Come Godersi l'Adolescenza

4 Parti:Avere Aspettative RealisticheSviluppare Te StessoSviluppare le RelazioniAiutare gli Altri

Essere un'adolescente può essere difficile, ma anche se i tuoi ormoni sono impazziti, non significa che tu non possa goderti questi anni. Se stai cercando di vivere un'adolescenza piacevole, ci sono molte cose che puoi fare, piccole o grandi, in grado di cambiare tutto!

Parte 1
Avere Aspettative Realistiche

  1. 1
    Cerca di capire che non esiste un solo modo per "essere un adolescente" né un metodo infallibile per goderti gli anni dell'adolescenza. Tutti siamo diversi, specie in quegli anni. Solo tu puoi trovare il modo di divertirti e vivere bene! Alcune persone preferiscono passare il tempo con gli amici, altre studiare e lavorare; alcuni decidono di non farsi notare e fare "da tappezzeria", mentre altri vogliono stare al centro dell'attenzione e non hanno paura di essere diversi. Sostenere che esiste un unico modo di passare una bella adolescenza è sbagliato; questo articolo è solo una guida e non devi seguirlo alla lettera!
    • Quello che piace a te potrebbe non piacere agli altri, ed è normale. Alcune cose sono apprezzate da molti adolescenti, ma non da tutti. Compiere 13 anni non significa che il giorno dopo ti sveglierai e tutto sarà diverso.
  2. 2
    Non dare peso alle aspettative, positive o negative, dei media. Essere un adolescente non è necessariamente più facile o difficile rispetto agli altri stadi della vita. Anche se si tratta di una fase di grandi cambiamenti, non significa che sarà il momento più complicato per te. Se sei preoccupato che la tua vita in futuro possa diventare un susseguirsi continuo di drammi, la verità è che si tratta di una fase che supererai, così come hai appena fatto con l'infanzia.
    • Ricorda che i media rappresentano gli adolescenti in modo sbagliato. Spesso sono descritti in modo molto limitato in televisione, nei film e nei libri. Fai attenzione a non basare le tue aspettative sull'adolescenza sui programmi di Disney Channel, di MTV, su High School Musical o magari su programmi più datati come Settimo Cielo o The OC. Si tratta di storie di fantasia piene di stereotipi, che drammatizzano alcuni aspetti della vita nella scuola secondaria, ma che non rappresentano la tua realtà. Allo stesso modo, non paragonarti agli attori in quei programmi, che spesso hanno già più di vent'anni e in alcuni casi persino più di 30, hanno fisici da modelli, grandissimo talento e non somigliano neppure agli adolescenti reali. I video amatoriali su YouTube in cui compaiono veri adolescenti sono molto più realistici e verosimili dei film e delle serie TV. Molti film sull'adolescenza, in particolare quelli più vecchi, sono diventati film nostalgici per adulti (per esempio The Breakfast Club) e molti programmi su Disney e Nickelodeon sono pensati per i bambini.
  3. 3
    Considera che gli anni dell'adolescenza non sono tutti uguali. Dai 13 ai 19 anni passano sei anni molto diversi tra loro. Il periodo delle medie è diverso dal liceo, che è diverso dal mondo del lavoro, dall'università e dalle scuole professionali. Un tredicenne goffo ed esile potrebbe diventare un soldato muscoloso e sicuro di sé, raggiunti i 19 anni.

Parte 2
Sviluppare Te Stesso

  1. 1
    Sviluppa la tua personalità, concentrandoti di più sui tuoi pensieri e obiettivi, invece che su quello che pensano le altre persone. Per molte persone, gli anni dell'adolescenza sono ricchi di preoccupazioni; smetti di lasciarti ossessionare! Molte ansie nascono da quello che gli altri pensano (come "E se dopo quello che ho fatto non fossi più simpatico?" o "Mia mamma si arrabbierà se non studierò medicina come desidera?") invece di quello che pensi tu. Segui la tua strada e fai quello che vuoi, senza tenere in conto l'opinione degli altri; tingiti i capelli di un colore insolito, indossa vestiti comodi senza pensare alla moda, chiama la ragazza che ti piace, scegli il tuo percorso nella vita e non preoccuparti di quello che pensano gli altri delle tue scelte! Alla fine si tratta della tua vita, quindi vivila come preferisci.
    • Naturalmente, ci sono dei limiti che non dovresti superare. Per esempio, potresti voler dire la tua ed è normale avere opinioni personali, ma non dovresti offendere il prossimo o litigare in luoghi inappropriati. È importante seguire alcune regole sociali, come non picchiare le persone fastidiose. Impara i casi in cui è meglio rispettare le norme della società e non fare quello che pensi.
  2. 2
    Scopri i tuoi interessi e dedicati a essi. Quando siamo giovani, tutti ci dicono di trovarci degli hobby e probabilmente hai già alcuni interessi che ti tengono impegnato. Usali a tuo vantaggio. Trova qualcosa in cui vuoi fare pratica e a cui dedicare più tempo (per esempio suonare uno strumento) oppure considera una nicchia di un argomento che già apprezzi (per esempio passa da scrivere un diario a scrivere poesie o opere letterarie). Non aver paura di provare cose nuove. Non è mai troppo tardi per dedicarsi a un nuovo interesse e chissà, potresti persino trovare la passione della tua vita!
    • Considera di cercare il giusto equilibrio tra i tuoi interessi, in modo da avere più varietà. Se il tuo hobby principale è la programmazione al computer, prova un passatempo più artistico, come la pittura, oppure impara una lingua straniera. Solo perché sei un "nerd" o un "secchione" che ama l'arte, non significa che devi avere interessi solo in quei campi. È noioso non cambiare mai il proprio panorama.
    • Esplora il tuo stile e i tuoi interessi. Ora è il momento giusto per sperimentare; non sentirti obbligato a restare all'interno di una sola nicchia. Dalla moda agli hobby, fino alla musica e ai film, puoi esplorare tutte le passioni possibili. Non sentirti legato da tradizioni ed etichette: se ti piace vestire come un rocker, ma ami molto la musica country, non c'è niente di male. Fai quello che ti piace.
  3. 3
    Metti da parte i pregiudizi. Anche se pensi di non averne, in alcuni casi nella tua mente possono radicarsi dei pensieri negativi in merito ad alcuni gruppi di persone. Dei pregiudizi latenti verso gruppi religiosi, etnie, orientamenti sessuali e via dicendo possono inficiare la tua capacità di vedere chiaramente il mondo; mettili da parte. Nessuno rientra in uno stereotipo e dare un giudizio di una persona solo perché appartiene a un certo gruppo ti impedisce di conoscerla davvero.
    • Su scala inferiore, smetti di pensare male delle persone con cui hai avuto esperienze negative. Se qualcuno non ti ha causato sofferenza fisica o mentale, probabilmente non è male come credi. Se tutto quello che sai di lui viene da fonti esterne e non dal diretto interessato, non sai neppure se quello che si dice è vero! Non devi diventare migliore amico di tutti, ma cerca di essere civile e rispettoso, magari persino amichevole. Le persone possono sorprenderti ed essere molto diverse da come te le eri immaginate!
  4. 4
    Lavora sulla tua etica professionale. È vero, la scuola può essere difficile, ma negli anni dell'adolescenza ha un ruolo importantissimo. I risultati che raggiungi a questa età possono determinare le opportunità che avrai da adulto. Dedica parte del tuo tempo allo studio e fai il tuo meglio per avere buoni voti alle medie e alle superiori. Cerca di occuparti delle cose il prima possibile invece di procrastinare. Impara a fissare delle priorità, che si tratti di scuola, lavoro o altre attività extracurricolari in cui sei coinvolto. Migliora il tuo metodo di studio (e prova a divertirti!). Potresti annoiarti a scuola, ma studiare ti sarà utilissimo più avanti nella vita e ad alcuni adolescenti (non solo ai secchioni) piace!
    • Non devi prendere tutti 10, ma fai il possibile per avere almeno la sufficienza in tutte le materie. Non essere pigro o i tuoi voti ne risentiranno.
    • Non avere fretta di fare i compiti per vedere i tuoi amici; impegnati al massimo per apprendere cose nuove. Spesso ci dimentichiamo che la scuola è fatta per imparare, non per rinchiuderti in classe per cinque ore al giorno.
  5. 5
    Non avere fretta di capire chi sei. Gli anni dell'adolescenza sono caotici, in continuo cambiamento, e probabilmente anche i tuoi interessi varieranno molto. Nulla è deciso per sempre, neppure all'arrivo dei vent'anni. Continuerai a crescere e a svilupparti come persona per tutta la vita. Non hai bisogno di capire e decidere chi sei a questa età. Chi ti dice che devi decidere quale università frequentare o pianificare il tuo futuro si sbaglia. Anche se pensi di aver deciso cosa farai, non essere sorpreso se i tuo piani cambiano; non puoi mai sapere che cosa ha in serbo per te la vita.

Parte 3
Sviluppare le Relazioni

  1. 1
    Cerca di migliorare le tue capacità sociali. Alcuni adolescenti hanno dei problemi con le interazioni sociali, per molte ragioni diverse. Dato che i rapporti sociali sono necessari per avere successo, è importante imparare ad affrontare la timidezza e l'ansia sociale. Considera di chiedere a un amico o a un parente della tua età di aiutarti a sviluppare la tua capacità di socializzare. Non sostituirà la pratica con gli estranei, ma è comunque un buon allenamento.
    • Gli adolescenti autistici o con altre disabilità/malattie mentali, come l'ADHD o disturbi di ansia sociale, possono avere grandi difficoltà a socializzare. Se sei autistico, cerca di sviluppare migliori capacità sociali, di imparare a leggere il linguaggio del corpo degli altri e di capire i modi di dire e il sarcasmo; è importante capire come interagire nel mondo neurotipico. Se soffri di ADHD o un problema simile, puoi imparare a non interrompere gli altri, a non dominare la conversazione, a concentrarti sull'altra persona o sull'attività che devi svolgere, eccetera.
  2. 2
    Cerca di essere educato nei confronti delle persone che non conosci bene. Tutti i giorni incontrerai persone che non ti piacciono, a scuola o in pubblico. Potresti pensare che è divertente prendere in giro chi non conosci, ma è scortese e alla fine la voce arriverà agli interessati. Più avanti nella vita, dovrai lavorare con degli estranei; per questo è meglio trattare tutti con educazione. Se ci riesci, cerca anche di essere amichevole. Le persone che ti stanno vicino lo apprezzeranno, anche se non lo noti.
    • Se una persona che non conosci fa una gaffe per cui viene presa in giro, per esempio fa cadere dappertutto i propri libri, non ridere anche tu e invece aiutala a raccogliere le sue cose, se hai il tempo di farlo. È un gesto gentile che sarà apprezzato, anche se non ti sembra.
  3. 3
    Trova alcuni amici stretti. Non devi essere in cima alla catena alimentare sociale e conoscere tutti i ragazzi della scuola, ma dovresti almeno formare alcune amicizie solide nel corso dell'adolescenza. Gli amici sono i compagni ideali per sviluppare le tue capacità sociali e costruire relazioni stabili con gli altri ti aiuterà a capire che cosa cerchi nelle amicizie e nei rapporti romantici. Sopra ogni altra cosa, però, ricorda che la vita è più semplice e più allegra con gli amici. Assicurati di trovare persone che ti apprezzino così come sei e non ti mettano nei guai; il tuo obiettivo è goderti l'adolescenza, non essere infelice a causa dei tuoi "amici"!
    • Trova amici che ti facciano stare bene e che ti motivino a migliorare.
    • Frequenta gli amici che ti piacciono davvero e non preoccuparti di mantenere i rapporti con persone che non migliorano la tua vita. Gli amici vanno e vengono, possono essere tanti o pochi e di vari tipi, è normale. Non ha importanza il numero degli amici, ma la loro qualità, per quanto possa sembrarti un cliché!
    • Se non riesci a farti degli amici, cerca nei gruppi di persone più simili a te. Per esempio, sei LGBT? Cerca gruppi di adolescenti LGBT nella tua città o ragazzi simili a te nella tua scuola. Se preferisci scrivere piuttosto che socializzare, cerca dei club di scrittura. Se sei autistico, prova a diventare amico di altri ragazzi con lo stesso problema.
    • Se non riesci a farti degli amici di persona, prova a usare i social. Tuttavia, fai molta attenzione, in questo caso. Le amicizie via internet si sviluppano in modo diverso rispetto a quelle di persona e molti in rete non sono quelli che dicono di essere. In alcuni casi potresti parlare persino con un bot e non con un essere umano. Stringi rapporti online con cautela e non accettare mai di incontrare qualcuno in privato. Non rivelare le tue informazioni personali alle persone che hai conosciuto su internet, se non sei certo di poterti fidare di loro. È meglio conoscere un amico dal vivo prima di contattarlo in rete.
  4. 4
    Procedi lentamente nella tua vita sentimentale. Molti adolescenti, ma non tutti, sono interessati a una relazione romantica e vogliono trovare un partner. Se intraprendi una storia d'amore, fai un passo alla volta e comunica bene con la tua compagna. Questo approccio porta ad avere un rapporto sano nel lungo periodo. Considera che non devi neppure essere legato a doppio filo alla tua partner. Assicurati che il rapporto consenta a entrambi di avere amici e interessi personali. Non buttarti in qualcosa, se non sei pronto.
    • Se il rapporto finisce, non è la fine del mondo. Potresti avere la tentazione di abbandonare le relazioni con l'altro sesso, specie se sei stato ferito profondamente, ma tieni una mentalità aperta. Le persone crescono e cambiano. Un rapporto che poteva funzionare sei mesi fa, oggi potrebbe essere estremamente distruttivo. Ricorda, poche coppie sopravvivono agli anni del liceo e dell'università, che si tratti della distanza o di altri fattori.
    • Fai attenzione alle relazioni in cui sei vittima di abusi. Se hai la sensazione di dover sempre stare attento a quello che dici o che fai in compagnia della partner per non farla arrabbiare e per evitare di essere picchiato, o se non puoi parlare con nessuno perché vieni subito accusato di tradimento, si tratta di gravi segnali di allarme che il vostro rapporto non è sano e che devi porvi fine! Lo stesso vale per le amicizie tossiche.
  5. 5
    Mantieni un buon rapporto con la tua famiglia. I parenti, in particolar modo i genitori, probabilmente si preoccupano per te durante l'adolescenza. Molti ragazzi diventano scontrosi, introversi e smettono di apprezzare la famiglia come facevano prima. Cerca di non commettere questo errore. I legami familiari sono tra i più importanti della vita; sono le fondamenta su cui costruisci tutte le altre relazioni, che si tratti di amicizie, storie d'amore o rapporti familiari che creerai in futuro. Inoltre, vedi quelle persone tutti i giorni, quindi perché non rendere gradevole il tempo che passate insieme?
    • Non devi essere miglior amico di tutti i tuoi parenti, ma cerca di essere gentile e di passare un po' di tempo con loro; gioca con tua sorella, aiuta tuo fratello con i compiti, fai una passeggiata con tua mamma o guarda la partita con tuo padre. Evita di restare tutto il giorno in camera tua e di vedere la tua famiglia solo durante i pasti.
    • Migliora il rapporto con i tuoi fratelli. È normale avere qualche litigio con loro, ma ricorda che la relazione che avete è spesso una delle più durature di tutta la vita. Possono essere grandi alleati, mentori e amici, non solo oggi, ma anche quando sarai anziano.
    • Fai attenzione ai parenti che abusano di te. I tuoi familiari possono diventare amici stretti, ma anche avere un impatto negativo sulla tua vita. Se ti fanno sempre soffrire, potresti essere vittima di abusi emotivi. Se tuo fratello ti picchia sempre, abusa fisicamente di te. Di solito, parlare con un amico fidato o affrontare la persona che abusa di te può aiutarti a stare meglio, ma considera se fare una segnalazione per abusi sui minori.
    • Mantieni un rapporto stretto anche con la tua famiglia allargata, per esempio con i tuoi cugini; trova il modo di passare del tempo del loro quando ne hai la possibilità. Probabilmente non vedi spesso i parenti meno stretti, quindi sfrutta le occasioni che hai per stare con loro!

Parte 4
Aiutare gli Altri

  1. 1
    Considera di fare volontariato. Se non sei interessato al volontariato o a trovare un lavoro, è normale. Aiutare gli altri è solo un consiglio. Tuttavia, molti volontari testimoniano che il lavoro li fa sentire bene e li aiuta a sviluppare capacità utili nella vita. Considera i benefici e gli svantaggi di un lavoro pagato o da volontario e decidi se aiutare il prossimo è qualcosa che ti interessa.
  2. 2
    Non pensare che "non puoi aiutare nessuno". Non devi per forza trovare un lavoro finché sei adolescente (e sotto una certa età è quasi impossibile), ma questo non significa che tu non possa aiutare! Prendi in considerazione il volontariato, i lavoretti occasionali o le lezioni private. Puoi fare moltissimo per gli altri! Acquisire esperienza lavorando o facendo volontariato ti può essere molto utile nella tua futura carriera professionale.
    • Puoi fare volontariato anche a casa. Se hai una connessione a internet, puoi offrire il tuo tempo in rete, per esempio lavorando ad articoli di wikiHow sui tuoi argomenti preferiti.
  3. 3
    Parti dai tuoi interessi e dai tuoi talenti. Ami gli animali? Fai volontariato in un canile o raccogli i materiali necessari per un rifugio locale. Ti piace parlare con le persone? Trova un lavoro o un ente benefico in cui hai la possibilità di stare a contatto con il pubblico. Sei in grado di realizzare pagine web complesse con grande facilità? Offri lezioni di web design. Trasforma i tuoi interessi e i tuoi talenti in attività produttive. Puoi aiutare il prossimo e divertirti allo stesso tempo!
  4. 4
    Considera di fare da tutor ai bambini più piccoli di te. Se vai molto bene a scuola, informati se nel tuo istituto c'è un programma che ti permette di fare da tutor agli studenti che hanno difficoltà. Se non hai questa possibilità, prova a chiedere alle famiglie con bambini piccoli e a promuovere i tuoi servizi di tutor; potresti trovare ottime opportunità!
    • Non c'è niente di male nel rifiutare un lavoro da tutor. Se non vuoi fare lezione al figlio dei vicini perché è troppo chiassoso e irrequieto o se non ti senti abbastanza preparato in una materia in cui ha bisogno di aiuto, puoi dire "Mi dispiace, non posso accettare l'incarico" o "Non credo di poter lavorare bene con vostro figlio".
    • Puoi decidere di farti pagare per le lezioni private oppure offrirle gratuitamente. Tuttavia, se decidi di guadagnare qualcosa, non esagerare con la tariffa. Poche persone ti assumeranno se chiederai 10 euro l'ora!
  5. 5
    Partecipa a raccolte di fondi e attività in favore delle cause che sostieni. Alcuni enti organizzano attività per trovare fondi da donare ad alcune cause; per esempio, le vendite di piante in favore della ricerca contro il cancro. In altri casi vengono promossi eventi per far conoscere meglio una malattia al grande pubblico o a favore dell'integrazione delle persone disabili. Sono tutte attività alle quali puoi partecipare.
    • Assicurati di sapere che cosa stai sostenendo. Alcuni gruppi sono al centro di controversie. Fai delle ricerche su un'organizzazione prima di partecipare a uno dei suoi eventi. Non rischiare di sostenere una causa che non è davvero giusta.
  6. 6
    Rendi felici le altre persone. Non devi entrare in una grande organizzazione di volontariato per fare la differenza. Considera di compiere gesti semplici per rallegrare la giornata degli altri: fai un commento positivo sulla poesia di un compagno di scuola, ferma un'amica e dille che il vestito che indossa le sta benissimo, aiuta qualcuno che ha fatto cadere le proprie cose, tieni la porta aperta per un cameriere che porta un vassoio pieno e così via. Un gesto che per te sembra molto piccolo può cambiare completamente la giornata di un'altra persona. Aiuta a migliorare il mondo rendendo più piacevole la vita del prossimo!

Consigli

  • Viaggiare può essere un ottimo modo per sviluppare la tua personalità! Tuttavia, non è strettamente necessario per la crescita personale e non c'è niente di male se non hai la possibilità di farlo.
  • Non cercare di essere normale, perché non esiste la "normalità" quando sei adolescente; tutti cambiano a quell'età e cercano di trovare se stessi! È la tua occasione per sperimentare!
  • Ricorda, non tutti vivono bene gli anni dell'adolescenza, è un fatto. Tuttavia, se capita anche a te, concentrati sull'essere gentile con gli altri e aspetta di superare questa fase. Solo perché la tua situazione attuale non è delle migliori, non significa che tu debba arrenderti!
  • Molti adolescenti affrontano tanti piccoli drammi. Ricorda, evitando le ansie inutili, sarai più felice.
  • La scuola non deve essere per forza noiosa; vivila al meglio! In questa fase entri nella vita adulta e devi assumerti nuove responsabilità, quindi fai i compiti, dai il massimo e trova degli amici!


Informazioni sull'Articolo

Categorie: Gioventù

In altre lingue:

English: Enjoy Being a Teenager, Русский: радоваться жизни в подростковом возрасте, Bahasa Indonesia: Menikmati Masa Remaja, Português: Aproveitar a Adolescência, Français: profiter de son adolescence, Español: disfrutar de la adolescencia, Deutsch: Genieße es ein Teenager zu sein

Questa pagina è stata letta 1 672 volte.

Hai trovato utile questo articolo?