Come Formattare un Scheda di Memoria Micro SD

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 10 Riferimenti

In questo Articolo:AndroidWindows PhoneWindowsMac

Le micro-SD sono piccoli supporti di memorizzazione, spesso utilizzate per garantire dello spazio di archiviazione aggiuntivo nei dispositivi portatili — ad esempio nelle fotocamere, nei GPS, negli smartphone e nei tablet. Nella maggior parte dei casi è possibile formattare questi supporti di memoria direttamente dal dispositivo su cui sono installati attraverso l'utilizzo degli strumenti nativi. È comunque possibile eseguire la formattazione di queste schede di memoria utilizzando un computer con sistema operativo Windows o OS X (Mac).

1
Android

  1. 1
    Tocca l'icona "Impostazioni" posta sulla schermata "Home" del dispositivo. L'applicazione "Impostazioni" dovrebbe essere visibile in un punto della "Home" dello smartphone. Scorri le pagine che la compongono fino a individuare tale icona.
    • L'icona dell'applicazione "Impostazioni" potrebbe variare in base alla versione di Android installata sul dispositivo. Tuttavia, nella maggior parte dei casi è rappresentata da un ingranaggio.
  2. 2
    Seleziona l'opzione con la dicitura "Memoria" o "Scheda SD" dal menu apparso. Ogni versione di Android potrebbe presentare una dicitura diversa relativa a questa sezione o voce di menu. Come regola generale, cerca un elemento del menu che contenga la parola "Memoria".
    • La voce corretta è caratterizzata dall'icona di una scheda di memoria SD.
  3. 3
    Scegli l'opzione "Cancella scheda SD" o "Formatta scheda SD". All'interno della schermata apparsa trovi le informazioni relative all'utilizzo della scheda SD e allo spazio libero ancora disponibile, oltre alle opzioni "Smonta scheda SD" e "Formatta scheda SD".[1]
    • Se l'opzione "Formatta scheda SD" non è selezionabile, significa che devi prima eseguire l'unmount della scheda. Per farlo, tocca l'opzione "Smonta scheda SD".
  4. 4
    Quando richiesto dal sistema operativo Android, seleziona l'opzione per confermare la tua volontà di formattare la scheda SD installata nel dispositivo. Il sistema operativo provvederà alla formattazione della scheda micro-SD e alla cancellazione dell'intero contenuto.[2]
    • Prima che la procedura abbia inizio, potrebbero apparire a video diversi messaggi di conferma, chiedendoti se sei davvero sicuro di voler proseguire. Ricorda che tale procedura elimina per sempre tutti i dati contenuti nella scheda di memoria.
    • Segui le istruzioni che appaiono sullo schermo del dispositivo in uso per procedere alla formattazione del supporto di memorizzazione.
    • Al termine della formattazione la scheda di memoria utilizzerà il formato di file system "FAT32". Tutti i dati che conteneva sono stati cancellati e la scheda risulta essere come nuova.
    • Nota: se stai utilizzando il sistema operativo Android 6.0 (Marshmallow), hai la possibilità di gestire la scheda SD come memoria interna dello smartphone o come dispositivo di archiviazione rimovibile. Scegliendo quest'ultima modalità di utilizzo, la scheda SD verrà gestita da Android come un qualsiasi altro dispositivo di memorizzazione rimovibile, consentendoti di estrarla dal telefono per utilizzarla sul computer o in qualsiasi altro dispositivo adatto allo scopo. Al contrario, se decidessi di utilizzarla come memoria interna dello smartphone, verrà formattata con un file system non compatibile con il tuo computer.[3]

2
Windows Phone

  1. 1
    Individua l'applicazione "Impostazioni". Questa procedura funziona sui dispositivi dotati di sistema operativo Windows —ad esempio Windows Phone 8 o versioni successive, HTC One M8, Nokia Lumia 635, Nokia Lumia 830 e Microsoft Lumia 735.
    • Puoi accedere all'applicazione "Impostazioni" sfruttando le icone poste sulla schermata principale del dispositivo o dall'elenco delle app installate.[4]
    • In base al dispositivo in uso e al firmware installato potresti dover cercare l'applicazione "Sensore memoria" anziché l'app "Impostazioni".[5]
  2. 2
    Scorri l'elenco apparso finché non individui e selezioni l'opzione "Memoria del telefono". Si trova fra le voci "Risparmia batteria" e "Backup".
    • L'opzione "Memoria del telefono" dovrebbe mostrare la quantità di spazio libero presente sul dispositivo e sulla scheda SD installata al suo interno.
    • Se hai scelto la voce "Sensore memoria", verrà visualizzata l'opzione "Scheda SD".[6]
  3. 3
    Tocca l'opzione "Formatta la scheda SD". Una volta approdato alla schermata "Sensore memoria" o "Memoria del telefono" verrà visualizzato un grafico che riporta l'occupazione della memoria interna del dispositivo. A questo punto devi selezionare la voce "Scheda SD".
    • La formattazione della scheda SD installata sul telefono comporta l'eliminazione di tutti i dati memorizzati al suo interno. Assicurati quindi di aver eseguito una copia di backup di tali informazioni, quindi conservala in un luogo sicuro.
  4. 4
    Tocca l'opzione "Formatta la scheda SD". Dopo aver avuto accesso alla sezione "Scheda SD" del menu, appariranno a video due opzioni: una relativa alla rimozione della scheda dal telefono, l'altra relativa alla formattazione del supporto. Nel nostro caso devi selezionare quest'ultima.
    • Dopo aver scelto la voce di menu "Formatta la scheda SD", verrà visualizzato a video un messaggio di avviso, indicando che la formattazione della scheda di memoria eliminerà tutte le informazioni contenute all'interno. A questo punto ti verrà chiesto di confermare la tua volontà di proseguire; per procedere, premi il pulsante "Sì".
    • Al termine del processo il telefono rileverà nuovamente la scheda SD, chiedendoti automaticamente di procedere alla configurazione. Per farlo, segui semplicemente le istruzioni che appaiono a video.

3
Windows

  1. 1
    Inserisci la scheda micro-SD all'interno di un adattatore o direttamente in un lettore di schede compatibile con il formato micro-SD. Ad esempio, se possiedi una scheda micro-SD della SanDisk dovresti disporre anche del relativo adattatore in formato SD in dotazione all'acquisto. Questo tipo di adattatori sono in tutto e per tutto identici alle normali schede di memoria SD e sono dotati di una slot, posta nella parte inferiore, in cui poter inserire la scheda in formato micro-SD.
    • Nota: la maggior parte delle schede micro-SD ha una capacità di 32 GB o inferiore ed è formattata con il file system "FAT32". Le schede con una capacità di memoria superiore ai 64 GB sono formattate con il file system "exFAT". Se stai formattando una scheda micro-SD per poterla usare all'interno di un dispositivo Android o nelle console portatili Nintendo DS o 3DS, devi obbligatoriamente utilizzare il file system "FAT32". Sui sistemi Android la maggior parte delle applicazioni, dei programmi e delle versioni del sistema operativo di terze parti non supporta il formato di file system "exFAT".
    • Normalmente, formattare il supporto con il file system "FAT32" è l'opzione migliore, anche se non consente di gestire i file di dimensioni superiori ai 4 GB.
    • Se non possiedi un adattatore SD per schede micro-SD, puoi acquistarne uno in qualsiasi negozio di elettronica oppure online. Assicurati semplicemente che sia compatibile con la scheda micro-SD in tuo possesso. Alcuni adattatori di terze parti utilizzano la connessione USB, funzionando esattamente come una qualsiasi chiavetta USB.
  2. 2
    Inserisci il lettore di schede o l'adattatore SD rispettivamente in una porta USB o nello slot SD del tuo computer. In base alle porte di comunicazione presenti sul tuo sistema e al tipo di adattatore in uso dovrai utilizzare una o l'altra.
    • Se stai utilizzando un adattatore SD per schede micro-SD, assicurati che l'interruttore relativo alla protezione da scrittura non sia sulla posizione "Lock". In caso contrario, il computer potrebbe non essere in grado di leggere il contenuto della scheda o di eseguire le modifiche richieste. In altre parole la scheda risulterebbe accessibile in "sola lettura".
    • È sempre consigliabile copiare il contenuto della scheda in una cartella del computer per avere un backup di sicurezza. Questo accorgimento ti consente di non perdere alcun dato, dandoti modo di ritrasferirli sul supporto al termine della formattazione.
  3. 3
    Accedi al menu "Start", quindi scegli l'icona "Computer". Questa procedura è applicabile su sistemi Windows 7 e versioni successive.
    • Una volta apparsa la finestra "Computer", sarai in grado di consultare l'intero elenco di tutte le unità di memoria e dei dispositivi collegati al sistema.
    • Individua il volume relativo alla scheda SD. Puoi farlo tramite il nome della società produttrice del dispositivo, sempre che tu non l'abbia rinominata. In quest'ultimo caso dovrebbe essere ancora più semplice individuarla.
  4. 4
    Seleziona l'icona che identifica la scheda SD con il tasto destro del mouse, quindi scegli la voce "Formatta" dal menu contestuale apparso. Verrà visualizzata una nuova finestra relativa alla configurazione delle impostazioni di formattazione.
    • Se l'opzione "Formatta" non è visibile, potresti avere la necessità di scaricare e installare lo strumento "fat32format" nella sua versione dotata di interfaccia grafica (GUI).
  5. 5
    Seleziona il pulsante di spunta "Formattazione veloce". Se nel tuo caso l'opzione "Formatta" è disponibile per la selezione, dovrebbe essere apparsa una finestra contenente le impostazioni per la formattazione del supporto, inclusa la voce "Formattazione veloce". Per ottenere i risultati migliori, abilita tale opzione.
    • Se hai dovuto installare il programma "fat32format", troverai la stessa opzione nel momento in cui verrà visualizzata la finestra dell'applicazione dopo aver eseguito il file "guiformat.exe".
    • Prima di premere il pulsante "Avvia", assicurati che tutte le impostazioni siano configurate correttamente. Controlla che il campo "Capacità" indichi il valore corretto relativo alla quantità di spazio di memoria disponibile sul supporto. Inoltre, assicurati di utilizzare il formato di file system corretto, che normalmente è "FAT32".
  6. 6
    Al termine dei controlli, premi il pulsante "Avvia". Il sistema operativo inizierà la procedura di formattazione della scheda SD provvedendo a eliminare tutti i dati presenti al suo interno.[7]
    • Una volta che la formattazione sarà stata completata, sarai in possesso di una scheda SD completamente vuota e come nuova.

4
Mac

  1. 1
    Inserisci la scheda micro-SD all'interno di un adattatore o direttamente in un lettore di schede compatibile con il formato micro-SD. Ad esempio, se possiedi una scheda micro-SD della SanDisk dovresti disporre anche del relativo adattatore in formato SD in dotazione all'acquisto. Questo tipo di adattatori sono in tutto e per tutto identici alle normali schede di memoria SD e sono dotati di una slot, posta nella parte inferiore, in cui poter inserire la scheda in formato micro-SD.
    • Nota: la maggior parte delle schede micro-SD ha una capacità di 32 GB o inferiore ed è formattata con il file system "FAT32". Le schede con una capacità di memoria superiore ai 64 GB sono formattate con il file system "exFAT". Se stai formattando la tua scheda micro-SD per poterla usare all'interno di un dispositivo Android o nelle console portatili Nintendo DS o 3DS, devi obbligatoriamente utilizzare il file system "FAT32". Sui sistemi Android la maggior parte delle applicazioni, dei programmi e delle versioni del sistema operativo di terze parti non supporta il formato di file system "exFAT".
    • Inoltre, ricorda che utilizzando un Mac con installato OS X 10.6.5 (nome in codice Snow Leopard) o una versione precedente, non sarai in grado di accedere o formattare una scheda di memoria con il formato di file system "exFAT", dato che le versioni datate di OS X non lo supportano. In tal caso, l'unica cosa che puoi fare è aggiornare il tuo Mac con l'ultima versione del sistema operativo.
    • Normalmente, formattare il supporto con il file system "FAT32" è l'opzione migliore, anche se non consente di gestire i file di dimensioni superiori ai 4 GB.
    • Se non possiedi un adattatore SD per schede micro-SD, puoi acquistarne uno in qualsiasi negozio di elettronica oppure online. Assicurati semplicemente che sia compatibile con la scheda micro-SD in tuo possesso. Alcuni adattatori di terze parti utilizzano la connessione USB, funzionando esattamente come una qualsiasi chiavetta USB.
  2. 2
    Inserisci il lettore di schede o l'adattatore SD rispettivamente in una porta USB o nello slot SD del tuo Mac. In base alle porte di comunicazione presenti sul tuo sistema e al tipo di adattatore in uso dovrai utilizzare una o l'altra.
    • Se stai utilizzando un adattatore SD per schede micro-SD, assicurati che l'interruttore relativo alla protezione da scrittura non sia sulla posizione "Lock". In caso contrario, il computer potrebbe non essere in grado di leggere il contenuto della scheda o di eseguire le modifiche richieste. In altre parole, la scheda risulterebbe accessibile in "sola lettura".
    • È sempre consigliabile copiare il contenuto della scheda in una cartella del computer per avere un backup di sicurezza. Questo accorgimento ti consente di non perdere alcun dato, dandoti modo di ritrasferirli sul supporto al termine della formattazione.
  3. 3
    Seleziona il campo di ricerca posto nell'angolo superiore destro dello schermo, sulla barra dei menu. Esegui una ricerca usando le parole chiave "Utility Disco", quindi seleziona l'icona della relativa applicazione dalla lista dei risultati apparsi.
    • La finestra del programma "Utility Disco" verrà visualizzata a video. All'interno saranno elencati tutti i supporti di memorizzazione collegati al tuo Mac (dischi rigidi, partizioni e dispositivi rimovibili).
    • Puoi avviare lo strumento "Utility Disco" accedendo alla cartella "Utility", posta all'interno della directory "Applicazioni", e selezionando la relativa icona.
  4. 4
    Clicca il nome associato alla tua scheda micro-SD posto nel riquadro di sinistra dell'interfaccia grafica dell'applicazione. All'interno di questo riquadro sono elencati in ordine il disco rigido di sistema, tutte le eventuali partizioni e tutti i supporti di memorizzazione rimovibili.
    • La scheda micro-SD verrà visualizzata come disco rimovibile, unitamente alla capacità di memoria disponibile.
    • Seleziona l'unità micro-SD per visualizzare le opzioni disponibili nel pannello destro della finestra.
  5. 5
    Scegli la scheda "Inizializza". Verrà visualizzato un elenco di opzioni relative alla formattazione e all'inizializzazione della scheda di memoria.[8]
    • L'interfaccia grafica dell'applicazione "Utility Disco" è composta da 5 schede selezionabili nella parte superiore: "S.O.S.", "Inizializza", "Partizione", "RAID" e "Ripristina". Se stai utilizzando l'ultima versione del sistema OS X "El Capitan", sarà presente anche una sesta scheda: "Attiva/Disattiva". Nel nostro caso seleziona "Inizializza".
  6. 6
    Scegli il formato di file system desiderato. All'interno del riquadro di destra è visualizzato il menu a discesa "Formato", relativo alla scelta dl file system con cui eseguire la formattazione.[9]
    • Puoi scegliere fra i seguenti file system: "Mac OS Esteso (Journaled)", "Mac OS Esteso (distingue tra maiuscole e minuscole, Journaled)", "MS-DOS (FAT)" e "exFAT". Il formato "MS-DOS (FAT)" è l'opzione da scegliere se desideri formattare la tua scheda micro-SD con il file system "FAT32".[10] Scegli invece l'opzione "exFAT" se desideri formattare il supporto con il file system "exFAT", in grado di gestire e memorizzare file con una dimensione superiore ai 4 GB.
    • Dopo aver scelto il file system desiderato, digita il nome da assegnare alla scheda di memoria.
  7. 7
    Per procedere alla formattazione del supporto, premi il pulsante "Inizializza". Verrà visualizzata una finestra di pop-up, chiedendoti di confermare la tua volontà di procedere alla formattazione dell'unità selezionata. Il messaggio apparso ti avviserà inoltre che tutti i dati presenti sulla scheda di memoria verranno eliminati. Per procedere, premi il pulsante "Inizializza" posto nella finestra di pop-up.
    • Dopo aver premuto il pulsante "Inizializza", il sistema provvederà alla formattazione della scheda micro-SD. Una volta che la formattazione sarà completa, sarai in possesso di un supporto di memoria completamente vuoto e come nuovo.

Consigli

  • Se la tua scheda di memoria micro-SD presenta dei malfunzionamenti o se non ti è più possibile accedere ad alcuni dei file che contiene, eseguirne la formattazione potrebbe risolvere il problema. Questa operazione, nella maggior parte dei casi, è in grado di risolvere qualsiasi problema tecnico si presenti.
  • Prima di procedere alla formattazione del supporto di memoria, esegui sempre un backup completo del contenuto. L'operazione di inizializzazione di una scheda di memoria rimuove completamente tutti i dati che contiene.
  • Per ottenere i risultati migliori e ridurre il rischio di incappare in problemi tecnici, esegui la formattazione direttamente dal dispositivo che dovrà utilizzare la scheda micro-SD anziché usare un normale lettore di schede per computer.

Avvertenze

  • Ricorda che la formattazione di una scheda di memoria micro-SD elimina tutti i dati che contiene. Prima di procedere alla formattazione del supporto, esegui il backup completo del suo contenuto (foto, file audio/video, documenti, eccetera), in modo da poterlo riutilizzare in futuro.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Software | Hardware

In altre lingue:

English: Format a Micro SD Card, Русский: отформатировать карту памяти Micro SD, Español: formatear una tarjeta micro SD, Deutsch: Eine Micro SD Karte formatieren, Português: Formatar um Cartão de Memória Micro SD, Français: formater une carte Micro SD, Bahasa Indonesia: Memformat Kartu Micro SD, Nederlands: Een micro SD kaart formatteren, العربية: تهيئة بطاقة ذاكرة من نوع مايكرو إس دي, 中文: 将Micro SD卡格式化, Tiếng Việt: Định dạng thẻ nhớ micro SD

Questa pagina è stata letta 20 308 volte.
Hai trovato utile questo articolo?