Scarica PDF Scarica PDF

Come ben sanno gli orsi, il salmone è uno dei pesci più gustosi del mondo. Ecco qualche ricetta da leccarsi i baffi.

Ingredienti

  • Un filetto di 150-200 g per persona
  • Condimento:
    • Aglio in polvere
    • Sale
    • Pepe
    • Succo di un limone fresco
    • 120 ml di salsa di soia
    • 120 ml di zucchero di canna
    • 120 ml di acqua
    • 120 ml di olio vegetale
  • Opzionale: salsa ai mirtilli
    • 750 ml di porto
    • 500 g di mirtilli

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Salmone marinato

  1. 1
    Condisci il salmone. Mescola i condimenti asciutti, cioè la polvere di aglio, sale e pepe, in una ciotolina. Cospargi uniformemente il salmone.
  2. 2
    Lascialo marinare per un paio d’ore. Mescola il succo di limone, la salsa di soia, lo zucchero di canna, l’acqua e l’olio vegetale fino a quando non si sarà dissolto lo zucchero. Versa il mix in una busta di plastica per il freezer, nella quale metterai anche il pesce.
    • Congela la busta per almeno due ore e per non più di quattro. Ogni tanto scuotila per far mescolare bene gli ingredienti.
  3. 3
    Accendi la griglia. Metti il carbone da una sola parte, in modo tale da avere un’area bollente ed un’area calda. Se la griglia va a gas, imposta la temperatura a 160° C.
  4. 4
    Spargi con un pennello un po’ di olio vegetale sulla griglia.
  5. 5
    Sistema il salmone sulla parte calda della griglia.
  6. 6
    Gira il salmone dopo sei-otto minuti e lascialo cuocere dalla parte opposta per altri sei-otto minuti.
  7. 7
    Metti il salmone sulla parte bollente della griglia e lascia cuocere ogni lato per un minuto.
  8. 8
    Buon appetito!
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Salmone alla maionese

  1. 1
    Accendi la griglia. Metti il carbone da un lato, così avrai una parte bollente ed una calda. Se la griglia va a gas, imposta una temperatura pari a 160° C.
    • Stendi l’olio vegetale sulla griglia con un pennello.
  2. 2
    Con un pennellino o con un foglio da cucina, stendi la maionese, o l’olio d’oliva, su entrambi i lati del salmone.
  3. 3
    Lascialo cuocere a fuoco lento. Mettilo sulla parte calda della griglia. La maionese non farà attaccare o bruciare il pesce. Prima di girarlo, spargi dell’altra maionese sulla parte visibile del salmone.
  4. 4
    Dopo tre-cinque minuti, giralo e fallo cuocere dall’altra parte per altri tre minuti.
  5. 5
    Mettilo sulla parte più calda della griglia e lascia cuocere ogni lato per un minuto.
  6. 6
    Buon appetito!
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Opzionale: salsa ai mirtilli

  1. 1
    Preparala mentre il salmone sta marinando. Ci vuole circa un’ora per realizzarla.
  2. 2
    Riempi una padella a metà con del porto e conservane ¼, che userai in un secondo momento.
  3. 3
    Aggiungi due cucchiai di mirtilli.
  4. 4
    Lascia cuocere il tutto per un’ora ma non farlo bollire. Giralo ogni 10 minuti.
    • Quando la salsa sarà diventata densa, preleva le parti solide servendoti di uno scolino.
    • Aggiungi il porto restante e lascialo cuocere fino a quando la salsa non avrà raggiunto una consistenza densa.
    • Se è ancora presto per cenare, puoi togliere la salsa dal fuoco o aggiungere più porto.
    • 10 minuti prima di servire il pesce, aggiungi gli altri mirtilli.
  5. 5
    Puoi aggiungere anche altri condimenti alla salsa, come i grani di pepe nero, il rosmarino o il cioccolato. Sperimenta!
    Pubblicità

Consigli

  • Il salmone si sposa bene con il riso pilaf e le insalate.
  • Degustalo con una birra fresca o un buon bicchiere di vino.
  • Che vino scegliere:
    • Chardonnay, specialmente se fruttato e non troppo legnoso.
    • Pinot Noir, un classico per il salmone grigliato.
    • Chenin Blanc, fragrante e leggermente dolce.
  • Per dare al salmone un leggero gusto affumicato, procurati dei trucioli (di frassino o di arancio per esempio) da affumicatura. Spargine un pugno direttamente sul carbone prima di mettere il salmone sulla griglia. Se usi la griglia a gas, mettili sulla superficie di cottura. Quando inizia ad uscire il fumo, aggiungi il salmone.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Cucinare il Salmone Surgelato
Cuocere le Capesante Surgelate
Cuocere i GamberiCuocere i Gamberi
Capire se il Pesce È Andato a MaleCapire se il Pesce È Andato a Male
Cuocere le Aringhe AffumicateCuocere le Aringhe Affumicate
Capire se il Salmone è Andato a MaleCapire se il Salmone è Andato a Male
Cucinare i Gamberi PrecottiCucinare i Gamberi Precotti
Cuocere il Tonno Pinna GiallaCuocere il Tonno Pinna Gialla
Cucinare i Filetti di PangasioCucinare i Filetti di Pangasio
Capire quando il Salmone è CottoCapire quando il Salmone è Cotto
Cucinare il Pesce CongelatoCucinare il Pesce Congelato
Condire il Salmone per Insaporirlo
Cuocere i Gamberi al VaporeCuocere i Gamberi al Vapore
Cucinare i Gamberi Surgelati
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
wikiHow Staff Writer
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 7 918 volte
Questa pagina è stata letta 7 918 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità