Nel corso degli ultimi 50 anni, sono usciti 11 film di Star Wars e si tratta solo della distribuzione cinematografica. Piuttosto, la vera questione è: in che ordine bisogna guardarli? Questo infatti è un argomento fortemente dibattuto, il problema che si pone sia chi ha intenzione di guardare la serie per la prima volta sia chi vuole provare a guardarla di nuovo per intero. Esistono 3 ordini di visione molto popolari tra cui poter scegliere: in base alla data di uscita, all'ordine cronologico o seguendo il metodo Rinster (cioè riordinando i film per facilitarne la comprensione). Quale che sia la tua scelta, ricorda che un metodo "ufficiale" per vederli non esiste e dovresti scegliere quello che ritieni possa essere il più godibile per te.

Metodo 1 di 4:
Guardare la Serie in Base alla Data di Uscita

  1. 1
    Per vivere l'esperienza originale, guarda i film nell'ordine in cui sono usciti. Se vuoi vivere l'autentica esperienza di vedere i film di Star Wars nell'ordine originale, guardali seguendo l'ordine di uscita. È il metodo migliore secondo i fan, ma presenta diversi svantaggi. Il cambio di tono nel passaggio da Il ritorno dello Jedi a La minaccia fantasma potrebbe infatti stridere un po' e inoltre, dato che stai guardando i film senza seguire un ordine narrativo, la storia potrebbe risultarti un po' confusa.[1]
    • Iniziare dai film più vecchi potrebbe rivelarsi una scelta un po' ostica se l'intenzione è quella di guardarli insieme a bambini piccoli, abituati all'animazione contemporanea.

    Ordine di uscita:

    Una nuova speranza (Episodio IV) - 1977

    L'Impero colpisce ancora (Episodio V) - 1980

    Il ritorno dello Jedi (Episodio VI) - 1983

    La minaccia fantasma (Episodio I) - 1999

    L'attacco dei cloni (Episodio II) - 2002

    La vendetta dei Sith (Episodio III) - 2005

    Il risveglio della Forza (Episodio VII) - 2015

    Rogue One (A Star Wars Story) - 2016

    Gli ultimi Jedi (Episodio VIII) - 2017

    Solo (A Star Wars Story) - 2018

    L'ascesa di Skywalker (Episodio IX) - 2019

  2. 2
    Inizia guardando la trilogia originale. Guarda innanzitutto la trilogia originale, cominciando con Una nuova speranza del 1977, per finire con Il ritorno dello Jedi del 1983. I film originali sono considerati dei classici, sia dai critici sia dai fan, perciò iniziare con la storia iconica di Luke Skywalker è un ottimo modo per approcciare la serie.[2]
    • Esistono 2 diverse versioni della trilogia originale: quella "originale", appunto, e la versione rimasterizzata del 1997. Quest'ultima non è diversa dal punto di vista della narrativa (i personaggi e i punti della trama sono gli stessi), ma dato che l'animazione è stata aggiornata, rappresenta una buona scelta se si ha intenzione di guardarla insieme a giovani spettatori. I puristi, comunque, tendono a evitare le versioni aggiornate.
  3. 3
    Quando hai finito di vedere la trilogia originale, guarda i prequel. Una volta completato l'arco narrativo del personaggio di Luke Skywalker, passa ai prequel. Inizia con La minaccia fantasma e prosegui con L'attacco dei cloni. Chiudi la seconda trilogia con La vendetta dei Sith per completare la storia del passato di Darth Vader e saperne di più sulle origini di Luke. Potrai anche vedere i giovani Obi-Wan e Anakin Skywalker, il che è divertente se ti piace fare collegamenti tra i film.[3]
    • I prequel non sono fondamentali per capire quello che accade nella trilogia originale e il tono che hanno è completamente diverso dagli altri film di Star Wars (sono più bizzarri ed enfatizzano la comicità). Alcuni spettatori adulti, più interessati all'azione e alla storia principale, scelgono di ignorare del tutto i prequel.
    • Dal punto di vista della narrativa, questa trilogia si svolge prima di quella originale (in altre parole: gli eventi avvengono prima dell'inizio di Una nuova speranza, del 1977). Seguire la storia, quindi, può diventare difficile se si fanno lunghe pause tra la visione di una serie e l'altra, perché gli eventi che accadono alla fine dell'ultimo prequel (La vendetta dei Sith) si ricollegano al primo film (Una nuova speranza).
  4. 4
    Guarda le edizioni Disney in ordine di uscita (comprese le "storie" se vuoi). Una volta finito di vedere i prequel, guarda i film più nuovi della Disney. Inizia con Il risveglio della Forza per poi proseguire con Gli ultimi Jedi e infine concludere la serie con L'ascesa di Skywalker. Se vuoi, puoi vedere Rogue One dopo Il risveglio della Forza e Solo dopo Gli ultimi Jedi, ma questi 2 film vengono definiti "storie" e, nel caso tu non volessi guardarli, sappi che non sono indispensabili per la storia principale.[4]
    • Il risveglio della Forza, Gli ultimi Jedi e L'ascesa di Skywalker vengono collettivamente chiamati "trilogia sequel" e sono un'estensione della trama principale, che si snoda dai prequel alla trilogia originale.
    • Rogue One e Solo sono definiti "storie" perché entrambi i film riportano il sottotitolo A Star Wars Story. Forniscono un po' di contesto e rappresentano l'antefatto dei film principali, ma guardarli non è strettamente necessario. Sta a te decidere se includerli oppure no. Tuttavia, sappi che la critica li considera una valida aggiunta all'universo di Star Wars.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Guardare la Serie in Ordine Cronologico

  1. 1
    Per capire bene la trama, scegli di vedere i film in ordine cronologico. Uno degli svantaggi che si ha guardando i film in ordine di uscita è che può risultare difficile seguire la storia. Questo è vero soprattutto se si passa dalla prima trilogia ai prequel e poi da questi ai sequel. Per seguire più facilmente la storia, cambia l'ordine in cui guardare i film e mettili in successione cronologica.[5]
    • I prequel tendono a essere un po' più comici e leggeri rispetto agli altri film e ciò li rende una buona scelta se si desidera condividere la visione con spettatori più piccoli. Inoltre facilitano la comprensione della storia; capire la trama, infatti, può rivelarsi un problema per i più giovani.

    Ordine cronologico:

    La minaccia fantasma (Episodio I) - 1999

    L'attacco dei cloni (Episodio II) - 2002

    La vendetta dei Sith (Episodio III) - 2005

    Solo (A Star Wars Story) (facoltativo) - 2018

    Rogue One (A Star Wars Story) (facoltativo) - 2016

    Una nuova speranza (Episodio IV) - 1977

    L'Impero colpisce ancora (Episodio V) - 1980

    Il ritorno dello Jedi (Episodio VI) - 1983

    Il risveglio della Forza (Episodio VII) - 2015

    Gli ultimi Jedi (Episodio VIII) - 2017

    L'ascesa di Skywalker (Episodio IX) - 2019

  2. 2
    Inizia la serie guardando prima di tutto i prequel. Seguendo i film in base all'ordine cronologico, si torna indietro con l'arco narrativo fino all'epoca in cui Darth Vader è ancora un bambino. Inizia con La minaccia fantasma, poi guarda L'attacco dei cloni e, per concludere, La vendetta dei Sith.[6]
    • Uno dei lati negativi di questo metodo è che posiziona per primi i prequel, considerati da tutti i peggiori della serie. Inoltre, cominciare la visione con questi film potrebbe far perdere l'interesse agli spettatori dall'occhio più critico.
  3. 3
    Dopo La vendetta dei Sith, guarda Solo, seguito da Rogue One. Solo e Rogue One sono facoltativi, ma se vuoi includerli, guardali dopo l'ultimo prequel. Avrai così modo di seguire l'interessante passato di alcuni personaggi chiave della trilogia originale. Tra l’altro, sono ritenuti da tutti degli ottimi film. Se però deciderai di scartarli, sappi che comunque non ti smarrirai del tutto.[7]
    • Rogue One tratta principalmente dell'origine della Morte Nera e del primo tentativo dell'Impero di conquistare l'universo. Solo, invece, racconta il passato di Han Solo e ti farà conoscere meglio Chewbecca, Lando Calrissian e il Millennium Falcon.
  4. 4
    Guarda la trilogia originale dopo i prequel oppure dopo le "storie". Dopo aver concluso la visione dei prequel e aver visto (o aver scartato) le storie, guarda la trilogia originale. Una nuova speranza riprende proprio da dove La vendetta dei Sith si era conclusa, perciò ti sarà più facile identificare i personaggi principali, sapere cosa è che muove ognuno di loro e seguire l'evolversi degli eventi.[8]
    • Uno degli aspetti positivi di questo metodo è che il comportamento violento dell'Impero all'inizio di Una nuova speranza avrà un po' più di senso.
    • Purtroppo, il grosso colpo di scena alla fine di L'Impero colpisce ancora non sarà così sorprendente, visto che viene spiegato molto bene nei prequel. In effetti, questo è considerato il più grande svantaggio quando si guarda la serie in ordine cronologico.
  5. 5
    Guarda i film Disney per metterti in pari con gli eventi più recenti. Concludi la tua esperienza con Star Wars guardando la trilogia sequel. Guarda Il risveglio della Forza, Gli ultimi Jedi e L'ascesa di Skywalker per finire di vedere i film di Star Wars.[9]
    • La trilogia sequel presenta eventi che contengono molti riferimenti alla trilogia originale, di cui ripropone molti personaggi.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Scegliere l'Ordine Rinster

