A volte quando sei al lavoro ti trovi in situazioni ambigue in cui ricevi un messaggio che passa come "battuta", ma di cui non sei sicuro. Esistono conseguenze di queste "battute" che, probabilmente, dovrai sopportare .... in effetti, un collega si comporta come se ti stesse aiutando, ma il suo "aiuto" crea più lavoro e ritardo. Si giustifica (di nuovo) e si mostra offeso quando gli dici che il ritardo costituisce un problema.

Questi comportamenti sono innocenti così come appaiono? O sono esempi di comportamento passivo-aggressivo sul posto di lavoro?

Il comportamento aggressivo-passivo è un'aggressività indiretta e velata. Può danneggiare il tuo rendimento, perché non sai mai se è in agguato ... Puoi fermare il comportamento aggressivo-passivo sul posto di lavoro parlandone apertamente.

Passaggi

  1. 1
    Rispondi in modo assertivo e fidati delle tue percezioni.
  2. 2
    Comunica la tua confusione sui messaggi contrastanti che ricevi.
  3. 3
    Fai domande sulle reali intenzioni che stanno dietro il comportamento degli altri.
  4. 4
    Presta maggiore attenzione a quello che le persone fanno rispetto a quello che dicono.
  5. 5
    Ritienile responsabili dei risultati, non delle promesse.
  6. 6
    Resta disinvolto, mantieni un atteggiamento positivo e fai ciò che puoi per correggere l'atteggiamento degli altri!
  7. 7
    Dimostra che sei forte e consapevole di ciò che intendono dire.
  8. 8
    Mostra il tuo disaccordo educatamente e respingi i suggerimenti di coloro che cercano in qualche modo di "abusare" di te, e ricorda loro che a volte non è necessariamente un male non convenire.
    Pubblicità

Consigli

  • Usa frasi come: "Sembri sarcastico. Hai intenzione di agire in questo modo?" oppure "Mi sembra una frecciata, non è così?".
  • Affinché funzionino i loro sotterfugi, le persone passivo-aggressive si affidano al tuo silenzio nei confronti dei loro messaggi contrastanti. Quando le metti al corrente che non hai intenzione di essere manipolato, puoi bloccare il comportamento passivo-aggressivo sul posto di lavoro.
  • Se devi collaborare con qualcuno a un progetto per cui è richiesta una tua valutazione d'insieme, quando l'altra persona non è ancora pronta, chiedi: "La tua scadenza è in due giorni. Hai dato la tua parola. Inoltre, è indispensabile che il progetto sia completato in tempo. Abbiamo bisogno di un rapporto sui progressi di oggi".
  • Questa tecnica potrebbe non funzionare la prima volta, ma forse è necessario ripeterla finché la persona passivo-aggressiva non si ferma.
  • Se improvvisamente ti rendi conto che l'obiettivo della persona passivo-aggressiva è controllare quantomeno i tempi di consegna del progetto in collaborazione, prepara un piano "B".
  • Impara che "non puoi affidare la valutazione della tua carriera a un'altra persona che può avere un comportamento passivo-aggressivo".
  • In breve, tieni sotto controllo le tue aspettative, dividi i compiti importanti in modo da distribuire le responsabilità tra diverse persone e verifica di frequente il ritardo accumulato dal collaboratore passivo-aggressivo prima di fermarlo.
  • Se non prepari un piano "B" che possa darti un aiuto in più per consegnare il progetto in tempo e in base agli standard di qualità richiesti, l'alternativa è continuare ad aspettarti che porti a termine il suo compito. In entrambi i modi, la "soluzione" ti lascerà l'amaro in bocca riguardo al vostro rapporto.

Pubblicità

Avvertenze

  • Sii risoluto senza mostrare ostilità. Non apparire arrabbiato, ma renditi conto che una persona passivo-aggressiva non reagisce, può chiudersi a riccio, trattarti con distacco, dire quello che vuoi sentirti dire o scoppiare in lacrime e scappare.
  • Il primo tentativo può portare la persona ad alzare la posta in gioco, facendola diventare più aggressiva nei tuoi confronti, e metterla in una posizione di difesa rispetto alle sue motivazioni.
  • Se ti mostri arrabbiato, la persona passivo-aggressiva sarà meno collaborativa, smetterà di comunicare e, quindi, si convincerà che sei suo nemico, diventando perciò sempre più ostile e piena di risentimento fino al punto di concepire una vendetta.
  • Non rispondere a un comportamento passivo-aggressivo con un altro comportamento passivo-aggressivo o usando sarcasmo e ironia.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 15 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 4 417 volte
Categorie: Il Mondo del Lavoro
Questa pagina è stata letta 4 417 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità