Scarica PDF Scarica PDF

"Forex", abbreviazione di foreign currency exchange è un termine che fa riferimento al mercato in cui le valute dei vari paesi vengono scambiate.[1] Gli investitori commerciano in forex per lo stesse ragioni di tutti gli altri mercati: ritengono che il valore di alcune valute salirà o scenderà nel tempo. Ricorda, le valute sono merci come altre. In alcuni giorni salgono di valore, in altri scendono. Puoi commerciare nel mercato valutario per sfruttare le fluttuazioni dei prezzi delle valute estere e ottenere un profitto.

Parte 1 di 3:
Imparare i Principi di Base del Forex

  1. 1
    Impara come vengono scambiate le valute nel forex. Questo mercato è lo scambio globale di valute e strumenti finanziari basati su di esse (contratti di futura compravendita delle valute). Tutti vi partecipano, dalle più grandi banche e istituti finanziari ai singoli investitori privati. Le valute vengono scambiate direttamente per altre monete del mercato. Come risultato, hanno prezzi espressi in altre monete, ad esempio euro per dollaro americano o yen per sterlina inglese. Valutando le differenze di prezzo e l'aumento o decremento atteso di valore, gli investitori possono ottenere profitti (in alcuni casi enormi) dalle transazioni.[2]
  2. 2
    Impara a capire le quotazioni delle valute. Nel forex, i prezzi sono espressi in termini di altre valute. Questo avviene perché non esiste una misura di valore che non sia un'altra moneta. Tuttavia, il dollaro americano viene usato come valuta di base per determinare il valore delle altre monete.
    • Ad esempio, il prezzo dell'euro è indicato come USD/EUR.
    • Le quotazioni delle valute sono espresse con quattro cifre decimali.
    • È facile capire le quotazioni delle valute una volta che le conosci. Ad esempio, il cambio Yen/dollaro può essere 0,0087 JPY/USD. Questo valore indica che "servono 0,0087 dollari per acquistare uno yen".
  3. 3
    Impara cos'è un arbitraggio. In termini semplici, si tratta dello sfruttamento della differenza dei prezzi tra due mercati. Gli investitori possono acquistare uno strumento finanziario in un mercato con la speranza di venderlo a un prezzo più alto in un altro mercato.[3] All'interno del forex, gli arbitraggi vengono utilizzati per ricavare profitti dalle differenze tra le quotazioni delle valute. Tuttavia, queste differenze non si presentano tra due sole valute, quindi l'investitore deve ricorrere all'"arbitraggio triangolare", che prevede tre diversi scambi che permettono di generare un profitto dalla differenza dei prezzi.
    • Ad esempio, immagina di notare le seguenti quotazioni: 20,00 USD/MXN, 0,2000 MXN/BRL e 0,1500 BRL/USD (tra dollaro americano, peso messicano e real brasiliano). Per verificare se è possibile un potenziale arbitraggio, inizia con un valore teorico di 10.000 $. Con i tuoi 10.000 $ potresti acquistare 200.000 pesos (10.000*20,00 USD/MXN). A quel punto, con i 200.000 pesos, potresti acquistare 80.000 real (200.000*0,2000 MXN/BRL). Infine, con gli 80.000 Real, potresti acquistare 12.000 $ (80.000*0,1500 BRL/USD). Grazie agli scambi citati, guadagneresti 2.000 $ ($12.000 -$10.000).
    • In realtà, gli arbitraggi offrono margini molto bassi e vengono corretti quasi immediatamente. Per sfruttarli hai bisogno di sistemi di trading rapidissimi e grandi investimenti.
    • Gli scambi nel mercato valutario vengono realizzati in lotti. Un lotto standard è di 100.000 unità di valuta, un mini-lotto da 10.000 unità e un microlotto da 1.000 unità.[4]
  4. 4
    Impara a conoscere gli scambi con leva. Gli investitori, persino quelli molto abili, spesso possono sfruttare solo pochi punti percentuali di differenze di arbitraggio o di profitti sugli scambi di valuta. Per ricavare comunque grandi profitti nonostante queste basse percentuali, devono scambiare grandi quantità di denaro. Per aumentare il capitale disponibile, usano spesso le leve finanziarie, ovvero scambi con soldi prestati. Se confrontati ad altri tipi di compravendite, gli scambi sui mercati forex possono essere svolti con leve altissime; tipicamente i servizi di trading offrono leve di 100:1.[5]
    • Una leva di 100:1 significa che devi depositare solo un centesimo di quello che investi nella valuta. Il deposito è noto come margine e ti protegge dalle perdite future.[6]
    • Gli scambi con leva amplificano sia i profitti che le potenziali perdite, quindi fai attenzione.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Trovare il Broker Forex Giusto

  1. 1
    Assicurati che il broker rispetti le leggi vigenti. La società che offre i servizi di trading deve essere registrata alla Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB) per operare con investitori italiani.[7] Di solito, puoi verificare se il broker è in regola visitando la sezione delle informazioni del sito web, in cui viene indicata l'iscrizione alla commissione.
    • La CONSOB fissa delle regole che tutelano gli investitori sui mercati finanziari.
    • La CONSOB "Verifica la trasparenza e la correttezza dei comportamenti degli operatori per la salvaguardia della fiducia e la competitività del sistema finanziario, la tutela degli investitori, l'osservanza delle norme in materia finanziaria".
  2. 2
    Assicurati che gli scambi forex che ti interessano siano offerti dalla piattaforma. Potresti avere intenzione di scambiare una specifica coppia di valute (ad esempio, dollari americani e franchi svizzeri). Controlla bene che il servizio che stai considerando permetta quella transazione.
  3. 3
    Leggi le recensioni. Se pensi di aver trovato un ottimo servizio di trading, cerca su internet delle recensioni e controlla che gli altri utenti abbiano avuto un'esperienza positiva. Se ti accorgi che la grande maggioranza delle persone si lamenta, scegli un servizio diverso.
  4. 4
    Osserva la piattaforma di trading. Assicurati che sia progettata in modo facile da usare. Di solito, su internet puoi trovare delle immagini dell'interfaccia del servizio. Potresti anche trovare dei video su YouTube che mostrano direttamente la piattaforma in uso. Assicurati che tu riesca a utilizzarla bene.
  5. 5
    Fai attenzione alle commissioni. Dovrai pagare ogni volta che effettui uno scambio. Assicurati che i prezzi delle commissioni siano competitivi.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Scambiare nel Forex con Successo

  1. 1
    Usa un account di prova. Come per tutti i campi della vita, per migliorare nel forex serve pratica. Fortunatamente, quasi tutte le maggiori piattaforme di trading offrono i cosiddetti account di prova che puoi utilizzare per scambiare valute senza spendere i tuoi sudati risparmi. Sfrutta questa opportunità, in modo da non sprecare denaro mentre stai ancora imparando.
    • Quando commetti degli errori durante le sessioni di prova (e capiterà), è importante imparare, in modo da evitare di ripeterli in futuro. Provare a fare trading non ti aiuterà se non apprenderai qualcosa grazie all'esperienza.
  2. 2
    Inizia in piccolo. Una volta completato "l'addestramento" e quando ti senti pronto per iniziare a commerciare con denaro reale, è sempre una buona idea partire da piccole somme. Se rischierai una cifra significativa alla prima transazione, potresti farti prendere dalla paura di perdere i soldi e farti dominare dalle emozioni. Potresti dimenticare quello che hai imparato quando facevi pratica e reagire di impulso. Ecco perché è meglio partire con piccole somme e aumentare gli investimenti con il tempo.
  3. 3
    Scrivi un diario. Annota le transazioni redditizie e quelle in perdita su un diario che potrai rileggere in seguito. In questo modo, ricorderai le lezioni del passato.
  4. 4
    Cerca e sfrutta le opportunità di arbitraggio. I potenziali arbitraggi compaiono e svaniscono molte volte al giorno, quindi sta a te individuarli e fare la tua mossa. Cercarli manualmente è quasi impossibile; nel momento in cui avrai calcolato che esiste un possibile arbitraggio, l'errore di quotazione sarà già stato corretto. Fortunatamente, molte piattaforme di trading su internet e altri siti web offrono calcolatori degli arbitraggi che possono aiutarti a individuare queste opportunità abbastanza velocemente da poterle sfruttare. Cerca su internet questi strumenti.[8]
  5. 5
    Diventa un economista. Se vuoi avere successo nel trading forex, devi comprendere le basi dell'economia, perché le condizioni macroeconomiche all'interno di un paese influenzano il valore della sua valuta. Fai particolare attenzione agli indicatori economici come tasso di disoccupazione, inflazione, prodotto interno lordo e la disponibilità di moneta.[9] È ancora più importante fare attenzione alle tendenze di quegli indicatori, in modo da avere un'idea sulla direzione che prenderanno in futuro.
    • Se una nazione sta per entrare in un periodo di inflazione, significa che la quotazione della sua valuta sta per scendere.[10] In quel caso non dovresti comprare quella moneta.
    • Fai attenzione alle nazioni con economie dominate da settori. Ad esempio, il dollaro canadese segue le stesse tendenze del petrolio greggio. Se il prezzo di quella materia prima si alza, è probabile che anche la quotazione del dollaro canadese salga. Di conseguenza, se ritieni che il prezzo del greggio salirà nel breve periodo, potrebbe essere una buona idea acquistare la moneta canadese.
    • Segui il surplus o il deficit di scambio di una nazione.[11] Se uno stato ha un buon surplus di esportazioni, questo significa che chi acquista i prodotti realizzati in quella nazione dovrà prima convertire la propria valuta nella valuta corrispondente. Questo provoca un aumento della domanda della moneta e della relativa quotazione. Se pensi che le esportazioni di una nazione miglioreranno, potrebbe essere una buona idea acquistare la valuta di quello stato.
  6. 6
    Ricorda il mantra di "ceteris paribus" (a parità di tutte le altre circostanze). Nei passaggi precedenti puoi trovare molti principi validi di scambio forex. Tuttavia, le condizioni economiche descritte non esistono in una bolla. Devi considerare il quadro economico completo prima di acquistare la valuta di uno stato.
    • Ad esempio, uno stato potrebbe avere un surplus di esportazioni, che provocano l'aumento della quotazione della propria valuta. Allo stesso tempo però, potrebbe trattarsi di una nazione legata all'andamento di un settore, con una valuta che segue il prezzo del greggio. Se il greggio scende allo stesso tempo in cui l'export sale, la moneta potrebbe non apprezzarsi.
  7. 7
    Impara a leggere i grafici come i professionisti. Le analisi tecniche sono un altro metodo per guadagnare nel forex. Se esamini i grafici storici di una specifica valuta, potresti notare dei pattern che si ripetono. Alcuni di essi offrono predizioni sull'andamento futuro della moneta.
    • Il pattern Testa e spalle indica che una valuta sta per uscire dal suo intervallo di quotazione.[12] Si tratta di un indicatore tecnico usato da molti investitori nel forex.
    • Il pattern a triangolo indica che lo spread alto-basso di una valuta si sta stringendo.[13] Indica anche che la valuta potrebbe uscire dalla quotazione attuale, in base alla direzione generale del triangolo.
    • Il cosiddetto engulfing pattern è visibile sui grafici a candlestick. In questo caso il corpo di una candela contiene completamente il corpo di quella precedente. In quelle condizioni, la valuta probabilmente si muoverà nella direzione della candela più grande. Si tratta di un eccellente indicatore di trading usato da molti investitori forex.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Il trading forex, come tutte le forme di trading, comporta un certo rischio. Esiste sempre il rischio di variazioni improvvise del mercato che possono determinare il fallimento di una transazione e la perdita di denaro.
  • Gli scambi con leva amplificano i rischi, così come le potenziali perdite. Questo può portarti a perdere più denaro di quello che hai investito inizialmente. In quel caso, dovresti coprire le perdite con i tuoi risparmi.
  • Non dovresti mai fare trading con denaro di cui hai bisogno, come il fondo pensione. Scambia in valuta estera solo con somme che puoi permetterti di perdere.
  • Fare trading forex è rischioso per gli investitori inesperti che non sono in grado di tenere il ritmo con i prezzi dei mercati che variano rapidamente. Quello che sembra uno scambio redditizio in un momento può farti perdere dei soldi dopo pochi secondi.[14]
Pubblicità

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

Scott Maderer, MBA
Co-redatto da:
Consulente Finanziario Certificato
Questo articolo è stato co-redatto da Scott Maderer, MBA. Scott Maderer lavora come Consulente Finanziario Certificato in Texas. Ha conseguito un MBA (Master in Business Administration) presso la Texas A&M University-Commerce nel 2013. Questo articolo è stato visualizzato 1 341 volte
Categorie: Gestione del Denaro
Questa pagina è stata letta 1 341 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità