Come Fingere di Essere Felici

Ti senti un po' (o molto) giù di morale? Se non si tratta di una situazione frequente, non temere, di tanto in tanto a tutti capita di sentirsi tristi. Fingere di essere felice può essere un modo per mettere fine alla condizione temporanea che ti sta affliggendo, o per evitare che le persone ti pongano delle domande scomode. Inoltre può essere un buon metodo per iniziare a migliorare il tuo stato d'animo, attraverso il semplice focalizzarti sul desiderio di essere felice anziché rimuginando nella malinconia.

Metodo 1 di 3:
Inscenare un Viso Felice

  1. 1
    Sorridi. Sorridere può causare il rilascio di endorfine nel cervello, e di conseguenza farti sentire meglio.
    • Aiutati pensando a qualcosa di divertente.
    • Anche semplicemente forzando un sorriso puoi riuscire a sentirti meglio, assicurati semplicemente che non appaia come un ghigno!
    • In alcuni casi, in presenza di qualcuno che desidera vederti infelice, sarà utile pensare a come un tuo sorriso possa turbare chi hai di fronte.
  2. 2
    Ridi. Cerca qualcosa di divertente da guardare online o da leggere, preferendo un video o un brano corto e spassoso. Oppure pensa a qualcosa in grado di renderti felice, per esempio una barzelletta ascoltata di recente, una persona capace di farti ridere o un ricordo a cui sei affezionato. Come per il sorriso, anche una risata può tirarti su il morale.
  3. 3
    Ascolta della musica per lasciar fuoriuscire alcune emozioni.
  4. 4
    Abbi fiducia in te stesso e non sentirti mai inferiore. Tutti si trovano a dover affrontare problemi personali o lavorativi. Inizialmente, mentire a te stesso fingendo di essere la persona più felice sulla Terra, potrebbe sembrare bizzarro, ma si rivelerà utile nel tempo. Una mancanza di fiducia in te stesso non farà che condurti verso pericolose patologie. Nessuno desidera vivere una vita ricca solo di sofferenze e problemi.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Essere Attivo

  1. 1
    Porta a termine la tua normale routine. Molti sentimenti di infelicità derivano dal sentirsi sopraffatti dai propri impegni. Il solo pensare a ciò che devi fare non ti aiuterà a metterlo in pratica, quindi inizia subito ad affrontare ciò che ti preoccupa, presto comincerai a sentirti meglio.
  2. 2
    Esegui dei piccoli gesti capaci di migliorare la tua sensazione di benessere. Tamburella la matita sul tavolo o le dita sullo schienale della sedia. Sogna a occhi aperti, distenditi o canticchia a bassa voce. Qualsiasi cosa tu sia solito fare in una giornata positiva, falla anche ora.
  3. 3
    Dedicati a ciò che ti piace. Mantenere le apparenze è notevolmente impegnativo e potrebbe finire col renderti ancor più infelice. Occupandoti di qualcosa che ami, darai vita a sentimenti spontanei e positivi. Concediti il tempo e lo spazio per dedicarti con maggior frequenza alle tue passioni, presto non sarà più necessario fingere di essere felice!
  4. 4
    Di tanto in tanto, prova a trascorrere del tempo in solitudine. Consideralo una breve vacanza in cui andare alla scoperta del tuo vero io. Diverrai più forte e saprai gestire meglio le tue emozioni e ciò che ti preoccupa. Tenere un diario personale potrebbe esserti di grande aiuto.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Condividere i Tuoi Sentimenti

  1. 1
    Prova a parlarne con qualcuno. Talvolta è semplicemente meglio smettere di fingere di essere felici e iniziare a dare sfogo a un po' di rabbia o tristezza. Parlane con qualcuno di cui ti fidi. Potrebbe trattarsi di un caro amico o di un famigliare, o talvolta di un terapista. Reprimere le tue emozioni non farà che causare una sempre maggiore infelicità e, a lungo termine, potrebbe rivelarsi dannoso per la tua salute.
  2. 2
    Sii gentile con gli altri. Ti aiuterà a sentirti meglio anche quando le cose non vanno come vorresti. Tendere una mano aiutando gli altri è un buon metodo per distrarti dai tuoi problemi e per accorgerti di come gli altri stiano affrontando i propri.
  3. 3
    Percepisci il tuo valore. Tutti sappiamo che non sia il sole la stella più brillante dell'universo, ma rimane colui che illumina ogni nostro giorno al passare della notte. Attieniti a questo esempio per non perdere mai la sicurezza in te stesso. Non perdere tempo ammirando gli altri, a meno che siano in grado con il proprio esempio di indicarti il cammino da seguire. A quel punto, impegnati a intraprenderlo tu stesso e a diventare a tua volta un modello per gli altri.
  4. 4
    Valuta il numero di volte in cui fingi di essere felice comparandolo con quelle in cui lo sei realmente. Potrai così capire quanto sia autentica la vita che stai vivendo. Se pensi che lo squilibrio sia notevole, interpretalo come un segnale d'allarme e accorgiti che qualcosa non va, forse in campo lavorativo, sentimentale, famigliare o per altri aspetti. Se così fosse, sarà giunto il momento di concentrarti maggiormente sulla fonte del tuo malessere e di compiere delle azioni costruttive al fine di riuscire a gestirla, ridurla o eliminarla completamente dalla tua vita.
    Pubblicità

Consigli

  • Mentre parli con qualcuno, limitati ad annuire e a mantenere un'espressione semplice, non c'è bisogno di fare commenti rischiando di smascherare il tuo reale stato d'animo.
  • Sappi che un giorno non avrai bisogno di fingere.
  • Sogna a occhi aperti: immergerti nel tuo mondo personale potrebbe riuscire a distrarti temporaneamente dalla tristezza o dalla rabbia.
  • Cerca ristoro in un sonnellino.
  • Ridi anche senza una ragione apparente. Le persone non penseranno che tu sia triste o giù di morale e lo riterranno spiritosamente bizzarro.
  • È meglio parlare con qualcuno e lasciar passare la rabbia o la tristezza.



Pubblicità

Avvertenze

  • Impegnati perché il tuo sorriso non appaia forzato. Le persone se ne accorgerebbero immediatamente. Fai pratica oppure evita di sorridere del tutto.
  • Se possibile, evita di parlare o trascorrere il tuo tempo con coloro che sono responsabili della tua infelicità. Fin quando non ti sentirai meglio, potrebbe essere consigliabile rimanere completamente da solo.
  • Di tanto in tanto, fingere un umore diverso da quello reale potrebbe essere necessario, per esempio durante quei ritrovi in famiglia che proprio non sopporti. Fingere costantemente tenderà invece a renderti esausto, e sarai inevitabilmente portato a dare sfogo alla tua frustrazione o al tuo risentimento nelle situazioni più impensabili.
  • Sii cauto, mostrarti felice per i crescenti successi di qualcun altro, quando ciò che provi realmente è solo risentimento, può rivelarsi pericoloso. Se i risultati continuassero a essere positivi solo per gli altri, potresti divenire notevolmente infelice. Non aspettare oltre, lascia fuoriuscire i tuoi reali sentimenti e impegnati a realizzare i tuoi propri obiettivi.
  • Reprimere le emozioni non è salutare. Inizialmente potrebbe apparire un segnale di forza, ma con il tempo si trasformerà in una cattiva abitudine difficile da interrompere. Ti convincerai infatti che essere un martire o un sofferente sia una scelta nobile, ma non è così, tu meriti il meglio! La verità è che una persona forte è quella che sceglie di smettere di fingere.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 13 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Questa pagina è stata letta 7 791 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità