Come Fuggire Da Un Orso

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Gli orsi sono tra le creature più maestose in natura e vederne uno dal vivo è un'esperienza indimenticabile. Se ti avvicinerai troppo, però, l'incontro può diventare terrificante. Sebbene l'uomo, nel corso degli anni, abbia invaso gran parte dell'habitat degli orsi, fortunatamente gli attacchi alle persone sono rari e i decessi ancora di più. Ciononostante, si tratta di animali enormi e potenti; ogni incontro con essi può trasformarsi in una trappola mortale, se non sarai preparato.

Metodo 1 di 3:
Prevenire gli Incontri Ravvicinati

  1. 1
    Tieni lontani gli orsi facendo rumore, con una campana o viaggiando in gruppo. Se riuscirai a prevenire gli incontri con questi animali, gli altri passaggi non saranno necessari. Gli orsi sono creature solitarie e di solito preferiscono stare alla larga dall'uomo. Puoi rendere nota la tua presenza per tenerli lontani quando stai esplorando il loro habitat: parla ad alta voce, canta oppure porta con te delle speciali "campanelle per orsi" per dare a questi animali la possibilità di scappare prima del tuo arrivo.
    • Esistono pochissime testimonianze di attacchi di orsi a gruppi di persone, perciò resta con i tuoi amici o familiari.
    • Se ti trovi da solo, è molto importante fare rumore o portare con te una campana, soprattutto se nella zona sono stati segnalati degli orsi.[1]
  2. 2
    Tieni gli occhi aperti alla ricerca di segnali della presenza di orsi, cambiando percorso se necessario. Se noti delle impronte di questi animali, fai una deviazione o abbandona la zona. Evita di sorprenderli; se ne vedi uno da lontano, non avvicinarti e non muoverti. Lascia che l'animale si allontani prima di continuare. Se l'esemplare cambia atteggiamento per la tua presenza, significa che sei troppo vicino.[2]
    • Quando vedi un orso, fai meno rumore possibile. Resta calmo, fai silenzio e non disturbare l'animale.
    • Questo è particolarmente importante se hai visto un giovane orsetto "innocuo". Sua madre potrebbe essere nei pressi e decidere di aggredirti. Anche se un esemplare sembra malato o ferito, stanne alla larga e chiama un guardiano del parco.
  3. 3
    Evita i cadaveri di animali e i luoghi dove delle prede sono state uccise. Gli orsi difendono due cose: i loro cuccioli e il loro ultimo pasto. Se trovi delle carcasse, in particolare fresche, non ti avvicinare e lascia subito la zona.[3]
  4. 4
    Lascia i tuoi animali domestici a casa. Gli orsi evitano l'uomo e raramente ci considerano una fonte di cibo. I tuoi cani, però, potrebbero non essere così fortunati, soprattutto se vedessero l'orso come una minaccia. Per quanto i tuoi animali domestici possano essere bene addestrati, lasciali a casa quando ti avventuri in una zona popolata dagli orsi.
    • Se devi necessariamente portare con te un animale domestico, assicurati di tenerlo sempre al guinzaglio.[4]
  5. 5
    Acquista i prodotti contro gli orsi consigliati dalla direzione del parco, come lo spray al peperoncino e i contenitori per alimenti a prova di orso. Preparati a evitare questi animali e ad affrontarli, nel raro caso in cui dovessero aggredirti. Quando sei in campeggio, ricorda che devi tenere cibo e rifiuti nei contenitori, perché l'odore che emanano può attirare gli animali selvatici.[5]
  6. 6
    Comprendi le basi del comportamento degli orsi per capire quando una situazione sta per diventare pericolosa. Questi animali non sono imprevedibili quanto si dice. Come l'uomo, compiono molti movimenti caratteristici che possono aiutarti a decifrare le loro intenzioni, in modo da reagire appropriatamente.
    • Quando un orso sta in piedi sulle zampe posteriori è curioso, non aggressivo.
    • Di solito, gli orsi vogliono ritirarsi, ma fingono un atteggiamento aggressivo per evitare uno scontro. Mantieni la calma.
    • Questi animali non sono sempre perfettamente consapevoli dell'ambiente che li circonda. Possono distrarsi e per questo è molto importante annunciare la tua presenza facendo rumore.[6]
  7. 7
    Impara a conoscere gli orsi. A seconda della specie che hai di fronte, dovrai adottare delle strategie diverse per sopravvivere a un incontro. In Italia sono presenti due specie di orsi: l'orso bruno europeo e quello marsicano. Nelle altre zone civilizzate, puoi incontrare orsi neri, orsi polari e orsi grizzly. Non è facile riconoscere un orso grizzly da un orso nero osservandone solo la pelliccia. I grizzly possono pesare più di 400 kg e hanno una gobba particolarmente pronunciata sulle spalle. Queste ultime, inoltre, superano in altezza i quarti posteriori. Gli orsi neri, invece, sono più piccoli (fino a 200 kg) e hanno i quarti posteriori circa alla stessa altezza del garrese. Se noti delle impronte, quelle dei grizzly hanno segni degli artigli separati dal resto della zampa, mentre in quelle degli orsi neri i segni degli artigli sono più vicini al resto dell'orma.
  8. 8
    Visita il centro informazioni del parco in cui ti trovi per conoscere le ultime notizie. Di recente ci sono stati avvistamenti di orsi, oppure un aumento dell'attività di questi animali vicino ai campeggi? I guardiani del parco sanno esattamente che cosa accade sul loro territorio e possono darti consigli utili per evitare incontri indesiderati. Recati all'ufficio informazioni appena arrivi, in modo da essere aggiornato.[7]
    • Assicurati di rispettare le indicazioni che hai ricevuto e di conservare il cibo nel modo corretto mentre sei in campeggio. In ogni parco le regole da seguire sono diverse; in alcuni casi sono richiesti contenitori per alimenti a prova di orso, in altri il cibo deve essere conservato in sacchetti appesi in alto, fuori dalla portata dei predatori, oppure deve essere tenuto chiuso in auto.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Prevenire l'Aggressività dell'Animale e le Situazioni Pericolose

  1. 1
    Mantieni la calma e non scappare per nessun motivo. Se lo facessi, l'orso penserebbe che sei una preda che vale la pena inseguire; ricorda che sono animali sorprendentemente veloci. Se urlassi e gridassi, l'orso si spaventerebbe e crederebbe di essere minacciato. Per quanto possa sembrarti difficile, mantenere la calma e la tranquillità è sempre la decisione migliore.
  2. 2
    Mantieni le distanze, allontanandoti di lato e tenendo lo sguardo fisso sull'orso. Se vedi un orso a grande distanza (più di 100 metri), lascia la zona. Se devi necessariamente procedere, fai una lunga deviazione per evitare l'animale. Se l'orso non ti ha visto, non disturbarlo: allontanati con calma e tranquillità, poi fai molto rumore quando sei a distanza di sicurezza, in maniera da evitare altri incontri in futuro. Se invece sei vicino al predatore e lui ti ha notato, mantieni la calma e le distanze, spostandoti lateralmente per evitare di inciampare e tenendo lo sguardo verso la minaccia.[8]
  3. 3
    Comunica all'animale che sei un essere umano parlando con un tono di voce grave e calmo. Non ha importanza ciò che dirai, ma parla ad alta voce mentre ti allontani lateralmente, tenendo d'occhio l'orso. Il tuo obiettivo è di far capire all'orso che sei un uomo (che quindi sei in grado di difenderti e che non hai paura), che non rappresenti una minaccia e che stai lasciando il suo territorio.
    • Evita sempre di urlare o di emettere rumori acuti.
    • Scegli una frase semplice e ripetila senza perdere la calma: "Non hai niente da temere, non sono qui per farti male" o qualcosa di simile. Le parole che sceglierai non hanno importanza, naturalmente, ma il tono deve essere sereno e non devi smettere di parlare.[9]
  4. 4
    Aumenta il più possibile la dimensione della tua figura, allargando le braccia, i vestiti e assumendo una posizione sopraelevata. Anche in questo caso, ricorda di muoverti con calma e lentamente. Se l'orso ti ha visto e si trova a meno di 100 m di distanza da te (o si sta addirittura avvicinando), mantieni la calma e cerca di sembrare il più grande possibile. Resta fermo e non far trasparire la tua paura. Ecco alcune cose che puoi fare:
    • Apri il tuo giubbotto e allargalo lateralmente.
    • Solleva lentamente le braccia e falle oscillare, in modo che l'orso capisca che sei un uomo e non una preda.
    • Continua a parlare a voce bassa e tranquilla.
  5. 5
    Concedi sempre all'orso una via di fuga. Se hai messo l'animale con le spalle al muro, allontanati rapidamente ma senza farti prendere dal panico. Ricorda che quasi tutti gli orsi cercano di intimidirti ma non desiderano uno scontro. Se, però, la loro unica via di fuga è sbarrata da te, non si faranno pregare. Libera subito la strada più diretta per permettere all'esemplare di allontanarsi dalla zona.
  6. 6
    Comprendi le motivazioni dell'orso. Conoscere la psicologia di questi animali può aiutarti molto; dovresti reagire a un attacco considerando anche le motivazioni dell'aggressore. Per prima cosa, se un esemplare sembra darti la caccia (scomparendo e ricomparendo, ad esempio) o se ti attacca di notte, probabilmente pensa che tu sia cibo e i suoi attacchi sono predatori. Se hai sorpreso un orso su un percorso, se esso si trova con dei cuccioli, se sta mangiando o proteggendo un animale morto, probabilmente sta agendo per difendersi.
    • Dovresti combattere gli orsi che attaccano per cacciare, a prescindere da quale sia la loro specie. Questi esemplari sono spesso disperati, ma gli attacchi di questo tipo sono estremamente rari.
  7. 7
    Se l'orso sembra mostrarsi sempre più aggressivo, reagisci anche tu con aggressività. Se sei certo che l'animale stia cercando di darti la caccia (e solo in quel caso), dovresti fare molto rumore e aumentare il tuo volume corporeo. Batti i piedi a terra, agita minacciosamente davanti a te un bastone da passeggio e batti tra loro delle pentole. Dimostra all'animale che non sei una preda facile. Detto questo, non colpirlo se non è lui per primo a lanciarsi all'attacco. Non dimenticare che la prima carica di un orso è spesso un bluff; resta fermo e cerca di non apparire indifeso.
    • Ricorda sempre che non si tratta della normalità. Gli attacchi da parte degli orsi sono estremamente rari, perciò fai molta attenzione quando cerchi di valutare la situazione.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Affrontare una Carica o un Attacco

  1. 1
    Resta eretto con la schiena e fermo, anche se l'orso ti carica. Scappando daresti motivo all'animale di inseguirti – e lui sarà sempre abbastanza veloce da raggiungerti. Non essere aggressivo, ma non ti accovacciare, non fare finta di essere morto e non mostrare segni di paura o di vulnerabilità. Se un orso ti carica, fai appello a tutto il tuo coraggio e resta fermo: spesso la prima carica è un bluff e, se non ti muoverai, l'animale si allontanerà.[10]
  2. 2
    Evita lateralmente l'avanzata di un orso, se esso si avvicina molto (a meno di 3 metri). I plantigradi e altri animali a quattro zampe hanno un ampio baricentro e, di conseguenza, non riescono a compiere rapidi cambi di direzione come fa l'uomo. Evita di correre a cerchio, ma se vieni attaccato in una zona spoglia di vegetazione, non scappare direttamente in direzione opposta rispetto alla carica dell'orso, perché questi animali sono generalmente più veloci di noi. Spostati a destra e a sinistra, se possibile, in maniera da costringere l'orso a cambiare direzione. Non colpire l'animale, però, perché sprecheresti energie preziose.
  3. 3
    Fingiti morto solo dopo che sei stato toccato da un orso bruno o da un orso grizzly. Se l'animale (che non sia un orso nero) ti sta attaccando perché si sente minacciato, puoi tranquillizzarlo fingendoti morto e restando sdraiato a terra. Prova questa tecnica solo dopo che l'orso ti ha colpito o ha tentato di farlo. Sdraiati a terra prono per proteggere i tuoi organi vitali e difendi il collo e la testa con braccia e mani. Se hai uno zaino, non toglierlo, in modo da proteggere la schiena. Tieni le gambe unite e non opporre resistenza.
    • Quando l'orso si allontana, attendi 10-15 minuti prima di controllare che se ne sia andato. Se l'animale dovesse vederti muovere, potrebbe decidere di tornare sui suoi passi.
    • Ricorda: se ritieni che l'orso ti stia dando la caccia, ad esempio perché è lui ad essersi avvicinato a te o perché ti sta seguendo, devi cambiare strategia e provare a lottare.[11]
  4. 4
    Lotta contro un orso nero se ti attacca ed entra in contatto con te. Una semplice carica non è considerata un attacco; potrebbe essere un bluff. Se, invece, un esemplare ti tocca dopo averti caricato, devi lottare con tutti i mezzi a tua disposizione. Cerca di colpirlo soprattutto sul volto e sul naso per spaventarlo. Potresti pensare di essere spacciato in uno scontro fisico contro un orso, ma questi animali di solito non considerano l'uomo come una preda, perciò quelli che lo fanno sono spesso immaturi, molto affamati o feriti e possono essere spaventati facilmente da qualche colpo ben assestato.[12]
    • Se ritieni che un attacco sia predatorio, ad esempio perché avviene di notte o dopo un inseguimento, lotta subito con l'animale, perché di solito è alla disperata ricerca di cibo.[13]
  5. 5
    Impara quando e come utilizzare uno spray contro gli orsi. Se un orso ti carica, resta fermo, togli la sicura dallo spray e crea una nuvola di gas repellente tra te e l'animale. Chiudi bene gli occhi e trattieni il respiro. La precisione della tua mira non ha importanza; il tuo obiettivo è di creare un cuscinetto protettivo, che ti dia il tempo di scappare. Per ottenere l'effetto migliore, comincia a spruzzare quando l'orso si trova a 10-20 metri di distanza da te.
    • Continua a spruzzare finché l'orso non cambia direzione. Se questa strategia non ha successo, colpiscilo dritto nel muso.
    • Dovresti addestrarti a estrarre rapidamente lo spray dalla sua custodia prima di partire per un'escursione.[14]
    Pubblicità

Consigli

  • Quando ti addentri in un bosco, assicurati che le persone che ti conoscono sappiano dove stai andando e porta con te un telefono cellulare.
  • Non tenere del cibo nella tua tenda quando vai in campeggio. Utilizza sempre contenitori appropriati per gli alimenti, oppure sospendi il tuo cibo ad almeno quattro metri da terra. Esistono dei "contenitori a prova di orso" che puoi acquistare o noleggiare, nei quali puoi conservare i tuoi alimenti. Ricorda che quasi tutti gli orsi sono ottimi scalatori.
  • Se possibile, cammina sopravento, ovvero con il vento alle spalle. Lascia che il tuo odore si diffonda, in modo da avvertire gli orsi della tua presenza.
  • Resta fermo, a meno che tu non sia certo che l'orso voglia mangiarti.
  • Se possiedi un'arma da fuoco, usala per salvarti la vita, se necessario, ma soltanto se sei in vero pericolo (non in occasione di una carica d'avvertimento). Se sai sparare in sicurezza, potresti essere costretto a farlo per salvarti. Se devi sparare a un orso, aspetta che sia vicino a te (non più di 10-12 metri) e mira alla parte bassa del collo o alla testa. Se hai ferito o ucciso un orso, assicurati di segnalare l'incidente alle autorità competenti.
  • Se devi fingerti morto e stai indossando un grande zaino, esso ti fornirà una certa protezione alla schiena. Difendi le altre zone del corpo sdraiandoti sulla pancia e tenendo le mani intrecciate dietro il collo. Usa gambe e gomiti per cercare di impedire all'orso di capovolgerti, ma non opporre resistenza. Se sembrerai morto e innocuo, un orso che sta solo cercando di difendersi dovrebbe lasciarti stare.
  • Gli orsi sono attirati dagli odori forti, perciò accumula insieme tutta la tua spazzatura e tienila lontana dalla tua tenda. Assicurati di gettare nel modo corretto tutti i dispositivi medici e i prodotti igienici macchiati di sangue. I sacchetti di plastica con chiusura a zip possono esserti utili a questo scopo.
  • Gli orsi sono ESTREMAMENTE protettivi nei confronti dei propri cuccioli e possono diventare molto aggressivi nel caso in cui vedessero un uomo vicino a uno di loro. Per questo motivo, resta alla larga anche dai giovani orsetti.

Pubblicità

Avvertenze

  • Evita di restare vicino alle fonti di cibo per orsi. Camminando vicino a cadaveri di animali, cespugli di bacche e banchi di pesci, aumenterai le probabilità di incontrare un plantigrado. Considera sempre che il suono dell'acqua corrente può mascherare quello di un orso che si avvicina.
  • Fai rumore e procedi lentamente, se ti trovi in mountain bike in una zona popolata dagli orsi. Le biciclette si muovono troppo velocemente perché gli orsi abbiano il tempo di capire che ti stai avvicinando e potresti sorprendere uno di questi animali dopo una curva.
  • Di notte, cammina sempre con una torcia e accompagnato da un amico. Avvertirai gli animali selvatici della tua presenza.
  • NON cercare di fingerti morto contro un orso nero o se un esemplare ti sta dando la caccia. Se l'animale dovesse cominciare a graffiarti con gli artigli quando sarai a terra, non avrai altra scelta che combattere.
  • Gli spray anti-orsi sono deterrenti efficaci, ma l'odore che lasciano può, in effetti, attirare questi animali. Getta le bombolette vuote e non cercare di spruzzare un perimetro di spray come misura preventiva.
  • Uccidere un orso, se non per legittima difesa, è illegale in molte giurisdizioni. Assicurati di segnalare l'accaduto alle autorità competenti.
  • Non provare a metterti tra una madre e i suoi cuccioli. Non cercare di scattare foto di cuccioli e non seguirli nel bosco.
  • Non dare da mangiare agli orsi. Non solo si tratta di un'azione illegale in molti stati, ad esempio negli Stati Uniti e in Canada, ma ciò insegna anche agli orsi ad associare l'uomo al cibo e a non avere motivo di temerci. Ciò può renderli un pericolo per gli altri campeggiatori e persino portare al loro abbattimento da parte delle autorità competenti.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Torcia elettrica (di notte)
  • Oggetti per fare rumore
  • Bomboletta di spray repellente
  • Arma da fuoco (fucile o pistola) (facoltativa)
  1. http://www.bearsmart.com/play/bear-encounters/
  2. http://www.mountainnature.com/wildlife/bears/bearencounters.htm
  3. http://www.bearsmart.com/play/bear-encounters/
  4. http://www.treehugger.com/health/how-survive-bear-encounter.html
  5. https://www.nps.gov/yell/learn/nature/bearspray.htm
  6. Alaska Department of Fish and Game Le nozioni di base per viaggiare sicuri nei territori abitati dagli orsi.
  7. Alaska State Parks “Bears and You" — Una descrizione precisa delle tecniche più sicure per fare campeggio e conservare gli alimenti, ecc.
  8. Center for Wildlife Information Moltissime informazioni sulla sicurezza all'aperto.
  9. MountainNature.com Informazioni sugli scenari più pericolosi.
  10. Bear Etiquette Buone abitudini da seguire durante escursioni e campeggi.

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Animali
Questa pagina è stata letta 70 846 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità