Come Fermare il Prurito Causato da una Puntura di Zanzara

Scritto in collaborazione con: Jennifer Boidy, RN

In questo Articolo:Prodotti di Uso Comune in CucinaProdotti CommercialiPiante Aromatiche e Oli EssenzialiAcqua, Calore e Pressione27 Riferimenti

Le punture di zanzara possono creare fastidio e disagio, ma esistono diversi modi per trattarle; per ottenere i risultati migliori devi gestirle non appena vieni colpito. Pulisci subito la pelle con l'alcol denaturato, una pomata antisettica o semplice acqua; sebbene il prurito non scompaia completamente finché la puntura non è guarita, puoi alleviarlo usando diversi prodotti, dal succo di limone all'aloe.

1
Prodotti di Uso Comune in Cucina

  1. 1
    Usa il limone o il lime. Taglia una fetta di frutto e strofinala delicatamente sull'area sofferente oppure spruzza semplicemente un po' di succo sul ponfo; l'acido citrico ha alcune proprietà lenitive contro il prurito e si rivela utile in queste occasioni.[1]
  2. 2
    Prendi la farina d'avena che mangi a colazione. Si tratta di un prodotto noto per le sue proprietà lenitive e puoi preparare un impasto aggiungendo quella macinata a un po' d'acqua; applicalo sulla pelle da trattare, aspetta che si asciughi, dopodiché risciacqualo via.[2]
  3. 3
    Applica gli enzimi chimici per rendere la carne tenera. Mescolali con un po' d'acqua per creare un impasto da diffondere sull'area sofferente; lascialo asciugare e poi risciacqualo via.[3]
  4. 4
    Sfrutta le proprietà lenitive del miele. Questa sostanza è in grado di alleviare il disagio cutaneo e offre il necessario sollievo dal prurito.[4]
  5. 5
    Metti un po' di aceto di mele sulla puntura. Bagna un batuffolo di ovatta con l'aceto, appoggialo sul ponfo[5] e lascialo in sede per alcuni minuti; dovrebbe alleviare il dolore.
    • In alternativa, puoi preparare un impasto con l'aceto di mele e la farina. Questa pasta contribuisce ad asciugare la puntura e l'aceto offre inoltre sollievo dal prurito; applicala sulla pelle, concedile il tempo di seccarsi e al termine risciacqua con acqua calda.[6]
  6. 6
    Usa il bicarbonato di sodio. Mescolane 15 g con 500 ml di acqua calda;[7] applica delicatamente l'impasto sull'area colpita e lascialo agire per alcuni minuti prima di risciacquarlo con acqua calda. Il forte contenuto alcalino di questa miscela minimizza il prurito causato dalle punture degli insetti.

2
Prodotti Commerciali

  1. 1
    Cerca dei prodotti medicali da banco per alleviare il prurito. Ne esistono diversi in farmacia, come Polaramin o After Bite, e sono utili anche contro il dolore.[8][9] Anche le pomate a base di idrocortisone o le lozioni di calamina possono ridurre il prurito e il gonfiore;[10] attieniti sempre alle indicazioni del bugiardino per quanto riguarda la posologia. Se non riesci a trovare un prodotto adatto al tuo problema, rivolgiti al farmacista.
  2. 2
    Prepara un impasto di aspirina. Questo medicinale contribuisce ad alleviare il dolore e riduce i sintomi di gonfiore e prurito.[11] Ovviamente, non seguire questo metodo se sei allergico all'aspirina.
    • In alternativa, puoi preparare una pasta con le compresse di Tums,[12] che sono altrettanto utili contro il prurito.
  3. 3
    Strofina dell'alcol sul ponfo. Questa sostanza ha effetti rinfrescanti e può alleviare temporaneamente la sensazione di prurito; inoltre, secca la pelle restringendo il sito della puntura e il gonfiore.[13]
  4. 4
    Tampona del dentifricio sulla zona.[14] Ha un effetto quasi miracoloso contro il prurito; il normale dentifricio aromatizzato è il migliore per questo scopo. Spalmane una piccola quantità sulla pelle e lascialo asciugare tutta la notte; il mattino successivo lavalo via con acqua fredda e sapone neutro. Questo prodotto asciuga il ponfo togliendo l'irritazione.
    • Utilizza qualsiasi dentifricio che non sia in gel, dato che questa consistenza non è adatta per il tuo scopo.
  5. 5
    Usa il sapone. Lava la pelle con acqua e sapone; tale rimedio dovrebbe essere sufficiente per lenire il prurito. Prendi un detergente neutro, in modo che non secchi troppo l'epidermide peggiorando di conseguenza la situazione.[15]

3
Piante Aromatiche e Oli Essenziali

  1. 1
    Usa l'aloe vera. Strofina il gel di aloe vera o la linfa estratta da una foglia sul ponfo per lenire il prurito; questa pianta è nota per alleviare e guarire diversi disturbi cutanei.[16]
  2. 2
    Prova il basilico. Trita delle foglie fresche e applicale direttamente sulla pelle da trattare per godere di un sollievo naturale dai sintomi dovuti alla puntura; questa pianta contiene timolo e canfora, entrambe sostanze che riducono il prurito in maniera naturale. Inoltre, il basilico è un repellente contro gli insetti e dovrebbe proteggerti da ulteriori punture.[17]
  3. 3
    Usa la piantaggine maggiore. Puoi arrotolarne le foglie tra le dita per estrarne il succo o strofinare le foglie ricche di linfa direttamente sulla puntura di zanzara; in entrambi i casi il prurito dovrebbe scomparire entro un minuto.[18]
  4. 4
    Applica l'olio di lavanda. Strofinane una piccola quantità direttamente sul ponfo per alleviare rapidamente la sensazione pruriginosa.[19]
    • In alternativa, puoi tamponare un po' di amamelide.[20]
  5. 5
    Usa l'olio di melaleuca. È noto per essere una panacea per molti disturbi cutanei e può quindi lenire anche il disagio che deriva dalle punture di zanzara.[21]
    • Aggiungine una goccia in un impacco freddo di amamelide; ferma la sensazione di bruciore e il prurito.

4
Acqua, Calore e Pressione

  1. 1
    Premi o schiaffeggia l'area della puntura con una mano. Non agire in modo troppo violento, ma abbastanza deciso da distogliere l'attenzione dal prurito per un po'.[22]
  2. 2
    Fai un piacevole bagno caldo e rilassante. L'aggiunta di una tisana concentrata di centocchio, 2 cucchiai (30 ml) di aceto di mele o 300 g di farina d'avena aiuta a lenire il fastidioso prurito.[23]
    • Se lo desideri, puoi anche incorporare alcune gocce di oli essenziali non solo per rendere il bagno più profumato, ma anche per mantenere il ponfo pulito e ammorbidire la pelle.
    • Assicurati che l'acqua non sia troppo calda e non rimanere nella vasca per più di 20 minuti, altrimenti potresti seccare l'epidermide.
  3. 3
    Applica un impacco freddo o dei cubetti di ghiaccio sulla pelle sofferente.[24] Tienilo per circa 20 minuti per ottenere sollievo.
  4. 4
    Premi un cucchiaio caldo sul sito pruriginoso. Lascia un cucchiaio di metallo nell'acqua calda e fumante per circa un minuto; toglilo poi dall'acqua, lascialo raffreddare per 5-10 secondi e premilo sull'area dolorante. Aspetta 10-30 secondi e ripeti il trattamento un paio di volte mentre l'acqua è ancora calda; puoi procedere con questo rimedio diverse volte al giorno finché la puntura non guarisce.[25]

Consigli

  • Lava il sito della puntura non appena ti accorgi di essere stato "vittima" di una zanzara.
  • Il corpo potrebbe reagire in maniera differente alla puntura di zanzare diverse da quelle presenti nella tua città d'origine; esistono molte specie differenti e potresti manifestare una determinata sensibilità alla puntura di un insetto rispetto a un altro.
  • Se temi di grattarti durante la notte, copri il ponfo con un cerotto.
  • Non scoraggiarti se una soluzione non funziona subito. Alcuni rimedi richiedono due o tre applicazioni prima di portare a una guarigione completa; in ogni caso, alla fine il prurito scompare, distraiti quindi impegnandoti in altre attività.
  • Nei giorni estivi più freschi puoi indossare una giacca leggera per proteggere spalle, collo e braccia.
  • Se noti le punture prevalentemente nella zona dei piedi o delle caviglie, indossa calze lunghe; questo è particolarmente importante se stai cercando di dormire.
  • La pelle secca può essere ancora più pruriginosa, applicare una lozione idratante o protettiva può quindi essere di aiuto.
  • Non usare un profumo dolce perché attira le zanzare.
  • Prova ad applicare alcune gocce di olio di origano dopo aver lavato il ponfo; puoi ripetere il trattamento ogni due ore.
  • Evita di farti pungere prendendo delle misure protettive: non andare all'aperto nelle ore in cui le zanzare sono più attive (alba e tramonto), installa le zanzariere alle finestre e ripara prontamente ogni lacerazione oppure utilizza un repellente che contenga DEET, icaridina (nota anche come picaridina) oppure olio di eucalipto citrato.[26]

Avvertenze

  • Se temi di essere allergico alle punture di zanzara o il ponfo si gonfia immediatamente, valuta con il medico i vari antistaminici per uso orale.
  • Qualsiasi cosa tu decida di fare, non grattarti e non strofinare la puntura perché non faresti altro che aggravare il prurito.
  • Se il disagio non scompare e il ponfo non guarisce, vai dal medico; la pelle infiammata o infetta deve essere sottoposta all'attenzione del dottore.
  • Le zanzare sono portatrici di alcune malattie che possono essere trasmesse agli esseri umani, come virus del Nilo occidentale, virus Zika, malaria, dengue e febbre gialla; è fondamentale prendere delle precauzioni per evitare di essere punto.
  • Se ti viene la febbre, manifesti cefalea, dolori muscolari o altri segnali di infezione, rivolgiti al medico.[27]

Riferimenti

  1. http://www.naturallivingideas.com/mosquito-bite-home-remedies/
  2. http://www.healthyandnaturalworld.com/best-natural-ways-to-relieve-mosquito-bites/
  3. http://www.almanac.com/content/insect-bites-and-stings-tips-and-remedies
  4. http://www.globalhealingcenter.com/natural-health/natural-home-remedies-for-mosquito-bites/
  5. http://www.tinymosquito.com/article08-mosquito-bite-remedy.html
  6. https://www.optiderma.com/articles/natural-remedies-mosquito-bite-itching/
  7. http://www.emaxhealth.com/1506/8-home-remedies-relieving-mosquito-bites
  8. http://www.stingose.com.au/
  9. https://www.drugs.com/otc/162246/after-bite-the-itch-eraser.html
Mostra altro ... (18)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Jennifer Boidy, RN. Jennifer Boidy è un'Infermiera Iscritta all'Albo che lavora nel Maryland. Ha conseguito il Diploma in Scienze Infermieristiche presso il Carroll Community College nel 2012.

Categorie: Punture, Morsi e Bruciature

In altre lingue:

English: Stop Mosquito Bites from Itching, Français: arrêter les démangeaisons de piqures de moustiques, Español: aliviar la picazón de las picaduras de zancudos, Português: Fazer a Picada de Mosquito Parar de Coçar, Deutsch: Den Juckreiz von Mückenstichen lindern, Nederlands: Zorgen dat een muggenbeet niet meer jeukt, Русский: снять зуд после укусов комаров, 中文: 在被蚊子叮后止痒, 日本語: 蚊に刺されたところの痒みを止める, Čeština: Jak se zbavit svědění po komářím štípnutí, हिन्दी: मच्छर के काटने से होने वाली खुजली को रोकें, العربية: إيقاف الحكة الناتجة عن لسعات البعوض, 한국어: 모기 물린 자리의 가려움증 가라앉히는 법, Tiếng Việt: Giảm ngứa do muỗi đốt, ไทย: หยุดอาการคันจากรอยยุงกัด, Türkçe: Sivrisinek Isırıklarının Kaşıntısı Nasıl Giderilir

Questa pagina è stata letta 346 232 volte.
Hai trovato utile questo articolo?