Molte ricette prevedono che le patate vadano grattugiate per poterle amalgamare meglio agli altri ingredienti. È il caso per esempio di quelle deliziose frittelle, chiamate hash brown, che gli anglosassoni amano mangiare a colazione per accompagnare le uova e il bacon. L'unico limite all'uso delle patate è la tua immaginazione e questo articolo ti spiegherà come grattugiarle nel modo corretto. Ti serviranno una grattugia, una mandolina o un robot da cucina.

Metodo 1 di 4:
Usare la Grattugia

  1. 1
    Pela le patate se lo desideri. Non è obbligatorio pelarle prima di grattugiarle, molte persone preferiscono conservare la buccia che ha una maggiore consistenza rispetto alla polpa. Se preferisci pelarle, usa un piccolo coltello o il pelapatate e fai attenzione a non rimuovere una quantità eccessiva di polpa.[1]
  2. 2
    Grattugia le patate. Puoi appoggiare la grattugia su un piatto o direttamente sul piano di lavoro della cucina pulito. Le moderne grattugie offrono diverse opzioni, puoi sminuzzare le patate più o meno finemente. Scegli il lato appropriato, impugna la patata con la mano dominante e premila contro la grattugia mentre la muovi dall'alto al basso.[2]
  3. 3
    Svuota l'interno della grattugia. Se stai usando una grattugia a tre o quattro lati e hai bisogno di pelare molte patate, di tanto in tanto devi trasferire la polpa che hai già grattugiato in un piatto, per evitare di ostruire la grattugia.
    • Fai attenzione quando ti avvicini alla fine della patata. Non distrarti per non rischiare di grattugiare accidentalmente anche le tue dita.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Usare il Robot da Cucina

  1. 1
    Assembla il robot da cucina. Ogni modello ha caratteristiche leggermente differenti, ma generalmente la prima cosa da fare è agganciare il contenitore alla base del robot. A quel punto potrai collegare la lama che serve per grattugiare al supporto che si trova al centro del contenitore.
    • Assicurati che il robot non sia collegato alla corrente ogni volta che hai bisogno di montarlo, smontarlo o sostituire la lama o l'accessorio in uso.
  2. 2
    Versa le patate nel contenitore del robot. In base alle dimensioni del recipiente, potrebbe essere opportuno tagliarle prima a metà. Probabilmente sul contenitore c'è una tacca che indica qual è la capienza massima, fai attenzione a non superarla.[3]
  3. 3
    Grattugia le patate. Fissa il coperchio al contenitore del robot e poi premi il tasto di accensione a brevi intervalli finché tutte le patate non sono state grattugiate. Dovrebbe volerci molto poco, la rapidità di esecuzione è uno dei vantaggi offerti dai robot da cucina.[4]
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Usare la Mandolina

  1. 1
    Prepara la mandolina. La polpa grattugiata cadrà al di sotto della mandolina, quindi è importante che la superficie sottostante sia perfettamente pulita e igienizzata. Se la mandolina ha i supporti pieghevoli, aprili e sistema l'utensile sul tagliere o sul piano di lavoro della cucina.
    • È importante che la mandolina sia stabile. Fai attenzione perché se traballa hai molte probabilità di farti male.[5]
  2. 2
    Usa la lama progettata per tagliare le verdure a julienne. Per ogni modello di mandolina c'è una procedura da seguire leggermente diversa per sostituire le lame. È importante eseguire i passaggi in modo corretto per non mettere a rischio le mani. Segui scrupolosamente le indicazioni del manuale di istruzioni.[6]
    • In alcuni modelli le lame sono direttamente accessibili dal lato inferiore, mentre in altri sono racchiuse in un alloggiamento a cui si può accedere aprendo l'apposito pannello.
    • Di solito le lame sono dotate di una base in plastica che permette di montarle e smontarle dalla mandolina senza rischiare di tagliarsi.
    • Alcune mandoline hanno un unico tipo di lama. Generalmente in questi casi, per variare il taglio, si usa un accessorio in plastica da posizionare sopra alla mandolina.[7]
  3. 3
    Inumidisci le scanalature che conducono alla lama della mandolina. A mano a mano che grattugi potrebbero diventare appiccicose a causa dell'amido rilasciato dalle patate. Puoi fare in modo che le patate scorrano facilmente avanti e indietro inumidendo le scanalature con poche gocce d'acqua.[8]
  4. 4
    Infilza la patata con l'accessorio che serve a proteggere le dita. Taglia la prima patata a metà con il coltello, quindi infilza la parte arrotondata con il proteggi dita. Appoggia il lato piatto dove iniziano le scanalature e fai scivolare la patata verso la lama per grattugiarla. Ripeti i passaggi finché non hai sminuzzato tutte le patate che ti servono per preparare la tua ricetta.
    • Le lame della mandolina sono affilatissime. Potresti affettarti facilmente la punta delle dita o le nocche. A meno che tu non sia uno chef esperto, utilizza sempre l'accessorio proteggi dita.[9]
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Preparare gli Hash Brown

  1. 1
    Metti le patate grattugiate in ammollo nell'acqua. Dopo averle sminuzzate, trasferiscile in una zuppiera piena d'acqua. Assicurati che siano completamente sommerse.
    • Tenerle in ammollo serve a eliminare parte dell'amido e a preservarne il colore per ottenere delle frittelle belle da vedere oltre che buone da mangiare.[10]
  2. 2
    Strizza le patate grattugiate. Stringile tra le dita pulite per eliminare l'acqua in eccesso. Non schiacciarle con troppa forza, devono mantenere la loro forma e consistenza. Dopo averle strizzate, posale al centro di un panno da cucina pulito. Strizza anche il panno con delicatezza per asciugarle ulteriormente.[11]
  3. 3
    Cuoci le patate a fiamma medio-alta. Metti la padella sul fuoco e imburrane il fondo e le pareti mentre la scaldi su un fuoco vivace. Abbassa leggermente la fiamma prima di aggiungere le patate grattugiate. Disponile in modo uniforme assicurandoti che lo spessore delle frittelle non sia troppo alto[12]
  4. 4
    Gira le patate per dorarle su entrambi i lati. Attendi che il lato inferiore diventi dorato e croccante. Puoi controllare periodicamente sollevando le patate grattugiate con una spatola piatta. Quando sono pronte, girale e cuoci le frittelle allo stesso modo sull'altro lato.[13]
  5. 5
    Insaporisci gli hash brown e servili subito. Aggiungi il sale e una macinata di pepe. Gli hash brown sono estremamente golosi di per sé, ma danno il loro meglio quando li si abbina agli ingredienti tipici della colazione anglosassone, come uova o pancake. Creano un duo perfetto anche con le omelette.[14]
    Pubblicità

Consigli

  • Puoi togliere o conservare la buccia. Se preferisci grattugiare le patate senza pelarle, assicurati che siano perfettamente pulite.

Pubblicità

Avvertenze

  • Fai sempre molta attenzione quando usi un utensile o un elettrodomestico dotato di lame pericolose, come la grattugia, la mandolina o il robot da cucina. Leggi con attenzione il manuale di istruzioni e procedi con cautela.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Usare la Grattugia

Usare il Robot da Cucina

Usare la Mandolina

Preparare gli Hash Brown

  • Panno da cucina
  • Patate grattugiate
  • Padella
  • Burro
  • Sale e pepe
  • Spatola da cucina

wikiHow Correlati

Come

Mangiare i Cachi

Come

Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)

Come

Accelerare la Lievitazione dell'Impasto

Come

Utilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in Forno

Come

Mangiare il Burro di Arachidi

Come

Usare una Pietra Refrattaria

Come

Cuocere le Lenticchie Rosse Decorticate

Come

Essiccare la Salvia

Come

Preriscaldare il Forno

Come

Aprire una Scatoletta senza Apriscatole

Come

Bollire l'Acqua con il Microonde

Come

Attenuare la Sensazione di Bruciore Causata dal Peperoncino

Come

Aprire un Barattolo Sottovuoto

Come

Attivare il Lievito Secco
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 1 297 volte
Categorie: Cucina
Questa pagina è stata letta 1 297 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità