Come Giungere a un Compromesso

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Compromessi nella RelazioneCompromessi sul Lavoro

Arrivare a un compromesso può essere incredibilmente difficile, non importa se è con il tuo capo al lavoro o con il tuo partner. Fortunatamente, esistono alcuni modi per rendere il compromesso più facile e meno gravoso. Sedersi a tavolino ed essere disposti ad ascoltare sono due di questi!

1
Compromessi nella Relazione

  1. 1
    Apri la comunicazione. Devi fare in modo di stabilire una comunicazione aperta, prima di iniziare a tentare un compromesso. L’apertura nella comunicazione ti permette di essere sincero e onesto durante la tua transazione. Se provi a comunicare senza aprirti, il partner saprà che stai cercando di ottenere qualcosa da lui e sarà meno propenso al compromesso.
    • Fin dall’inizio indica che cos’è che desideri e quindi ascolta ciò che l'altro ha da dire. In questo modo tutto è alla luce del sole.
    • Usa modi tranquilli. Se sei arrabbiato, sarcastico o beffardo, andrai a chiudere immediatamente l'altra persona nei confronti del tuo punto di vista.
  2. 2
    Assicurati che quello che stai chiedendo è ragionevole. Considera da vicino la cosa per cui stai chiedendo all'altro un compromesso. Ci sono buoni compromessi e cattivi compromessi. Quelli cattivi sono quando si chiede all'altra parte un compromesso circa la sua persona.
    • Poniti alcune domande sulla cosa per cui vorresti che il tuo partner giunga a un compromesso con te: gli stai chiedendo di cambiare la sua personalità? Stai chiedendo troppo all'altra persona?
    • Se il compromesso scaturisce da un profondo bisogno di cambiare un'altra persona, molto probabilmente scoprirai che non è possibile. Ad esempio, se hai l’assoluto bisogno che tutto lo spazio in condivisione sia immacolato, mentre il tuo partner non disdegna il disordine nella sua vita, a meno che non si riesca a trovare un modo per bilanciare queste due esigenze, forse è necessario considerare che non puoi condividere lo stesso spazio.
    • I buoni compromessi riguardano situazioni in cui si chiede al partner una migliore comunicazione, di assumersi maggiori responsabilità (per esempio: se vedi che sei tu a fare tutte le faccende di casa, chiedere all’altra parte di assumersi più compiti è del tutto ragionevole) o di fare in modo che ogni necessità sia soddisfatta.
  3. 3
    Vedi le cose dal punto di vista del tuo partner. Potresti essere molto concentrato sulle tue richieste, ma è necessario riuscire vedere anche le esigenze dell’altra parte, la quale a sua volta potrà essere occupata a considerare il proprio punto di vista, precisamente come fai tu. Se riesci a valutare come e perché si sente in questo modo, sarai più propenso a un compromesso che funzioni per entrambi.
    • Chiedigli di esporre le sue idee nel modo più specifico possibile. Il compromesso arriva solo attraverso una comunicazione efficace. Fai domande aperte, come "Perché ti senti così?" e "Cosa posso fare affinché si giunga a un compromesso accettabile anche da parte tua?", e chiedigli di aiutarti a capire il problema in modo più chiaro.
    • Per esempio: se tu e il tuo partner siete in conflitto perché tu vuoi fare una vacanza di un mese durante l'estate, mentre lui vuole fare vacanze più brevi durante l’arco dell'anno, assicurati di capire le ragioni di questa scelta. Forse è più difficile per lui togliere al lavoro il tempo necessario per questo tipo di vacanza, forse preferisce dedicare una parte delle sue ferie alla sua famiglia durante le vacanze invernali. Questi sono tutti motivi assolutamente validi, che dovresti prendere in considerazione.
  4. 4
    Ascolta. Parte di un compromesso efficace è anche ascoltare in modo efficace. Se la persona con cui stai scendendo a compromessi non sente di ricevere ascolto, non sentirà nemmeno attenzione alle sue richieste.
    • Quando l'altra persona sta parlando, ascoltala seriamente. Se è possibile, cerca con lei un contatto visivo. Non guardare il telefono e non giocherellare con qualche oggetto.
    • Se perdi traccia di ciò che l'altra persona ha detto, chiedile di ripetere. Puoi dire qualcosa del tipo "Mi dispiace, ero così occupato a pensare a quello che hai detto su X, che non ho sentito quello che hai appena detto. Puoi ripetere?".
  5. 5
    Fatti valere in modo appropriato. Sostenere le proprie esigenze è una grande cosa. Alle donne, in particolare, si insegna a essere concilianti, invece di parlare apertamente delle proprie esigenze. Tuttavia, esistono modi appropriati per farlo e modi che feriscono il partner o che causano ulteriori attriti, invece di portare a un buon compromesso.
    • Ecco alcuni esempi per farsi valere in modo appropriato: parlare chiaramente, spiegare che cosa si desidera, sapere ciò su cui si è meno disposti a un compromesso.
    • Ecco altri esempi su come imporre il proprio punto di vista impropriamente: urlare, parlare sull’altro, colpirlo, fare commenti sprezzanti su di lui, ridurlo al silenzio, costringerlo a seguire i tuoi piani "per il suo bene".
  6. 6
    Sii onesto. Se vuoi fare in modo che entrambi siate trasparenti sulle vostre esigenze e che il tuo partner capisca ciò che vuoi e perché lo vuoi, è necessario essere chiari. Può essere difficile essere onesti, a volte, soprattutto se non vuoi ferire l'altra persona con la tua franchezza. Esistono alcuni modi per essere onesti che possono limitare il colpo.
    • Non assalire, anche se quanto affermi è vero. Per esempio, il tuo partner è stato mandato via dal lavoro, mentre tu senti il bisogno di un periodo di permesso, perciò stai cercando un lavoro per lui, anche temporaneo. Invece di chiamarlo pigro (forse lo sarà, non è questo il punto), puoi dire che hai realmente bisogno di una pausa e di un aiuto vero in termini di entrate economiche.
    • È sempre una buona idea farcire una critica con la gratitudine o qualcosa di buono che ha fatto il tuo partner. Facciamo l’esempio che entrambi state cercando un compromesso sulle faccende domestiche. Puoi dire qualcosa come "Apprezzo davvero il fatto che porti via di casa la spazzatura ogni settimana, ma ho davvero bisogno di un aiuto in cucina e nelle pulizie, e so che sei un cuoco eccezionale, perciò mi piacerebbe davvero che mi aiutassi in questo."
  7. 7
    Riconosci che il compromesso non deve essere 50/50. Non arriverai a creare un perfetto 50/50 quando c’è in mezzo un compromesso con il partner. Devi solo fare in modo che uno di voi non scenda a tutti i compromessi, mentre l'altra persona non ne accetti neanche uno.
    • Per esempio, se cerchi un compromesso per dipingere la stanza dei bambini di rosa, mentre dall'altra parte si preferisce l’azzurro, combinando le due cose non è che la faccenda funzionerà. Invece, vedete di riuscire a trovare un secondo colore che piaccia a entrambi (come il giallo o il verde chiaro). Altrimenti, potete fare in modo che una persona decide il colore della camera dei bambini, mentre l'altra i mobili.
    • Se una persona accetta tutti i compromessi, assicurati che il prossimo sia a suo vantaggio, oppure considera di cedere interamente.
  8. 8
    Affronta i problemi più grandi. A volte i problemi su cui si cercano compromessi sono associati a problemi più grandi. Se non affronti i problemi più grandi, incontrerai ulteriori difficoltà lungo la strada.
    • Per fare un esempio: se entrambi state cercando di trovare del tempo per un caffè e non riuscite a mettervi d'accordo sul momento, probabilmente il problema non risiede in questa divergenza. Invece, il problema più grande potrebbe essere che l'altra persona ti ha tirato un bidone prima, mentre tu non sei interessato a compromettere i tuoi programmi per il rischio che non si presenti.
    • Proprio come faresti durante il tentativo di trovare un compromesso adeguato, è consigliabile affrontare con calma e gentilezza l'altra persona. Per utilizzare lo stesso esempio, spiega al tuo amico o al partner che, quando non si presenta senza persino avvisarti, ti fa sentire come se non apprezzasse il tempo che trovi per stare insieme.
  9. 9
    Organizza qualcosa di divertente. I compromessi e le discussioni serie possono essere incredibilmente difficili ed estenuanti. Per rendere tutto più facile per entrambe le parti, organizza qualcosa di divertente in seguito, soprattutto se il compromesso riguarda una cosa importante. La persona che cederà di più, arriverà a scegliere ciò che di divertente andrete a fare.
    • Ad esempio, se c’è un compromesso su qualcosa di grosso (come la famiglia che andrai a trovare per le vacanze), allora cerca uno svago, come andare a cena fuori o fare un picnic. In questo modo renderai il compromesso meno spiacevole per entrambi.

2
Compromessi sul Lavoro

  1. 1
    Calmati. I compromessi, anche quelli che avvengono sul luogo di lavoro, possono accendere la propria emotività ed essere frustranti per entrambe le parti. Prima di provare a battere sui dettagli per fare in modo che ognuno abbia ciò che vuole, dovresti fare un passo indietro rispetto alle emozioni che ricoprono il tuo punto di vista.
    • Anche se è solo per pochi minuti, prendi tempo andando da qualche parte da solo e ammettendo a te stesso ciò che desideri o di cui hai bisogno al di là del compromesso. È particolarmente importante se riguarda qualcosa che devi fare con il tuo capo o se c’è in ballo un rischio elevato in questo compromesso.
    • Se non riesci a prenderti un po’ di tempo per te stesso, allora basta fare tre respiri profondi, fino in fondo al diaframma. In questo modo, aiuterai a calmare il sistema nervoso e potrai elaborare più facilmente le informazioni per presentare in maniera efficace il tuo punto di vista.
  2. 2
    Fai domande e dichiarazioni aperte. È opportuno avere un'idea di ciò che l'altro vuole al di là del compromesso. Inoltre, fai in modo che l’interlocutore senta che lo stai ascoltando. Il modo migliore per ottenere un compromesso è ascoltare realmente l'altra parte.
    • Rivolgi domande come: "Perché ti senti in quel modo riguardo a X" e "Come possiamo fare meglio?"
    • Per quanto riguarda le affermazioni, puoi esprimerti così: "Aiutami a capire meglio questa situazione/il tuo punto di vista".
  3. 3
    Sii rispettoso. Per ottenere qualsiasi tipo di compromesso, è necessario essere rispettosi verso il punto di vista dell'altro, anche se non sei d'accordo. Rispetta lui e le sue idee, dimostrando che rispetti la sua persona.
    • Non rivolgerti con nomi ingiuriosi, non usare parole come “stupido”, “inutile”, e non dire cose come “Per quale motivo dovresti proporre una cosa simile?” oppure “Non funzionerà mai!”. Denigrando l'altra persona, la farai arroccare sulle sue posizioni e sarà più difficile arrivare a un compromesso.
    • Per esempio, se qualcuno sul lavoro propone un'idea che è diversa dalla tua, non parlare di quanto sbagliata possa essere o del motivo per cui è una cattiva idea. Puoi indicarne i difetti, pur restando rispettoso. In realtà, puoi proporre qualche modo per renderla realizzabile.
  4. 4
    Crea un terreno comune. Ricorda che tu e l'altra persona desiderate entrambi giungere a un accordo. Bloccarsi in una situazione di stallo non è utile per nessuno. Cerca di trovare qualcosa su cui è possibile stabilire un’intesa, anche se si tratta di una piccola cosa. La buona volontà sarà reciproca.
    • Segnala il tuo impegno per risolvere la controversia. In questo modo, l'altra persona penserà che entrambi vi stiate impegnando nel medesimo scopo, anche se ti stai muovendo da un diverso punto di vista. Questo significa ascoltare da vicino l'altra persona, chiedere se esiste un modo per combinare le vostre idee e dimostrare che capisci perché il punto di vista dell’altro è importante.
    • Il terreno comune potrebbe anche basarsi su qualcosa di poco conto, come una battuta, fintanto che crei una sorta di legame tra voi due. Per esempio: potresti iniziare una riunione dicendo che probabilmente siete tutti preoccupati di arrivare fino all’ora di pranzo!
  5. 5
    Presenta il tuo punto di vista. È meglio dare la tua versione o il tuo punto di vista sulle cose in modo calmo e razionale. Questo è il momento in cui devi dimostrare perché desideri quello che stai proponendo e quali sono i benefici.
    • Fornisci i fatti. Quanti più modi puoi trovare per convalidare le tue sensazioni e le tue opinioni, tanto più probabile sarà che le persone con cui stai ragionando prenderanno in considerazione la tua posizione.
    • Ad esempio, se stai cercando di impostare una settimana lavorativa composta da quattro giorni (buona fortuna!), non basta dire che la proponi perché sei sempre stanco e hai bisogno di un periodo di pausa più conveniente. Invece, porta all’attenzione le statistiche e gli studi condotti sulla produttività dei lavoratori e sul rendimento più elevato da parte dei dipendenti quando il lavoro prevede intervalli più vantaggiosi.
  6. 6
    Offri qualcosa in più di un possibile compromesso. Un ottimo modo per trovare qualcosa che vada bene per tutti è quello di offrire più possibilità. Combina le idee in modi diversi e vedi se è possibile trovare soluzioni creative al problema.
    • Confronta le tue idee con chi si oppone. Rispondi a domande tipo: Che cosa stai cercando di realizzare? Se non ci fosse nessun ostacolo, come affronteresti il problema? Quale sarebbe la soluzione ottimale per entrambi?
    • Affronta le discussioni, portando diverse opzioni su cui sei disposto a lavorare con l'altra persona.
  7. 7
    Mira a un accordo non per vincere. Se entri in una situazione in cui sei alla ricerca di un compromesso, non puoi cercare di "vincere", perché in questo modo costruirai con le tue mani un fallimento quasi certo. La vittoria arriva quando tu e l'altra persona sentite entrambi di aver ottenuto quello che volevate o la cosa che più si avvicina a ciò che volevate.
    • Cerca di non attaccarti alla tua visione delle cose. Puoi desiderare che le cose vadano a modo tuo, senza smorzare l'altra persona, purché ascolti e consideri l’altro lato dell'equazione.

Consigli

  • Sii gentile. Nessuno vorrà scendere a compromessi con te, se non sembri disponibile e pronto all’ascolto.
  • Anche se non sei necessariamente d'accordo con l'altra persona, sii disposto a prendere in considerazione quanto di buono c’è nel suo approccio e quello che ha da offrire.

Avvertenze

  • Ricorda che i compromessi sono situazioni in cui tutti sono vincenti. Non fare nulla che potrebbe danneggiare l’altra parte, altrimenti finirai per essere insultato o evitato quando si tratterà di fare altri compromessi.


Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Gestire Rapporti Difficili

In altre lingue:

English: Compromise, Русский: достигнуть компромисса, Español: llegar a un acuerdo, Deutsch: Einen Kompromiss eingehen, Français: faire des compromis, Português: Conseguir um Acordo, Bahasa Indonesia: Berkompromi

Questa pagina è stata letta 1 982 volte.
Hai trovato utile questo articolo?