Come Girare un Film Horror

Se ti piacciono i film horror, sarà solo questione di tempo prima che tu voglia girare il tuo. Ecco alcune idee per iniziare.

Passaggi

  1. 1
    Fatti venire un'idea "spaventosa" per il tuo film. Tuttavia, assicurati che sia buona e non troppo scontata. Nel momento in cui si manifesta il fatto o personaggio "spaventoso", rendilo il più terrificante possibile. L'idea potrebbe essere ancora più spaventosa se giochi la carta dei "rumori misteriosi, delle "apparizioni di fantasmi", di mostri ecc...
  2. 2
    Trasfoma l'idea in una storia o una trama. Un buon modo per avere delle idee è quello di usare la tecnica del "brainstorming"; una volta fatto potrai scegliere la miglior opzione tra quelle a cui hai pensato e scrivere la storia. Assicurati di avere sempre una storia prima di iniziare a girare il film, o il risultato potrebbe apparire troppo ovvio e scontato.
  3. 3
    Trova la giusta location per girare il film. Un bosco (soprattutto di notte) potrebbe essere una buona idea; baracche, vecchie case di legno ed abbandonate sono altre ottime opzioni. Assicurati di disporre delle necessarie autorizzazioni prima di iniziare le riprese.
  4. 4
    Trova un cast motivato e desideroso di avere un ruolo nel tuo film. Non devono avere necessariamente molta esperienza come attori; tuttavia, la scelta dipende anche dalla complessità dei ruoli. Assicurati che siano disposti a farsi dirigere e prendere ordini dal regista.
  5. 5
    Aggiungi una musica di suspense, d'atmosfera. Rendila graffiante nei momenti clue del film; soprattutto durante le scene di terrore.
  6. 6
    Assicurati di avere a disposizione un killer / un mostro / quel che sia. Per alcune ragioni gli assassini che non parlano spaventano di più. Assicurati che il loro movente sia semplice (la vendetta o la pazzia possono andare bene).
  7. 7
    Rendi qualcosa di completamente ordinario il centro del dramma (per esempio un sacchetto di carta, il telefono, il campanello, la televisione, una videocassetta)... Se lo fai bene, sarà sicuramente spaventoso!
  8. 8
    Pensa ad un improvviso rovesciamento di prospettiva nella trama (alla fine o a metà del film).
  9. 9
    Aggiungi dei buoni effetti speciali ( se il sangue assomiglia al ketchup, non spaventerai nessuno. Prova ad usare della salsa o della zuppa di pomodoro al suo posto. Sembrerà più realistico). Se decidi di far leva sugli effetti speciali, fallo bene. E' stato dimostrato che un momento improvviso di suspense senza violenza e sangue risulta più spaventoso allo spettatore che, grazie all'immaginazione, è portato a figurarsi la peggior risoluzione possibile della scena. Pensa al film "Hide and Seek" di De Niro... La paura risiede nella suspense, non nel sangue o nel realismo degli elementi di contorno.
  10. 10
    Assicurati di usare dei buoni effetti speciali. Se lo ritieni necessario, usa Hitfilm 2. Un'alternativa, più costosa, è Adobe After Effects. Ricordati, tuttavia, che effetti quali esplosioni o incendi potrebbero sembrare fuori luogo e di cattivo gusto in un film horror. Quelli più adatti potrebbero essere gli effetti ambientali come: nebbia, polvere, particelle colorate ecc...
    • Se nel tuo film si parla di un omicidio, rendilo più realistico ritagliando dai giornali pezzi di articolo o titoli (Per esempio: ritaglia le foto ed i titoli degli annunci mortuari, annunci di persone scomparse ecc...In seguito, usali come supporto alla trama.) [p.s.: non usare mai nomi di persone reali]
  11. 11
    Dopo aver girato tutto il film, scaricalo sul computer. Spesso la parte dedicata all'edizione può essere divertente, ma anche frustrante, se si pensa che con un solo click si potrebbe rischiare di cancellare una delle scene o gran parte delle stesse.
  12. 12
    Giunti a metà del processo di edizione, fissa una data per il lancio. Prepara dei cartelloni pubblicitari ed appendili nelle vicinanze della scuola o per le strade del tuo quartiere. All'inizio invita solo persone che conosci bene.

Consigli

  • Guarda trasmissioni televisive come : "Misteri" per esempio. Ti daranno moltissime idee. Ciò che è inquietante fa paura. L'esorcista , Vuoi sapere un segreto, e When a Stranger Calls sono film così inquietanti da risultare tra i più spaventosi della storia cinematografica.
  • Nel caso di un sequel, non cambiare mai il finale originale per ottenere una reazione da parte del pubblico. Il pubblico risulterà confuso e la storia sarà etichettata come "non originale".
  • Sii audace con le tue idee! Usa tutte le idee che possano scuotere il pubblico ed ottenere una reazione da parte sua. Non temere di essere "troppo estremo"; la fase d'edizione serve proprio a "smussare" questi piccoli dettagli.
  • Analizza i film horror che conosci e cerca di capire cosa li rende spaventosi. Non rubare le idee di nessuno; il pubblico noterà che si tratta di un plagio. Sii il più originale possibile!
  • Inizia a fare pratica con dei cortometraggi. Sono divertenti, facili ed eccellenti in funzione della creazione di nuove idee.
  • Esercitati un po' con temi ed idee differenti.
  • Potresti iniziare con un approccio simile a quello di "Paranormal activity" per generare una specie di "documentario shock"... (con l'uso di una videocamera senza musica d'accompagnamento, sarai capace di creare suspense.)
  • Assicurati di avere un progetto ben preciso prima di iniziare a girare il film: non farti prendere dall'entusiasmo incontrollato; scrivi il copione il prima possibile, ma cerca di redigere prima un breve riassunto di tutta la trama in tre parti (inizio, svolgimento centrale e finale). Grazie a questo riassunto sarai in grado di generare nuove idee per ognuno dei momenti chiave del film.
  • Definisci bene i personaggi e descrivili dettagliatamente; il pubblico si affezionerà a quei tratti del loro carattere che considera più interessanti. Il pubblico ne risulterà affascinato.
  • Leggi articoli riguardanti veri casi di omicidio; ti aiuteranno a capire meglio i moventi e le dinamiche di questi fatti (in questo modo il film sembrerà più credibile).
  • Poco prima della scena più spaventosa, inserisci una scena normale (o più calma). In seguito, dal nulla, fai succedere qualcosa di davvero spaventoso. Sarà molto meno prevedibile e, quindi, più spaventosa. Tuttavia, non la rendere troppo ovvia; per esempio: "Alice sta camminando nel bosco quando d'improvviso un assassino mascherato salta fuori da dietro un albero e la uccide". Lascia che il momento "si impossessi" dello spettatore e lo prenda per la gola; ad esempio: un albero che prende vita ed inghiotte Alice d'improvviso; oppure: l'assassino si fa trovare a casa della vittima facendosi passare per qualcuno che conosce e la attacca tra le mura della sua stessa casa.
  • Assicurati di non renderlo poco realistico. Più realistico è, più spaventoso sarà il film.
  • Nel film fai sembrare possibile una via di fuga (momentanea), ma crea un evento credibile che la renda impossibile (come i poliziotti che sono costretti a rispondere ad un'altra chiamata e non vanno a controllare la casa della vittima).
  • Usa un software d'edizione video di alta qualità e non programmi freeware scaricabili da Internet. Ecco una serie di software che potrebbero fare al caso tuo: Adobe Premiere, Avid Media Composer, Apple Final Cut Express e Sony Vegas.
  • Se vuoi renderlo davvero inquietante, prova a trasformare i tuoi raccapriccianti personaggi in esseri davvero perturbanti. Per esempio, se vuoi includere delle bambole raccapriccianti assicurati che siano realistiche, con occhi di vetro, pelle di porcellana senza imperfezioni, piuttosto che simpatici bambolotti di plastica.
  • Se prevedi un sequel, non cambiarlo in modo troppo drastico rispetto alla prima parte. (Per esempio: "Jimmy è morto nel primo film per un colpo in testa. Jimmy muore nel secondo film sviscerato e sepolto vivo").
  • C'è una gran differenza tra spaventoso e cruento! Wes Craven ne è un buon esempio. Tuttavia, anche se il genere "gore" non è così spaventoso, non è detto che tu non lo debba inserire nel tuo film. Assicurati solo che il film non ne dipenda interamente. Alfred Hitchcock è stato uno dei registi più famosi di film horror e non ha mai usato la tecnica "gore" o scene eccessivamente violente nei suoi lungometraggi. La maggior parte dei suoi film sono "di paura" e non "gore o splatter".
  • Se trovi più originale un tipo di recitazione improvvisata, spingi gli attori in quella direzione!! Molti film famosi sono stati girati senza un copione predeterminato. Cerca solo di mantenere ben chiare le intenzioni del film e non farti prendere la mano.
  • Fai leggere il tuo copione a persone oneste e di fiducia, non solo ad amici. Fatti dire quali sono le parti che gli sono piaciute e quali avrebbero bisogno di qualche ritocco. Ricorda che ciò che scrivi e non ti piace potrebbe piacere a qualcun altro.
  • Se pensi di non essere in grado di lavorare da solo sul progetto, fatti aiutare da un amico, soprattutto nella fase di brainstorming.
  • Questo punto potrebbe essere associato al 6; rendi qualcosa che normalmente ispira fiducia nella fonte dell'inquietudine (un'infermiera, un computer ecc...) Le cose migliori sono proprio quelle da cui la gente dipende; un peccato che la televisione sia già stata fin troppo sfruttata.
  • Basare la trama su fatti realmente accaduti (o dicendolo) rende il tutto ancora più spaventoso. "Non aprite quella porta" è un film basato sulla vera storia del killer Ed Gein. Puoi prendere spunto da eventi reali esagerando i fatti. "The Blair Witch Project" è stato fatto passare all'inizio come un film reale; anche se in seguito si specificò che non lo era, ebbe il suo effetto sul pubblico (anche perchè i fatti potevano essersi svolti realmente).
  • I molestatori di solito generano paura (se sai rendere bene l'idea).
  • Le creature mitiche (vampiri, lupi mannari, streghe) possono essere spaventosi a volte, ma meglio non contarci troppo. Sono personaggi che si reinventano continuamente, ma fanno più parte del genere "fantasy" che di quello horror.
  • A volte un finale rapido e "possibile" ha un buon effetto sul film in generale.
  • Se vuoi girare un film horror assicurati di avere a disposizione dei buoni attori... (e non la tua sorellina di cinque anni)
  • Si raccomanda di usare una telecamera ad alta risoluzione(HD); è sicuramente una buona scelta!
  • Evita di usare colonne sonore che siano già state usate in altri film famosi.
  • Assicurati che gli attori sappiano recitare - è una pessima idea quella di avere attori non credibili!
  • Non programmare dei sequels interminabili. "Venerdì 13" ha avuto moltissimi sequel. Tutti sapevano pefettamente cosa aspettarsi ad ogni nuovo sequel in uscita. La stessa cosa è successa con "Saw": un sequel nuovo all'anno. Dopo aver visto il primo ed il secondo, l'effetto sorpresa è venuto a mancare. Se lo fai, i tuoi film finiranno per non essere poi così spaventosi. Se hai in programma un sequel assicurati che sia davvero la continuazione della storia. Per esempio, evita di far morire Jimmy nel primo film per una pugnalata, nel sequel annegato e nel terzo film vittima di un'esplosione.
  • Assicurati di usare oggetti realistici. Se mostri una pistola nel film, cerca di evitare di usarne una palesemente di plastica.
  • Se il tuo fratellino, o la tua sorellina, sono nei dintorni durante le riprese, assicurati che si mantengano a distanza di sicurezza dalla telecamera (a meno che non partecipino al film in qualità di attori).
  • Assicurati che ai tuoi amici (attori) piaccia il film e che si sentano coinvolti in prima persona nel progetto, in modo da non complicare le cose.
  • Scegli un titolo che abbia un senso. Se il tuo film si intitola "Sunshine" e non ha niente a che vedere con il titolo in sè, sarebbe meglio pensare a qualcos'altro.
  • Aggiungigli un po' di "pepe". Fai uccidere la persona che il pubblico destinava alla sopravvivenza fin dal principio. Cambia la dolce ed innocente fanciulla nella complice dell'assassino. Pensa a qualcosa che nessuno si aspetterebbe.
  • Se vuoi usare una colonna sonora non sfruttarla in troppe occasioni. Non usare eccessivamente la musica in funzione del film o il pubblico saprà quello che sta per succedere con troppo anticipo.
  • Inoltre, quando usi la musica, è un'ottima idea quella di usarla in occasioni specifiche; per esempio, quando "Jimmy sta fissando la ragazza attraverso lo specchio del bagno e, girandosi, non la trova". Queste tecniche spaventano moltissimo gli spettatori.
  • Cerca di mantenere gli spettatori in una situazione di tensione costante; non permettere che il ritmo del film li faccia adagiare e rilassare troppo. Il film "Insidious" risulta spaventoso fino alla metà per certe persone: svelare il demone che sta alla base del racconto può eliminare il fattore tensione e mistero per quelle persone per le quali questa figura non risulta particolarmente inquietante.
  • Il finale felice e quello drammatico sono stati entrambi estremamente sfruttati nella maggior parte dei film. Tuttavia, è possibile creare un finale che, sebbene sembri felice, nasconda un risvolto triste o drammatico. Questo tipo di finale viene chiamato in inglese "Inferred Holocaust". Per esempio, i pochi sopravvissuti alla fine del racconto sembrano avercela fatta, ma l'annuncio dell'imminente invasione di un gruppo di extraterrestri sulla terra rende inevitabile la loro morte.
  • Se stai frequentando un corso di produzione cinematografica, probabilmente ti verrà permesso di usare un elemento tratto da un film famoso; per esempio, l'uso del concetto di una videocassetta che, se vista, produce la morte dello spettatore dopo sette giorni (dal film "The Ring"). Tuttavia, aggiungi sempre un elemento di differenziazione rispetto al concetto originale (per esempio, che ha a che vedere con il contenuto della videocassetta). Assicurati sempre di essere autorizzato nel progetto scolastico a girare un film horror (soprattutto se il video viene in seguito mostrato in un canale televisivo locale ecc...)

Avvertenze

  • Assicurati che il sangue sembri vero!
  • Non è sbagliato aggiungere un tocco di umore al film, ma non esagerare. Se vuoi usare un po' di humor, per lo meno assicurati che sia "humor nero".
  • Non rubare.
  • Non rovesciare troppe trame all'interno dello stesso film; non sono divertenti e creano una gran confusione.
  • Non fare nulla che sembri finto o troppo difficile da recitare. Sembrerebbe scontato e per nulla autentico.
  • Non inserire nel film troppi stereotipi. (Il ragazzo nero muore per primo, il biondo per secondo - perchè stupido - e la bella ragazza mora sopravvive).
  • Non girare una scena di morte all'aria aperta, potresti spingere qualcuno a chiamare la polizia oppure a mettersi a gridare in piena strada.
  • Non interrompere il flusso del traffico (chiameranno ben presto la polizia!)
  • Se usi un editor di video sul tuo PC, salva continuamente il lavoro. Se non lo fai potresti perdere il lavoro fatto fino a quel momento ed essere costretto a ricominciare da capo.
  • Non usare la stessa inquadratura durante tutto il film. Cambia.
  • Assicurati che l'illuminazione sia corretta!
  • Anche se si tratta di un film horror, non pensare di essere in diritto di costringere qualcuno (come un attore) a fare qualcosa che potrebbe nuocere alla sua salute.

Cose che ti Serviranno

  • Copione o descrizioni di ogni singola sequenza.
  • Attori in accordo con il proprio personaggio.
  • Organizzazione
  • Telecamera(3ccd si riferisce alla qualità del broadcast. DSLRs dà al flm un tocco più "amateur", che potrebbe essere sfruttato a vantaggio del film in determinate occasioni).
  • Treppiedi
  • Microfono - preferibilmente "rifle"
  • Luci
  • Ricaricatori di batterie!!!
  • Sangue finto, costumi, maschere e quant'altro (compra i costumi, il trucco ed il sangue finto in negozi specializzati).
  • Una casa vuota (o due).Se è vuota ed appartiene a qualcuno che non partecipa al film, molto meglio.
  • Un buon software di edizione video, nello specifico per NLE (Non-Linear Editing - edizione non lineare; Per esempio: Adobe Premiere, Sony Vegas, AVID media composer)
  • Una colonna sonora inquietante
  • Amici con voglia di collaborare
  • Un set "pauroso"
  • Organizzare una premier solo per gli amici è divertentissimo!!!
  • (Se vuoi essere notato pubblica il film su Youtube: otterrai voti, commenti e fans gratuitamente. Potresti provarci!)

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 78 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Film Making

In altre lingue:

English: Make a Horror Film, Español: hacer una película de terror, Português: Fazer um Filme de Terror, Deutsch: Einen Horrorfilm drehen, Русский: сделать фильм ужасов, Français: faire un film d'horreur, Bahasa Indonesia: Membuat Film Horor

Questa pagina è stata letta 18 662 volte.
Hai trovato utile questo articolo?