  1. 1
    Scegli questo ordine per aumentare l'impatto di Il ritorno dello Jedi. Questo metodo prende il nome da Ernest Rinster, il fan che lo ha inventato. Lo scopo che si vuole ottenere preferendolo agli altri è quello di preservare il colpo di scena alla fine di L'Impero colpisce ancora. Praticamente, si inizia con i primi 2 film della trilogia originale e, prima di vedere il terzo, si guardano i prequel. Si tratta di una via di mezzo tra l'ordine cronologico e quello di uscita: i prequel vengono trattati come un lungo flashback prima di concludere la trilogia originale.[10]
    • Per molti fan irriducibili di Star Wars questo è il modo migliore di vederli, proprio perché riduce il ruolo dei prequel a una lunga rievocazione di eventi precedenti. Inoltre, preserva la chiarezza della narrazione aumentando allo stesso tempo l'impatto emotivo dell'ultimo film della trilogia originale, Il ritorno dello Jedi, in quanto si è molto più coinvolti dalla storia del passato di Vader.

    L'ordine Rinster:

    Una nuova speranza (Episodio IV) - 1977

    L'Impero colpisce ancora (Episodio V) - 1980

    La minaccia fantasma (Episodio I) (facoltativo per l'ordine machete) - 1999

    L'attacco dei cloni (Episodio II) - 2002

    La vendetta dei Sith (Episodio III) - 2005

    Il ritorno dello Jedi (Episodio VI) - 1983

    Il risveglio della Forza (Episodio VII) - 2015

    Gli ultimi Jedi (Episodio VIII) - 2017

    L'ascesa di Skywalker (Episodio IX) - 2019

    Rogue One (A Star Wars Story) - 2016

    Solo (A Star Wars Story) - 2018

  2. 2
    Guarda i primi 2 film della trilogia originale. Per seguire l'ordine Rinster, guarda per prima cosa Una nuova speranza, poi continua con L'Impero colpisce ancora. Una volta che hai completato questi 2 film, trattieniti dal guardare il terzo e mettilo da parte per un altro momento.
  3. 3
    Continua con i prequel prima di finire di vedere la trilogia con Il ritorno dello Jedi. Quando hai finito di vedere L'Impero colpisce ancora, inizia la trilogia prequel. Guarda La minaccia fantasma, L'attacco dei cloni e La vendetta dei Sith. L'Impero colpisce ancora si conclude con una grande rivelazione che riguarda la relazione tra Darth Vader e Luke Skywalker e i prequel sono interamente dedicati alla gioventù di Darth Vader e al suo progressivo declino verso la malvagità; sarai quindi molto più informato su questi due personaggi quando avrai finito di vedere Il ritorno dello Jedi.
    • Dato che La vendetta dei Sith si conclude proprio prima del climax della trilogia originale, quando riprenderai la visione dei film originali dovrebbe essere abbastanza divertente per te seguirne le vicende.
  4. 4
    Guarda i film Disney contemporanei, lasciando Rogue One e Solo per ultimi. Finisci di vedere la trilogia sequel che segue i nuovi personaggi Rey, Kylo Ren e Finn, i successori spirituali di Luke, Vader e Han Solo. In questi film compaiono molti personaggi della trilogia originale, perciò ti divertirai un mondo a vedere come cambiano man mano che invecchiano. Lascia Rogue One e Solo per ultimi (se vuoi guardarli).
    • Con l'ordine Rinster, Rogue One e Solo in un certo senso servono a separare le storie che non sono collegate all'arco narrativo principale. In questo modo l'ordine rimane fedele agli scopi previsti dei film, dato che Rogue One e Solo non sono parti fondamentali della storia principale.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Apportare Semplici Cambiamenti

  1. 1
    Inserisci Rogue One tra Una nuova speranza e L'Impero colpisce ancora per approfondire la storia che fa da sfondo. Se vuoi, puoi guardare Rogue One dopo Una nuova speranza, ma prima di L'Impero colpisce ancora. Questo vale sia che tu decida di seguire l'ordine cronologico sia nel caso tu voglia optare per quello Rinster. Rogue One ti fornirà moltissimo contesto riguardo la Morte Nera e il motivo che muove i ribelli a combattere contro l'Impero, aspetto che arricchirà l'esperienza di visione di L'Impero colpisce ancora.[11]
    • La natura del conflitto tra i ribelli e l'Impero non è chiara nei film originali: chi si è schierato con l'Impero è visto semplicemente come cattivo e si presume che i ribelli siano i buoni. Rogue One, invece, vuole prima di tutto fornire tanta informazione sul perché queste due fazioni si combattono tra loro.
  2. 2
    Guarda Rogue One e Solo prima di iniziare la trilogia originale per approfondire il contesto della saga. Sia che tu stia seguendo l'ordine cronologico o quello Rinster, puoi scegliere di iniziare la serie guardando i due film facoltativi. In questo modo scoprirai molti retroscena della trilogia originale. Inoltre, vedere subito questi film non rovinerà né rivelerà alcun colpo di scena, perché non sono necessari per la comprensione della storia principale.[12]
    • Se inizi con questi 2 film, l'ordine in cui li guardi non ha importanza.
  3. 3
    Elimina La minaccia fantasma per alleggerire l'ordine Rinster. Questo metodo è comunemente chiamato "metodo machete" perché taglia il primo film dei prequel, giudicato da molti fan il meno riuscito della serie. È una buona scelta se vuoi alleggerire la storia, dato che La minaccia fantasma non aggiunge informazioni importanti e molti degli eventi sono irrilevanti per gli altri film.[13]
    • La minaccia fantasma è interessante dal punto di vista visivo, ma la storia viene spesso criticata in quanto giudicata noiosa e ridicola. Tuttavia, non è una brutta esperienza visiva se sei uno che apprezza le scene d'azione e una bella scenografia.
  4. 4
    Guarda i prequel per ultimi e considerali come un flashback. A molti fan accaniti non piace nessuno dei film prequel, quindi scelgono di posizionarli alla fine della serie per mantenere coerente il tono, la storia e il ritmo della trilogia originale e dei sequel. Se non ti sembrano interessanti, puoi anche evitare di vederli completamente.[14]

    Consiglio: non scartare a priori i prequel basandoti solo sull'opinione degli altri. Ci sono persone che amano moltissimo questi film e tu potresti essere tra queste. Se non li hai mai visti, guardali. Prova a guardare La minaccia fantasma: se dopo un'ora non ti ha conquistato, interrompi semplicemente la visione.

    Pubblicità

Consigli

  • Se sei interessato anche alla famosa serie animata The Clone Wars, guardala direttamente a partire dal secondo episodio dei prequel, che si intitola proprio L'attacco dei cloni: ti fornirà moltissimo contesto per La vendetta dei Sith. Se ti incuriosisce, sappi che è stata preceduta da un film omonimo che in pratica ne è l'episodio pilota. Tuttavia, se sei intenzionato ad aggiungerla alla visione degli altri film, assicurati di avere tempo a sufficienza, perché sono già uscite 6 stagioni; la settima (l'ultima), trasmessa in streaming su Disney+, si concluderà nel 2020.
  • La serie cinematografica di Star Wars è disponibile in commercio in formato DVD o Blu-ray. I più esigenti possono vederla in 4K. Molti episodi, poi, sono disponibili anche per la visione in streaming.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Scegliere un Nome d'Arte

Come

Ottenere il Colore Verde

Come

Fare Credere a Tutti a Scuola che Sei una Sirena

Come

Dipingere un Quadro

Come

Fare il Ventriloquo

Come

Inventarsi un Nome d'Arte

Come

Fare Domanda per un Guinnes dei Primati

Come

Inventarsi un Nome da Rapper

Come

Ottenere l'Arancione

Come

Leggere un Manga Giapponese

Come

Eseguire Trucchi di Magia

Come

Evitare di Diventare un Weeaboo

Come

Diventare un Artista Famoso

Come

Affrontare la Fine del proprio Programma Televisivo Preferito
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 3 715 volte
Questa pagina è stata letta 3 715 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità