Come Fidarti

In questo Articolo:Costruire la FiduciaTrovare Persone Degne di FiduciaRecuperare la Fiducia Dopo un Evento Traumatico

La fiducia è un fattore fondamentale per poter instaurare relazioni importanti e portarle avanti. Quando ti fidi di qualcuno, sei in grado di rivelargli i segreti più profondi o, quantomeno, sai di avere a che fare con una persona seria, che rispetta gli appuntamenti e arriva in orario. Pertanto, la fiducia è caratterizzata da diverse sfumature, ma in ogni caso comporta il fatto di riporre la tua fede in qualcuno.

Parte 1
Costruire la Fiducia

  1. 1
    Non esitare a fidarti per primo. È difficile mettersi in gioco, ma se sei propenso a fare il primo passo, è molto più semplice costruire una relazione basata sulla fiducia. Fai un piccolo tentativo, ad esempio parlando di un'esperienza personale, confidando una banale paura o chiedendo a qualcuno di accompagnarti da qualche parte. Se di fronte hai una persona scortese o scostante, non demordere e prova con qualcun altro. Tuttavia, se si dimostra interessata e ti racconta una vicenda importante della sua vita o accetta un tuo invito, allora avete fatto il primo passo verso un rapporto fondato sulla fiducia.[1]
  2. 2
    Alimenta la fiducia nel corso del tempo. La fiducia non è un interruttore che puoi accendere o spegnere a tuo piacimento. Piuttosto, cresce nel tempo man mano che il rapporto va avanti. Inizia a fidarti delle persone con piccoli gesti – arriva in orario a un incontro, aiutale a sbrigare banali commissioni – prima di confidare loro un segreto inconfessabile.
    • Non giudicare una persona non appena la conosci.
  3. 3
    Non avere fretta di confidarti. Per rivelare a qualcuno i segreti, le paure e le insicurezze personali, è necessario accordargli un'enorme fiducia. Spesso è necessario aspettare che la relazione diventi più solida per manifestare le proprie emozioni. Quindi, comincia a confidarti gradualmente e vedi come reagisce l'altra persona prima di fidarti completamente di lei. Ogni volta che racconti qualcosa, chiediti:
    • Sembra interessata a quello che ho da dire? La fiducia implica attenzione da entrambe le parti.
    • È disposta a parlare di sé? La fiducia è un dare e ricevere, quindi entrambe le parti devono sentirsi in grado di aprirsi.
    • Mi tratta con fare sprezzante, arrogante o incurante quando gli confesso un cruccio o una preoccupazione? La fiducia richiede rispetto.
  4. 4
    Valuta in che misura accordare la tua fiducia. Non esiste un unico "livello" di fiducia che puoi stabilire con tutti indistintamente. Esistono alcune persone di cui ti fidi poco, come i colleghi o i nuovi conoscenti, e altre nelle cui mani potresti consegnare la tua vita. Invece di classificarle in due categorie, "affidabili" e "inaffidabili", considera la fiducia come uno spettro dalle mille sfumature.
  5. 5
    Osserva le azioni e i comportamenti, non le parole. È facile fare una promessa, ma è difficile mantenerla. Nota i comportamenti degli altri per capire se sono affidabili, senza soffermarti su quello che dicono. Se chiedi un favore a una persona, non giudicarla finché non sarà intervenuta. Osservando le azioni e non le parole, potrai valutarla obiettivamente perché ti baserai sui fatti per capire se merita fiducia.
  6. 6
    Cerca di essere una persona affidabile. Se vuoi guadagnare la fiducia di qualcuno, devi essere serio. Se non mantieni mai le promesse, racconti in giro i segreti della gente o ti presenti sempre in ritardo, anche gli altri ti tratteranno allo stesso modo. Pensa alle esigenze degli altri. Aiutali, guidali e ascoltali quando dicono di voler instaurare un rapporto di fiducia.
    • Non rivelare mai le confidenze di qualcuno ad altri, a meno che non abbia bisogno di aiuto. Ad esempio, se un amico che soffre di depressione ti ha confessato che sta meditando di suicidarsi, dovresti parlarne con uno psicologo o un professionista della salute mentale, anche se ti ha pregato di non dirlo.
    • Mantieni le tue promesse e non cancellare gli appuntamenti che hai preso.
    • Sii onesto, anche nelle situazioni più difficili.
  7. 7
    Ricorda che nessuno è perfetto. Purtroppo, le persone non smettono mai di sbagliare – non vengono agli appuntamenti, si lasciano scappare una confidenza o si comportamento egoisticamente. Se ti aspetti che tutti debbano "guadagnarsi la tua fiducia", sappi che qualcuno ti deluderà. Fidarsi vuol dire chiudere un occhio di fronte agli errori che possono capitare e vedere il quadro generale della situazione.[2]
    • Se una persona commette sempre lo stesso errore o si rifiuta di scusarsi per i problemi che causa di volta in volta, vuol dire che è inaffidabile.
  8. 8
    Credi in te stesso. Se pensi che qualcuno meriti fiducia, allora segui il tuo istinto. Credendo in te stesso, avrai meno difficoltà non solo a creare un clima di stima reciproca, ma anche ad andare avanti se dovesse dimostrarsi inaffidabile. Se sei stabile e felice sul piano emotivo, non ti tirerai indietro di fronte ai rischi che possono nascere quando ti fidi di una persona.[3]

Parte 2
Trovare Persone Degne di Fiducia

  1. 1
    Sappi che, in genere, chi merita fiducia è affidabile e puntuale. Le persone di cui puoi fidarti considerano importante il tempo che dedichi loro, danno valore alle tue opinioni e non mettono mai i loro interessi al primo posto. Se arrivano in ritardo alle riunioni, agli appuntamenti o agli eventi, forse vuol dire che non sono completamente affidabili.
    • Sii ragionevole quando applichi questo concetto. Capita a tutti di presentarsi in ritardo. Il problema si pone quando qualcuno che non è mai puntuale, cancella o cambia sempre i programmi stabiliti di comune accordo.
  2. 2
    Tieni conto che le persone degne di fiducia mantengono la parola data. Spesso tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare, ma le persone su cui puoi contare mettono in pratica quello che predicano. Per fidarti di qualcuno, devi essere certo che alle sue parole seguono determinati comportamenti. Ad esempio, gli individui su cui puoi fare affidamento:
    • Mantengono le loro promesse.
    • Non lasciano in sospeso i compiti, le faccende o le commissioni che hanno deciso di portare a termine.
    • Non cancellano i programmi stabiliti insieme.[4]
  3. 3
    Ricorda che le persone affidabili non mentono. Gli individui di cui è più difficile fidarsi sono i bugiardi perché non sai mai che cosa effettivamente pensano. Se scopri che qualcuno ti ha mentito, anche in circostanze banali, tieni presente che il suo atteggiamento potrebbe indicare inaffidabilità. Nota le esagerazioni e le mezze verità. Se si verificano ogni volta che lo vedi, è molto probabile che non meriti la tua fiducia.
    • Spesso i bugiardi si agitano continuamente, fanno fatica a guardarti negli occhi e modificano alcuni particolari di quello che raccontano.[5]
    • Il loro comportamento comprende anche le "bugie per omissione", ovvero il fatto di nascondere delle informazioni per non dover affrontare la tensione o il nervosismo dell'interlocutore.[6]
  4. 4
    Tieni conto che chi merita fiducia sa anche accordarla. Il più delle volte, un amico fedele tende a confidarsi. Sa che la fiducia è una strada a doppio senso. Quindi, sentiti libero di aprirti con lui se vuoi che faccia altrettanto. Se qualcuno conta su di te, vuol dire che apprezza la tua amicizia e il tuo parere, perciò è meno probabile che arrivi a rovinare il rapporto con comportamenti scorretti.
  5. 5
    Nota in che modo parla della gente. Se non perde occasione per riportare le confidenze di qualcun altro o ti dice: "Maria mi ha chiesto di non dirlo, ma ...", presumibilmente farà altrettanto con te quando volti le spalle. Il modo in cui una persona si comporta in tua presenza ti suggerisce come si comporta in tua assenza. Se pensi che gli altri non dovrebbero darle credito, probabilmente neanche tu dovresti darglielo.

Parte 3
Recuperare la Fiducia Dopo un Evento Traumatico

  1. 1
    Sappi che è normale avere problemi di fiducia dopo un forte dolore. La maggior parte delle persone alza un muro di difesa dopo un evento sconvolgente e ha difficoltà a fidarsi degli altri. È l'istinto di sopravvivenza: il fatto di accordare fiducia ti espone al rischio di soffrire di nuovo, quindi evitando puoi proteggerti da questo pericolo.[7] Non biasimarti se non riesci a fare affidamento sugli altri. Piuttosto, riconosci che sta soffrendo e cerca di imparare da quello che è successo.
  2. 2
    Ricorda che, se qualcuno ti ha ingannato, non è detto che tutti gli altri ti deluderanno. Nel mondo esistono persone negative, squallide e inaffidabili. Tuttavia, la gran parte è gentile e corretta, quindi non permettere che una brutta esperienza o un individuo meschino ti impedisca di fidarti del prossimo. Ricordati sempre che esistono anche le persone generose.
  3. 3
    Non giudicare troppo presto. Spesso, quando siamo feriti, arrabbiati o sconvolti, reagiamo in preda alle emozioni e peggioriamo la situazione. Prima di decidere di non fidarti più di nessuno, prenditi qualche minuto per ragionare e porti alcune domande:
    • Di quali fatti sono a conoscenza in relazione a quello che è accaduto?
    • Che cosa immagino o suppongo riguardo a questa persona?
    • Come mi sono comportato in questa situazione? Sono stato affidabile?
  4. 4
    Tieni conto che ricordiamo meglio gli inganni delle esperienze positive. Secondo uno studio della Cornell University,[8] il nostro cervello è predisposto a richiamare alla memoria gli imbrogli e i tradimenti (anche se banali) più velocemente dei comportamenti corretti. Quindi, quando devi ricostruire un rapporto di fiducia con qualcuno, pensa alle situazioni in cui avete interagito serenamente. Probabilmente i bei ricordi sono più numerosi di quelli che ti sovvengono di primo acchito.
  5. 5
    Osserva se presenta scuse sincere. Tutti sbagliano, persino le persone di cui eri convinto di poterti fidare. Tuttavia, ciò che più conta dopo un litigio o uno spiacevole episodio è il modo in cui reagiscono. Una scusa rapida o telegrafica dimostra che dall'altra parte c'è poca sincerità e che l'unico obiettivo è quello di rabbonirti. Le scuse sincere, invece, sono quelle presentate spontaneamente senza che tu le abbia chieste: ti guarda negli occhi e chiede perdono. Rappresentano il primo passo per ristabilire la fiducia.
    • Se ti comporti male, non esitare a scusarti.
  6. 6
    Ridimensiona le tue aspettative. Solo perché qualcuno non ha perso la tua fiducia non significa che sia completamente inaffidabile. Invece di ripartire da zero, prova a riaccordarla adottando comportamenti gestibili. Ad esempio, se un amico ha riferito ad altri una confidenza che gli hai fatto, non raccontargli più niente. Tuttavia, potete continuare a vedervi, collaborare per un progetto o parlarvi.[9]
  7. 7
    Tieni presente che potresti non fidarti completamente di chi ti ha ferito. Purtroppo, anche se riesci a concedere parte della fiducia persa, a volte il dolore è troppo forte per riuscire a perdonare le persone. Se qualcuno ti ha dimostrato di non meritare la tua fiducia, non sentirti in colpa per il fatto di aver preso le distanze. Non puoi aprirti di nuovo col rischio di essere nuovamente ferito o maltrattato.
  8. 8
    Consulta un terapeuta se continui ad avere gravi problemi di fiducia. Un episodio molto traumatico comporta forti ripercussioni sul cervello, quindi considera di rivolgerti a un professionista della salute mentale se non riesci a stabilire rapporti basati sulla fiducia. Un sintomo del disturbo post-traumatico da stress è l'incapacità di fidarsi. Se non vuoi andare in terapia, prova prima un gruppo di sostegno nelle tue vicinanze.
    • Ricorda che non sei solo a combattere contro i tuoi problemi. Esistono altre persone come te che hanno difficoltà a superare gli eventi traumatici.[10]

Consigli

  • Se sei paziente e ottimista, anche gli altri si comporteranno in questo modo con te.
  • La gente può essere dura o addirittura malvagia, ma non dimenticare che esistono anche persone generose.
  • Fidarsi è sempre un rischio, ma ne vale la pena.

Avvertenze

  • Se qualcuno tradisce ripetutamente la tua fiducia, allora non la merita. Fai attenzione alle persone che chiedono sempre perdono: se sono veramente affidabili, non ti fanno soffrire di continuo.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 18 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Interazioni Sociali

In altre lingue:

English: Trust, Español: confiar, Deutsch: Vertrauen aufbauen und schaffen, Français: faire confiance, Bahasa Indonesia: Memercayai Orang Lain, Português: Confiar nas Pessoas, Русский: научиться доверять

Questa pagina è stata letta 1 038 volte.
Hai trovato utile questo articolo?