Come Fischiare con la Lingua

In questo Articolo:Posizionare Bocca e LinguaProdurre il SuonoRisolvere i Problemi

Fischiare può sembrare facile, ma ci vuole tanta pratica per imparare a posizionare bene la lingua. E potresti essere in grado di ottenere una nota, ma riesci a fischiare un'intera canzone? Anche se esistono molti modi diversi per fischiare con la lingua, ecco le basi da cui partire.

Parte 1
Posizionare Bocca e Lingua

  1. 1
    Allarga la lingua in modo da farla posare sui molari superiori in entrambi i lati della tua bocca. Creerai un passaggio per l'aria lungo il palato. Assicurati che l'aria non possa uscire lateralmente. Forzando l'aria in questo canale potrai produrre un fischio acuto invece di un rumore ansimante.
    • Posiziona la lingua più vicina al palato avvicinando la punta ai denti inferiori. Metti i lati della lingua lungo i molari. Così renderai più grossa la lingua e più stretto il canale d'aria lungo il palato, mentre allo stesso tempo creerai uno spazio più grande nella parte frontale della bocca attraverso il quale potrai far passare l'aria.
    • La posizione della lingua è fondamentale. Per produrre un fischio, devi forzare l'aria intorno ad una curvatura rigida che in questo caso è creata dai denti frontali e dalla tua lingua. Forzando l'aria lungo il palato renderai questa curvatura ancora più rigida.
  2. 2
    Arriccia con decisione le labbra, spingendole contro i denti. Ciò serve a rinforzare la curvatura nel passaggio d'aria prodotto dai denti frontali. Resisti alla tentazione di protendere le labbra in fuori, o produrrai un suono soffiato.
    • Arriccia le labbra verso l'esterno come se dovessi dare un bacio e forma un piccolo foro, più piccolo della circonferenza di una matita. Dovresti avere le labbra dure e tese, con molte grinze - in particolar modo quello inferiore. Il labbro inferiore dovrebbe sporgere un po' di più di quello superiore.
    • Non lasciare che la lingua tocchi il fondo della bocca. Lasciala invece sospesa a mezz'aria dietro i denti frontali.
  3. 3
    Esercitati a soffiare fuori l'aria senza gonfiare le guance. Per soffiare, l'aria deve seguire il percorso che hai creato - non può fermarsi nelle guance. Dovrebbero piuttosto essere leggermente incavate verso l'interno, a causa della posizione delle labbra. Immagina di succhiare da una cannuccia - dovresti avere sempre quell'aspetto quando cerchi di fischiare.
    • Quando inspiri, dovresti incontrare difficoltà - di tale misura dovrebbe essere il foro tra le labbra. Sarai così in grado di controllare il respiro attraverso questo foro, e far durare il soffio molto più a lungo che se stessi parlando o cantando.

Parte 2
Produrre il Suono

  1. 1
    Soffia l'aria fuori dalla bocca lentamente, sperimentando con la posizione della lingua. Anche se il passaggio d'aria lungo il palato deve essere stretto, un passaggio troppo stretto produrrà un suono ansimante allo stesso modo di un passaggio troppo largo. Similmente, dovrai trovare la distanza ideale fra la parte frontale della lingua e i denti. Quando avrai trovato il giusto equilibrio per quelle due posizioni, potrai muovere la lingua avanti e indietro per produrre dei toni diversi.
    • Sta tutto nella posizione di lingua e guance. Quando "soffi" l'aria tra le labbra, il problema principale è che stai soffiando troppa aria o che non hai la giusta posizione della bocca.
  2. 2
    Regola volume e tono. Labbra più distanti ("O" più grande) e più aria faranno aumentare il volume; una "o" più piccola e meno aria ridurranno il volume del fischio. È importante arricciare le labbra, ma non troppo; solo al punto da creare una piccola "o" tra le labbra.
    • Prova a soffiare; se emetti un suono, sposta la lingua per ottenere il tono e il suono migliori. Il tono dipende dalla quantità di spazio nella cavità creata in bocca. Più la cavità è piccola, più sarà alto il tono e viceversa. In altre parole, più la lingua sarà vicina alla bocca, più alta la nota prodotta.
  3. 3
    Sperimenta con la modulazione del tono e la posizione della lingua. Ci sono molti modi per modulare la nota del tuo fischio con la lingua: puoi farla scivolare avanti e indietro come uno di quei fischietti ad asta oppure puoi piegarla in alto e in basso per aumentare o diminuire lo spazio. Quando sarai più esperto, potrai usare anche la gola per modificare lo spazio e raggiungere note ancora più bassi.
    • Puoi produrre un effetto vibrato muovendo la lingua avanti e indietro molto leggermente per alternare due note. Come detto in precedenza, sta tutto nella posizione di lingua e guance, e nella pratica. Se puoi fischiare, fallo in ogni momento.

Parte 3
Risolvere i Problemi

  1. 1
    Prova a bagnarti le labbra. Alcune persone ritengono che sia un mito che sia necessario bagnarsi le labbra per fischiare, altre sostengono invece che sia indispensabile. Se non riesci a fischiare, prova a inumidirti le labbra. Pensa al principio per cui devi inumidire il dito per produrre dei suoni passandolo sul bordo di un bicchiere.
    • Con bagnare non si intende rendere le labbra fradice. Limitati a inumidire l'interno delle labbra con la lingua, e riprova a fischiare. Se noti una differenza, questo metodo può funzionare per te.
  2. 2
    Prova ad aspirare l'aria invece di soffiare. Alcune persone riescono a fischiare meglio aspirando che soffiando. Per la maggior parte delle persone però questa tecnica è molto più difficile. Detto questo, le posizioni che dovrai tenere con bocca e lingua sono le stesse; prova questa tecnica se non ottieni risultati con il metodo standard.
  3. 3
    Aggiusta l'altezza della lingua. Con la punta della lingua sulla parte posteriore dei denti frontali, muovila di poco in alto o in basso. La nota cambia? Un tono sembra più vicino a un vero fischio? Continua ad aggiustare la posizione della punta della lingua fino a trovare quella migliore.
    • Una volta trovato il punto giusto per la punta della lingua, inizia a provare a muoverne il centro. Questo modifica il percorso dell'aria e di conseguenza il tono del fischio. Quando riuscirai a produrre diverse note, ti basterà provare per capire quali posizioni ti permettono di ottenerle.
  4. 4
    Continua a provare. Fischiare è un'arte che richiede tempo per essere padroneggiata. Possono servire molti tentativi prima di riuscire a trovare la forma giusta da dare alla bocca o la quantità di aria da soffiare. Concentrati sul produrre una nota continua prima di cercare di alterare tono o volume.
    • Chiedi ai tuoi amici come riescono a fischiare; sarai sorpreso dall'ascoltare che tutti usano una tecnica leggermente diversa. Non esistono due bocche uguali, perciò è normale che ognuno di noi debba fischiare in modo leggermente diverso.

Consigli

  • Per facilitarti le cose, pensa ad un fischietto, che ha una linguetta all'interno che si inserisce nel percorso dell'aria, per forzarla intorno ad una curvatura rigida. Questo è l'effetto che dovrai produrre con i denti e la lingua.
  • Non forzare il respiro. Se ti senti stanco, riposati e continua in seguito.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 52 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Hobby & Fai da Te

In altre lingue:

English: Whistle With Your Tongue, Deutsch: Mit der Zunge pfeifen, Português: Assobiar com a Língua, Español: silbar con la lengua, Русский: свистеть с помощью языка, Français: siffler avec votre langue, Bahasa Indonesia: Bersiul dengan Lidah, العربية: التصفير باستخدام اللسان, Tiếng Việt: Huýt sáo bằng lưỡi

Questa pagina è stata letta 20 725 volte.
Hai trovato utile questo articolo?