Come Gestire il Diabete di Tipo 2

Una volta che ti è stato diagnosticato il diabete di tipo 2 devi imparare a gestire la malattia. Puoi vivere una vita normale, lunga e soddisfacente anche con il diabete di tipo 2, se mantieni uno stile di vita sano. Alti livelli di glucosio provocano danni ai nervi, ai reni, ai vasi sanguigni e agli occhi. Quindi se hai il diabete di tipo 2 devi tenere monitorata da vicino la tua salute.

Passaggi

  1. 1
    Fai il test per la glicemia (zucchero nel sangue) come indicato dal tuo medico.
  2. 2
    Segui il piano alimentare che ti indica il medico o il dietologo.
    • Acquisisci l'abitudine di mangiare lentamente per evitare l'eccesso di cibo, senza provare la sensazione di fame o di privazione e nello stesso tempo per non ingrassare. Ti sentirai sazio anche con meno cibo; cerca in Google "mangiare lentamente" per saperne di più (come e perché funziona).
    • Se segui una dieta a basso contenuto glicemico, dovresti concentrarti su alimenti che hanno un indice glicemico inferiore a 55[1].
    • Regola i carboidrati durante la giornata, mangiando la stessa quantità ad ogni pasto. Il tuo dietologo o medico dovrebbe indicarti la quantità di carboidrati che devi mangiare ogni giorno. Molte diete per diabetici prevedono tre pasti e tre spuntini.
  3. 3
    Cammina almeno 20 o 30 minuti quasi tutti i giorni della settimana. Altre attività che possono aiutarti a regolare il glucosio sono il ciclismo e il nuoto. Puoi anche suddividere la tua camminata in due o tre sessioni al giorno di 10-15 minuti ciascuno.
  4. 4
    Prendi i farmaci come ti vengono prescritti. Non saltare le dosi.
  5. 5
    Controlla i piedi ogni giorno per verificare la presenza di contusioni, piaghe o vesciche. Il diabete danneggia i nervi; spesso il flusso sanguigno e la sensibilità diminuiscono, creando problemi di circolazione a partire dai piedi.
  6. 6
    Fatti visitare dall’equipe medica di diabetologia una o più volte all'anno:
    • Cure primarie (o endocrinologhe): due volte l'anno.
    • Podologo: una volta l'anno per un esame approfondito del piede.
    • Oculista: una volta l'anno per un esame approfondito degli occhi.

      (Psicologo: se mangi spesso in modo morboso.)
  7. 7
    Chiedi al tuo medico come abbassare il livello di zucchero nel sangue in relazione alle dosi di insulina e agli spuntini che ti aiutano a dormire (notte o giorno): nelle ore serali mangia solo degli spuntini proteici, soprattutto smetti di mangiare degli alimenti a basso valore nutrizionale almeno 2 o 3 ore prima di andare a dormire, bevi solo acqua (non alcool, caffeina o altri stimolanti); in quei momenti, ripeti a te stesso: "che il cibo ci sarà anche domani"!
    • Tieni ben presente che quegli spuntini a tarda notte sono un veleno per le persone che hanno il diabete, stando a quanto riporta un articolo della Clinica Mayo[2].
    • Se ti viene fame dopo cena, esistono degli alimenti "concessi" che hanno pochi, se non nessuno, carboidrati e calorie, quindi "uno" di questi non comporta aumento di peso o di zucchero nel sangue. Scegli quindi un alimento "concesso", come ad esempio:
      • Una lattina di bibita dietetica,
      • Una porzione di gelatina senza zucchero,
      • Cinque carote piccole,
      • Due cracker,
      • Un wafer alla vaniglia,
      • Quattro mandorle (o noci simili),
      • Una gomma da masticare o una piccola caramella dura.
    • Concedi ai tuoi nervi, al fegato e al sistema digestivo il tempo per finire il lavoro, per riposare e per recuperare in generale dallo zucchero prodotto dalla [continua] digestione durante il sonno.

      Evita che, durante il sonno, permanga un livello alto e inutile di zucchero nel sangue.

      Fai in modo che il fegato non debba elaborare per tutta la notte i grassi o gli zuccheri rimasti nell’organismo (e permetti al sistema digestivo di terminare il lavoro).
  8. 8
    Dormi (a stomaco quasi vuoto!) Cerca di dormire almeno 6, preferibilmente 7 o più ore, per dare il tempo ai nervi e a tutto l’organismo di recuperare e riposare. Questo ridurrà i tuoi problemi di diabete, in particolare la glicemia [e migliorerà la pressione sanguigna].
    • Se hai bisogno di aiuto per dormire, (1) Prova a prendere un antistaminico per stimolare il sonno che non aumenta la pressione sanguigna (HBP), ne puoi trovare anche di economici senza prescrizione: il principio attivo è clorfenamina maleato, ed è venduto anche come 'Zerinol'. (Non pendere gli sciroppi zuccherini antistaminici.) (2) Prendi la valeriana, riconosciuta come una pianta altamente rilassante, aiuta il sonno ed è nota soprattutto per ridurre i dolori muscolari e i dolori in generale. Se ti svegli troppo presto, bevi dell’acqua e prendi un'altra dose di entrambi, purché siano passate quattro o più ore da quando hai assunto la prima dose. (3) Prendi integratori di calcio con magnesio, vitamina D3 e vitamine del gruppo B, omega3 , omega3 -6- 9 che, agendo tutti insieme, portano un notevole rilassamento e molti altri benefici! (4) Una "piccola porzione di cibo proteico" aiuta il sonno, come il tacchino o il pollo senza condimenti, e puoi mangiare mandorle (ricche di fibre!), noci, noci pecan, semi di girasole e semi di zucca, pistacchi, arachidi rosse non sbucciate (inoltre, questi tipi di semi e tutte le noci contengono gli oli essenziali!).

Consigli

  • È possibile avere il diabete per molti anni prima che venga diagnosticato, per questo è importante sottoporsi a dei test annuali o semestrali.
  • Mantieni la tua emoglobina glicata A1c[3] (il valore glicemico medio di tre mesi) inferiore al 7%.
  • Controllare il peso ti aiuterà a combattere il diabete.
  • Sarebbe opportuno utilizzare delle tabelle dell’indice glicemico (IG). [4] Gli alimenti a basso indice glicemico sono sotto 55; Medi 56-69; alti oltre 70.

Avvertenze

  • Se la tua famiglia ha una storia di diabete, devi controllare attentamente la tua dieta e l’esercizio fisico, per cercare di prevenire o ritardare l'insorgenza della malattia.
  • Anche gli alimenti a basso indice glicemico possono aumentare il glucosio più velocemente di altri.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 16 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Disturbi & Trattamenti

In altre lingue:

Español: controlar la diabetes tipo 2, Русский: жить с диабетом второго типа

Questa pagina è stata letta 1 851 volte.
Hai trovato utile questo articolo?