Come Guidare in Sicurezza nel Traffico Intenso

2 Metodi:Guidare in Maniera Sicura nel Traffico IntensoGuidare un Veicolo a Trasmissione Manuale nel Traffico Intenso

Il traffico congestionato è una preoccupazione di molti conducenti e l'ansia che ne deriva ha un effetto negativo sulle prestazioni alla guida. La presenza di parecchi veicoli richiede una maggiore consapevolezza dell'ambiente circostante e una concentrazione totale sulle condizioni del traffico. Tuttavia, se rispetti alcune norme generali di sicurezza, puoi attraversare anche l'ingorgo peggiore senza problemi.

1
Guidare in Maniera Sicura nel Traffico Intenso

  1. 1
    Elimina ogni distrazione. Quando il traffico è molto intenso, la strada è piena di veicoli, il flusso è molto irregolare e le persone iniziano a diventare impazienti cercando di convergere in corsie in cui non dovrebbero condurre. L'ultima cosa che ti serve è una fonte di distrazione che ti impedisca di prestare attenzione a tutti questi fattori. Ecco qualche consiglio per evitare di perdere la concentrazione:
    • Spegni il cellulare o almeno disattiva la suoneria;
    • Spegni l'autoradio o abbassa il volume;
    • Chiedi ai passeggeri di non parlare rumorosamente almeno finché non hai superato il tratto più difficile.[1]
  2. 2
    Guida in maniera prudente. Questa tecnica prevede di mettere in atto diverse misure preventive per evitare situazioni pericolose ancora prima che si manifestino. Dovresti pianificare delle procedure per reagire alle emergenze, ad esempio quando un altro veicolo converge in maniera pericolosa verso di te. Inoltre dovresti:
    • Continuare a monitorare il traffico e le condizioni della strada con lo sguardo;
    • Identificare gli automobilisti che guidano in maniera poco sicura, che cambiano improvvisamente corsia, accelerano in modo pericoloso o che si spostano ai margini della corsia;
    • Seguire il flusso del traffico;
    • Attivare l'apposito indicatore di direzione prima di confluire in una corsia o di svoltare;
    • Lasciare parecchio spazio fra te e gli altri veicoli o strutture;
    • Non metterti mai al volante quando sei stanco o emotivamente agitato.[2]
  3. 3
    Pianifica i viaggi per evitare il traffico intenso. In certi casi, partire 15 minuti prima o dopo l'ora di punta riduce incredibilmente la quantità di traffico che devi gestire. Sebbene le fasce orarie peggiori in cui mettersi alla guida cambino da una città all'altra, in linea generale puoi aspettarti che siano comprese tra le 8:00 e le 9:00 del mattino e le 5:00 e le 6:00 del pomeriggio.[3]
  4. 4
    Fai attenzione all'ingorgo già da una certa distanza. Quando ti avvicini a un punto particolarmente difficile, dovresti alzare il piede dal pedale dell'acceleratore, lasciare che la vettura avanzi per inerzia e che deceleri a causa dell'attrito; così facendo, moderi la velocità risparmiando carburante.
    • In base alla distanza a cui ti trovi, potrebbe essere necessario attivare i freni per ridurre la velocità fino a un livello accettabile man mano che ti avvicini all'ingorgo.
    • Decelerando hai qualche possibilità che la coda si sblocchi prima che tu la raggiunga; inoltre, una velocità ridotta e costante fa risparmiare benzina oltre che essere meno pericolosa.[4]
  5. 5
    Passa ai rapporti inferiori per migliorare l'efficienza del motore. Anche sulle vetture con trasmissione automatica, con le quali non devi cambiare rapporto se non per inserire la retromarcia e quella di parcheggio, c'è a volte la possibilità di modificare le impostazioni della trasmissione. In genere, sono evidenziate sulla leva del cambio dalla lettera "D" seguita da un numero (ad esempio "D2" o "D3").
    • La marcia D3 viene in genere usata quando sei in coda e devi continuamente fermarti e partire.
    • L'impostazione D2 o S (che indica la parola inglese "slow", "lento") blocca la trasmissione in seconda marcia e si rivela molto utile quando guidi in salita o discesa.
    • I rapporti più bassi permettono di frenare con maggiore prontezza e rapidità grazie al "freno motore".[5]
  6. 6
    Rispetta la distanza di sicurezza lasciando un margine di tre secondi dal veicolo che hai davanti. Dovresti riuscire a valutare questa "distanza temporale" prendendo come riferimento un elemento del percorso, come un segnale stradale, e contando lentamente i secondi dal momento in cui la vettura che ti precede gli passa vicino.
    • Quando la tua automobile raggiunge lo stesso punto di riferimento, interrompi il conteggio; il numero a cui sei arrivato rappresenta i secondi che ti separano dal mezzo di trasporto davanti a te.
    • Modifica la tua velocità di conseguenza. Rispettando una distanza di sicurezza maggiore, hai più tempo per reagire nel caso sia necessario frenare improvvisamente o eseguire delle manovre di emergenza.[6]
  7. 7
    Osserva il limite di velocità o mantieni un'andatura di 10 km/h più lenta anche se ti trovi in autostrada. È importante sentirsi sicuri al volante, questo significa che devi mantenere una velocità leggermente inferiore rispetto al flusso del traffico. Tuttavia, se ti muovi troppo lentamente, i conducenti attorno a te possono diventare impazienti e innescare delle situazioni pericolose.[7][8]
    • Quando la colonna avanza e si ferma in continuazione devi ridurre ampiamente la velocità; in questo modo, in caso di tamponamento accidentale i danni sono minimi senza alcuna ferita personale.
  8. 8
    Preparati alle manovre di emergenza. Gli automobilisti impazienti possono prendere delle cattive decisioni che richiedono un tuo intervento per evitare un incidente; in determinate circostanze devi lasciare la tua corsia e avvicinarti a quella di emergenza.
    • Osserva costantemente il traffico, la corsia di emergenza e le potenziali vie di fuga nel caso tu debba eseguire delle manovre di emergenza.
  9. 9
    Esci dalla tangenziale se ti senti troppo a disagio. Lo stato emotivo interferisce con la capacità di condurre un veicolo e una forte ansia ha un impatto negativo sull'abilità di gestire il traffico intenso. Se ti senti sopraffatto dalla situazione, dovresti:[9]
    • Uscire dalla tangenziale e fare una pausa per riposare finché non ti sei calmato o il traffico non si è ridotto;
    • Accendere le "quattro frecce" e accostare nella corsia di emergenza; rilassati un po' e ascolta della musica finché non ti senti in grado di riprendere la guida.

2
Guidare un Veicolo a Trasmissione Manuale nel Traffico Intenso

  1. 1
    Rispetta una distanza di sicurezza maggiore. Devi lasciare un po' più di spazio fra te e la vettura che ti precede rispetto a quello che manterresti alla guida di un veicolo con cambio automatico. Così facendo, hai tutto il tempo di avanzare lentamente con un rapporto di trasmissione basso mentre il traffico ricomincia a muoversi.
    • Questa tecnica ti permette di non dover tenere premuto il pedale della frizione mentre aspetti che la coda si rimetta in marcia, di risparmiare il tempo e la fatica di cambiare marcia e allo stesso tempo evita di usurare la trasmissione.
    • Quando la colonna di veicoli si muove e si ferma ripetutamente, è meglio mantenere la prima o la seconda marcia, in base al tipo di motore e a come la trasmissione gestisce questi rapporti.
    • Sii consapevole che i conducenti impazienti possono tagliarti la strada e convergere nella tua corsia "infilandosi" nello spazio che lasci fra te e il veicolo che si trova davanti.[10]
  2. 2
    Rallenta sfruttando il "freno motore". Le automobili con trasmissione manuale possono sfruttare questa forza frenante; ti basta rilasciare il pedale dell'acceleratore e selezionare un rapporto inferiore di marcia. Devi aspettare che il motore raggiunga un numero di giri accettabile prima di "scalare la marcia", ma in questo modo ti accorgi che la vettura decelera in maniera graduale.
    • Quando rilasci il pedale dell'acceleratore, la valvola a farfalla del motore si chiude, creando un vuoto parziale che oppone resistenza al motore stesso facendo rallentare il veicolo.
    • In linea generale, un rapporto di marcia più basso esercita una forza frenante maggiore.[11][12]
  3. 3
    Mantieni la calma quando le altre vetture dietro di te non rispettano la distanza di sicurezza. In base al Paese in cui vivi, il codice della strada può variare leggermente, ma in genere si impone una determinata distanza di sicurezza da mantenere fra il proprio veicolo e quello che precede, anche quando il traffico è fermo. Questa accortezza tiene in considerazione anche quel piccolo movimento all'indietro che avviene spesso in fase di partenza nelle vetture con cambio manuale.
    • Quando inserisci la prima marcia e hai poco spazio dietro di te oppure ti trovi in salita, devi premere un po' di più il pedale dell'acceleratore e rilasciare lentamente la frizione.[13]
  4. 4
    Mantieni una velocità costante che sia leggermente inferiore rispetto a quella del flusso del traffico. I conducenti impazienti sono spesso costretti a uno stile di guida "stop & go", accelerando più rapidamente di quanto sia necessario per poi fermarsi bruscamente dietro il veicolo che li precede. Questo metodo è assolutamente inefficiente, dato che raggiungere inutilmente delle velocità elevate richiede un grande dispendio di carburante e non fa arrivare prima a destinazione.[14] Se la macchina ha un cambio manuale, tale stile di guida è perfino peggiore, perché è necessario usare la frizione per scalare la marcia o fermarsi. L'approccio migliore è:
    • Accelerare fino a una velocità costante che sia leggermente inferiore a quella del flusso di veicoli; in questo modo, puoi avanzare per inerzia nel rapporto di trasmissione che hai scelto senza dover passare a quello inferiore o fermarti.
    • Questa tecnica di guida lenta ma costante ti permette anche di mantenere una distanza di sicurezza con l'automobile che ti precede; devi però essere pronto a rallentare e a passare a una marcia inferiore nel momento in cui un automobilista impaziente confluisce nello spazio davanti a te.[15]

Consigli

  • Lanciarti in avanti in maniera impaziente per un breve tratto per poi fermarti di nuovo ti fa solamente consumare più carburante.[16]

Avvertenze

  • La "rabbia al volante" è un fenomeno reale e naturale che può innescare situazioni pericolose. Accetta il fatto che non puoi controllare le azioni degli altri conducenti e cerca di mitigare l'aggressività con la meditazione o altre tecniche analoghe.[17]

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Tecniche di Guida

In altre lingue:

English: Drive Safely in Heavy Traffic, Español: manejar con cuidado en el tráfico pesado, Português: Dirigir com Segurança em Trânsito Pesado

Questa pagina è stata letta 1 644 volte.

Hai trovato utile questo articolo?