Come Formattare un Macbook Pro

La procedura di formattazione di un Macbook Pro implica anche la reinstallazione completa del sistema operativo. Si tratta di un processo utile in tanti casi: quando il computer presenta dei malfunzionamenti o accusa un calo anomalo delle prestazioni a causa di malware o virus, quando viene installata per errore una versione di OS X incompatibile con l'hardware del Mac o se il disco di avvio è stato cancellato. Esistono tre modi per formattare il disco rigido di un Macbook Pro: reinstallare il sistema operativo tramite la funzionalità Recovery, ripristinare l'installazione di OS X utilizzando un backup di Time Machine oppure formattare il disco di sistema e procedere a reinstallare il sistema operativo.

Metodo 1 di 3:
Utilizzare la Funzionalità Recovery

  1. 1
    Accendi il Macbook Pro e attendi di udire l'avviso sonoro dell'inizio della procedura di avvio.
  2. 2
    Dopo aver sentito il suono che dà inizio alla fase di avvio, premi immediatamente la combinazione di tasti "Command + R". In questo modo, verrà automaticamente ripristinata la versione del sistema operativo precedentemente presente sul Macbook Pro.
    • Per ripristinare la versione del sistema operativo originariamente installata sul Mac al momento dell'acquisto, premi la combinazione di tasti "Command+Option+R".
  3. 3
    Quando il logo della Apple apparirà sullo schermo, potrai rilasciare i tasti "Command+R". A questo punto, ti verrà chiesto di selezionare una connessione internet attiva.
  4. 4
    Scegli l'opzione per connettere il Mac alla rete Wi-Fi domestica oppure collegalo direttamente al router di rete utilizzando un cavo Ethernet. Per poter reinstallare il sistema operativo tramite la funzionalità Recovery, il computer deve essere obbligatoriamente connesso al web.
  5. 5
    Scegli l'opzione "Reinstalla OS X" dal menu "Utility", quindi premi il pulsante "Continua".
  6. 6
    Segui le istruzioni che appariranno sullo schermo per procedere alla reinstallazione del sistema operativo del Macbook Pro. La procedura guidata di installazione ti assisterà durante i passaggi del processo di installazione, durante il quale ti verrà chiesto di selezionare il disco rigido da utilizzare. Al termine della selezione, il Mac verrà formattato e il sistema operativo verrà installato sul disco indicato.[1]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Ripristinare un Backup di Time Machine

  1. 1
    Accendi il Macbook Pro e attendi di udire l'avviso sonoro dell'inizio della procedura di avvio.
  2. 2
    Dopo aver sentito il suono che dà inizio alla fase di avvio, premi immediatamente la combinazione di tasti "Command+R".
  3. 3
    Quando il logo della Apple apparirà sullo schermo potrai rilasciare i tasti "Command+R". A questo punto, ti verrà chiesto di selezionare una connessione internet attiva.
  4. 4
    Scegli l'opzione per connettere il Mac alla rete Wi-Fi domestica oppure collegalo direttamente al router di rete utilizzando un cavo Ethernet. Per poter ripristinare il sistema operativo tramite un backup di Time Machine il computer deve essere obbligatoriamente connesso al web. Dopo aver collegato con successo il Mac al web, sullo schermo verrà visualizzato il menu della funzionalità Recovery.
  5. 5
    Scegli l'opzione "Ripristina da backup di Time Machine", quindi premi il pulsante "Continua".
    • Questo metodo funziona solo se precedentemente è stato creato un back-up completo del sistema utilizzando il programma Time Machine. Se non hai mai effettuato un backup del Mac utilizzando Time Machine, dovrai seguire i passaggi descritti in un altro metodo dell'articolo.
  6. 6
    Seleziona il disco rigido in cui Time Machine memorizza i backup, quindi seleziona il file di backup che desideri ripristinare. Utilizzando questo metodo, il disco rigido del Mac verrà formattato e il sistema operativo verrà automaticamente ripristinato, unitamente a tutti i tuoi dati personali. Per esempio, se hai formattato il disco rigido del Mac a causa di un virus, per risolvere il problema dovrai selezionare un dei file di back-up creati prima che quest'ultimo infettasse il sistema.
  7. 7
    A questo punto, premi il pulsante "Continua" e segui le istruzioni che appariranno a video per reinstallare il sistema operativo e ripristinare tutti i tuoi file personali. Al termine della procedura, il Mac risulterà perfettamente funzionante come se nulla fosse accaduto.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Formattare il Disco Rigido e Installare il Sistema Operativo

  1. 1
    Accendi il Macbook Pro e attendi l'avviso sonoro dell'inizio della procedura di avvio.
  2. 2
    Dopo aver sentito il suono che dà inizio alla fase di avvio, premi immediatamente la combinazione di tasti "Command+R".
  3. 3
    Quando il logo della Apple apparirà sullo schermo, potrai rilasciare i tasti "Command+R". A questo punto, ti verrà chiesto di selezionare una connessione internet attiva.
  4. 4
    Scegli l'opzione per connettere il Mac alla rete Wi-Fi domestica oppure collegalo direttamente al router di rete utilizzando un cavo Ethernet. Per poter reinstallare il sistema operativo utilizzando questa procedura, il computer deve essere obbligatoriamente connesso al web. Dopo aver collegato con successo il Mac al web, sullo schermo verrà visualizzato il menu della funzionalità Recovery.
  5. 5
    Scegli l'opzione "Utility Disco" dal menu apparso e premi il pulsante "Continua". In questo modo, verrà avviato il programma di sistema "Utility Disco".
  6. 6
    Seleziona il nome del disco di avvio elencato nel pannello posto sulla sinistra della finestra "Utility Disco", quindi accedi alla scheda "Inizializza". Nella maggior parte dei casi, il nome predefinito con cui viene etichettato il disco di avvio è "Macintosh HD".
  7. 7
    Scegli il formato di file system "Mac OS Esteso (Journaled)" utilizzando il menu a discesa "Formato".
  8. 8
    Assegna un nome al disco rigido e premi il pulsante "Inizializza". Il Mac procederà a inizializzare il disco di avvio.
  9. 9
    Chiudi la finestra "Utility Disco", quindi scegli l'opzione "Reinstalla Mac OS X" dalla finestra "Recovery" apparsa.
  10. 10
    Premi il pulsante "Continua" e segui le istruzioni che appariranno sullo schermo per procedere alla reinstallazione del sistema operativo. Al termine, il Mac risulterà come nuovo.
    Pubblicità

Consigli

  • Se hai scelto di vendere il tuo attuale Mac, dovrai formattarlo seguendo la procedura descritta nel terzo metodo dell'articolo. In questo modo, verrà eliminato l'intero contenuto del disco rigido installato nel computer prima di procedere alla reinstallazione del sistema operativo OS X, impedendo al futuro proprietario di poter accedere ai tuoi dati personali.
  • Se hai la necessità di formattare un Macbook Pro per poi venderlo a un'altra persona, premi la combinazione di tasti "Command+Q" non appena appare la schermata di benvenuto dopo la conclusione del processo di installazione del sistema operativo OS X. In questo modo, il computer verrà spento senza la necessità di completare la procedura iniziale di configurazione. Quando il nuovo proprietario entrerà in possesso del Mac, la procedura di "Impostazione assistita" lo guiderà lungo i passaggi della configurazione iniziale.[2]
  • Se dopo aver avviato il Mac sullo schermo dovesse apparire un punto interrogativo lampeggiante, formatta il computer utilizzando uno dei metodi descritti nell'articolo. Questo significa che il Mac non è in grado di individuare l'installazione del sistema operativo e quindi non è in grado di avviarsi correttamente. In questo caso, occorre tentare di ripristinare l'installazione corrente oppure devi optare per una reinstallazione completa del sistema operativo.[3]

Pubblicità

Avvertenze

  • È bene ricordare che la formattazione di un qualunque dispositivo, incluso un Macbook Pro, ne cancella tutti i dati memorizzati all'interno. Per questo motivo occorre sempre eseguire il back-up completo delle informazioni importanti prima di eseguire la formattazione utilizzando un disco rigido esterno o un servizio di clouding.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Mac OSX
Questa pagina è stata letta 6 179 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità