Come Fingere di Avere la Congiuntivite

In questo Articolo:Far Arrossare gli OcchiStimolare la LacrimazioneSimulare delle Secrezioni

Vuoi fingere di avere la congiuntivite? Magari è venerdì mattina, sei distrutto e hai veramente bisogno di prenderti il giorno libero, oppure stai preparando uno scherzo diverso dal solito a spese di tua sorella... Qualunque sia il caso, il tuo obiettivo è creare l'illusione di avere gli occhi arrossati e infetti. Per riuscirci, tutto quello che devi fare è simulare i sintomi della congiuntivite, ovvero rossore, lacrimazione e secrezioni. Ecco alcuni metodi facili e veloci per farlo.

Parte 1
Far Arrossare gli Occhi

  1. 1
    Fai seccare gli occhi. Quando non vengono idratati a sufficienza, possono infiammarsi e arrossarsi. Se cerchi di sbattere le palpebre il meno possibile per circa 30 minuti, inizieranno a irritarsi a causa della scarsa lubrificazione. È possibile accelerare il procedimento sedendosi davanti a un ventilatore ed evitando di sbattere la palpebre, ma ricorda una cosa! Le palpebre vengono sbattute per un motivo ben preciso, ovvero proteggere gli occhi, quindi, se il fastidio dovesse essere eccessivo, ricomincia a farlo normalmente e magari applica anche del collirio per recuperare l'idratazione perduta.
  2. 2
    Strofina la zona perioculare. L'oculista ti avrà detto milioni di volte di non stropicciare gli occhi, in quanto rischi di contaminarli e irritarli. Potresti anche danneggiare la cornea, cioè la membrana trasparente che protegge l'iride [1]. Stropicciarsi gli occhi li fa arrossare e mette in risalto le venuzze, dunque ti permette di ottenere il risultato sperato. Per proteggerli durante questo procedimento, strofina esclusivamente la zona perioculare e stimola solo indirettamente gli occhi.
    • Non strofinare direttamente i bulbi oculari e le palpebre: in questo modo eviterai di danneggiare la cornea e di contaminare gli occhi. Li irriterai solo leggermente e otterrai il risultato sperato.
  3. 3
    Nuota in piscina. A volte basta una nuotata per ritrovarsi con le palpebre arrossate e gli occhi iniettati di sangue. È piuttosto comune che succeda: ciò è dovuto alle sostanze irritanti che si trovano nella piscina. Quando la cornea entra a contatto con l'acqua, la pellicola lacrimale protettiva può essere eliminata, rendendo gli occhi vulnerabili alle sostanze irritanti [2].
    • Il cloro può irritare gli occhi. Questa sostanza chimica viene usata nelle piscine per eliminare i germi e i batteri lasciati dalle persone. Ti stai chiedendo di quali microrganismi si tratta? Quelli che provengono dal sebo, dallo sporco e persino dalle urine (un adulto su cinque ammette di fare la pipì in piscina) [3]. Il cloro può eliminare la maggior parte dei batteri, ma non tutti, quindi, una volta rimossa la pellicola lacrimale protettiva, essi possono finire negli occhi e irritarli.
    • Nuotare può aiutarti a fingere di avere la congiuntivite, però se non stai attento rischi di contrarla davvero. Questa infezione è di origine batterica ed è molto diffusa fra le persone che frequentano la piscina. Cerca di capire se è il caso di correre il rischio di prendere la congiuntivite proprio mentre cerchi di simularla [4].

Parte 2
Stimolare la Lacrimazione

  1. 1
    Taglia una cipolla. Si sa che affettare una cipolla causa lacrimazione, quindi è un metodo facile e veloce per iniziare a far arrossare gli occhi e ottenere l'effetto desiderato.
    • Quando una cipolla viene tagliata, essa genera una sostanza chiamata syn-propanethial-S-ossido, un composto a base di zolfo [5], e la libera nell'aria. Una volta raggiunti gli occhi, le ghiandole lacrimali iniziano a secernere del liquido per eliminare questo agente irritante [6].
    • Le cipolle dolci producono meno syn-propanethial-S-ossido rispetto ad altre varianti, in quanto l'alto contenuto di zucchero e acqua può attenuare gli enzimi irritanti [7]. Quindi, se vuoi piangere veramente, scegli le cipolle rosse o bianche rispetto a quelle gialle e dolci.
  2. 2
    Usa il collirio. Se non hai voglia di ingegnarti troppo, allora compra del collirio in farmacia. Solitamente le istruzioni indicano di applicarne soltanto una o due gocce. Per creare un'illusione di lacrimazione, utilizzane un po' di più e lasciale scorrere sul viso. Non asciugarle dalle guance per dare l'impressione che gli occhi ti stiano lacrimando costantemente.
  3. 3
    Usa uno stick al mentolo. Ti sei mai chiesto come fanno gli attori a piangere a comando? Alcuni sono davvero talentuosi, altri usano questo prodotto. Uno stick al mentolo è un tubetto contenente una sostanza dalla consistenza cerosa. Per usarlo devi strofinarlo sotto gli occhi e aspettare che inizino a lacrimare [8]. È un metodo comunemente usato nelle produzioni teatrali per creare scene di pianto realistiche. Se vuoi fingere di avere la congiuntivite, perché non calarti fino in fondo nella parte e fare quello che farebbe un vero professionista?

Parte 3
Simulare delle Secrezioni

  1. 1
    Non rimuovere le crosticine che si sono formate durante la notte. Se ti sei svegliato da poco, è probabile che tu abbia dei residui di sporco o delle crosticine agli angoli degli occhi. Dal momento che la congiuntivite causa secrezioni simili, lasciarle così come sono consente di perfezionare la simulazione.
  2. 2
    Applica un lucidalabbra trasparente o della vaselina sotto gli occhi. La congiuntivite può causare secrezioni di diverso colore e spessore a seconda della gravità dell'infezione [9]. Nella maggior parte dei casi sono spesse e trasparenti. Se applichi un lucidalabbra trasparente o della vaselina calcolando circa 15 mm sotto gli occhi, sembrerà che stiano producendo un liquido denso.
    • Assicurati che il lucidalabbra non contenga brillantini, altrimenti le persone capiranno che è tutta una farsa.
    • Inoltre, dopo aver applicato il lucidalabbra o la vaselina, assicurati di non stropicciarti gli occhi: se queste sostanze dovessero entrare al loro interno, potrebbero darti un enorme fastidio, senza contare che non fanno bene ai bulbi.
  3. 3
    Non asciugarti le lacrime dagli occhi. Se sei riuscito a produrre molte lacrime e a simulare la congiuntivite perfetta, dovresti lasciare che si accumulino nella rima interna e intorno alle palpebre. Se la vittima dello scherzo è una vera credulona, potresti convincerla del fatto che le lacrime siano secrezioni sottili e trasparenti.

Consigli

  • Per perfezionare la congiuntivite, strizza gli occhi e sbatti spesso le palpebre. L'infezione li rende fotosensibili, quindi, se vuoi calarti bene nella parte, devi dare l'impressione di avere difficoltà a tenere gli occhi completamente aperti [10].
  • La congiuntivite causa spesso vista annebbiata o alterata, quindi fingere di non vedere bene convincerà gli altri della veridicità dell'infezione [11].

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 19 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Trucchi & Scherzi

In altre lingue:

English: Fake Pink Eye, Español: fingir que tienes conjuntivitis, Bahasa Indonesia: Berpura pura Sakit Mata, Français: faire semblant d'avoir une conjonctivite, Português: Fingir que Você tem Conjuntivite

Questa pagina è stata letta 1 898 volte.
Hai trovato utile questo articolo?