Questo articolo mostra come guadagnare i privilegi di accesso come amministratore del sistema su un computer scolastico. Nel caso molto raro in cui l'istituto che frequenti utilizzi dei Mac anziché dei normali computer Windows, non sarai in grado di utilizzare le istruzioni contenute in questa guida. Ricorda che se l'accesso al BIOS del computer è bloccato, non sarai in grado di violare il sistema. Anche nel caso di un computer di rete connesso a un dominio non sarai in grado di eseguire la violazione dato che i criteri di amministrazione della macchina vengono gestiti in remoto dal server di rete.

Parte 1 di 3:
Abilitare l'Uso del Prompt dei Comandi in Windows 10

  1. 1
    Determina qual è la versione di Windows installata sul computer. L'attuale versione più evoluta del sistema operativo di Microsoft è Windows 10, ma su molti computer ad uso scolastico è installato ancora Windows 7. Se il tuo istituto utilizza ancora computer dotati di Windows 7, dovrai fare riferimento a questo metodo per tentare di violarlo.
  2. 2
    Acquista una chiavetta USB. Deve avere una capacità di memoria di 8 GB (o superiore) per poter eseguire le istruzioni di questa guida.
  3. 3
    Collega la chiavetta al tuo computer di casa. A causa delle restrizioni attive sulla maggior parte delle reti scolastiche, è molto probabile che sarai costretto a eseguire la configurazione dell'unità USB sul tuo computer di casa (oppure su un sistema a cui hai accesso senza alcun limite).
  4. 4
    Scarica il file di installazione di Windows 10. Accedi a questo sito web, clicca il pulsante Scarica ora lo strumento per poter scaricare in locale il file di installazione.
  5. 5
    Fai doppio clic sul file di installazione. Al termine del download, fai doppio clic sull'icona del file per avviare il processo di installazione.
    • Non ti preoccupare, non dovrai eseguire l'installazione di Windows 10. Si tratta di una procedura per creare un'unità USB di installazione utilizzando il programma che hai appena scaricato.
  6. 6
    Segui le istruzioni che appaiono a video. Ti verrà chiesto di indicare la versione di Windows da usare, la lingua di installazione e altre informazioni utili, dopodiché dovrai scegliere l'unità di installazione, quindi assicurati di indicare la chiavetta USB e attendi che la procedura di configurazione giunga al termine.
    • Il tempo richiesto per la configurazione dell'unità USB dovrebbe essere di circa 30 minuti, quindi assicurati di non scollegarla dal computer.
  7. 7
    Collega la chiavetta USB al computer scolastico che vuoi violare. Inseriscila in una delle porte USB libere poste sul lato frontale o sul retro del case.
    • Se stai utilizzando un laptop, le porte USB sono normalmente collocate lungo i lati della base.
  8. 8
    Riavvia o accendi il computer. Quando la macchina si troverà nella fase di avvio potrai continuare.
  9. 9
    Accedi al BIOS. Non appena lo schermo del computer si illumina durante la fase di avvio o riavvio premi immediatamente il tasto che dà accesso al BIOS.
    • Il tasto per accedere al BIOS varia da computer a computer, ma normalmente è elencato nella parte inferiore dello schermo(per esempio "Press F12 to enter startup" o "Premi F10 per accedere al BIOS" o un messaggio simile).
    • Se non conosci il tasto da premere per attivare il BIOS, prova a utilizzare i tasti funzione (per esempio F9, F10, F12, eccetera), il tasto Esc o Canc.
  10. 10
    Modifica la sequenza di avvio in modo che la prima periferica sia la chiavetta USB che hai configurato nei passaggi precedenti. Non appena sei entrato nel BIOS segui queste istruzioni:
    • Individua la sezione "Boot Order" (o "Boot" o con un nome simile);
    • Seleziona il nome dell'unità USB (oppure l'opzione "USB Drives" o similare) utilizzando le frecce direzionali della tastiera;
    • Premi il tasto + per spostare l'unità USB al primo posto dell'elenco delle periferiche di avvio;
    • Premi il tasto "Save and Exit" indicato all'interno della legenda del BIOS (posta sul lato destro o inferiore dello schermo);
    • Se il computer non si riavvia automaticamente intervieni manualmente.
  11. 11
    Apri il "Prompt dei comandi" di Windows. Quando viene visualizzata la schermata di installazione di Windows 10, premi la combinazione di tasti Shift+F10 per poter accedere al "Pannello di controllo".
  12. 12
    Sostituisci il programma "Accessibilità", che gestisce una serie di strumenti per rendere più semplice e facile l'utilizzo del computer, con il "Prompt dei comandi". In questo modo, quando verrà visualizzata la schermata di login di Windows, avrai la possibilità di accedere direttamente al "Prompt dei comandi" senza dover passare dal menu "Start" dove non avrai la possibilità di eseguire questa operazione a causa delle restrizioni attive sul computer. Segui queste istruzioni:
    • Digita il comando move c:\windows\system32\utilman.exe c:\windows\system32\utilman.exe.bak all'interno della finestra del "Prompt dei comandi";
    • Premi il tasto Invio;
    • Digita il comando copy c:\windows\system32\cmd.exe c:\windows\system32\utilman.exe all'interno della finestra del "Prompt dei comandi";
    • Premi il tasto Invio.
  13. 13
    Scollega la chiavetta USB dal computer e riavvialo. Tieni premuto il tasto di accensione del computer finché non si spegne, quindi estrai la chiavetta USB dalla porta a cui è collegata e riavvia il sistema premendo nuovamente il pulsante Power. A questo punto puoi seguire le istruzioni contenute in questo metodo.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Abilitare l'Uso del Prompt dei Comandi in Windows 7

  1. 1
    Riavvia il computer utilizzando il pulsante Power di accensione. Tieni premuto il pulsante Power finché il computer non si spegne, quindi premilo nuovamente per dare inizio alla fase di avvio.
  2. 2
    Attendi che venga visualizzata la schermata di avvio. Nella maggior parte dei casi apparirà un messaggio di avviso che indica che l'ultima volta il computer non è stato spento correttamente. In questo caso ti verranno offerte alcune opzioni di avvio fra cui scegliere.
  3. 3
    Seleziona la voce Avvia Windows normalmente. È collocata al centro dello schermo. Per confermare la tua selezione premi il tasto Invio.
  4. 4
    Riavvia nuovamente il computer utilizzando il pulsante Power. Il sistema verrà spento in modo forzato, come è avvenuto in precedenza, dopodiché dovrai premere ancora il pulsante Power per riaccenderlo. Verrai nuovamente reindirizzato alla schermata "Ripristino da errori di Windows".
  5. 5
    Cerca l'opzione "Strumento di ripristino". Se all'interno della schermata apparsa sono presenti delle opzioni per ripristinare Windows al successivo avvio (per esempio Avvia strumento di ripristino all'avvio), prosegui nella lettura.
    • Se all'interno della schermata "Ripristino da errori di Windows" sono presenti le normali opzioni di avvio, scegli la voce Avvia Windows normalmente e ripeti il riavvio forzato del computer mediante l'utilizzo del pulsante Power finché non ti verrà presentata l'opzione Avvia strumento di ripristino all'avvio.
  6. 6
    Seleziona l'opzione Avvia strumento di ripristino all'avvio (scelta consigliata). È visibile al centro dello schermo. Verrà avviata la procedura di ripristino di Windows.
  7. 7
    Clicca il pulsante Annulla quando richiesto. Dovrai attendere circa 10 minuti prima di poter eseguire questo passaggio e poter continuare.
  8. 8
    Clicca il menu a discesa "Mostra dettagli problema". È collocato nell'angolo inferiore sinistro della finestra di pop-up apparsa. Verrà visualizzato un elenco di informazioni.
  9. 9
    Avvia il programma Blocco Note. Scorri l'elenco di informazioni fino alla riga "Se l'informativa sulla privacy online non è disponibile...", quindi clicca il link blu posto sotto a quest'ultima.
  10. 10
    Accedi ai file di sistema del computer. Dopo aver avviato l'editor Blocco Note, segui queste istruzioni:
    • Clicca il menu File posto nell'angolo superiore sinistro della finestra del programma "Blocco Note";
    • Clicca sul pulsante Apri... posto all'interno del menu apparso;
    • Fai doppio clic sulla voce Computer dalla finestra di dialogo apparsa;
    • Fai doppio clic sull'icona del disco rigido principale del sistema (normalmente C:);
    • Fai doppio clic sulla cartella Windows;
    • Scorri l'elenco verso il basso e fai doppio clic sulla cartella System32.
  11. 11
    Modifica il tipo di file che è possibile visualizzare. Clicca il menu a discesa relativo al formato dei file visualizzabili e clicca sull'opzione Tutti i file.
  12. 12
    Sostituisci il programma "Accessibilità", che gestisce una serie di strumenti per rendere più semplice e facile l'utilizzo del computer, con il "Prompt dei comandi". In questo modo quando verrà visualizzata la schermata di login di Windows avrai la possibilità di accedere direttamente al "Prompt dei comandi". Segui queste istruzioni:
    • Individua il programma "Utilman.exe". L'elenco dei file è ordinato alfabeticamente, quindi lo troverai all'interno della sezione dedicata alla lettera "U";
    • Seleziona il file "Utilman.exe" con il tasto destro del mouse, quindi clicca l'opzione Rinomina;
    • Digita il nuovo nome Utilman1 e premi il tasto Invio;
    • Trova il file "cmd.exe";
    • Seleziona il file "cmd.exe" con il tasto destro del mouse e clicca la voce Copia;
    • Premi la combinazione di tasti Ctrl+V per creare una copia del programma;
    • Seleziona la copia del file "cmd.exe" con il tasto destro del mouse, clicca l'opzione Rinomina, digita il nome Utilman e premi il tasto Invio.
  13. 13
    Chiudi la finestra "Apri" del programma Blocco Note. Clicca il pulsante Annulla posto nell'angolo inferiore destro della finestra "Apri", quindi clicca l'icona a forma di X collocata nell'angolo superiore destro della finestra dell'editor Blocco Note.
  14. 14
    Chiudi le altre finestre ancora aperte. Clicca l'icona a forma di X posta nell'angolo superiore destro della finestra relativa alla segnalazione dell'errore riscontrato, quindi clicca sul pulsante Annulla posto nell'angolo inferiore destro della finestra "Ripristino all'avvio" e infine clicca sul pulsante quando richiesto. Arrivato a questo punto puoi seguire le istruzioni contenute in questo metodo.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Creare un Nuovo Account Amministratore

  1. 1
    Attendi che venga visualizzata la schermata di login di Windows. Quando il computer avrà completato la fase di avvio verrà visualizzata la schermata di accesso al sistema.
  2. 2
    Clicca l'icona "Accessibilità". È caratterizzata da un cerchio e due piccole frecce ed è posta nell'angolo inferiore sinistro dello schermo. Dato che hai sostituito il programma "Accessibilità" con il "Prompt dei comandi", cliccando l'icona indicata verrà visualizzata la finestra dell'interprete dei comandi di Windows.
  3. 3
    Crea un nuovo utente. Una volta che la finestra del "Prompt dei comandi" si è aperta, segui queste istruzioni:
    • Digita il comando net user [nome] /add assicurandoti di sostituire il parametro "[nome]" con il nome dell'account che hai scelto di creare;
    • Premi il tasto Invio;
    • Digita il comando net localgroup administrators [nome] /add. Anche in questo caso assicurati di sostituire il parametro "[nome]" con il nome dell'account che hai creato nel passaggio precedente;
    • Premi il tasto Invio.
  4. 4
  5. 5
    Seleziona il nuovo account utente che hai appena creato. Clicca il nome del nuovo profilo utente, quindi clicca sul pulsante Accedi. Dato che non hai impostato una password di sicurezza per l'account in esame, non dovrai fornirne una per eseguire il login.
  6. 6
    Attendi che Windows completi la configurazione del nuovo account utente. Dato che il profilo è appena stato creato, Windows 10 avrà bisogno di alcuni minuti per configurare tutte le cartelle e i file necessari.
    • Salta questo passaggio se stai utilizzando Windows 7.
  7. 7
    Usa il computer come se fossi l'amministratore del sistema. Dato che stai utilizzando un account utente che fa parte del gruppo degli amministratori del computer, potrai utilizzare tutte le funzionalità e i programmi di Windows senza alcuna restrizione.
    Pubblicità

Consigli

  • Avere accesso a un account amministratore del sistema significa avere il pieno controllo di tutte le funzionalità del computer. In questo modo potrai installare programmi, modificare le impostazioni di configurazione sul computer della scuola in uso esattamente come fai normalmente sul tuo dispositivo personale.

Pubblicità

Avvertenze

  • In molte scuole vengono installati dei software che permettono di controllare le attività degli studenti da remoto senza la necessità della presenza fisica di una persona alle loro spalle mentre sono al computer. Se nel tuo istituto è presente un software di questo tipo, ti sarà impossibile violare il computer senza essere scoperto.
  • Se la funzione "Secure Boot", introdotta da Windows 8 in poi, è attiva, qualsiasi modifica dei file presenti nella cartella "System32" genererà un messaggio di errore che potrà essere corretto esclusivamente reinstallando il sistema operativo usando l'apposito DVD.
  • Violare un computer della scuola è un'azione che va contro al codice di condotta dell'istituto, quindi nel caso venissi scoperto potrebbe comportare la tua sospensione dalle lezioni per un determinato periodo. In alcuni casi potresti andare anche incontro a problemi legali.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Inviare Immagini dal tuo Cellulare al Computer

Come

Usare un Deumidificatore

Come

Collegare un Computer Portatile a un Monitor Esterno

Come

Mettere la Musica su una Chiavetta USB

Come

Creare una Penna Digitale

Come

Divertirti al Computer

Come

Scattare degli Screenshot (Cattura Schermo)

Come

Capovolgere lo Schermo del Computer

Come

Caricare un PDF su Kindle

Come

Scoprire una Password

Come

Ottenere Simboli su un Mac

Come

Fare la Scansione di un Documento con una Stampante Canon

Come

Digitare il Simbolo di un Marchio Registrato

Come

Calcolare gli Ampere
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 197 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 28 951 volte
Questa pagina è stata letta 28 951 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità