Sport iconico degli USA, il baseball è molto amato oltreoceano ma anche qui da noi sta diventando sempre più diffuso. Impara a giocare!

Metodo 1 di 2:
Le Basi

  1. 1
    Comprendi il concetto del gioco. Si tratta di uno sport di squadra giocato da due team composti da nove giocatori su un campo speciale che prevede nove inning, cioè nove riprese. Ogni inning è a sua volta diviso in due fasi, chiamate top, “parte alta”, e bottom, “parte bassa”, quando i team si alternano tra attacco e difesa. Per aumentare il proprio punteggio, i giocatori all'attacco di una squadra devono colpire con la mazza la palla lanciata dal lanciatore dell'altra squadra e, se la palla cade in un'area valida, correre verso il punto di partenza. Se il corridore viene toccato con la palla stessa da un membro del team difensivo prima di completare la corsa, viene eliminato. Dopo tre eliminazioni, si passa ad un nuovo inning e le squadre si scambiano i posti.
    • Le partite dei college e quelle professionali sono suddivise in nove inning, mentre, ai livelli inferiori, in sei o sette inning.
    • L'intera squadra difensiva è sempre in campo. I giocatori all'attacco provano a colpire la palla uno alla volta, quindi, in campo, c'è un solo attaccante all'inizio. Con il progredire del gioco, possono finire nel campo fino a quattro giocatori all'attacco, ma batte sempre una sola persona. Gli altri tre giocatori aspettano nei punti sicuri per completare le loro corse e segnare punti.
    • Ci sono tre punti sicuri per i corridori, ognuno posizionato in ogni angolo dell'area di corsa, e si chiamano basi. Le basi devono essere raggiunte per poter segnare dei punti. Un corridore può anche decidere di fermarsi in una base e aspettare fino alla giocata successiva prima di continuare a correre verso la base seguente. Troverai maggiori informazioni più in basso.
  2. 2
    Acquisisci familiarità con l'infield. Il campo da baseball (chiamato anche “diamante”) si compone di due parti principali: l'infield e l'outfield. Il primo è il centro dell'azione e ha quattro vertici, le basi, poste alla stessa distanza l'una dall'altra, formando, appunto, un diamante. La parte interna del diamante è erbosa, mentre i percorsi da una base all'altra sono fangosi. In mezzo al diamante, è situato il monte di lancio, un dosso circolare.
    • Il battitore si trova a casa base, o piatto, e aspetta che la palla venga lanciata dal monte di lancio per provare a colpirla con la mazza. Su entrambi i lati di casa base, si trova un rettangolo chiamato box del battitore, il quale stabilisce dove deve disporsi il battitore. Un altro box situato dietro la casa base determina fin dove potrà arrivare il catcher per afferrare la palla qualora il battitore dovesse mancarla.
      • Mentre le altre basi presentano quattro lati e sono tipicamente fatte di tela, la casa base è caratterizzata da cinque lati ed è fatta di gomma, allo scopo di distinguersi dalle altre. Di solito un recinto alto circonda la casa base affinché le palle non colpiscano il pubblico.
    • Le basi vengono numerate in senso orario a partire dalla casa base: prima, seconda e terza. La seconda base è su una linea diretta dalla casa base al monte di lancio.
    • Una palla che atterra alla sinistra della terza base o alla destra della prima base (se visto dalla casa base) è considerata una “palla foul”, ed essa invalida il gioco. Le linee foul, cioè le linee di fallo, solitamente vengono dipinte sul campo per limitarlo.
    • Ci sono delle regole riguardanti le distanze che definiscono l'infield. Ogni base si trova a 90 piedi (circa 27 m) di distanza dalla seguente. Il monte di lancio è ubicato a 60.5 piedi (circa 18 m) dalla casa base.
  3. 3
    Scopri l'outfield. Superato il confine dell'infield, comincia una lunga striscia di erba tagliata chiamata outfield. Le linee di fallo continuano attraverso quest'area, anche se lo spazio è aperto e non definito né da strutture né da confini. In questa zona ci sono dei difensori: l'esterno sinistro, l'esterno centrale e l'esterno destro, che provano ad occuparsi dei lanci a lunga distanza. Il campo esterno è più stretto al centro, dietro la seconda base. La sua parte più esterna è chiamata fence.
    • Contrariamente all'infield, non esistono norme rigide concernenti le dimensioni dell'outfield. I campi da baseball professionali americani presentano una distanza tra la casa base e il recinto al centro del campo che spazia tra i 390 e i 435 piedi (approssimativamente 119-133 m).
  4. 4
    Impara i ruoli dei team. Ogni squadra si compone di nove giocatori e ognuno di essi ha una posizione difensiva specifica nel campo. Durante la giocata d'attacco, tutti i giocatori diventano battitori, battendo la palla a turno. Una volta che la palla viene battuta, il battitore può cominciare a correre dalla casa base alla base successiva in senso orario, per completare la corsa fino al piatto e segnare un punto. La squadra alla difesa prova a recuperare la palla e a toccare il battitore con la palla stessa, mettendo fine al gioco. I nove ruoli difensivi sono i seguenti:
    • Il lanciatore lancia la palla verso il battitore. La palla dovrà essere battuta in un certo modo affinché il lancio venga considerato valido.
    • Il ricevitore si trova dietro la casa base indossando un'attrezzatura protettiva ed uno speciale guanto imbottito e prende la palla quando il battitore non riesce a colpirla. Può anche raccoglierla e lanciarla se la palla atterra vicino a lui.
    • La prima base si occupa dell'omonima zona e dovrebbe essere abile nel prendere la palla. Se la prima base riesce ad acchiapparla prima che il battitore sia arrivato nella prima base, è quasi impossibile per il battitore evitare di essere toccato con la palla dall'avversario.
    • La seconda base si occupa dell'area tra la prima e la seconda base. Oltre a toccare con la palla i corridori fuori dalla seconda base, aiuta anche a prendere le palle da terra prima che rotolino nell'outfield.
    • L'interbase si trova tra la seconda e la terza base; prende in maniera rapida la palla e la rilancia verso la prima o la seconda base per mettere fuori gioco i corridori della squadra avversaria. La persona che riveste questo ruolo deve essere pronta e dinamica, giacché la maggior parte dei battitori destri tende a mandare la palla nell'area dell'interbase.
    • La terza base è situata nell'area omonima e dovrebbe avere delle braccia forti per rimandare velocemente la palla in prima base lungo tutto il diamante. Molti battitori destri mandano la palla verso la terza base.
    • Come già affermato in precedenza, i giocatori nell'outfield sono tre. Il loro ruolo è quello di prendere i tiri alti e lunghi e prevenire che il team attaccante segni dei punti solo perché ha lanciato la palla in modo più forte.
    • Tutti i giocatori difensivi possono usare un guantone di pelle per afferrare la palla, ma quello del catcher è ancora più grande e spesso.
  5. 5
    Comprendi il ruolo degli arbitri. L'arbitro non è affiliato con alcuna squadra ed è imparziale. Il suo ruolo è osservare e annunciare il risultato di ogni giocata. Ce ne sono vari nella maggior parte delle partite: uno nella casa base e uno in ognuna delle altre tre basi. Alcune volte ne vengono anche collocati due nell'outfield. L'arbitro nel piatto in genere dichiara l'inizio del gioco.
    • Infastidire intenzionalmente l'arbitro può dar luogo a penalità severe, dunque va evitato a tutti i costi. Che tu sia d'accordo o no, la sua parola è decisiva.
  6. 6
    Scopri gli out. Solo i membri della squadra all'attacco possono essere eliminati. Espulsi tre giocatori, i team scambiano le posizioni.
    • Se un giocatore alla difesa afferra la palla lanciata dal battitore prima che essa atterri, il battitore viene automaticamente eliminato, anche se la palla è stata presa nel territorio di fallo. Questa azione si chiama flyout.
    • Se un giocatore alla difesa tocca un corridore con la palla, o con un guanto mentre tiene la palla, e il corridore non si trova in una base, quest'ultimo viene eliminato. Questa azione si chiama tag out.
    • Se il battitore non colpisce la palla, gli viene dato uno strike. Dopo tre strike, si verifica lo strikeout.
    • Se nella prima base un fielder tocca la base mentre prende possesso della palla e prima che il corridore lo raggiunga, si ha un ground out.
    • Se un corridore si trova in una base e deve correre in avanti per lasciare spazio al prossimo corridore (giacché solo un corridore può trovarsi in una base), lui può ricevere un force out se un fielder nella base successiva tocca la base mentre ha in mano la palla.
  7. 7
    Scopri gli strike, le ball e i foul. Quando si batte, possono succedere quattro cose: uno strike, una ball, una fair ball o una fall ball. Questi termini possono confondere, ma in realtà è semplice capirli:
    • Uno strike si verifica quando un battitore non ha portato a termine con successo il tiro. Anche le foul ball possono essere considerate strike. Dopo tre strike, il battitore viene eliminato e viene sostituito da un altro nel piatto (questo continua fino a quando non si raggiungono tre out).
    • Una ball si verifica quando un lanciatore lancia una palla che va troppo al di fuori dall'area effettivamente considerata colpibile dal battitore. Dopo quattro ball, il battitore avanza verso la prima base (walk). I battitori a volte cercano di affollare il piatto e di ottenere un avanzamento verso la prima base piuttosto che colpire la palla.
    • Una fair ball è un tiro effettuato dal battitore che atterra tra le linee di fallo, permettendo al battitore di correre per la prima base. Una fair ball è quello che i battitori desiderano di più.
    • Una foul ball è un tiro del battitore che atterra fuori le linee di fallo. A meno che la palla non venga presa e trasformata in un flyout, una foul ball conta come strike. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, i giocatori non possono avere più di due strike causati da una foul ball.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Giocare

  1. 1
    Vai in campo. Ogni giocatore alla difesa assume una posizione. L'interbase, la seconda base e gli esterni si collocano nelle rispettive aree. Il resto dei giocatori si dispone in altri punti specifici: il lanciatore sul monte di lancio, la prima base, la seconda base e la terza base nelle zone corrispondenti e il ricevitore dietro il piatto. Il battitore si dispone nel box del battitore sinistro o destro al lato della casa base. L'arbitro controlla brevemente per verificare che siano tutti nella posizione giusta e dà inizio al gioco.
  2. 2
    Il lanciatore cercherà di lanciare palle difficili da prendere dalla sua zona dopo aver valutato i suoi potenziali lanci. Se la palla non supera le linee di fallo, allora è valida.
    • I lanciatori usano spesso il fastball, il curveball, il changeup e lo slider per confondere i battitori. Il fastball e il curveball sono due tiri molto veloci. Il changeup si verifica quando il lanciatore finge di effettuare un fastball per poi realizzare un lancio molto più lento, alterando il senso del tempo del battitore. Uno slider è una palla difficile da lanciare che combina la velocità del fastball con il movimento laterale del curveball.
  3. 3
    Corsa tra le basi. Mentre la palla si sposta lungo il campo da gioco, via aerea o a terra, il battitore, che ora si chiama corridore, lascia la mazza e corre il più possibile verso la prima base. Se non viene messo fuori gioco da un flyout, da un tag out o da un ground out, può fermarsi nella prima base o continuare a correre fino a quando non sarà di nuovo al sicuro. Nel frattempo, gli esterni cercano di raccogliere la palla e di raggiungere il corridore per farlo eliminare.
    • Gli esterni possono lanciarsi la palla a vicenda o correre con la palla per avvicinarsi al corridore e toccarlo. I corridori, invece, non possono toccarla volontariamente.
    • Un corridore che non è in pericolo di ground out a volte può evitare di ricevere il tag out in una base scivolando sotto un giocatore base e cercando di toccare la base prima che la palla tocchi lui. Basta toccarla con un dito della mano o del piede prima di essere toccato dall'avversario per dirsi al sicuro.
    • Rubare le basi. Nella maggior parte dei casi, il corridore non potrà completare un intero circuito delle basi durante una sola giocata, dunque dovrà fermarsi in una base e aspettare che il prossimo battitore vada sul piatto. Tuttavia, in qualsiasi momento, il corridore può tentare di “rubare” la base successiva correndo in sua direzione prima che il lanciatore capisca cosa stia succedendo. Siccome il lanciatore è solitamente colui che realizza i migliori lanci nella squadra, rubare una base può essere molto pericoloso, giacché il pitcher può girarsi e lanciare la palla ad una base, consentendo un facile tag out.
    • Le basi possono anche passarsi la palla a vicenda, intrappolando il corridore tra due basi fino a quando lui non farà il disperato (e spesso futile) tentativo di scivolare sotto uno di loro. I corridori non possono neanche lasciare la linea tra le due basi: per esempio, non si può correre verso l'outfield e poi tornare.
      • I corridori sono al sicuro mentre sono nelle basi, ma non devono fermarsi lì. La maggior parte dei corridori si prepara per un possibile “furto” allontanandosi velocemente dalla base attuale, ma non troppo, in modo da poterci ritornare qualora dovessero.
  4. 4
    Può fermarsi un corridore alla volta in una base, ed è da qui che discende la regola del force out. In ogni caso, siccome ci sono tre basi, possono trovarsi contemporaneamente in campo fino a quattro corridori. Quando ognuna delle tre basi ha un corridore, il team all'attacco ha le “basi cariche”, quindi il prossimo colpo valido o walk dovrà necessariamente risultare in un run o in un out. Si comprende che questa non è la situazione più ideale che ci sia per una squadra, ma è molto appassionante per il pubblico.
  5. 5
    Segna un fuoricampo. A volte, il battitore colpisce la palla talmente forte o bene da poter correre per tutto il diamante finendo a casa base e segnando un fuoricampo al primo colpo. In genere, l'home run, cioè il fuoricampo, si verifica quando la palla viene lanciata fuori dal campo di gioco effettuando una volata buona.
  6. 6
    I battitori che esercitano un buon controllo sulla direzione della palla una volta lanciata possono provare ad effettuare un single o un double.
  7. 7
    La volata di sacrificio è una strategia della squadra attaccante per segnare un punto. Ce ne sono di due tipi:
    • Il bunt di sacrificio è un tipo speciale di giocata che serve ad un corridore per avanzare dalla prima alla seconda base, dalla seconda alla terza o dalla terza a casa base.
    • Il sacrifice fly su verifica quando il battitore viene eliminato dopo aver colpito lungo. Dopo che il difensore prende la palla, i corridori hanno la possibilità di avanzare, e uno di essi può correre a casa prima che la palla arrivi al ricevitore.
  8. 8
    Fai eliminare più corridori in una volta sola. Al momento giusto, gli esterni possono portare a termine un doppio o triplo gioco, riuscendo a far espellere due o tre corridori in una sola giocata. Il triplo gioco è poco comune, ma possibile se sono disponibili sufficienti force out. Il doppio gioco è più diffuso e prevede spesso il force out di un corridore e il ground out di un battitore.
    • Ricorda che dopo tre out avviene lo scambio tra le squadre.
  9. 9
    Comprendi l'infield fly. Questa regola viene invocata solo dagli arbitri, ma va comunque capita. Serve per prevenire il doppio gioco e il triplo gioco difensivo. In breve, si tratta di una regola introdotta per questioni di etica sportiva.
  10. 10
    Continua a giocare fino a quando non verrà raggiunto l'ultimo inning. Diversamente dalla pallacanestro e dagli altri giochi di squadra, il baseball non ha una durata prestabilita. In effetti, si gioca fino a quando non vengono completati tutti gli inning. Siccome questo può far prolungare il gioco, i team hanno la possibilità di avere dei sostituti, soprattutto ricevitori, per conservare le proprie energie dall'inizio alla fine. Al termine dell'ultimo inning, vince la squadra che ha segnato più run.
    • Se le squadre sono in parità alla fine dell'ultimo inning, se ne gioca un altro. È molto difficile che una partita di baseball termini così; in genere, gli inning extra vengono aggiunti fino alla vittoria di una delle due squadre.
    Pubblicità

Consigli

  • Impara e fai pratica giocando con i tuoi amici, specialmente se sono esperti. Potrai leggere libri e manuali e seguire un corso. Ad ogni modo, il vero baseball si apprende in campo.
  • Sii paziente. Imparare a giocare a baseball richiede tempo e impegno e diventare bravo ancora di più. Ogni posizione in campo porta con sé delle sfide. Scegline una e dai il massimo per brillare.
  • Se sei un principiante e giochi in difesa, tieni il guanto vicino al viso, così, quando ti lanceranno la palla, correrai di meno il rischio di farti male e avrai più chance di prenderla.

Pubblicità

Avvertenze

  • Metti sempre l'equipaggiamento protettivo prima di giocare. I battitori dovrebbero indossare gli elmetti e i ricevitori dovrebbero mettere tutto l'equipaggiamento previsto, che include maschere e protezioni per il petto, le ginocchia, gli stinchi e i piedi (tra l'altro lo stesso equipaggiamento viene indossato dagli arbitri collocati nella zona del piatto).
  • Non dimenticare di guardare sempre la palla mentre giochi. Le palle da baseball sono dure: non vorrai essere colpito.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 16 132 volte
Categorie: Sport di Squadra
Questa pagina è stata letta 16 132 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità