Gli attrezzi che usi per allenarti in palestra sono un terreno particolarmente fertile per i batteri. Infatti, le macchine utilizzate da molte persone e le sale attrezzi sono in genere un ambiente caldo, di conseguenza sono soggette alla proliferazione di germi [1] . Purtroppo, la maggior parte delle palestre non dispone di dipendenti addetti alla pulizia delle attrezzature fra un uso e l'altro, quindi spetta a te farlo. Igienizzare regolarmente gli attrezzi prima e dopo l'utilizzo può aiutare a diminuire la quantità di batteri con cui entri a contatto. Assicurati di usare i prodotti che ti vengono offerti dallo stabilimento stesso o portateli da casa per disinfettare e igienizzare le macchine.

Parte 1 di 3:
Usare i Prodotti Igienizzanti Giusti

  1. 1
    Pulisci gli attrezzi con una salvietta inumidita. Alcune palestre mettono a disposizione delle salviette disinfettanti, ottime per igienizzare le macchine entrate a contatto con i fluidi corporei (come il sudore) degli altri clienti.
    • "Igienizzare" non è sinonimo di "disinfettare". Le salviette umide hanno la funzione di disinfettare, contengono infatti sostanze chimiche che eliminano germi e batteri. Ciò è molto importante: quando entri a contatto con fluidi corporei come sudore o saliva, ti serve un disinfettante [2] .
    • Per usare correttamente una salvietta, passala sull'intera superficie della macchina o dell'attrezzo con cui intendi allenarti. Lasciala asciugare completamente prima dell'utilizzo, in questo modo il disinfettante avrà avuto tutto il tempo necessario per fare il suo dovere.
    • Se la tua palestra non mette a disposizione salviette disinfettanti, portatele da casa. Puoi comprarne una confezione mini e richiudibile, che è piuttosto pratica per allenarsi.
    • Non usare le salviette disinfettanti sul corpo. Passarle sul viso, sul collo o sulle braccia può causare gravi eruzioni cutanee [3] .
  2. 2
    Riempi un flacone spray con una soluzione a base di ammoniaca. Alcune palestre mettono a disposizione questo tipo di disinfettante (solitamente contiene ammoniaca), che puoi usare prima o dopo un esercizio. Tuttavia, se così non fosse, potresti prepararlo in casa e portartelo.
    • Le soluzioni di questo tipo contengono solitamente ammonio quaternario e acqua. Sono sicure da usare e fanno un buon lavoro per eliminare i germi dagli attrezzi [4] .
    • Tuttavia, proprio come succede con le salviette disinfettanti, devi lasciare che la soluzione agisca per qualche secondo prima di asciugarla, in modo da eliminare tutti i germi.
    • Fai attenzione quando la spruzzi su una macchina. Non farlo nei pressi di prese di corrente, prese elettriche o macchine provviste di pannelli elettrici. Inoltre, assicurati che non ci sia nessuno nelle vicinanze.
    • Se la palestra non mette a disposizione uno spray, rimedia tu stesso. Puoi comprarne uno o farlo in casa. Mescola mezza tazza di ammoniaca e due litri di acqua.
    • Riempi un flaconcino spray e mettilo nella borsa della palestra.
  3. 3
    Mescola aceto, detersivo per piatti e acqua. È un metodo naturale per pulire e igienizzare gli attrezzi. Si tratta di un prodotto facile da preparare (ed economico), sicuro per te e le macchine [5] .
    • Solitamente le palestre non mettono a disposizione prodotti di questo tipo, quindi devi prepararlo in casa e travasarlo in un flaconcino spray. Portalo con te per igienizzare gli attrezzi che usi.
    • Mescola una parte di detersivo per piatti e due di aceto. Puoi anche mescolare una tazza di detersivo e due di aceto bianco. Andrà bene qualsiasi tipo di sapone per piatti. Se vuoi che gli attrezzi sappiano di pulito, usane uno profumato.
    • La soluzione a base di detersivo e aceto è ottima per attrezzi come manubri e palle fitness, in quanto non causa la scomposizione dei rivestimenti in neoprene (contrariamente a quanto succede con i detergenti e i disinfettanti di produzione industriale).
    • Questa soluzione è efficace anche per deodorare gli attrezzi. Se è da un po' che non pulisci il tappetino che usi per fare yoga, è ottima per igienizzarlo e profumarlo.
  4. 4
    Evita i detergenti pericolosi o inefficaci. Esistono prodotti efficaci per disinfettare gli attrezzi e prodotti che non dovresti assolutamente usare perché pericolosi o inutili a questo scopo. Cerca di evitare i seguenti:
    • Candeggina. È un disinfettante molto forte che elimina i germi, ma può essere pericoloso in caso di preparazione o uso erroneo. Inoltre, può rovinare i vestiti (tuoi o di altri) e farti correre rischi in caso di inalazione o contatto con la pelle.
    • Soluzione a base di borace. È più naturale, ma non disinfetta. Aiuta a pulire, il problema è che non elimina i batteri.
    • Bicarbonato di sodio. È un altro prodotto naturale, ma non disinfetta e non elimina i germi.
    • Perossido d'idrogeno. Se usato puro, può causare eruzioni e irritazioni cutanee.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Pulire gli Attrezzi della Palestra

  1. 1
    Pulisci tutti gli attrezzi che usi. Il rischio di contrarre un'infezione o un raffreddore condividendo una macchina in palestra è basso, ma è buona educazione pulire le attrezzature dopo averle utilizzate [6] .
    • Prima di usare un attrezzo (tappetino per fare yoga, manubri o macchine), pulisci bene tutte le parti con cui entri a contatto.
    • Applica il disinfettante che hai scelto spruzzandolo o passandolo con un panno. Puliscilo anche dopo averlo usato. Non è necessario, ma è buona educazione farlo.
    • Ecco quali articoli igienizzare: tappetini per fare yoga, manubri, kettlebell, palle fitness, macchine cardiovascolari e macchine per pesistica.
  2. 2
    Adotta la tecnica di pulizia giusta. Ogni volta che igienizzi un attrezzo, devi assicurarti di adoperare un metodo corretto per eliminare tutti i germi e i batteri.
    • La maggior parte degli igienizzanti e dei disinfettanti richiedono di seguire istruzioni specifiche per eliminare i batteri dalle macchine.
    • Cerca di lasciare agire l'igienizzante per almeno 2-3 minuti. Tuttavia, se pulisci oggetti personali o che usi per allenarti in casa, lascialo in posa per 10-30 minuti: è questo il metodo migliore per eliminare la maggior parte dei batteri.
    • Quando pulisci gli attrezzi, segui sempre le istruzioni del produttore, sia per quanto riguarda la macchina sia per quanto riguarda il prodotto igienizzante.
  3. 3
    Se in casa hai macchine cardiovascolari e per pesistica, devi pulirle nella loro totalità spolverandole e passando l'aspirapolvere nella zona circostante. In questo modo allungherai la vita utile degli attrezzi e ne garantirai un normale funzionamento.
    • Ogni settimana ritagliati del tempo per pulire gli attrezzi che hai in casa. Spolvera tutti i manubri, le macchine e le attrezzature cardiovascolari che possiedi. Elimina la polvere anche da cavi, spine e prese elettriche.
    • Inoltre, passa l'aspirapolvere intorno alla macchina, in questo modo ti assicurerai che non si raccolgano polvere e altri residui nelle zone circostanti.
    • Una volta alla settimana, pulisci gli attrezzi con maggiore cura, mentre il resto dei giorni ti basta fare una ripassata veloce.
  4. 4
    Pulisci accuratamente i tappetini per fare yoga o altri esercizi. È qui che si annidano i germi, più di qualsiasi altro posto. Sono solitamente porosi e morbidi, quindi terreno fertile per molti batteri. Assicurati di pulirli a fondo [7] .
    • Metti il tappetino nella vasca da bagno, in questo modo avrai spazio per pulirlo. Riempi la vasca di acqua e detersivo o disinfettante. Strofinalo con una spugna, risciacqua e lascialo asciugare.
    • Se fuori non fa troppo freddo, puoi lavarlo con un tubo per innaffiare e un detersivo. Lascialo asciugare al sole.
    • Alcuni appassionati di yoga lo mettono in lavatrice. Assicurati di controllare le istruzioni del produttore: non è possibile lavare tutti i tappetini in questo modo.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Minimizzare il Contatto con Germi e Batteri

  1. 1
    Lavati regolarmente le mani: non c'è difesa migliore contro germi e batteri. Lavale con cura prima di tornare a casa per evitare contaminazioni[8] .
    • Finito di allenarti, vai in bagno per lavarti le mani e poi esci dalla palestra. È l'ultima cosa che devi fare prima di andare via. Non lavartele per poi sporcarle di nuovo nello spogliatoio, al distributore dell'acqua o altrove.
    • Assicurati di lavare le mani con una tecnica corretta. Inumidiscile bene e forma una bella schiuma con il sapone. Strofina sotto le unghie, sul dorso e sul fondo di mani e polsi per almeno 20 secondi. Risciacqua e asciuga con una salvietta di carta o un asciugamano ad aria.
    • Puoi usare anche un igienizzante mani a base di alcol. Strofinalo bene su tutta la superficie delle mani per 10-20 secondi o fino a quando non si saranno asciugate.
  2. 2
    Non toccare il viso: è un altro metodo efficace per evitare il contatto con i germi. La bocca, il naso e gli occhi li lasciano entrare nell'organismo, quindi rischi di ammalarti.
    • Mentre ti alleni, esamina con quale frequenza ti tocchi il viso: forse non ci hai mai fatto caso.
    • Quando ti alleni, fai particolare attenzione alla frequenza con cui ti asciughi il sudore dal viso, ti stropicci gli occhi o ti gratti il naso. Ogni volta che lo fai aumenti il rischio di contaminazione.
    • Ci vorrà del tempo per abituarti a non toccare il viso, ma a poco a poco la situazione migliorerà nettamente.
  3. 3
    Tratta tagli e graffi. Oltre agli occhi, al naso e alla bocca, i germi possono farsi strada attraverso tagli e graffi. Assicurati di trattarli prima di andare in palestra.
    • Se ti tagli o ti graffi mentre sei in palestra, pulisci e igienizza la zona interessata. Fai attenzione anche a vesciche o bruciature da sfregamento, che potrebbero manifestarsi mentre ti alleni. È altamente probabile che vengano contaminate dai germi che si annidano nella sala attrezzi.
    • Lava accuratamente i tagli o i graffi con acqua tiepida e sapone. Puoi anche rivolgerti a un membro del personale per chiedergli se la palestra mette a disposizione una cassetta di pronto soccorso provvista di crema disinfettante.
    • Ricopri completamente il taglio o il graffio con un cerotto o una benda. Le ferite aperte non vanno esposte. Tienile coperte fino a quando non saranno guarite del tutto.
  4. 4
    Lava e igienizza le tue cose. Non pensare che siano gli altri gli unici responsabili. Devi prenderti cura anche dei tuoi oggetti per evitare di contaminare la sala attrezzi.
    • Pur facendo attenzione lavandoti regolarmente le mani, pulendo gli attrezzi ed evitando di toccarti il viso, puoi comunque trasportare e trasferire germi con i tuoi oggetti.
    • Ecco alcuni articoli da pulire regolarmente: asciugamani, vestiti, bottiglia d'acqua, tappetino per fare yoga e fasce per il sudore.
    Pubblicità

Consigli

  • Pulisci sempre gli attrezzi prima e dopo l'uso.
  • Se la palestra non mette a disposizione prodotti di pulizia, portateli da casa.
  • Se gli attrezzi della palestra non vengono puliti regolarmente o non soddisfano i tuoi standard, parlane con il responsabile.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Volumizzare Velocemente i Glutei

Come

Far Crescere più Velocemente il Seno

Come

Allenarsi a Casa con i Manubri

Come

Avere un Sedere più Grande in una Settimana

Come

Ingrandire il Tuo Sedere

Come

Avere un Punto Vita Stretto

Come

Eliminare il Grasso nell'Interno Coscia

Come

Fare la Spaccata in Un Giorno

Come

Allenare i Muscoli della Schiena a Casa

Come

Costruire un Set di Pesi fatti in Casa

Come

Aumentare la Massa Muscolare delle Braccia

Come

Avere Braccia con Vene Sporgenti

Come

Allargare le Spalle

Come

Avere un Corpo Perfetto
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 8 041 volte
Categorie: Fitness Personale | Pulizia
Questa pagina è stata letta 8 041 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità