Se ami l’artigianato, la cucina e le cose fatte a mano, sarà facile guadagnare vendendo quello che prepari. Leggi i seguenti passaggi per avere nuove idee su come creare pezzi di artigianato a poco prezzo, che potrai rivendere per guadagnare un po’.

Metodo 1 di 3:
Artefatti Semplici

  1. 1
    Impacchetta le candele per renderle più belle. Partendo con le candele alte, lisce e cilindriche, sarà facile ottenere articoli molto belli e decorativi per la casa, facili da vendere. Procurati delle candele bianche, non profumate, se vuoi qualcosa di molto versatile, oppure opta per altre colorate e profumate in base al materiale che scegli per avvolgerle.
    • Procurati una candela cilindrica inodore o alla vaniglia e un po’ di spago o un sottile cordoncino di pelle. Sistema dei bastoncini di cannella lungo i lati della candela e legali alla candela con lo spago o il cordoncino. La cannella riscaldandosi inizierà ad emanare un buonissimo profumo quando la candela è accesa.
    • Prendi una striscia rettangolare di tessuto di iuta e uno scampolo di lino decorato a fantasia. Taglia lo scampolo in modo che sia grande quanto la striscia, e poi ritaglia una forma molto semplice con le forbici da stoffa. “Piegalo a metà e taglia la metà della sagoma per avere una figura simmetrica). Utilizza un po’ di colla a caldo o un’altra colla abbastanza forte per incollare la sagoma colorata al pezzetto di iuta, dopodiché legale intorno alla candela utilizzando un pezzettino di spago.
    • Prendi un barattolo di forma schiacciata con un’apertura abbastanza grande, come quelli che si utilizzano per mettere le verdurine sottolio, e incollaci sul fondo una candela. Riempi lo spazio tra la candela ed il barattolo con “lacrime di drago” (gemme di vetro appiattite) in combinazioni di uno o due colori. I colori diventeranno luminosi quando la candela è accesa.
  2. 2
    Crea bicchieri artistici di vetro satinato. Procurati dei bicchieri da vino degli shots da brandy economici che siano in buone condizioni; li puoi acquistare in un negozio di seconda mano oppure in saldo. Avvolgi intorno a ciascun bicchiere degli elastici di gomma, riempi il bicchiere con della carta di giornale e poi, facendo molta attenzione, applica in modo uniforme un rivestimento di vernice spray satinata all’esterno del bicchiere. Una volta che il colore sarà asciutto, rimuovi la carta di giornale e gli elastici di gomma per creare un fantastico effetto a impressione.
    • I bicchieri sembrano lisci, ma non vanno messi né in lavastoviglie né nel microonde. Assicurati di informare i tuoi clienti.
    • Fai degli esperimenti, aggiungendo piccole sagome sotto gli elastici, come una foglia o una croce. Puoi anche utilizzare delle sagome naturali irregolari: un bicchiere “impresso” con la sagoma unica di un sasso di fiume si può vendere bene, e i sassi del fiume sono gratis.
  3. 3
    Crea una sciarpa con le frange riciclando del materiale. Inizia procurandoti una t-shirt soffice. Utilizza delle forbici per stoffa per tagliare con attenzione la maglietta subito sotto le ascelle. Prendi la parte inferiore della maglietta e distendila su una superficie, poi inizia a tagliare delle frange verticali partendo dal fondo. Distanza i tagli di 0.1-0.6 cm, e in altezza di circa 7.5-10 cm. Una volta che hai riempito di frange la parte inferiore della t-shirt, arrotola e tira con attenzione ogni frangia per allungarla ed allentarla. La sciarpa che ne ricaverai andrà indossata con le frange rivolte verso il basso.
    • Questo articolo fatto in casa è semplice da portare a termine, ma ti ci vorrà un po’ di pratica prima che sia abbastanza buono per poterlo vendere. Acquista delle t-shirt presso una rivendita di oggetti usati o negozi “Tutto a un €uro” per fare pratica fino a che non ti sentirai pronto a venderle.
    • Cerca nei negozi di seconda mano delle magliette con favolose fantasie e disegni in vecchio stile, per ricreare una sciarpa unica che venderai bene, come le frittelle!
  4. 4
    Crea delle saponette decorative. Sebbene creare delle saponette di lusso e di alta qualità richieda un grande sforzo, puoi creare semplici saponette decorative in meno di mezz’ora e venderle per le stanze degli ospiti o per i cesti regalo. Visita un negozio di articoli per il fai da te e acquista un blocco di sapone di glicerina, un set di tinte colorate, qualche fragranza (come limone, lavanda o menta) e un paio di di formine di silicone morbido o plastica. Ritaglia un pezzo di sapone dal blocco e fallo sciogliere nel forno a microonde, poi usa un bastoncino di legno da ghiacciolo per mescolarlo con un paio di gocce di colorante e fragranza. Versa la miscele nelle formine e lasciale riposare, dopodiché rivoltale e rifinisci le saponette.
    • Vacci piano con le fragranze. Ne bastano poche gocce per essere efficaci.
    • Utilizza dell’alcol in una bottiglia con lo spray per spruzzare leggermente le formine prima di versarci la miscela, e il fondo delle saponette dopo averle versate nelle formine. L’alcool impedirà a eventuali bollicine di formarsi sulle saponette.
    • Utilizza un coltello per rifinire i bordi delle saponette dopo averle tolte dagli stampi.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Artefatti un po’ più Impegnativi

  1. 1
    Costruisci una ghirlanda per dare da mangiare agli uccellini. Questo artefatto richiede una teglia per ciambelle e diversi ingredienti, ma il risultato ne vale la pena. Dovrai pressare una mistura di mangime per uccelli nella teglia per ciambelle e lasciarla riposare, poi completare il tutto con un fiocco o una decorazione, l’ideale per gli appassionati di birdwatching e per il cortile dietro casa.
    • Mischia ¼ di bicchiere di acqua calda con un pacchetto di gelatina dolce, per esempio quella della marca Knox, e mescola finché la gelatina non si scioglie. A questo punto, aggiungi tre cucchiai di sciroppo di glucosio e ¾ di bicchiere di farina, finché non otterrai un impasto denso.
    • Aggiungi e mescola 4 bicchieri di mangime per uccelli e continua a mescolare fino a che il tutto non sarà uniforme.
    • Rivesti la teglia da ciambella con un lubrificante da cucina (spray), e pressa il mangime per uccelli per bene dappertutto sull’anello. Lascialo riposare per 10 minuti, poi rovescialo su una superficie pulita.
      • Per fare la ghirlanda più simmetrica, puoi rimetterla nella teglia a testa in giù e comprimerla dolcemente, il che in qualche modo servirà a rendere più liscia la parte posteriore. Fai attenzione a non danneggiare la forma della parte anteriore della ghirlanda.
    • Lascia riposare la ghirlanda in un luogo asciutto per 36-48 ore. Nel frattempo, se vuoi, potrai creare altre ghirlande.
    • Una volta che le ghirlande sono pronte, taglia una striscia abbastanza lunga di nastro resistente e legalo con un fiocco lento attorno alla ghirlanda, in modo da creare una specie di gancio.
  2. 2
    Crea una lampada con una brocca di vetro. Inizia procurandoti una grande bottiglia di vetro o una brocca. Puoi trovarle nei negozi di antiquariato, nei negozi di seconda mano e nei negozi di articoli usati. Scegli qualcosa di abbastanza grande per poterci ricavare una lampada da tavolo. In seguito, procurati un kit per lampade in un negozio per il fai da te; il prezzo di questi ultimi può variare dai 9€ ai 25€. Come minimo avrai bisogno di una lampadina da poter assemblare con un tappo di sughero (in modo da incastrarlo nella bottiglia o nella brocca) ed un cavo a corrente alternata con una spina. Assembla il kit e dai un tocco finale con un paralume acquistato in un negozio di seconda mano.
    • Solitamente, per fare lampade più belle, avrai bisogno di un trapano per forare il vetro e farci passare i fili. Ti servirà un trapano elettrico e un po’ di pazienza per farlo come si deve. Fai attenzione e segui tutte le istruzioni di sicurezza e lavora lentamente in modo da non frantumare il vetro.
    • Puoi dare un tocco di stile alla lampada decorando l’interno della brocca prima di allacciare i cavi alla lampadina. Prova ad aggiungere dei bei sassi, oppure utilizza della colla liquida e dei brillantini per far brillare la lampada dall’interno. Una bella idea può essere anche quella di utilizzare del vetro colorato.
  3. 3
    Accessori lavorati a maglia. Se sai cucire a maglia, potrai guadagnare bene. Dei begli accessori fatti a maglia, come cappelli e sciarpe, non fanno in tempo a toccare gli scaffali dei negozi in autunno o in inverno, specialmente se per farli utilizzi del buon filo. Trova i modelli base e i manuali in un qualsiasi negozio di filo, o su internet; fai pratica fino a che non sarai in grado di ottenere gli articoli più classici senza problemi. Assicurati di avere lana di prima qualità, e produci articoli di molti colori per avere i risultati migliori.
    • Intorno alle feste, prova a cucire alcune decorazioni e venderle per pochi euro. Per fare questo, puoi utilizzare della lana a basso prezzo e con colori sgargianti, per poi rifinirli con un giro di filo o con delle clip di metallo per poterle appendere più facilmente.
  4. 4
    Prepara dei piatti tipici. Se hai un’inclinazione per la cucina e ti piace cucinare in grandi quantità, puoi preparare dei piatti gustosi con scadenza a lungo termine e venderne delle confezioni negli eventi pubblici. Tieni a mente che per poter fare ciò, in primo luogo devi accordare la pulitura della tua cucina con le autorità locali per la sanità; la legge può variare a seconda di dove vivi, ma fai sempre delle ricerche prima di iniziare a vendere cibo alle persone. Devi pagare per ogni licenza necessaria.
    • La caramella mou fatta in casa è sempre un successo. È facile da decorare con diversi tipi di cioccolato, noccioline e colorante per alimenti, e dura abbastanza a lungo. Avvolgila in pellicola trasparente in blocchi di circa 100g, applica un adesivo sulla confezione con il tuo nome e il nome della caramella mou, e vedrai come venderà bene alla prossima fiera dei prodotti fatti in casa.
    • Se sei un amante della carne, prendi contatto con il mercato locale di carne e compra un bel pezzo di carne magra per essiccarla. Taglia la carne in striscioline di mezzo centimetro e prepara l’occorrente per la salamoia sul fornello. Fai bollire la salamoia, rovesciaci le strisce di carne un po’ alla volta per un minuto o due. Rimuovile dalla pentola utilizzando delle pinze da cucina e stendile su un vassoio pulito nel forno ad una temperatura molto bassa (intorno ai 60-70°C) per 3-4 ore. Gira le strisce, e ripeti il tutto per altre 3-4 ore. Una volta che avrai terminato, utilizza un sigillatore ad aspirazione per sigillare la tua carne essiccata in confezioni che dureranno per molti mesi.
      • In base al tipo di carne e alla salamoia, la tua carne essiccata avrà diversi gusti possibili. Trovane un paio che ti piacciono e vendi quelli. Se non sei sicuro di riuscire a procurarti nuovamente un particolare taglio di carne, etichettalo come “Offerta a tempo limitato”.
      • Procurati la carne più magra che trovi. Il grasso non si mantiene a lungo termine.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Consigli per la Vendita

  1. 1
    Prendi nota delle tue spese. Quando devi decidere quanto prezzare gli articoli, un aiuto può essere sapere quanto hai speso. Oltre ai costi per il materiale, assicurati di calcolare anche il tempo che hai speso per preparare gli articoli, e il costo per l’allestimento dell’esposizione e vendita. Questo ti aiuterà a stabilire un prezzo minimo ragionevole in modo da non sentirti ingannato quando li venderai.
  2. 2
    Vai in giro a fare spese. Se vuoi farti un’idea di quanto prezzare gli articoli, fai delle ricerce sulla concorrenza. Fatti un’idea del prezzo medio di oggetti simili. Questo ti offrirà un po’ più di margine su cui lavorare, dal quale potresti partire per incrementare considerevolmente il margine dei tuoi guadagni.
  3. 3
    Offri degli assaggi. Se prepari dei beni di consumo, come del sapone, sali da bagno, vino o cibo, offri dei piccoli assaggi ai clienti che passano. Se i tuoi prodotti possono parlare da soli, sarà più probabile che i clienti tornino indietro a comprarli.
  4. 4
    Fai degli sconti. Non importa quello che prepari, segui la regola del tre affinché il cliente sia soddisfatto: ogni articolo ha un determinato prezzo, ma se ne acquisti tre hai un bello sconto. Solitamente, lo sconto è pari al 20 o 30% ma puoi decidere da te in base al margine di profitto che hai stabilito. Puoi anche fare degli sconti su specifiche combinazioni di prodotti, come per esempio “due barattoli di marmellata e una scatola di biscotti fatti in casa per 10€ invece di 12€”.
    • Le persone amano comprare prodotti combinati. Fai in modo di avere delle confezioni regalo pronte per tutti i tuoi prodotti, e confezioni più grandi in modo da impacchettare combinazioni di due-quattro prodotti insieme.
  5. 5
    Fai marketing in maniera aggressiva. Al giorno d’oggi, con Internet ovunque, è più facile che mai imparare a creare prodotti a casa propria. Distinguiti dalla massa stabilendo una presenza insostituibile sul mercato e facendoti conoscere.
    • Crea dei profili sui social media per la tua attività, dandogli un nome che la gente si ricorderà. Ricordati di aggiornarli regolarmente con i prodotti che vendi.
    • Confrontati con i proprietari di attività locali per poter consegnare i tuoi prodotti su commissione, o aiutare nell’organizzazione di un evento locale in modo da ampliare il mercato sia per te sia per loro. Sii proattivo e presentati come una persona d’affari per ottenere il supporto della comunità.
    • Renditi disponibile per supportare alcune cause importanti nella comunità. Se un’organizzazione locale per i bambini sta pianificando di fare dei cesti regalo, offriti per procurargli alcune saponette fatte in casa; fai una donazione settimanale di zuppa in lattina fatta in casa (con una licenza regolare!) o di carne essiccata ad una mensa per i poveri o alla mensa della parrocchia. Più il tuo nome sarà legato ad azioni positive, più le persone prenderanno in considerazione te e i tuoi prodotti.
    Pubblicità

Consigli

  • Varia l’offerta di prodotti. I clienti abituali vorranno vedere qualcosa di nuovo e fresco quando torneranno.
  • Evita materiali a basso prezzo che non dureranno nel tempo. Confrontati con un esperto nel tuo negozio di fiducia su come trovare articoli di alta qualità, quando si tratta di colla e carta.
  • Acquista provviste e materiali durante la bassa stagione per assicurarti i prezzi migliori e riuscire a ridurre le tue spese. Ancora meglio, dedicati ad un vero e proprio lavoro d’ufficio e procurati una partita iva in modo da poter fare acquisti all’ingrosso senza pagare ulteriori imposte.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Fare il Sapone in Casa

Come

Aprire un'Attività

Come

Avviare un Linea di Abbigliamento in Proprio

Come

Calcolare l'Indice di Rotazione del Magazzino

Come

Calcolare l'Equivalente a Tempo Pieno (FTE)

Come

Creare un Negozio Online tramite Instagram

Come

Iniziare un Business Senza Soldi

Come

Usare un Registratore di Cassa

Come

Calcolare il Margine Lordo

Come

Vendere un Prodotto

Come

Calcolare i Costi Variabili

Come

Lavorare da Casa con l'Inserimento Dati

Come

Calcolare il Margine di Contribuzione

Come

Guadagnare Subito dei Soldi Senza Chiederli in Prestito
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 11 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 78 569 volte
Categorie: Business | Fai da Te
Questa pagina è stata letta 78 569 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità