Come Giocare a Racchettoni

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Il gioco dei racchettoni è un passatempo da spiaggia molto popolare. Si gioca d’estate in due o più persone e, nonostante possa essere piacevole effettuare qualche scambio sulla battigia tanto per rilassarsi, al gioco possono essere applicate una serie di regole che lo rendono di gran lunga più interessante. Leggi il seguente articolo per imparare le strategie basilari del gioco e preparati ad andare in spiaggia a divertirti coi tuoi amici.

Metodo 1 di 3:
Tecniche di Base

  1. 1
    Fai pratica con una racchetta yo-yo. Nonostante sia considerato un gioco per bambini, la racchetta yo-yo può dimostrarsi un valido strumento per migliorare la coordinazione mano-occhio ed impratichirsi con la racchetta.
    • Tieni la racchetta con la mano dominante, col polso rivolto in su.
    • Dai un colpo di polso verso l’alto per spostare la pallina sopra la racchetta.
    • Continua a dare dei colpetti col polso per far rimbalzare la pallina sulla racchetta. L’obiettivo è di far rimbalzare continuamente la pallina senza farla cadere.
  2. 2
    Passa a dei giochetti più difficili. Muovi la racchetta in modo che la pallina rimbalzi sotto e sopra di essa. Questo è soltanto uno dei metodi per allenare la coordinazione mano-occhio.
  3. 3
    Prova racchette yo-yo con fili di lunghezze diverse. Più il filo è lungo, più risulta difficile far rimbalzare e controllare la pallina.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Le Regole del Gioco

  1. 1
    Acquista un set di racchettoni contenente una pallina, due o quattro racchette ed una rete. Ogni racchettone dovrebbe essere lungo tra i 45 ed i 50 cm.
  2. 2
    Scegli la zona di gioco sulla spiaggia o comunque su una superficie sabbiosa (come un campo da beach volley, ad esempio).
  3. 3
    Col tallone (o con quello che hai a portata di mano) traccia nella sabbia un rettangolo che misuri 4,5x14,5 m (campo singolo) o 8x16 m (campo doppio). Sul campo singolo si gioca uno contro uno, su quello doppio in quattro.
  4. 4
    Piazza la rete al centro del campo. Nonostante si possano trovare sul mercato reti speciali per questo tipo di gioco, puoi anche adattarne una normalmente utilizzata per sport simili; l’importante è che si alzi da terra di 180 cm, se si gioca su una superficie dura (come sull’erba, ad esempio), o di 170 cm se si gioca su una superficie morbida (sabbia o neve).
  5. 5
    Fai le squadre. Per prima cosa, stabilisci se giocare in singolo o in doppio. Se giochi in doppio, puoi tirare una moneta per decidere casualmente i componenti delle due squadre.
  6. 6
    Impara a calcolare il punteggio. Il punti si calcolano come nel tennis ed il match si divide in 1, 3 o 5 set.
    • Nel tennis i giocatori iniziano a 0 punti. Il primo punto viene segnato 15, il secondo (se guadagnato dallo stesso team) 30 ed il terzo 40. Il punteggio della squadra che serve viene dichiarato per primo. Ad esempio, se il team che serve ha segnato 3 punti e quello che riceve ne ha segnati 2, il punteggio è di 40-30.
    • Quando una squadra arriva a 40, ha la possibilità di vincere il set segnando un punto ulteriore. Se il punteggio è di 40-40 (deuce), vince chi segna il prossimo punto. Nel tennis è necessario segnare due punti di fila per aggiudicarsi un set, ma le regole del gioco dei racchettoni non contemplano il “vantaggio”.
    • Il gioco dei racchettoni può essere giocato in partite di 1, 3 o 5 set. Ogni set si compone di 6 giochi ma, per poterselo aggiudicare, un giocatore deve avere un margine di vantaggio di due giochi sull’avversario. Un set può quindi terminare sul punteggio di 6-4 ma non di 6-5 (in tal caso si continua a giocare finché una delle squadre non si aggiudica due giochi di seguito).
  7. 7
    Stabilisci quale delle due squadre debba servire per prima tirando una moneta o palleggiando. Palleggiare consiste nello scambiarsi la palla finché un membro di una delle due squadre non commette un errore. La squadra “perdente” diventa così quella destinata a ricevere, mentre l’altra va al servizio.
  8. 8
    Si serve un'unica volta per punto ed è permesso colpire la pallina una sola volta per mandarla oltre la rete. Prima di ribattere la pallina oltre la rete, i membri dello stesso team non possono colpirla una volta per ciascuno.
  9. 9
    Ricorda che le palline che toccano il nastro della rete prima di cadere dall’altra parte del campo sono considerate comunque buone. Quando la palla tocca la rete, si continua a giocare normalmente.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Sviluppare una Strategia di Gioco

  1. 1
    L’obiettivo del gioco è di non far cadere la palla a terra. Si guadagnano punti costringendo l’avversario a mancare la palla, mandarla contro la rete o farla cadere dalla sua parte di campo.
  2. 2
    Manda la pallina lontano dall’avversario facendo attenzione a tenerla in campo. Angolare i tiri in modo che il tuo avversario non possa raggiungere la palla gli complica notevolmente la risposta.
  3. 3
    Tieni la palla in gioco ed aspetta l’opportunità giusta per tentare un attacco vincente. Un buon attacco può consistere in una palla smorzata, uno smash, una volèe o un pallonetto.
  4. 4
    Se sei sbilanciato, tenta un pallonetto. Il pallonetto descrive una traiettoria a campanile che va dal basso verso l’alto. Dato che la palla impiega più tempo a raggiungere la metà campo avversaria, il pallonetto può risultare utile quando è necessario riguadagnare l’equilibrio perduto.
    • Quando fai un pallonetto, assicurati di mandare la palla a fondocampo per non dare al tuo avversario la possibilità di rispondere con uno smash.
  5. 5
    Se giochi in doppio, comunica col tuo compagno di squadra. Chiama la palla usando frasi come "Mia!" o "Ce l’ho!" Decidete in precedenza le frasi da usare.
    Pubblicità

Consigli

  • Ricordati di fare stretching prima di iniziare a giocare, in particolar modo per quanto riguarda la parte superiore del corpo. Nonostante giocare a racchettoni possa sembrare un’attività poco dispendiosa, può comunque mettere a dura prova braccio e polso.
  • Usa tutto il corpo mentre colpisci la palla, non soltanto il braccio ed il polso.
  • Indossa un paio di scarpe, se giochi su una superficie ruvida (come il cemento, ad esempio).
  • L’importante è divertirsi! Il gioco dei racchettoni sta diventando uno sport da competizione, ma cerca comunque di non prenderti troppo sul serio quando sei in campo.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non dimenticare di usare la crema solare quando giochi all’aperto.
  • Per evitare slogature o altri infortuni, evita di giocare su campi irregolari.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Pallina
  • 2-4 racchettoni
  • Rete
  • Superficie di gioco adatta (sabbia, erba, cemento o neve)
  • 2-4 giocatori
  • Racchetta yo-yo (opzionale; per fare pratica)

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Sport & Fitness
Questa pagina è stata letta 5 750 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità