Come Guidare con la Pioggia in Sicurezza

3 Parti:Mantenere la Vettura Pulita e in Condizioni OttimaliGuidare in Maniera Appropriata in Base alle Condizioni MeteoReagire in Caso di Emergenza

Guidare con la pioggia è pericoloso e preoccupante, è quindi di estrema importanza affrontare seriamente le condizioni di bagnato quando viaggi. Ci sono molte cose che puoi fare per rendere più sicura la guida sotto la pioggia, fra cui essere preparato con un'auto sempre ben funzionante e accertarti di avere una perfetta visibilità. La cosa più importante è però adottare uno stile di guida conforme alle condizioni atmosferiche e modificare le proprie abitudini per evitare perdite di aderenza, testacoda o di essere coinvolto in una collisione.

Parte 1
Mantenere la Vettura Pulita e in Condizioni Ottimali

  1. 1
    Tieni i finestrini puliti e trasparenti. Vedere bene è un fattore fondamentale per guidare sempre in sicurezza, soprattutto quando la visibilità è già ridotta dalla pioggia. Per migliorarla puoi:[1]
    • Pulire regolarmente l'interno e l'esterno dei finestrini per eliminare la polvere, la sporcizia, le impronte, le tracce di fumo, le incrostazioni e gli altri residui.
    • Se i finestrini sono appannati, accendi l'impianto di condizionamento o la ventola e punta le prese d'aria in direzione dei vetri. Attiva lo sbrinatore del lunotto posteriore e, se necessario, apri i finestrini per aumentare la circolazione dell'aria.
  2. 2
    Fai manutenzione ai fanali. Se non l'hai mai fatto, porta la macchina dal meccanico per far regolare gli anabbaglianti; così facendo, sei certo che la luce sia puntata nella direzione corretta per garantirti un'ottima visibilità senza abbagliare gli altri conducenti.[2]
    • Controllali regolarmente, per essere sicuro che nessuna luce sia bruciata e sostituisci immediatamente le lampadine non funzionanti, incluse quelle degli anabbaglianti, degli indicatori di direzione e di stop, delle luci di posizione posteriori e anteriori.
    • Pulisci la plastica dei fari per evitare che la polvere e la sporcizia ne riducano l'efficacia.
  3. 3
    Ispeziona le gomme. Il battistrada è l'elemento che permette agli pneumatici di aderire all'asfalto, ecco perché è pericoloso guidare con le gomme lisce; senza la giusta aderenza, puoi facilmente slittare, fare un testacoda e subire un aquaplaning quando la strada è bagnata.
    • Gli pneumatici nuovi hanno in genere un battistrada spesso 8 mm e vanno sostituiti quando questo valore raggiunge i 3 mm; le gomme con uno spessore pari o inferiore a 1,5 cm sono pericolose e non andrebbero utilizzate.[3]

Parte 2
Guidare in Maniera Appropriata in Base alle Condizioni Meteo

  1. 1
    Attiva le spazzole tergicristallo. Puoi migliorare la visibilità non solo tenendo il parabrezza pulito, ma anche accertandoti che le spazzole tergicristallo siano sempre in perfette condizioni; ricorda di usare sempre il liquido tergivetri giusto.[4]
    • Sostituisci i gommini ogni anno per evitare che si spezzino, che si crepino o che non aderiscano bene al vetro proprio nel momento in cui ne hai più bisogno.
    • Prova a usare un fluido tergivetri idrofobico che induce l'acqua piovana a raccogliersi in gocce e a scivolare via rapidamente dal parabrezza, invece di impedire la vista.
  2. 2
    Rallenta. Quando le condizioni atmosferiche sono avverse o sfavorevoli alla guida, la prima reazione dovrebbe sempre essere quella di ridurre la velocità. L'asfalto bagnato fa perdere aderenza; rallentando, corri un rischio minore di sbandare e hai a disposizione più tempo per reagire alle emergenze.
    • Quando la strada è bagnata, l'aderenza è ridotta di circa un terzo, dovresti di conseguenza abbassare la velocità di un terzo.[5]
    • Anche una piccola quantità d'acqua rende l'asfalto più scivoloso, perché la pioggia mista agli oli che si trovano sulla strada crea uno strato viscido.
    • Guidare troppo velocemente in queste condizioni può innescare il fenomeno dell'aquaplaning, il che significa che gli pneumatici perdono il contatto con la strada. Quando la vettura si trova in questo stato, il conducente ha un controllo minimo dello sterzo o dei freni.
  3. 3
    Mantieni la concentrazione. Quando ti trovi al volante, devi sempre prestare attenzione alla strada, agli altri veicoli e ai pedoni; questo comportamento è particolarmente importante sotto la pioggia, quando la visibilità è scarsa e la distanza di arresto è maggiore a causa dell'asfalto scivoloso. Resta concentrato:[6]
    • Mantenendo costantemente lo sguardo sulla strada;
    • Prestando attenzione a quello che fanno gli altri conducenti e i pedoni attorno a te;
    • Spegnendo la radio, ignorando il cellulare e tutti gli altri dispositivi elettronici;
    • Interrompendo ogni conversazione che stai mantenendo con gli altri passeggeri;
    • Evitando di mangiare, leggere o truccarti alla guida.
  4. 4
    Accendi i fanali. Quando inizia a piovere, accendi immediatamente i fari, a prescindere dal fatto che sia giorno o notte. In alcuni Stati è illegale guidare sotto la pioggia a luci spente. Ci sono due motivi per cui dovresti sempre attivare i fari quando piove:
    • Per prima cosa, le luci accese permettono agli altri conducenti di vedere la tua auto;
    • In secondo luogo, quando piove il cielo è di solito nuvoloso e i fanali permettono una migliore visibilità della strada.[7]
  5. 5
    Tieni entrambe le mani sul volante. Dovresti sempre guidare con le mani a ore 9 e a ore 3, perché questa posizione permette di avere il massimo controllo del veicolo quando devi svoltare, schivare bruscamente un ostacolo o reagire rapidamente; si tratta di un fattore molto importante, soprattutto quando la situazione è particolarmente difficile.
    • Sebbene si ritenga tradizionalmente che la posizione ideale delle mani sia a ore 10 e a ore 2, in realtà così facendo si aumenta il rischio di infortunio causato dall'airbag in caso di collisione.[8]
  6. 6
    Resta a cinque secondi dietro la macchina che ti precede. Dovresti sempre mantenere una distanza di sicurezza equivalente a tre o quattro secondi di ritardo dalla vettura davanti a te, ma quando piove dovresti portarla ad almeno cinque secondi.[9] In questo modo, non solo hai più tempo per fermarti o cambiare direzione in caso di necessità, ma hai una visibilità migliore, perché stai al riparo dagli schizzi delle altre vetture.
    • Per capire quanti secondi di ritardo hai sulla macchina davanti a te, fai attenzione quando questa raggiunge un elemento (ad esempio un segnale stradale) e conta quanti secondi impieghi a raggiungere lo stesso oggetto.
    • Rispettare la distanza di sicurezza significa anche avere una via di fuga per evitare rapidamente una collisione. Accertati sempre di avere dello spazio libero davanti o di fianco a te in cui poterti spostare.
  7. 7
    Non frenare in maniera violenta. Premere bruscamente il pedale dei freni ti fa scivolare in avanti sul sedile, limitando il controllo della vettura; inoltre, questo comportamento fa entrare un po' d'acqua dentro i freni, rendendoli meno efficaci.[10]
    • Invece di frenare, puoi rallentare rilasciando il pedale dell'acceleratore oppure, se la vettura ha il cambio manuale, passando a una marcia inferiore.
    • Il fatto che non sia possibile fermarsi rapidamente quando piove è un altro motivo per cui è importante aumentare la distanza di sicurezza.
  8. 8
    Affronta le curve lentamente. Se svolti troppo in fretta su una strada bagnata, le ruote possono essere soggette all'aquaplaning, perdendo così il controllo della macchina con il rischio di sbandare. Quando ti stai avvicinando al punto in cui devi svoltare, attiva tempestivamente l'indicatore di direzione e inizia a rallentare prima rispetto a quando lo faresti in condizioni stradali ottimali.[11]
    • Proprio come nella guida sui rettilinei, quando piove dovresti ridurre la velocità di svolta di un terzo.
  9. 9
    Non usare il cruise control. Si tratta di un altro fattore che può causare l'aquaplaning. Il peso della vettura si sposta leggermente quando premi o rilasci l'acceleratore e questo permette agli pneumatici di mantenere una buona aderenza sull'asfalto. Con l'attivazione del cruise control, la velocità della vettura è però costante e non ci sono spostamenti di peso; di conseguenza, la macchina può perdere aderenza.[12]
  10. 10
    Accosta, se necessario. Non temere di accostare a bordo strada, se non ti senti a tuo agio a guidare in condizioni meteo avverse. Se non riesci a vedere i lati della strada, le macchine davanti a te o l'ambiente circostante rispettando una distanza di sicurezza, è meglio interrompere il viaggio.[13]
    • Gli altri fattori che possono ridurre la velocità sono i riflessi delle luci delle altre vetture e i fulmini.
    • Dovresti accostare anche se c'è troppa acqua sull'asfalto, se la strada è troppo viscida o se semplicemente ti senti insicuro.
    • Per fermarti in sicurezza, attiva l'indicatore di direzione, controlla gli specchietti, i punti ciechi, accosta allontanandoti il più possibile dal centro della corsia e accendi le quattro frecce.

Parte 3
Reagire in Caso di Emergenza

  1. 1
    Torna indietro se ti trovi di fronte a una zona allagata o con acqua in movimento. Guadare nelle acque profonde o in movimento può essere pericoloso per molti motivi: potresti rimanere bloccato, il motore potrebbe spegnersi, potresti danneggiare il veicolo o l'impianto elettrico oppure potresti essere trascinato via.[14]
    • Se non puoi vedere il terreno sottostante, significa che l'acqua in movimento è troppo profonda.
    • Non tentare di guadare i punti in cui l'acqua è più alta del sottoscocca della vettura.
    • Se incontri questi tipi di allagamenti, torna indietro e trova un percorso alternativo; se si tratta dell'unica via ed è bloccata, accosta e aspetta che la situazione si risolva.
  2. 2
    Sii pronto a reagire in caso di aquaplaning. Tale fenomeno si manifesta anche a basse velocità (55 km/h); in questa situazione, la macchina potrebbe non rispondere quando cerchi di sterzare e potresti accorgerti che il retrotreno ha poca aderenza. Ecco come comportarti:[15]
    • Mantieni la calma;
    • Non girare lo sterzo;
    • Rilascia il piede dal pedale dell'acceleratore;
    • Applica lentamente una leggera pressione sul pedale dei freni.
  3. 3
    Sappi cosa fare quando inizi a sbandare. Perdere il controllo su una strada bagnata è particolarmente spaventoso, ma proprio come in qualsiasi situazione di emergenza, la chiave è restare calmo. Guarda dove vuoi andare, rilascia il piede dall'acceleratore e sterza delicatamente nella direzione desiderata. Evita di frenare e non premere mai il pedale del freno con violenza.[16]
    • Per evitare di sbandare, frena sempre prima di affrontare una curva e rilascia il pedale prima di immetterti nella stessa.[17]

Consigli

  • Frequentare dei corsi di guida sicura, soprattutto quelli che si concentrano sulle situazioni di emergenza, la perdita di aderenza e le condizioni meteorologiche avverse, può aiutarti a imparare a guidare in tutti questi frangenti.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Tecniche di Guida

In altre lingue:

English: Drive Safely in the Rain, Español: conducir en la lluvia sin incidentes, Deutsch: Bei Regen sicher fahren, Português: Dirigir com Segurança na Chuva, Русский: безопасно управлять автомобилем в дождливую погоду, Français: conduire sans risque sous la pluie

Questa pagina è stata letta 11 053 volte.

Hai trovato utile questo articolo?