Come Giocare a Softball

5 Metodi:Concetti di BaseEquipaggiamentoImparare a BattereImparare a LanciareImparare a Ricevere

Il softball è un gioco divertente e bello… lo sport migliore al mondo!!!!!

1
Concetti di Base

  1. 1
    Differenze con il baseball. Softball e baseball sono due varianti dello stesso gioco ma con qualche differenza. Quella primaria è che la palla si riceve sottomano mentre nel baseball in contrario. Come suggerisce il nome inoltre, c'è una differenza anche nel tipo di palla.
    • Quelle da softball sono più grandi e un po' più pesanti anche se con densità minore. Sono solitamente di un verde fosforescente o gialle oltre che bianco classico.
    • I campi da softball sono solitamente più piccoli di quelli da baseball e il gioco dura sette inning invece di nove.
    • Le mazze da softball sono più corte ma più larghe.
  2. 2
    Differenza fra lancio veloce e lancio lento. Sono due modi di giocare del softball con una leggera differenza. In generale però seguono le stesse regole.
    • Il gioco a lancio lento è questo misto e come suggerisce il nome la palla viene lanciata a parabola lenta in aria.[1]
    • Quello a lancio veloce è giocato principalmente dalle donne e la differenza sta nel lancio, molto veloce e con una parabola ampia.
  3. 3
    Regole. Ogni partita consta di sette inning, ciascuno diviso in due metà. La prima metà è quella nella quale gli ospiti battono. L'altra invece vede alla battuta la squadra locale. Ciascuna metà è giocata finché non ci sono tre eliminati.
    • Il lanciatore tirerà la palla finché non accadrà una delle seguenti cose. Ottiene tre strike, ossia la palla finisce nella zona di strike e il battitore non la prende; concede quattro ball, ossia lancia fuori dalla zona di strike, o il battitore colpisce la palla.
    • Per eliminare un battitore, il lanciatore può tirare tre strike, oppure un esterno può prendere una palla ribattuta in modo poco potente. In questo caso il battitore è eliminato automaticamente anche se la palla era in 'foul ball'.
    • Per eliminare un battitore, gli esterni sono responsabili delle tempistiche. Una volta che hanno la palla, un'opzione è toccare fisicamente il giocatore che sta correndo fra le basi. Un'altra è forzare la ricezione tirando la palla verso la base alla quale sta correndo il giocatore (la prima base è sempre la più sicura per questo).
    • I battitori partono dalla casa base, respingono la palla e tentano di correre alla base seguente per tornare poi alla casa base. Ogni volta che un giocatore avversario torna alla casa base ottiene un punto.
    • Alla fine del settimo inning la squadra che ha più punti vince. In caso di parità si può scegliere di lasciare il risultato tale e quale oppure giocare inning extra finché una delle squadre ottiene più punti.[2]
  4. 4
    Posizioni. Quando una squadra è in campo, ciascun giocatore occupa una posizione specifica dalla quale non si muoverà a meno che non lo ordini il coach. Ci sono due parti del campo: interna ed esterna.
    • Quella interna è la sezione compresa fra lanciatore, ricevitore, prima, seconda e terza base.
    • Quella esterna è la sezione in erba del campo dove ci sono tre posizioni: esterno sinistro, mediano e esterno destro. A seconda della lega o del gioco, il mediano può essere diviso in due sotto posizioni: destro e sinistro.
    • Anche se lanciatore e ricevitore sono interni, sono posizioni speciali che richiedono una pratica anche al di fuori del campo stesso. Spesso infatti questi due giocatori si allenano da soli rispetto al resto della squadra.

2
Equipaggiamento

  1. 1
    Scegliere il guantone. Il guantone serve quando non sei alla battuta. È fatto di cuoio e si indossa sulla mano secondaria (quella con cui non scrivi).
    • Se ne acquisti uno nuovo, dovrai 'romperlo' per togliergli la rigidità data dal cuoio nuovo. Ci sono molti modi per farlo, incluso cuocerlo in un forno con un olio particolare o lasciarlo e sole oltre a giocarci molto.
    • Chi fa il ricevitore usa un guantone apposta, perciò se ti interessa questa posizione dovrai regolarti in conseguenza.
  2. 2
    Mazza. Le mazze da softball non sono tutte uguali e vanno scelte per andare bene singolarmente al giocatore. Quando ne cerchi una, devi esaminare tre fattori primari: lunghezza, peso e stile.
    • Per trovare una mazza che sia della lunghezza giusta, stai diritta e tienila per la parte finale, quella più tozza. Se riesci a tenerla con il braccio in posizione normale (senza allungarlo) e la mazza tocca bene per terra, allora è della lunghezza giusta per te. Se devi piegare il gomito e allungarti allora è troppo corta.
    • Per sapere se è del peso giusto cerca il 'drop'. Con questo termine si fa riferimento alla differenza numerica fra altezza e peso ( con sistema metrico consuetudinario). Il drop varia da -8 a -12. Le mazze più leggere (vicine al -12), sono per battitori deboli o lenti. Quelle più pesanti (vicino a -8), sono meglio per i battitori forti.
    • Le mazze da softball sono di due tipi: alluminio e mescola. Entrambe ottime per principianti e professioniste, ma quelle di alluminio sono le più utilizzate. Ci sono anche a strato singolo e doppio. Queste ultime costano meno ma sono un po' meno efficaci.[3]
  3. 3
    Elmetto da battitore. Giocare a softball, specie nella versione a lancio lungo, può essere pericoloso se non si prendono le giuste precauzioni. La maggior parte delle leghe richiede ai battitori di indossare un caschetto ma anche se non lo facessero, sarebbe sempre meglio averlo.
  4. 4
    Scarpe. Le scarpe coi tacchetti sono utilizzate nella maggior parte degli sport e sono ottime per assicurare una presa migliore fra le basi o sul campo. Per il softball, compra scarpe con tacchetti di plastica o gomma Quelli di metallo sono banditi perché possono ferire il giocatore contro il quale chi corre può andare addosso.
  5. 5
    Equipaggiamento addizionale. Serviranno guantini da battitore che aiutano a evitare l'attrito della mazza e assicurano una presa migliore, inoltre abiti apposta e uniformi. Se sei un ricevitore dovrai acquistare anche l'armatura fatta di piastrone per il petto e parastinchi.

3
Imparare a Battere

  1. 1
    Impara la corretta postura. Quando sei alla battuta non basta semplicemente stare in piedi sul piatto. cii sono alcune posizioni precise da tenere a mente.
    • I piedi vanno alla larghezza delle spalle e pari. Non tenerli uno più avanti e uno più indietro.
    • Piega le ginocchia e metti il peso in avanti sui piedi. Le spalle non devono fare su e giù ma essere leggermente piegate in avanti.
    • Metti il peso sul piede posteriore. Quando batti, spingerai arretrando una gamba e sarà quella a darti forza.
    • Calcola la giusta distanza dal piatto. Per sapere quanto puoi allontanarti, tieni la mazza davanti a te perpendicolare al corpo come se stessi battendo. Arretra o spostati più vicina al piatto in modo che il corpo della mazza sia centrato sopra al piatto.
  2. 2
    Tieni la mazza nella giusta posizione. Quando prendi la mazza, dovresti tenerla vicino alla parte finale. Le tue mani non dovrebbero mai poggiare contro la base o toccare il metallo in cima ma stare circa a metà.
    • Allinea le nocche e controlla che le mani si tocchino mentre stringi la mazza.
    • Quando sollevi la mazza, non dovresti mai tenerla dritta verso l'alto o in orizzontale in aria. Dalle una leggera angolazione dietro la spalla.
    • Accertati di tenerla abbastanza lontana, con le mani parallele all'orecchio.
  3. 3
    Preparati al movimento. Controlal la posizione e tieni la mazza correttamente mentre pieghi le ginocchia.
  4. 4
    per colpire, dondola. Quando fai questo movimento, tieni la mazza dritta e non cercare di correre dietro alla palla. Aspetta sempre un buon tiro perché dondolando potresti andare incontro allo strike se la manchi o a una brutta battuta se la centri.
    • Quando dondoli, ricorda di farlo da "spalla a spalla.” Questo vuol dire che il tuo mento parte da una posizione sopra verso la spalla dominante per poi finire verso la spalla opposta.
    • Dondola con potenza. Quando colpisci la palla, non gettare la mazza appena la tocca perché perderesti potenza. Usa tutta la tua forza e completa il movimento.
    • Sposta i piedi. Alcuni battitori preferiscono fare un piccolo passo con il piedi davanti ma quello posteriore deve sempre rimanere a terra. Invece, puoi usare la tecnica conosciuta come “schiaccia l'insetto”. In pratica fai perno sulla parte di pianta del piede davanti come se stessi a tutti gli effetti schiacciando un insetto.
    • Ruota il corpo. Un buon battitore non è rigido nei movimenti del torso che seguirà mani e piedi. In questo modo darai più potenza alla rotazione.
    • Tieni gli occhi sulla palla. Mai guardare altrove, altri giocatori o il campo. Tieni invece gli occhi sulla palla.
    • Una volta che la colpisci non gettare la mazza. Falla cadere gentilmente fuori dalla linea di base così nessuno ci inciamperà.
  5. 5
    Appena terminato il movimento, vai verso la prima base. Lo scopo è arrivarci perciò cerca di essere veloce.
    • Che sia un foul ball o un bel colpo, fai un paio di passi veloci verso la prima base.
    • Non restare impalata a guardare dove va la palla. Corri sempre verso la prima base: se hai sbagliato il tuo giocatore in prima te lo dirà indicandoti dove tornare.

4
Imparare a Lanciare

  1. 1
    Prima di lanciare allunga il braccio. Se non riscaldi i muscoli prima del gioco è facile farti male.
  2. 2
    Fai pratica da vicino prima. Anche se spesso è facile farsi prendere dall'ambizione e voler iniziare dalla massima distanza, meglio non farlo. Se parti da una tale distanza puoi aumentare le possibilità di farti male e quasi sicuramente farai pessimi lanci.
    • Inizia quindi da due metri. Anche se ti sembra troppo vicino il braccio deve abituarsi al lancio prima di allontanarti.
    • Per apprendere l'abc fai pratica inginocchiandoti e tenendo fermo il gomito del braccio con cui lanci. In questo modo sarai costretta alla giusta posizione mentre il polso lancerà. Dopo un po', potrai alzarti.
    • Dopo una ventina circa di lanci puoi fare qualche passo più indietro rispetto al bersaglio. Mai esagerare ovviamente.
  3. 3
    Tieni la posizione corretta. La spalla del braccio di lancio deve essere rivolta al bersaglio. Dovrai rimanere perpendicolare alla linea di lancio quando inizi.
    • I piedi dovrebbero essere alla larghezza delle spalle e non sbilanciati.
    • Per fare un lancio tieni la palla al centro del guantone vicino al petto. Stretta ovviamente.
  4. 4
    Afferra la palla correttamente. Il modo migliore per prenderla è fra le dita che appoggiano sulle cuciture.
  5. 5
    Carica con il braccio e lancia. Partendo con il braccio in basso, fai un movimento verso il cielo poi all'indietro.
    • Evita di tenere il gomito dritto come se stessi usando una fionda o una freccia. Limiterebbe la forza del movimento rendendo difficile coprire la distanza.
    • Non preoccuparti di riportare il braccio verso il basso accanto al fianco. Alzalo e lancia sfruttando il movimento a torsione del corpo.
  6. 6
    Mira al bersaglio. Se sei il ricevitore devi lanciare verso il petto del partner. Stessa cosa se se un mediano.
  7. 7
    Lancia. Porta il braccio in basso e all'indietro poi alzalo passando la testa per caricare. Rilascia la palla quando il braccio è completamente esteso davanti a te, perpendicolare al corpo.
    • Concludi il lancio correttamente. La mano dovrebbe andare verso la coscia opposta una volta che hai lasciato la palla.
    • Ogni volta che lanci, volta spalle e testa verso il bersaglio. Controlla il contatto visivo per aiutare i muscoli del corpo a orientarsi in quella direzione. Se guardi altrove il lancio ne risentirà.
    • Fai un piccolo passo con il piede davanti e usa quello posteriore come perno.
    • Usa la mano con il guantone per mirare al bersaglio poi lasciala cadere a fianco. Dopo ogni lancio il guantone dovrebbe essere appoggiato lungo il fianco.
  8. 8
    Non preoccuparti della velocità. La cosa più importante del lancio è l'accuratezza, non la velocità o la forza. Quando cominci, concentrati sulla mira più che sulla velocità.

5
Imparare a Ricevere

  1. 1
    Tieni correttamente il guantone. Quando sei un ricevitore è importante che il guantone sia davanti a te vicino al petto.
    • Mai tenerlo in modo da vedere la parte interna del polso e con la punta che guarda in basso. Se prendi una palla tenendolo in questo modo potrebbe colpirti in faccia.
    • Evita di tenere il guantone in verticale perché non avresti una buona presa e la palla scivolerebbe giù.
    • TIenilo in vece aperto in modo che la palla abbia spazio. Se il tuo guantone è parzialmente chiudo, la palla colpirà la parte finale e cadrà a terra.
  2. 2
    Mettiti in posizione. In questo caso quella migliore prevede le ginocchia leggermente piegate e il busto un po' in avanti sui piedi. Così riuscirai a ondeggiare in qualsiasi direzione per prendere una palla che non ha una traiettoria dritta.
    • Mai tenere i gomiti sulle ginocchia quando sei in posizione di attesa perché bloccheresti le gambe.
    • Anche tenere i piedi troppo vicini ti potrebbe far inciampare, affaticandoti quando devi prendere una palla lunga.
    • Guarda sempre la palla. Quelle da softball, al contrario di ciò che implica il nome, sono dure se ti colpiscono. Controlla di avere sempre il guantone pronto.
  3. 3
    Prendi la palla. Il modo migliore per imparare a prenderla è lanciarla avanti a indietro mentre sei in posizione di attesa e tieni il guantone correttamente.
    • Per iniziare fatti tirare le palle verso il petto. È la tattica migliore per imparare a ricevere e ti aiuterà a riscaldarti.
    • Stringi la palla nel guantone ogni volta che la prendi per evitare che rotoli via.
    • Chiedi a chi si allena con te di partire con dei lanci gentili. In questo modo ti abituerai al contatto.
  4. 4
    Impara ad afferrare le palle rasoterra. Sono quei lanci che vegono ribattuti o rotolano sul campo. Dato che non sono in aria, c'è si prendono diversamente.
    • Mettiti nella posizione di attesa ma invece di tenere il guantone al petto, tienilo verso terra. La punta dovrebbe toccare la terra o l'erba così la pallina non rotolerà via.
    • Preparati a ondeggiare da entrambi i lati perché la terra o l'erba possono far variare la direzione alla palla anche all'ultimo momento.
    • Anche se il guanto dovrebbe essere aperto verso la palla, con la punta verso il basso non tenerlo in modo che la palla rotoli via o ti colpisca in viso. Angolalo leggermente.
    • Ogni volta che prendi una palla rialzati. Non cercare di tirare dalla posizione raso terra.
  5. 5
    Impara a prendere I lanci volanti. Sono quei lanci in cui la palla è alta e vanno presi da in piedi. Possono essere pericolosi se non sai come fermarli perché la palla può cadere e farti male.
    • Tieni il guantone vicino al viso invece che al corpo. Evita di tenerlo alto in aria perché non avrai molto controllo.
    • Rimani nella posizione di attesa e oscilla per afferrare la palla. Mai andare all'indietro ma piuttosto voltati di lato e oscilla verso il punto in cui sta atterrando la palla.
    • Mai 'inseguire' la presa della palla, posizionati invece al di sotto il modo da riceverla direttamente. Se cerchi di 'inseguirla' probabilmente rimbalzerà sulla punta del guantone o contro di te.
    • Blocca il sole con il guanto prima della presa per riuscire a vedere dove cadrà la palla.
    • Riporta la palla verso il petto prima di lanciare. Così riallineerai il corpo nella posizione di lancio corretta.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Sport & Fitness

In altre lingue:

English: Play Softball, Español: jugar sóftbol, Русский: играть в софтбол, Português: Jogar Softbol, 中文: 打垒球, Français: jouer au softball, Deutsch: Softball spielen

Questa pagina è stata letta 4 349 volte.

Hai trovato utile questo articolo?