Scarica PDF Scarica PDF

L'idratazione dovrebbe essere parte integrante della cura quotidiana della pelle di chiunque (in particolare se si parla di quella del viso). Consente infatti di ripristinarne l'equilibrio idrolipidico e può lasciarla più morbida e liscia al tatto. Un'adeguata idratazione aiuta a mantenerla elastica più a lungo e a ritardare i segni dell'invecchiamento cutaneo. Individua il tuo tipo di pelle, scegli i prodotti giusti e segui linee guida specifiche per prendertene cura e idratarla correttamente.

Parte 1
Parte 1 di 3:
Riconoscere i vari Tipi di Pelle

  1. 1
    Impara a individuare le caratteristiche tipiche della pelle normale, che è innanzitutto contraddistinta dall'assenza di imperfezioni. La pelle normale non è né troppo grassa né troppo secca. Se hai questo tipo di cute, è probabile che i pori siano a malapena visibili e difficilmente soffri di brufoli, irritazioni o sensibilità causate dai prodotti per la cura della pelle. L'incarnato delle persone che hanno la pelle normale tende a essere radioso e privo di macchie [1] .
    • Se hai la pelle normale non ti servirà alcun trattamento specifico, ma dovresti comunque applicare una crema idratante in seguito al lavaggio.
  2. 2
    Impara a riconoscere i classici sintomi della pelle secca. Se la pelle è secca, allora risulta arida al tatto e magari anche poco elastica quando i muscoli del viso vengono mossi in maniera rapida o provi ad allungarli. La pelle secca può apparire desquamata e talvolta sul punto di spellarsi. Potrebbero formarsi delle spaccature accompagnate dalla fuoriuscita di sangue e può anche risultare visibilmente disidratata.
    • Molte persone soffrono maggiormente di secchezza in inverno, a causa del cambiamento del clima.
    • In caso di secchezza, la superficie della pelle può anche apparire spenta e presentare linee di espressione o rughe marcate.
  3. 3
    Riconosci se hai la pelle grassa. Subito dopo aver lavato il viso, la pelle grassa non si mantiene opaca a lungo. Tende a diventare lucida di nuovo piuttosto velocemente. La cute apparirà lucida a causa della materia untuosa prodotta dalle ghiandole sebacee; inoltre, i pori sono dilatati e risultano piuttosto visibili sulla zona centrale del viso. Le pelli grasse sono anche predisposte alla formazione di impurità.
    • La pelle grassa è più comune fra i giovani. L'epidermide tende a seccarsi con il passare degli anni.
  4. 4
    Determina se hai la pelle mista. Se hai la pelle grassa nella zona T (naso, area fra occhi e sopracciglia, fronte, mento), mentre è secca sul resto del viso, allora è mista [2] .
    • Se hai la pelle mista, dovrai idratare adeguatamente le diverse zone. Segui le linee guida specifiche per la pelle grassa nella zona T, mentre per il resto del viso dovresti seguire le indicazioni date per la pelle secca.
    • La pelle mista è solitamente caratterizzata da pori che sembrano più grossi del normale a causa della dilatazione. Questo può anche causare sfoghi e impurità più frequenti.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Idratare la Pelle del Viso Secca

  1. 1
    Evita di lavare il viso troppo spesso se hai la pelle secca. Facendo lavaggi frequenti si seccherà ancora di più. In effetti, usare più acqua non contribuirà a idratarla. Al momento del lavaggio è preferibile usare acqua tiepida [3] .
    • Quando ti fai la doccia o ti lavi il viso, usa acqua tiepida anziché calda;
    • Usa un detergente delicato privo di fragranze;
    • Prova a rimuovere trucco e residui di sporco con una soluzione micellare qualora volessi pulire il viso senza acqua;
    • Evita di usare acqua calda o fredda quando lavi il viso. Esporre la pelle a temperature estreme può causare secchezza, irritazioni o persino la rottura dei vasi sanguigni [4] .
  2. 2
    Esfolia la pelle usando un prodotto chimico delicato. Evita di utilizzare prodotti esfolianti con granuli grossi, come gusci di frutta secca e zucchero. Opta invece per un esfoliante chimico delicato. Questo aiuterà a rimuovere le cellule morte e farà emergere il nuovo strato di pelle sottostante, che è più liscio e morbido. Fai piccoli movimenti circolari durante l'applicazione del prodotto. Risciacqualo bene con acqua tiepida e tampona la pelle per asciugarla [5] .
    • Applica la crema idratante subito dopo l'esfoliazione;
    • Esfolia la pelle solo una o due volte alla settimana.
  3. 3
    Usa una crema idratante specifica per pelli secche. Inizia usando un prodotto formulato per pelli secche o screpolate. Se pensi che la tua cute sia solo leggermente secca, scegline uno studiato per pelli da normali a secche. Opta per una crema idratante leggera di giorno e per una più corposa di sera, come un prodotto intensivo [6] .
    • Se vuoi usare un ingrediente naturale, scegli un olio, come quello d'oliva o cocco.
    • Dovresti anche cercare creme idratanti con ingredienti che facciano bene alla pelle secca, come olio d'oliva, olio di jojoba, burro di karité, urea, acido lattico, acido ialuronico, dimeticone, lanolina, glicerina, petrolati e olio minerale [7] .
    • Per le pelli secche le creme sono preferibili alle lozioni, in quanto contengono più olio; di conseguenza, sono più indicate per trattenere acqua e promuovere una corretta idratazione.
  4. 4
    Applica la crema idratante subito dopo aver lavato il viso. È importante metterla immediatamente in seguito al lavaggio, in modo che si assorba meglio e aiuti a trattenere l'acqua rimasta sul viso dopo averlo lavato. Applicala in maniera omogenea e lasciala agire per qualche minuto, fino a quando non inizierai a sentire una maggiore idratazione. Successivamente potrai truccarti [8] .
    • Non applicarne troppa, altrimenti sarà uno spreco di prodotto. Usarne di più non ti darà alcun vantaggio aggiuntivo.
  5. 5
    Applica la protezione solare tutti i giorni. Una crema solare idratante ad ampio spettro (che protegga sia dai raggi UVA sia UVB) ti proteggerà da ustioni e danni solari, che invecchiano la pelle. Eviterà inoltre che si secchi ulteriormente.
    • Applica la protezione solare al mattino per idratare il viso. Non dovresti avere bisogno di creme aggiuntive. Se però desideri usare un altro prodotto idratante, metti la protezione solare per prima. Aspetta per qualche minuto, in modo da farla asciugare, quindi applica la crema idratante al di sopra.
  6. 6
    Fai una maschera per il viso. Le maschere per il viso sono efficaci per trattare tutti i disturbi della pelle, secchezza inclusa. Se hai la pelle secca, non fare questo trattamento più di due volte al mese. Per combattere i problemi di secchezza è bene usare una maschera che contenga uno dei seguenti ingredienti [9] :
    • Olio d'oliva;
    • Olio d'argan;
    • Olio di cocco;
    • Miele;
    • Tuorlo d'uovo;
    • Carote;
    • Pomodori.
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Idratare la Pelle del Viso Grassa

  1. 1
    Lava il viso due volte al giorno. Se hai la pelle grassa dovresti lavarla un po' più spesso rispetto a chi soffre di secchezza cutanea. È preferibile lavare il viso due volte al giorno con un apposito sapone. Tuttavia, evita di farlo con maggiore frequenza, altrimenti rischi di peggiorare la situazione. Non usare acqua calda o vapore, in quanto le temperature elevate privano la pelle di acidi grassi essenziali [10] .
    • Inoltre, dal momento che la pelle grassa è la più predisposta a soffrire di acne (a causa dell'elevata quantità di sebo intrappolata nei pori), è meglio usare un sapone per il viso che contenga olio di melaleuca, limone o acido salicilico.
    • Esagerare con i lavaggi può seccare la pelle, inducendola a produrre più sebo per compensare.
  2. 2
    Esfolia la pelle una o due volte alla settimana. Scegli un prodotto chimico formulato per pelli grasse. Applicalo realizzando piccoli movimenti circolari, quindi risciacqua con acqua tiepida. Tampona la pelle con un asciugamano e per finire applica una crema idratante [11] .
    • Evita di usare esfolianti meccanici, che spesso contengono gusci di frutta secca e altri ingredienti potenzialmente irritanti. Preferisci quelli chimici per eseguire la procedura con maggiore delicatezza.
  3. 3
    Usa una lozione idratante formulata per pelli grasse. Cerca un prodotto indicato per pelli da normali a grasse. È sbagliato pensare che la pelle oleosa non vada idratata, bisogna soltanto scegliere prodotti mirati. Usa però solo quelli a base acquosa per evitare di ingrassare l'epidermide [12] .
    • Le lozioni sono preferibili per le pelli grasse perché non contengono gli oli tipicamente aggiunti alle creme idratanti.
    • Sebbene qualcuno raccomandi di usare vari tipi di oli per detergere le pelli grasse, la maggior parte degli esperti sostiene che questo metodo possa fare più male che bene, causando spesso impurità e altri tipi di danni cutanei [13] .
  4. 4
    Ricorda di applicare la protezione solare. Per proteggere la pelle, prevenendo così danni e ustioni, devi assicurarti di usare una crema solare tutti i giorni. Se è grassa, cerca una formulazione oil-free specificamente studiata per il tuo viso [14] .
    • La crema dovrebbe offrire una copertura ad ampio spettro e avere un fattore di protezione solare (SPF) di 30 o superiore [15] .
    • Se hai la pelle grassa e usi una crema solare, questo prodotto dovrebbe bastare per idratarla. Non è necessario stratificarlo con una crema idratante [16] .
  5. 5
    Migliora la grana della pelle facendo una maschera. Usare regolarmente maschere opacizzanti o esfolianti ti aiuterà a migliorare la grana della pelle. In caso di cute grassa questo trattamento va fatto massimo due volte alla settimana. Puoi usare maschere già pronte o fatte in casa. Entrambe le tipologie possono dare ottimi risultati.
    • Per saperne di più, leggi questo articolo.
    • Se hai la pelle grassa, usa una maschera che contenga uno dei seguenti ingredienti: limone, avocado, albumi, cetriolo o latte.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Avere un Arco Mandibolare DefinitoAvere un Arco Mandibolare Definito
Rimuovere la Tintura per Capelli dalle Mani
Liberarsi degli Aloni Scuri sotto le AscelleLiberarsi degli Aloni Scuri sotto le Ascelle
Sbarazzarsi un Brufolo Schiacciato in una NotteSbarazzarsi un Brufolo Schiacciato in una Notte
Curare una Scottatura Solare al Cuoio CapellutoCurare una Scottatura Solare al Cuoio Capelluto
Trattare i Brufoli nelle OrecchieTrattare i Brufoli nelle Orecchie
Convertire una Scottatura Solare in AbbronzaturaConvertire una Scottatura Solare in Abbronzatura
Trattare una Irritazione alle AscelleTrattare una Irritazione alle Ascelle
Alleviare il Prurito Causato dalla Fibra di VetroAlleviare il Prurito Causato dalla Fibra di Vetro
Eliminare i Granuli di FordyceEliminare i Granuli di Fordyce
Sbarazzarsi dei Nei sul VisoSbarazzarsi dei Nei sul Viso
Liberarsi delle Cicatrici Causate dall'AutolesionismoLiberarsi delle Cicatrici Causate dall'Autolesionismo
Eliminare le Macchie di Nicotina dalle DitaEliminare le Macchie di Nicotina dalle Dita
Schiacciare un BrufoloSchiacciare un Brufolo
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Kaveri Karhade, MD
Co-redatto da:
Dermatologa Iscritta all'Albo
Questo articolo è stato co-redatto da Kaveri Karhade, MD. La Dottoressa Kaveri Karhade è una dermatologa iscritta all’albo specializzata in dermatologia laser ed estetica che vive nella San Francisco Bay Area. Le sue aree di competenza sono acne e caduta dei capelli. Ha una formazione avanzata in iniezioni, laser, chirurgia e altri trattamenti cosmetici, inoltre ha pubblicato ricerche approfondite su diverse riviste mediche. È membro dell'American Academy of Dermatology e dell’American Society of Dermatologic Surgery. Ha conseguito una laurea di primo livello alla Michigan State University e si è laureata in Medicina alla University of Michigan Medical School. Ha realizzato un tirocinio in medicina interna alla New York University School of Medicine e si è specializzata in dermatologia alla Brown University School of Medicine. È socia dell'American Academy of Dermatology e membro dell'American Society for Dermatologic Surgery. Questo articolo è stato visualizzato 1 802 volte
Categorie: Cura della Pelle
Questa pagina è stata letta 1 802 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità