Questo articolo spiega come modificare la velocità di rotazione delle ventole di raffreddamento di un laptop dotato di Windows 10. Tuttavia, questa funzionalità è disponibile solo su alcuni modelli di computer portatili in commercio. Se il tuo laptop ti permette di gestire manualmente la configurazione delle ventole di raffreddamento, normalmente dovresti essere in grado di modificarne la velocità di rotazione all'interno del BIOS/UEFI o usando un programma di terze parti come SpeedFan, disponibile per Windows.

Metodo 1
Metodo 1 di 2:
Usare SpeedFan

  1. 1
    Scarica SpeedFan. Se SpeedFan è compatibile con la scheda madre installata sul PC, potrai usarlo per regolare manualmente la velocità delle ventole di raffreddamento. Segui queste istruzioni per scaricare SpeedFan:
    • Visita l'URL http://www.almico.com/sfdownload.php e clicca sul link blu visualizzato nella sezione "Download" della pagina;
    • Al termine del download del file di installazione, fai doppio clic sull'icona corrispondente per avviare la procedura di installazione;
    • Clicca sul pulsante per eseguire il file;
    • Leggi e accetta i termini e le condizioni per poter usare il prodotto, quindi clicca sul pulsante I Agree;
    • Clicca sul pulsante Next;
    • Clicca sul pulsante Install.
  2. 2
    Avvia SpeedFan. Al termine del processo di installazione l'icona del programma sarà presente nel menu "Start" di Windows.
    • Potresti avere la necessità di cliccare sul pulsante per permettere al programma SpeedFan di avere accesso alle impostazioni del computer;
    • Dopo alcuni istanti vedrai apparire a video le informazioni dettagliate riguardanti la configurazione hardware del computer. Le ventole di raffreddamento e l'attuale velocità di rotazione dovrebbero apparire nel riquadro collocato sotto agli indicatori "CPU usage". Se all'interno della sezione indicata non è presente alcun dato oppure è visibile solo la lista delle ventole rilevate che presentano la dicitura "0 RPM", significa che la scheda madre del PC non è compatibile con SpeedFan.
  3. 3
    Clicca sul pulsante Configure. È posizionato nell'area superiore destra della finestra.
  4. 4
    Clicca sulla scheda Advanced. È elencata nella parte superiore della finestra del programma.
  5. 5
    Seleziona la CPU installata nel computer usando il menu "Chip". Quest'ultimo è visibile nella parte superiore della finestra. Si tratta della voce caratterizzata dal prefisso "IT" e dal suffisso "ISA".[1] Nella parte inferiore della sezione sono riportate diverse proprietà, alcune delle quali iniziano con la dicitura "PWM [numero] mode".
    • Se nel menu "Chip" non è elencata la CPU del computer, esamina una alla volta le altre voci per verificare se una di queste presenta l'attributo "PWM[numero] mode" nella colonna "Property" del riquadro. Se nessuna delle voci del menu "Chip" presenta l'opzione "PWM[numero] mode" nella colonna "Property" della tabella, significa che non potrai gestire manualmente la velocità delle ventole di raffreddamento.
  6. 6
    Imposta il valore del parametro "PWM mode" sul valore "Software controlled". Clicca sulla prima voce "PWM mode" dell'elenco, quindi seleziona l'opzione Software controlled dal menu a discesa "Set to" posizionato nella parte inferiore della finestra. Ripeti questo passaggio per tutte le voci "PWM mode" presenti nell'elenco (per esempio "PWM01 mode", "PWM02 mode", eccetera).
    • Il valore predefinito della voce "PWM mode" è "Smart Guardian", che permette il controllo automatico delle ventole di raffreddamento. Quando tutte le voci "PWM mode" presentano il valore "Smart Guardian", significa che il PC è configurato per gestire automaticamente la velocità di rotazione di tutte le ventole di raffreddamento non permettendo all'utente di eseguire regolazioni manuali.
  7. 7
    Clicca sul pulsante OK. In questo modo verrai reindirizzato alla schermata principale di SpeedFan.
  8. 8
    Individua quali voci "PWM mode" corrispondono alle singole ventole di raffreddamento. Esamina l'elenco di tutte le ventole presenti nel riquadro sinistro della finestra. Sotto al riquadro è presente un valore in percentuale per ognuna delle ventole di raffreddamento elencate. Procurati un foglio di carta oppure crea un nuovo documento di testo e prendi nota dei seguenti dati:
    • Prendi nota del valore percentuale associato alla prima voce "PWM mode";
    • Adesso imposta la prima voce "PWM mode" allo 0%. Trascorsi alcuni istanti, una delle temperature elencate nel riquadro destro della finestra inizierà a salire diventando di colore rosso. In questo modo saprai che la voce "PWM mode" selezionata sarà associata al componente hardware la cui temperatura sta salendo. Prendi nota anche di questo dato;
    • Arrivato a questo punto, ripristina il valore percentuale che era presente nel campo di testo associato alla ventola selezionata;
    • Ripeti per tutte le altre voci "PWM mode" presenti finché non saprai a quale componente hardware è associata ciascuna voce e quali sono i loro valori predefiniti.
  9. 9
    Modifica la velocità delle ventole alzando o diminuendo il valore percentuale corrispondente della voce "PWM mode" a cui è associata. Inizia eseguendo delle piccole modifiche, alzando o diminuendo il valore predefinito di 1-2 punti percentuali. Osserva le temperature elencate nel riquadro destro della finestra del programma per evitare di causare un surriscaldamento dei componenti hardware del PC e allo stesso tempo esamina come le modifiche impattano sulle prestazioni del sistema.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 2:
Usare il BIOS

  1. 1
    Riavvia il PC per poter avere accesso al BIOS/UEFI. In base al modello di laptop e della scheda madre che monta, potresti essere in grado di gestire il funzionamento delle ventole di raffreddamento direttamente dal BIOS o dall'interfaccia UEFI.[2] Salva tutti i file e i documenti su cui stai lavorando e segui queste istruzioni:
    • Premi la combinazione di tasti tasto Windows + i per avviare l'app "Impostazioni";
    • Clicca sull'icona Aggiornamento e sicurezza;
    • Clicca sulla scheda Ripristino elencata nel pannello sinistro della finestra;
    • Clicca sulla voce Riavvia ora posta nella sezione "Avvio avanzato" visualizzata nel pannello destro della finestra;
    • Clicca sull'opzione Risoluzione dei problemi, quindi scegli la voce Opzioni avanzate;
    • Clicca sulla voce Impostazioni Firmware UEFI, quindi seleziona l'opzione Riavvia. In questo modo il PC verrà riavviato e avrai accesso al BIOS/UEFI.
  2. 2
    Individua il menu relativo al controllo delle ventole di raffreddamento. La posizione precisa può variare, ma esamina tutti i menu a disposizione alla ricerca di qualsiasi voce relativa a: "fans", "fan speed", "cooling" o "temperature". In alcuni casi potresti avere la necessità di accedere prima al menu Advanced.[3]
  3. 3
    Scegli un profilo o un'impostazione predefinita per la velocità delle ventole di raffreddamento. Le opzioni che hai a disposizione variano in base alla marca e al modello del PC.
    • Normalmente, hai la possibilità di impostare la temperatura alla quale la ventola di raffreddamento deve aumentare la velocità di rotazione e spesso è possibile anche impostare la velocità. Se il problema che stai affrontando è dovuto al rumore eccessivo generato dalle ventole e si verifica troppo spesso, la soluzione potrebbe essere quella di impostare una temperatura di attivazione delle ventole di raffreddamento più alta. In questo scenario assicurati però di evitare che il PC si surriscaldi, dato che in queste condizioni l'hardware potrebbe danneggiarsi.[4]
  4. 4
    Salva le nuove impostazioni e chiudi il BIOS. Il tasto da premere è indicato dalla dicitura "Save Changes and Exit" che normalmente è elencata nella parte inferiore dello schermo. Premi il tasto indicato per salvare le modifiche e chiudere il BIOS. Al termine del riavvio del computer, il sistema utilizzerà le nuove regolazioni per gestire le ventole di raffreddamento.
    Pubblicità

Consigli

  • Alcuni PC dedicati specificamente per i videogiochi sono dotati di un software apposito per la gestione del consumo energetico che permette, fra le altre cose, di regolare la velocità delle ventole di raffreddamento direttamente da Windows. Se il modello di laptop in tuo possesso è pensato e costruito per il gaming, fai riferimento al sito web del costruttore per verificare se è disponibile al download un software di questo tipo.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Creare uno Screenshot Usando un Computer HPCreare uno Screenshot Usando un Computer HP
Disabilitare la Funzione del Tasto FnDisabilitare la Funzione del Tasto Fn
Attivare l'Anteprima delle Immagini per Visualizzare le Foto in una Cartella (Windows 10)Attivare l'Anteprima delle Immagini per Visualizzare le Foto in una Cartella (Windows 10)
Fare uno Screenshot in Microsoft WindowsFare uno Screenshot in Microsoft Windows
Ripristinare l'Audio su un Computer WindowsRipristinare l'Audio su un Computer Windows
Ripristinare e Impostazioni Predefinite di una TastieraRipristinare e Impostazioni Predefinite di una Tastiera
Cambiare Directory dal Prompt dei ComandiCambiare Directory dal Prompt dei Comandi
Eseguire il Reset Manuale della Scheda di Rete in WindowsEseguire il Reset Manuale della Scheda di Rete in Windows
Digitare il Simbolo di Minore o UgualeDigitare il Simbolo di Minore o Uguale
Disattivare la Modalità Offline su OutlookDisattivare la Modalità Offline su Outlook
Trovare il Numero di Serie di un Computer su WindowsTrovare il Numero di Serie di un Computer su Windows
Modificare l'Ordine degli Schermi su WindowsModificare l'Ordine degli Schermi su Windows
Collegare le Cuffie a un Computer WindowsCollegare le Cuffie a un Computer Windows
Attivare Windows XP senza il Codice di Autenticazione del ProdottoAttivare Windows XP senza il Codice di Autenticazione del Prodotto
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Nicole Levine, MFA
Co-redatto da:
Scrittrice ed Editor Specializzata in Tecnologia
Questo articolo è stato co-redatto da Nicole Levine, MFA. Nicole Levine è una Scrittrice ed Editor Specializzata in Tecnologia che collabora con wikiHow. Ha più di 20 anni di esperienza nella creazione di documentazione tecnica e nella guida di team di supporto presso le principali società di web hosting e software. Nicole ha anche una Laurea Magistrale in Scrittura Creativa conseguita presso la Portland State University e insegna composizione, scrittura narrativa e creazione di zine presso varie istituzioni.
Categorie: Windows
Questa pagina è stata letta 660 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità