescrive per prima cosa degli antibiotici per debellare l'infezione, aspetto importante per evitare ulteriori complicazioni.
  2. 2
    Prendi dei farmaci da banco. Se il dolore al dente o alla gengiva è dovuto alla carie, puoi assumere degli antidolorifici; puoi prendere l'ibuprofene (Brufen), il paracetamolo (Tachipirina), il naprossene sodico (Momendol) o anche l'aspirina.[3]
    • Attieniti alle indicazioni del bugiardino per quanto riguarda la posologia.
    • Evita di far sciogliere l'aspirina sul dente o sulla gengiva, perché potrebbe danneggiarli.[4]
  3. 3
    Prova un gel anestetizzante. Puoi applicarlo attorno alla carie per fermare temporaneamente il dolore. Questo tipo di farmaco contiene benzocaina e puoi spalmarlo sulla gengiva con un dito o con un cotton fioc; assicurati di non ingerirlo e sputa quello che rimane in bocca.[5]
    • Leggi e segui scrupolosamente le istruzioni riportate sulla confezione o sul tubetto per conoscere la dose opportuna da usare e la frequenza delle applicazioni.
    • Tieni presente che è del tutto normale che a seguito dell'applicazione del gel si produca una quantità maggiore di saliva; potresti anche provare intorpidimento sulla lingua per un po'; evita quindi di parlare per un breve periodo per non rischiare di morderla accidentalmente.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Allevia il Dolore con Rimedi Casalinghi

  1. 1
    Pulisci la cavità. Potresti provare dolore dopo aver mangiato, a causa dei residui di cibo che restano bloccati nel foro; per alleviarlo, puoi fare degli sciacqui con acqua calda. In seguito, puoi usare uno stuzzicadenti per togliere con delicatezza e cautela ogni traccia degli alimenti.[6]
    • Fai attenzione a non entrare troppo in profondità con lo stuzzicadenti, altrimenti potresti provocare maggiori danni al dente o alla gengiva.
  2. 2
    Prepara uno sciacquo con acqua salata. Si tratta di uno dei metodi più efficaci per trovare sollievo dal dolore nel cavo orale; il sale aiuta infatti a ridurre gli acidi sulle gengive che possono causare irritazione e dolore.[7]
    • Mescolane un cucchiaio in un bicchiere di acqua calda o tiepida finché non si è dissolto e fai dei risciacqui con questa miscela, assicurandoti di muoverla attorno alla gengiva e al dente doloranti.
  3. 3
    Usa un impacco di ghiaccio. È un'altra tecnica per lenire il disagio. Metti alcuni cubetti o del ghiaccio tritato in un panno, in un palloncino o nel dito tagliato di un guanto di gomma (non in lattice) per creare un impacco da appoggiare sul dente, purché quest'ultimo non sia sensibile al freddo.[8]
    • In alternativa, puoi appoggiarlo sulla guancia in corrispondenza dell'area dolente.
    • Puoi anche scegliere un impacco commerciale invece di prepararlo tu.
    • Assicurati di avvolgerlo in un panno o in una salvietta di carta prima di applicarlo.
    • Lascialo sulla zona sofferente per circa 10 o 15 minuti, dopodiché toglilo e aspetta che la pelle torni alla temperatura normale.
  4. 4
    Fai degli sciacqui con il perossido di idrogeno. Questa sostanza aiuta a rimuovere i batteri presenti nella cavità dentale e pulisce la zona in modo da ridurre l'infezione. Per questo scopo, usa una soluzione di acqua ossigenata al 3% e tienila in bocca fino a un minuto.[9]
    • Al termine, sputa il liquido, assicurandoti di non ingerirlo.
    • Non seguire questo rimedio per più di cinque giorni consecutivi, altrimenti potresti causare sensibilità dentale.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Alleviare il Dolore con Rimedi Naturali

  1. 1
    Strofina degli estratti sul dente. Un'alternativa per ridurre il disagio dovuto alla carie è quella di usare degli estratti naturali. Puoi provare quelli di vaniglia, mandorle, menta o limone; intingi un batuffolo di ovatta nella soluzione e appoggialo sul dente o sulla gengiva interessati, lasciandolo agire per circa dieci minuti.[10]
    • Puoi scegliere di applicare l'estratto usando un cotton fioc.
  2. 2
    Prova gli oli essenziali. Alcuni hanno proprietà antinfiammatorie e antibatteriche utili per il tuo scopo; puoi usare quelli di girasole,[11] sesamo, origano,[12] noce moscata, chiodi di garofano [13] o melaleuca, tutti preziosi per fermare il dolore.[14]
    • Diluisci alcune gocce d'olio di tua scelta in qualche cucchiaiata di acqua e usa la soluzione come un collutorio; in alternativa, versa alcune gocce di olio essenziale su un batuffolo di ovatta o un cotton fioc e strofinalo direttamente sulla gengiva o sul dente sofferente.
    • Un rimedio efficace consiste nel preparare un batuffolo di cotone imbevuto di uno di questi oli, meglio se quello di chiodi di garofano, e inserirlo nella cavità; evita possibilmente di diffondere l'olio in altre aree della bocca, perché potrebbe causare irritazione.[15]
    • Non ingerire l'olio essenziale, ma assicurati di sputarlo sempre.
  3. 3
    Mastica le foglie. Quelle della piantaggine maggiore o della menta hanno proprietà antinfiammatorie che contribuiscono a lenire il dolore del cavo orale. Se vuoi usarle per tale scopo, mettile in bocca e masticale per alcuni minuti in modo che rilascino i succhi benefici; in seguito, appoggiale sopra la gengiva o il dente affetto e lasciale agire per circa 15 minuti.[16]
    • In alternativa, puoi usare le foglie di menta essiccate o una tisana alla menta.
    • La piantaggine maggiore è una pianta molto diffusa che cresce spontaneamente un po' ovunque e che ha proprietà curative; potresti trovarla anche nel tuo giardino. È facile riconoscerne le foglie, perché sono lunghe con le venature verticali che scorrono per tutta la lunghezza.[17]
  4. 4
    Copri l'area sofferente con gli agrumi. Puoi alleviare la dolenzia usando la frutta che tieni in frigorifero. Il limone e il lime possono fermare il dolore al dente grazie al loro contenuto di acido citrico e vitamina C, entrambi dalle proprietà antibatteriche.[18] [19]
    • Taglia un limone o un lime in spicchi e mordine uno per rilasciare il succo nella bocca; fai in modo di mettere il succo e la fetta proprio sopra la gengiva o il dente dolente.[20]
  5. 5
    Prepara uno sciacquo con aceto di mele. Viene tradizionalmente usato in molti rimedi casalinghi per le sue proprietà antibatteriche.[21] Per preparare una miscela utile al tuo scopo, unisci 60 ml di acqua calda con due cucchiai di aceto e fai dei risciacqui nel cavo orale per 30-60 secondi, concentrandoti soprattutto sulla zona attorno al dente cariato.[22]
    • Sputa la soluzione e ripeti due o tre volte; infine, risciacqua la bocca con acqua calda.
    • Puoi ripetere la procedura tre o quattro volte al giorno, ma assicurati di non ingerire la miscela.
    • Non seguire questo rimedio per più di quattro giorni consecutivi; l'aceto di mele contiene acido acetico che può erodere la superficie dello smalto, soprattutto se lavi i denti subito dopo averlo usato.
  6. 6
    Mordi dell'aglio, cipolla o zenzero. Sono tutte piante dalle proprietà antimicrobiche che possono essere utili contro il tuo disagio. Metti un pezzetto di una delle tre in bocca, proprio sopra il dente o l'area gengivale sofferente, masticalo lentamente in modo che rilasci i succhi interni; questo rimedio allevia il dolore perché intorpidisce la gengiva.[23]
  7. 7
    Prova un impasto di assafetida. È un pianta nota per le sue proprietà antimicrobiche e viene usata comunemente nella medicina tradizionale dei Paesi del Medio Oriente.[24] Puoi preparare un impasto per lenire il dolore della carie; unisci un pizzico di assafetida in polvere con del succo di limone fresco in quantità sufficiente per creare un composto fluido e facilmente spalmabile. Distribuiscilo quindi sulla cavità e attorno alla gengiva, lasciandolo in posizione per circa cinque minuti.
    • Al termine, risciacqua la bocca per sbarazzarti dell'impasto.
    • Puoi applicarlo sul dente due o tre volte al giorno.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Rimuovere Calcoli TonsillariRimuovere Calcoli Tonsillari
Tenere Sotto Controllo il Riflesso FaringeoTenere Sotto Controllo il Riflesso Faringeo
Togliere un Dente in Maniera IndoloreTogliere un Dente in Maniera Indolore
Raddrizzare i Denti senza Usare l'ApparecchioRaddrizzare i Denti senza Usare l'Apparecchio
Fare Cadere un Dente Allentato Senza TirarloFare Cadere un Dente Allentato Senza Tirarlo
Riconoscere i Segni del Carcinoma OraleRiconoscere i Segni del Carcinoma Orale
Sistemare Temporaneamente un Filo Metallico che si è Staccato dall'ApparecchioSistemare Temporaneamente un Filo Metallico che si è Staccato dall'Apparecchio
Curare un Labbro GonfioCurare un Labbro Gonfio
Rimuovere il Cibo dai Buchi dei Denti del Giudizio EstrattiRimuovere il Cibo dai Buchi dei Denti del Giudizio Estratti
Eliminare l'Alito di SigarettaEliminare l'Alito di Sigaretta
Gestire un Espansore del PalatoGestire un Espansore del Palato
Curare un Taglio in BoccaCurare un Taglio in Bocca
Pulire uno Spazzolino Elettrico
Arrestare un'Emorragia alla LinguaArrestare un'Emorragia alla Lingua
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Tu Anh Vu, DMD
Co-redatto da:
Dentista Iscritta all'Albo
Questo articolo è stato co-redatto da Tu Anh Vu, DMD. La Dottoressa Tu Anh Vu è una dentista iscritta all'albo che gestisce il suo studio privato, Tu's Dental, a Brooklyn (New York). La Dottoressa Vu aiuta bambini e adulti di tutte le età a superare l'ansia scatenata da odontofobia. Ha condotto ricerche finalizzate alla scoperta di una cura per il sarcoma di Kaposi e ha presentato il suo lavoro all'Hinman Meeting di Memphis. Ha conseguito una laurea di primo livello al Bryn Mawr College e si è laureata in Odontoiatria alla University of Pennsylvania - School of Dental Medicine. Questo articolo è stato visualizzato 18 442 volte
Categorie: Denti & Bocca
Questa pagina è stata letta 18 442 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità