Branzino e spigola sono due nomi che indicano lo stesso pesce dalle carni bianche e gusto delicato. Si tratta di un pesce che appartiene alla famiglia dei moronidi e abita prevalentemente le coste del Mediterraneo. Il branzino si presta molto bene alla cottura sul barbecue, in special modo per tutti quelli che non amano i pesci dal sapore troppo forte. Il processo di cottura non cambia, indipendentemente dal tipo di barbecue: a gas o a carbone. Puoi scegliere un condimento semplice o lasciare libero spazio alla creatività, anche per quanto riguarda la presentazione, per impressionare i tuoi ospiti o più semplicemente per fare felice il tuo palato!

Ingredienti

  • Filetti di branzino (o spigola)
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe
  • Burro (facoltativo)
  • Spezie (facoltativo)
  • Erbe aromatiche (facoltativo)
  • Patate grigliate o arrosto (facoltativo)
  • Rametti di aneto (facoltativo)
  • Limone a spicchi (facoltativo)

Parte 1
Parte 1 di 3:
Condire il Branzino prima di Grigliarlo

  1. 1
    Compra dei filetti di branzino o sfiletta tu stesso il pesce che hai pescato. Se vuoi preparare un pasto sontuoso senza fare fatica, acquista i filetti di branzino al supermercato o in pescheria. Se invece hai avuto la fortuna di pescare un branzino personalmente, rimuovi le pinne, la testa, la coda e sfilettalo.[1]
    • Generalmente, i filetti di branzino vengono venduti con la pelle che, una volta cotta sul barbecue, diventerà croccante e dorata. Se preferisci, puoi chiedere al pescivendolo di rimuoverla o cercare dei filetti senza pelle al supermercato. Il processo di cottura non cambia in entrambi i casi.
    • Volendo, puoi grigliare il branzino intero usando lo stesso metodo descritto per i filetti. Se non è già stato pulito, rimuovi le interiora prima di cuocerlo.
  2. 2
    Incidi la pelle che riveste i filetti con un coltello affilato. Metti i filetti su un piatto o un tagliere con la pelle rivolta verso l'alto. Prendi un coltello affilato e pratica 3-4 incisioni diagonali sulla pelle con mano leggera.[2]
    • Incidere la pelle serve a fare penetrare più a fondo i condimenti e a ottenere una cottura più uniforme.
    • Se hai deciso di grigliare il branzino intero, ricorda di incidere la pelle da entrambi i lati del pesce. Se invece stai cucinando i filetti senza la pelle, salta semplicemente questo passaggio.[3]
  3. 3
    Spennella i filetti con l'olio extravergine di oliva. Ungili con un pennello da cucina o massaggia l'olio sui filetti con le mani pulite. Ungili uniformemente da entrambi i lati cercando di fare penetrare l'olio anche all'interno delle incisioni che hai praticato sulla pelle.[4]
    • Non c'è bisogno di dosare l'olio in modo preciso. Come linea guida, usa un paio di cucchiai (15-30 ml) di olio extravergine di oliva per ciascun filetto.
    • Se hai deciso di cucinare il pesce intero, massaggia o spennella l'olio anche nella cavità della pancia.
    • Puoi usare l'olio extravergine di oliva o, se preferisci, il burro fuso. Nel secondo caso, fai fondere 3 cucchiai (45 g) di burro in un pentolino a fiamma bassa. Puoi intingere i filetti direttamente nel burro fuso.[5]
  4. 4
    Condisci i filetti sui due lati con sale e pepe. Usa circa mezzo cucchiaino di sale e una spolverata di pepe nero per ogni lato dei filetti di branzino. Se è possibile, usa il sale marino invece del sale da tavola.[6]
    • Le quantità sono solo indicative, quindi sentiti libero di usare più o meno sale e pepe in base ai tuoi gusti.
    • Volendo, puoi usare un sale aromatizzato o un tipo di pepe differente. Per esempio, puoi usare un sale aromatizzato con aglio o scorze di limone e il pepe di Sichuan.
    • Se hai deciso di grigliare il branzino intero, ricordati di condire anche la cavità interiore.
  5. 5
    Aggiungi altre erbe e spezie a piacere, se lo desideri. Se vuoi dare ancora più sapore al branzino, puoi sbizzarrirti e condire ciascun lato dei filetti con aglio o cipolla in polvere, rosmarino, timo, paprica o le erbe e le spezie che preferisci. Come linea generale, usane una punta di cucchiaino per ogni lato dei filetti e assicurati di distribuirle in modo omogeneo.[7]
    • Questo passaggio è totalmente facoltativo. Il branzino è ottimo di per sé e l'olio extravergine di oliva, il sale e il pepe possono bastare a condirlo.
    • Se hai deciso di grigliare il branzino intero, puoi aggiungere le spezie e le erbe aromatiche che preferisci anche all'interno della pancia del pesce. Puoi approfittare dello spazio per usare dei rametti freschi di rosmarino, timo o delle erbe che hai scelto.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Grigliare il Branzino

  1. 1
    Preriscalda il barbecue e portalo a una temperatura elevata. Accendi il barbecue a gas o a carbone con l'intento di portarlo a un'alta temperatura. Lascialo scaldare per almeno 10-15 minuti per ottenere una cottura ideale del branzino.[8]
    • È essenziale che il branzino e i pesci simili vengano cotti ad alta temperatura quando si usa il barbecue, per evitare che si attacchino alla griglia e si rompano.
  2. 2
    Gratta e ungi la griglia del barbecue. Usa una spazzola da barbecue con le setole in acciaio e rimuovi tutti i residui di cibo e lo sporco presenti sulla griglia. Una volta pulita, spennella la griglia con l'olio di semi usando un pennello da barbecue.[9]
    • Usa un olio di semi con un punto di fumo alto. La miglior scelta ricade sull'olio di arachidi. Non usare l'olio di mais o di girasole perché avendo un punto di fumo basso tendono a incendiarsi facilmente.
  3. 3
    Griglia il pesce con la pelle rivolta verso il basso per circa 7 minuti. Adagia i filetti conditi direttamente sulla griglia con il lato della pelle rivolto verso il basso. Imposta un timer sul telefonino o guarda l'orologio per tenere conto del tempo e sapere quando sono passati 7 minuti.[10]
    • Puoi grigliare il branzino direttamente sulla griglia o, se preferisci, puoi disporre i filetti in una graticola da barbecue per avere la certezza che non si rompano e per riuscire a girarli più facilmente.
    • Se hai deciso di grigliare il pesce intero, cuocilo circa 1 minuto in più su ogni lato.
  4. 4
    Gira i filetti di branzino e lasciali cuocere per 6-7 minuti con la carne a diretto contatto con la griglia. Prendi un paio di pinze o una spatola da barbecue e capovolgi i filetti di branzino con estrema cautela dopo averli lasciati cuocere per 7 minuti sul lato con la pelle. Imposta di nuovo il timer o guarda l'orologio per misurare altri 6-7 minuti di cottura.[11]
    • Non girare il branzino più di una volta per non fare aumentare il rischio che i filetti si rompano e alcuni pezzi cadano attraverso la griglia diventando immangiabili.
    • Ogni barbecue è differente così come ogni pesce è diverso l'uno dall'altro, quindi potrebbero volerci 1 o 2 minuti in più o in meno per ottenere una cottura uniforme o perfetta per te. Il consiglio è quello di lasciare cuocere il pesce finché non si formano le classiche righe nere sulla pelle e la carne non si sfalda facilmente con la forchetta.
  5. 5
    Rimuovi il branzino dalla griglia e mettilo su un piatto da portata o un vassoio. Sollevalo con delicatezza dalla griglia usando le pinze o la spatola non appena ha raggiunto il grado di cottura che desideri. Trasferiscilo in un piatto da portata.[12]
    • Puoi servire subito il branzino o coprire il piatto con la carta stagnola per fare in modo che si mantenga caldo finché non sei pronto per mangiarlo.
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Servire il Branzino Grigliato

  1. 1
    Accompagna il branzino con le patate arrosto o grigliate. Sistema le patate direttamente nel piatto da portata accanto al branzino. Se preferisci, puoi mettere le patate in un piatto a parte e adagiarvi sopra i filetti di branzino per una presentazione più elegante.[13]
    • Questi sono solo suggerimenti, quindi sentiti libero di servire il pesce con un contorno differente. Per esempio potresti accompagnarlo con le zucchine o gli asparagi cotti in padella o direttamente sul barbecue.
    • Il branzino è un pesce delizioso e puoi servirlo anche da solo senza bisogno di aggiungere un contorno.
  2. 2
    Decora il piatto con l'aneto e gli spicchi di limone per una presentazione invitante e classica. Disponi un paio di rametti di aneto e di spicchi di limone accanto al branzino sul piatto da portata. Entrambi gli ingredienti si sposano bene con il pesce e daranno un tocco di colore al piatto che renderà il branzino ancora più invitante agli occhi dei commensali. Chi lo desidera potrà spremere il limone sul pesce.[14]
    • Anche in questo caso, si tratta di un semplice suggerimento. Puoi sostituire l'aneto con un'altra erba aromatica fresca a piacere, per esempio il timo o il rosmarino. Puoi anche usare un agrume diverso, per esempio il lime.
  3. 3
    Condisci il branzino con l'olio extravergine di oliva o il burro fuso se vuoi renderlo ancora più appetitoso. Versa un cucchiaio (15 ml) di olio extravergine di oliva o burro fuso direttamente sui filetti dopo averli trasferiti in un piatto da portata. In questo modo risulteranno più saporiti, morbidi e succosi.[15]
    • Per un tocco di sapore in più, puoi usare l'olio o il burro aromatizzato, per esempio con aglio ed erbe aromatiche fresche.
    Pubblicità

Consigli

  • Se preferisci usare un pesce d'acqua dolce, il salmerino è un'ottima alternativa al branzino e puoi cuocerlo esattamente allo stesso modo.[16]
Pubblicità

Avvertenze

  • I filetti di branzino vanno cotti sempre a temperatura alta per evitare che si attacchino alla griglia, altrimenti potrebbero rompersi e cadere tra le fiamme andando perduti. Se non vuoi correre questo rischio, puoi usare una graticola.[17]
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Tagliere da cucina o piatto
  • Coltello affilato
  • Pennello da cucina (facoltativo)
  • Barbecue a gas o a carbone
  • Spazzola da barbecue
  • Olio di semi
  • Carta stagnola (facoltativo)
  • Timer o orologio
  • Graticola da barbecue (facoltativo)
  • Pinze o spatola da barbecue
  • Piatto da portata o vassoio

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
wikiHow Staff Writer
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Questa pagina è stata letta 178 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità