Come Giocare ai Coloni di Catan

In questo Articolo:Preparazione del GiocoTurno PreparatorioTurno di GiocoSuggerimenti Utili

I Coloni di Catan è un gioco da tavolo molto popolare giocabile anche su X-Box 360. La grande varietà di strategie possibili, il commercio costante ed il fatto che ogni partita sia diversa dalla precedente hanno contribuito a rendere questo gioco uno dei più venduti al mondo. I Coloni di Catan è adatto a qualsiasi età e regala partite divertenti giocando sia tra amici che tra familiari.

Parte 1
Preparazione del Gioco

  1. 1
    Comprendi qual è lo scopo del gioco. Lo scopo del gioco è guadagnare 10 punti. Chi lo fa per primo vince la partita. I punti vengono guadagnati costruendo strutture e comprando carte. Per far ciò si usano le risorse guadagnate piazzando strategicamente le proprie costruzioni. Nel corso del gioco valuta attentamente le risorse che andrai a guadagnare o preparati a commerciare con gli altri giocatori per ottenere ciò che ti serve. Prima di iniziare a giocare, studia attentamente il regolamento di gioco per sapere quali risorse servono per costruire le diverse strutture.
    • Gli insediamenti valgono un punto vittoria ciascuno, mentre le città valgono due punti.
    • Le carte "Edificio" valgono un punto vittoria ciascuna.
    • Ogni carta bonus vale due punti vittoria. La carta bonus "La strada più lunga" viene consegnata al giocatore che per primo costruisce una strada di cinque segmenti. La carta passa di mano quando un altro giocatore, aggiungendo segmenti alla sua strada più lunga, supera in lunghezza la strada più lunga del detentore della carta. La carta bonus "Il cavaliere più potente" viene consegnata al giocatore che per primo gioca tre carte "Cavaliere" e passa di mano quando un altro giocatore supera il detentore della stessa per numero di carte "Cavaliere" giocate.
  2. 2
    Monta la cornice esterna. Ogni pezzo di mare ha un numero alle estremità. Monta la cornice esterna facendo combaciare i numeri alle estremità delle sezioni di mare.
  3. 3
    Piazza gli esagoni raffiguranti i terreni. Metti un esagono terreno a caso all’interno della cornice facendone combaciare i bordi con quelli di una sezione di mare. Continua a piazzare gli esagoni in senso orario finché non raggiungi il centro della cornice, facendo in modo che non restino spazi vuoti sul tabellone.
  4. 4
    Piazza i gettoni numerati. Metti il gettone con la lettera "A" su uno degli esagoni terreno più esterni, poi piazza la pedina con la lettera "B" alla sua destra. Continua a piazzare le pedine in senso orario finché non raggiungi il centro della cornice. Tutti i terreni dovrebbero avere una pedina sopra. Una volta piazzate tutte le pedine, girale sottosopra per mettere in vista i numeri. Questi numeri indicano quali lanci di dado garantiscono le varie risorse.
  5. 5
    Piazza il Brigante. Metti la pedina Brigante sul deserto.

Parte 2
Turno Preparatorio

  1. 1
    Determina l’ordine di gioco. Ogni giocatore tira due dadi. Chi ottiene il punteggio più alto inizia per primo. Il turno prosegue in senso orario.
  2. 2
    Piazza i primi insediamenti. Il primo giocatore piazza uno dei suoi insediamenti su un’intersezione – il punto dove si incontrano tre tessere esagonali – gli esagoni attigui determineranno le risorse guadagnate a seconda dei tiri di dado (quindi scegli attentamente!) Poi lo stesso giocatore piazza una strada vicino all’insediamento, in uno dei tre posti disponibili. In seguito, al suo turno, il secondo giocatore piazza un suo insediamento in un’altra zona del tabellone.
    • Le strade devono sempre essere piazzate tra due esagoni, vicino all’insediamento.
    • Un insediamento non può mai essere piazzato nell’intersezione immediatamente adiacente a quella occupata da un altro insediamento. Tra gli insediamenti deve sempre esserci lo spazio per piazzare almeno due strade.
  3. 3
    Piazza il secondo insediamento. L’ultimo giocatore del turno è autorizzato a piazzare due insediamenti e due strade (una per ogni insediamento). Il gioco prosegue ora in senso antiorario ed i giocatori piazzano il loro secondo insediamento, con relativa strada, finché ognuno non ha messo sul tabellone due insediamenti e due strade.

Parte 3
Turno di Gioco

  1. 1
    Tira i dadi. Ogni insediamento dovrebbe toccare tre tessere esagonali, ognuna con sopra una pedina numerata. Quando il risultato dei dadi corrisponde al numero posto sopra un terreno vicino all’insediamento di un giocatore, questi pesca la carta risorsa corrispondente al terreno in questione. La stessa cosa avviene per un giocatore in possesso di una città, a parte il fatto che vengono pescate due carte al posto di una.
  2. 2
    Esegui le azioni del turno. Dopo aver tirato i dadi, il giocatore può costruire delle strutture (strade o insediamenti), sostituire degli insediamenti con delle città, giocare una carta sviluppo o commerciare. Una volta compiute le sue azioni, passa i dadi alla sua destra.
  3. 3
    Costruisci delle strutture. Durante il proprio turno di gioco, un giocatore può usare le proprie risorse per costruire strutture che valgono punti. Guarda quali risorse sono necessarie per costruire una determinata struttura e valuta quanti punti può farti guadagnare la struttura in questione.
    • Per costruire una strada sono necessari un legno ed un’argilla.
    • Per costruire un insediamento sono necessari un legno, un’argilla, una lana ed un grano.
    • Per costruire una città sono necessari tre minerali e due grani. Le città possono essere costruite soltanto sostituendo un insediamento preesistente.
    • Per pescare una carta sviluppo sono necessari una lana, un grano ed un minerale.
  4. 4
    Gioca una carta sviluppo. I giocatori possono giocare le carte sviluppo all’inizio o alla fine del proprio turno. Le carte sviluppo hanno vari effetti (spiegati chiaramente sulla carta stessa). Le carte sviluppo sono le seguenti:
    • Il "Cavaliere" permette al giocatore di spostare il Brigante su un qualsiasi punto del tabellone e pescare una carta dalla mano di un giocatore che ha un insediamento o una città confinante con l’esagono dove il Brigante viene posato.
    • La carta "Costruzione di strade" permette al giocatore di piazzare gratuitamente due strade sul tabellone.
    • La carta "Scoperta" permette al giocatore di pescare due risorse a scelta.
    • Dopo aver giocato la carta "Monopolio", il giocatore dichiara un tipo di risorsa e gli altri giocatori sono costretti a consegnargli tutte le carte risorsa di quel tipo che hanno in mano.
    • Le carte "Edificio" danno immediatamente al giocatore un punto vittoria.
  5. 5
    Commercia. Il giocatore può ottenere le risorse che gli servono commerciando con gli altri giocatori o con la banca. Può scambiare quattro risorse dello stesso tipo per ottenerne una a scelta di tipo diverso. Se il giocatore ha un insediamento su un porto speciale, può scambiare due risorse del tipo indicato dal porto per ottenerne una di tipo diverso. Un porto comune permette invece di scambiare tre risorse dello stesso tipo per ottenerne una di tipo diverso.
  6. 6
    Fai attenzione quando viene tirato il sette! Quando viene tirato un sette, ogni giocatore controlla di non avere più di sette carte in mano. Se un giocatore ha più di sette carte in mano, è tenuto a scartarne la metà. Poi chi ha tirato il sette prende il Brigante e lo sposta su un esagono terreno a sua scelta. Se nel corso del gioco viene tirato il numero corrispondente al segnalino posto sul terreno in questione, i giocatori che hanno un insediamento o una città confinante con esso non pescano la risorsa associata, perché il Brigante blocca l’esagono.

Parte 4
Suggerimenti Utili

  1. 1
    Elabora una strategia vincente. Ci sono molte strategie utili per avere la mano migliore e vincere il gioco. La tattica più basilare consiste nel piazzare l’insediamento iniziale nella zona che garantisce le migliori probabilità di ottenere risorse (vicino agli esagoni con sopra i numeri rossi e più grandi).
    • Una strategia piuttosto comune fa affidamento sulle strade e gli insediamenti (il che significa che inizialmente servono molto legno ed argilla). Un’altra tattica si focalizza sul monopolio di certe risorse e sui porti (raggiungi un porto e piazza almeno due città su esagoni differenti che garantiscono la stessa risorsa; sfrutta il porto per ottenere quel che ti serve). Un’altra strategia consiste nel costruire città ed ottenere il "Cavaliere più potente" (il che significa avere a disposizione molta lana e molto minerale).
    • Costruisci il prima possibile città ed insediamenti. Più risorse avrai a disposizione, più potrai commerciare e costruire.
    • Evita di monopolizzare un singolo esagono: ciò ti renderà più vulnerabile all’attacco del Brigante.
    • I porti 3:1 sono i più utili, perché chi li ha risente meno dell’azione del Brigante ed evita che gli altri giocatori gli blocchino le risorse chiave.
    • Generalmente, meglio non comprare carte sviluppo (a meno che non si punti ad ottenere il "Cavaliere più potente". Meglio investire le proprie risorse nella costruzione di strade o strutture, dato che garantiscono punti. Comprare carte sviluppo può essere utile quando si hanno più di 7 carte, non si sa come usarle, e non si vuole correre il rischio di dovere scartare.
  2. 2
    Assicurati di avere tutti i pezzi. Controllare non guasta mai!
    • 19 esagoni raffiguranti i terreni (quattro pascoli, quattro foreste, tre colline, tre montagne ed un deserto).
    • Sei sezioni di mare.
    • 18 gettoni numerati.
    • Una pedina Brigante (nera o grigia).
    • 4 set di pedine di legno di colori differenti, ognuna contenente 5 insediamenti, 4 città e 15 strade.
    • 25 carte sviluppo divise in 14 carte Cavaliere, 6 carte Progresso e 5 carte Edificio.
    • Le carte risorsa per ogni terreno, ad eccezione del deserto.
    • 4 tabelle riassuntive dei costi di costruzione.
    • 2 carte bonus: "La strada più lunga" e "Il cavaliere più potente".
    • Due dadi numerati a sei facce.
    • Porti extra da piazzare casualmente (opzionale).

Consigli

  • Fai sempre attenzione al numero di carte che hai in mano per non essere poi costretto a scartare.
  • Raggiungere i porti può dare una svolta alla partita!
  • Tieni in considerazione il numero di pallini sui gettoni numerati. Più pallini ci sono, più sono alte le probabilità che quel numero venga ottenuto coi tiri di dado.
  • Piazzando i primi due insediamenti cerca di assicurarti una certa varietà di numeri e risorse.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Giochi

In altre lingue:

English: Play Settlers of Catan, Español: jugar a los Colonos de Catán, Português: Jogar Colonizadores de Catan, Русский: играть в Колонизаторов, Deutsch: Siedler von Catan spielen, Français: jouer aux Colons de Catane, Bahasa Indonesia: Bermain Settlers of Catan

Questa pagina è stata letta 4 321 volte.
Hai trovato utile questo articolo?