Come Imparare a Parlare Spagnolo

3 Metodi:Padroneggiare le BasiStudiare la Grammatica di BaseImmergersi nella Lingua

Lo spagnolo è una bella lingua storica con oltre 500 milioni di parlanti in tutto il mondo. È una delle lingue più facili da imparare per gli italiani, a causa delle radici latine condivise da entrambe le lingue. Anche se imparare una nuova lingua richiede tempo e dedizione, la soddisfazione che proverai dopo aver avuto la tua prima vera conversazione con uno spagnolo, ti farà capire che ne è valsa assolutamente la pena! Ecco alcune ottime idee su come imparare a parlare spagnolo. Divertiti!

Parte 1
Padroneggiare le Basi

  1. 1
    Impara l'alfabeto spagnolo. Anche se l'alfabeto spagnolo è quasi identico a quello italiano in termini di lettere utilizzate, la pronuncia di ogni lettera è veramente difficile. Imparare a pronunciare perfettamente le lettere dell'alfabeto è un ottimo punto da cui iniziare la tua avventura nella lingua spagnola! Quando sarai in grado di pronunciare tutte le singole lettere, imparare a pronunciare intere parole e frasi sarà molto più facile. Di seguito la pronuncia fonetica di ogni lettera dell'alfabeto spagnolo:
    • A = ah, B = beh, C = theh, D = deh, E = eh, F = eh-feh, G = heh, H = ah-cheh, I = ee
    • J = hoh-tah, K = kah, L = eh-leh, M = eh-meh, N = eh-neh, Ñ = eh-nyeh, O = oh
    • P = peh, Q = koo, R = eh-reh, S = eh-seh, T = teh, U = oo, V = oo-beh
    • W = doh-bleh oo-beh, X = eh-kees, Y = ee gree-eh-gah and Z = theh-tah.
    • Nota che accanto alla N nell’alfabeto spagnolo si trova la lettera Ñ, che si pronuncia eh-nyeh. È completamente diversa dalla lettera N. È simile al suono “gn” nella parola italiana “gnomo”.
  2. 2
    Impara a contare. Saper contare è un’abilità essenziale in ogni lingua. Imparare a contare in spagnolo non è difficile, dato che i nomi dei numeri sono molto simili a quelli italiani. Qui sotto puoi leggere la lista dei numeri da uno a dieci:
    • Uno = Uno, Due = Dos, Tre = Tres, Quattro = Cuatro, Cinque= Cinco, Sei = Seis, Sette= Siete, Otto = Ocho, Nove = Nieve, Dieci = Diez.
    • Come in italiano, il numero "uno" cambia forma a seconda se precede un sostantivo maschile o femminile. Per esempio, “un uomo” si dice "un hombre" e “una ragazza” si dice "una chica".
  3. 3
    Memorizza un vocabolario semplice. Più è esteso il vocabolario a disposizione, più sarà facile parlare fluentemente una lingua. Familiarizza con il maggior numero possibile di semplici parole spagnole d’uso quotidiano: sarai sorpreso da quanto velocemente aumenteranno!
    • Uno dei modi più semplici per farlo è quello di utilizzare i corradicali, parole che hanno in comune un significato simile, l'ortografia e la pronuncia in entrambe le lingue. Imparare affini spagnoli di parole italiane è un ottimo modo per aumentare rapidamente il tuo vocabolario; molte parole italiane hanno un affine spagnolo.
    • Per parole senza affini, prova a utilizzare uno dei seguenti metodi di memorizzazione. Quando senti una parola in italiano, pensa a come la diresti in spagnolo. Se non sai come si dice, annotala e cercala più tardi. È utile portare sempre con te un taccuino a tale scopo. In alternativa, prova ad attaccare piccole etichette in spagnolo a oggetti in giro per la casa, ad esempio sullo specchio, sul tavolino, sulla zuccheriera. Vedrai le parole così spesso che le imparerai senza rendertene conto!
    • È importante imparare una parola o una frase 'dallo spagnolo all’italiano' così come 'dall’italiano allo spagnolo'. In questo modo ti ricorderai come dirlo, non solo lo riconoscerai quando lo senti.
  4. 4
    Impara alcune frasi di conversazione di base. Imparando le basi della conversazione educata, sarai molto rapidamente in grado di interagire con persone di lingua spagnola ad un livello semplice. Appunta su un taccuino alcune frasi di tutti i giorni in spagnolo e considera importante apprenderne tra cinque e dieci ogni giorno. Eccone alcune per iniziare:
    • Ciao! = ¡Hola!, si pronuncia "ola"
    • Sì= , come in italiano
    • No = No, come in italiano
    • Grazie! = ¡Gracias!, si pronuncia "grasias"
    • Per favore = Por favor, si pronuncia "por fabor"
    • Come si chiama? = ¿Cómo se llama usted? , si pronuncia "como se iama usted?"
    • Mi chiamo…= Me llamo... , si pronuncia "me iamo..."
    • Piacere di conoscerti= Mucho gusto , si pronuncia "mucio gusto"
    • A dopo! = ¡Hasta luego! , si pronuncia "asta luego"
    • Arrivederci = ¡Adiós!, si pronuncia "adios!"

Parte 2
Studiare la Grammatica di Base

  1. 1
    Impara a coniugare i verbi regolari. Apprendere come coniugare i verbi è una parte importante per imparare a parlare spagnolo correttamente. Coniugare significa prendere la forma infinita del verbo (parlare, mangiare) e cambiarne la forma per indicare chi sta eseguendo un'azione e quando. Per imparare a coniugare i verbi in spagnolo, la scelta migliore è di iniziare con i verbi regolari nel tempo presente. I verbi regolari in spagnolo finiscono tutti con "-ar", "-er" o "- ir" , e il modo in cui ogni verbo è coniugato dipende dalla sua desinenza. Ecco una spiegazione di come ogni tipo di verbo regolare è coniugato al presente:
    • Verbi che terminano in "- ar" .Hablar è la forma infinita del verbo spagnolo "parlare". Per cambiare il verbo nel tempo presente, tutto quello che devi fare è togliere "-ar " e aggiungere una desinenza diversa, che varia a seconda del pronome soggetto. Per esempio:
      • "Io parlo" diventa yo hablo
      • "Tu parli’’ (informale)" diventa tú hablas
      • "Lei parla" (formale) diventa usted habla
      • "Egli/ella parla" diventa él/ella habla
      • "Noi parliamo" diventa nosotros/as hablamos
      • "Voi parlate’’ (informale) diventa vosotros/as habláis
      • "Voi parlate" (formale) diventa ustedes hablan
      • "Essi parlano" diventa ellos/ellas hablan
      • Come puoi vedere, le sei diverse desinenze utilizzate sono -o, -as, -a, -amos, -áis e -an. Queste desinenze saranno le stesse per ogni verbo regolare che finisce in "-ar", come bailar (ballare), buscar (cercare), comprar (comprare) e trabajar (lavorare).
    • Verbi che terminano in "-er". Comer in spagnolo è l’infinito del verbo italiano "mangiare". Per coniugare il verbo al presente, togli la "-er" e aggiungi le desinenze -o, -es, -e, -emos, -éis o -en, a seconda del pronome soggetto. Per esempio:
      • "Io mangio" diventa yo como
      • "Tu mangi" (informale) diventa tú comes
      • "Lei mangia" (formale) diventa usted come
      • "Egli/ella mangia" diventa él/ella come
      • "Noi mangiamo" diventa nosotros/as comemos
      • "Voi mangiate" (informale) diventa vosotros/as coméis
      • "Voi mangiate" (formale) diventa ustedes comen
      • "Essi mangiano" diventa ellos/ellas comen
      • Queste sei desinenze saranno le stesse per ogni verbo regolare che termina in "-er", come aprender (imparare), beber (bere), leer (leggere) e vender (vendere).
    • Verbi che terminano in "-ir". Vivir è l'infinito del verbo che in spagnolo significa "vivere". Per coniugarlo al presente, elimina "-ir" e aggiungi le desinenze -o, -es, -e, -imos, -ís o -en, a seconda del pronome soggetto. Per esempio:
      • "Io vivo" diventa yo vivo
      • "Tu vivi (informale)" diventa tú vives
      • "Lei vive (formale)" diventa usted vive
      • "Lui/lei vive" diventa él/ella vive
      • "Noi viviamo" diventa nosotros/as vivimos
      • "Voi vivete (informale)" diventa vosotros/as vivís
      • "Voi vivete (formale)" diventa ustedes viven
      • "Essi vivono" diventa ellos/ellas viven
      • Queste sei desinenze verbali saranno le stesse per ogni verbo regolare che finisce in "-ir" verb, come abrir (aprire), escribir (scrivere), insistir (insistere) e recibir (ricevere).
    • Dopo aver appreso il tempo presente, puoi passare a coniugare i verbi in altri tempi, come il futuro, il passato remoto e l'imperfetto, e modi, come il condizionale. Lo stesso metodo di base utilizzato per coniugare il tempo presente è utilizzato anche per ciascuno di questi tempi: è sufficiente prendere la radice del verbo all'infinito e aggiungere un particolare insieme di desinenze, che variano a seconda del pronome soggetto.
  2. 2
    Impara a coniugare dei comuni verbi irregolari. Quando avrai imparato a coniugare i verbi regolari, starai già andando molto bene. Ma sii consapevole del fatto che non tutti i verbi possono essere coniugati con le normali regole: ci sono molti verbi irregolari, ognuno con la propria unica coniugazione, senza una logica. Purtroppo, alcuni tra i più comuni verbi di tutti i giorni, come ser (essere), estar (essere), ir ( andare) e haber ( avere ( fatto) ), sono irregolari. La cosa migliore da fare è semplicemente imparare questi verbi a memoria.
    • Ser. Il verbo " ser" è uno dei due verbi spagnoli che può essere tradotto come "essere". " Ser " è usato per descrivere le caratteristiche essenziali di una cosa: per esempio, è utilizzato per le descrizioni fisiche, per il tempo e le date e per descrivere i personaggi e le personalità, tra le altre cose. È usato per descrivere che cosa è qualcosa. Al presente questo verbo si coniuga così:
      • "Io sono" diventa yo soy
      • "Tu sei (informale)" diventa tú eres
      • "Lei è (formale)" diventa usted es
      • "Lui/lei è" diventa él/ella es
      • "Noi siamo" diventa nosotros/as somos
      • "Voi siete (informale)" diventa vosotros/as sois
      • "Voi siete (formale)" diventa ustedes son
      • "Essi sono" diventa ellos/ellas son
    • Estar. Il verbo "estar" significa anche "essere", ma è usato in un contesto diverso da "ser". "Estar" è utilizzato per gli stati di essere: per esempio, per descrivere gli stati condizionali quali sentimenti, stati d'animo ed emozioni, così come la posizione di una persona o di una cosa tra altri oggetti. È usato per descrivere come qualcosa è. Il presente indicativo del verbo è coniugato come segue:
      • "Io sono" diventa yo estoy
      • "Tu sei (informale)" diventa tú estás
      • "Lei è (formale)" diventa usted está
      • "Egli/ella è" diventa él/ella está
      • "Noi siamo" diventa nosotros/as estamos
      • "Voi siete (informale)" diventa vosotros/as estáis
      • "Voi siete (formale)" diventa ustedes están
      • "Essi sono" diventa ellos/ellas están
    • Ir. Il verbo "ir" significa "andare". All'indicativo presente si coniuga nel seguente modo:
      • "Io vado" diventa yo voy
      • "Tu vai (informale)" diventa tú vas
      • "Lei va (formale)" diventa usted va
      • "Egli/ella va" diventa él/ella va
      • "Noi andiamo" diventa nosotros/as vamos
      • "Voi andate (informale)" diventa vosotros/as vais
      • "Voi andate formale)" becomes ustedes van
      • "Essi vanno" diventa ellos/ellas van
    • Haber. Il verbo "haber" può essere tradotto sia come “avere” sia come “aver fatto”, a seconda del contesto. Al presente si coniuga così:
      • "Io ho (fatto)" diventa yo he
      • "Tu hai (fatto) (informale)" diventa tú has
      • "Lei ha (fatto) (formale)" diventa usted ha
      • "Egli/ella ha (fatto)" diventa él/ella ha
      • "Noi abbiamo (fatto)" diventa nosotros/as hemos
      • "Voi avete (fatto) (informale)" diventa vosotros/as habéis
      • "Voi avete (fatto) (formale)" diventa ustedes han
      • "Essi hanno (fatto)" diventa ellos/ellas han
  3. 3
    Impara le regole di genere in spagnolo. In spagnolo, come in molte altre lingue, ad ogni sostantivo viene assegnato un genere, maschile o femminile. Non esiste un modo sicuro per capire se un sostantivo è maschile o femminile dal suono o dall'ortografia, quindi devi imparare i generi, mentre impari le parole.
    • In alcuni casi, comunque, è possibile fare un'ipotesi sul genere del sostantivo. Per esempio, " la ragazza" in spagnolo si dice la chica e il maschile, "il ragazzo" si dice el chico; tuttavia ci sono molte eccezioni a questa regola.
    • Inoltre, sostantivi che terminano con la lettera "o", come el libro (il libro), di solito sono maschili e parole che terminano con la "a", come la revista (la rivista) di solito sono femminili. Comunque, esistono molti sostantivi che non terminano nè in "a" nè in "o", quindi questo esempio non è sempre valido.
    • Ogni aggettivo usato per descrivere un sostantivo deve anche concordare con il genere del sostantivo, di conseguenza gli aggettivi cambiano forma a seconda se il sostantivo sè maschile e femminile (come accade in italiano).
  4. 4
    Impara ad usare gli articoli determinativi ed indeterminativi. Impara come utilizzare gli articoli determinativi ed indeterminativi. In spagnolo, come in italiano, ci sono quattro tipi per ognuno di essi, a seconda che il sostantivo a cui si riferiscono sia maschile o femminile, singolare o plurale.
    • Per esempio, per dire “il gatto” in spagnolo si usa l'articolo determinativo maschile singolare "el" : "el gato". Per dire "I gatti, l'articolo determinativo cambia in "los": "los gatos".
    • L'articolo detreminativo cambia nuovamente quando è riferito a un sostantivo femminile. Per dire "la gatta" si usa l'articolo "la": "la gata", mentre per dire "le gatte" si usa l'articolo determinativo "las": "las gatas".
    • Le quattro forme di articolo indeterminativo vengono usate allo stesso modo: "un" è usato per il maschile singolare, "unos" per il maschile plurale, "una" iper il femminile singolare e "unas" per il femminile plurale.

Parte 3
Immergersi nella Lingua

  1. 1
    Trova un madrelingua. Uno dei modi migliori per migliorare nella nuova lingua che stai imparando è esercitarti parlando con un madrelingua. Egli potrà correggere i tuoi errori di grammatica o pronuncia e potrà farti conoscere delle forme di discorso più informali o colloquiali che non troveresti in un libro di testo.
    • Se hai un amico che parla spagnolo, è perfetto! Altrimenti, puoi mettere un annuncio in un giornale locale o su internet, oppure informarti riguardo a qualche gruppo di conversazione in spagnolo che già esiste nella tua zona.
    • Se non riesci a trovare nessuno che parla in spagnolo nelle vicinanze, puoi provare a cercare qualcuno su Skype. Potresti trovare qualcuno disposto a scambiare quindici minuti di conversazione in spagnolo con quindici minuti di conversazione in italiano.
  2. 2
    Prendi in considerazione l'idea di iscriverti a un corso di lingua. Se hai bisogno di una motivazione in più, o pensi che impareresti meglio in un contesto formale, prova ad iscriverti ad un corso di lingua spagnola.
    • Cerca dei corsi di lingua nelle università, scuole e centri sociali locali.
    • Se sei nervoso all'idea di iscriverti ad un corso da solo, porta un amico con te! Sarà più divertente e avrai anche qualcuno con cui esercitarti tra una lezione e l'altra!
  3. 3
    Guarda film e cartoni animati in spagnolo. Procurati dei DVD in spagnolo (con sottotitoli) o guarda su internet dei cartoni animati spagnoli. Questo è un modo facile e divertente per farti un'idea del suono e della struttura della lingua spagnola.
    • Se ti senti particolarmente proattivo, prova a mettere in pausa il video dopo una frase semplice e ripeti quello che è stato appena detto. Questo conferirà al tuo accento spagnolo un tocco di autenticità!
    • Se non trovi film spagnoli in vendita, prova ad affittarli in una videoteca, che di solito ha un reparto di film in lingue straniere. Oppure vedi se la biblioteca locale ha film coreani o chiedi se possono procurartene qualcuno.
  4. 4
    Ascolta musica e radio in spagnolo. Ascoltare musica e/o radio in spagnolo è un altro modo per immergerti nella lingua. Anche se non riesci a capire tutto, prova ad afferrare le parole chiave che ti aiuteranno a capire il senso di ciò che viene detto.
    • Scarica l’app di una radio spagnola sul tuo cellulare, così puoi ascoltarla mentre sei in giro.
    • Scarica qualche postcad in spagnolo da ascoltare mentre fai ginnastica o sbrighi le faccende di casa.
    • Alejandro Sanz, Shakira and Enrique Iglesias sono alcuni validi cantanti in lingua spagnola.
  5. 5
    Cerca di conoscere la cultura spagnola. Le lingue estitono in un dialogo con la cultura, quindi certe espressioni e mentalità sono inestricabilmente legate ad origini culturali. Lo studio della cultura potrebbe anche prevenire qualche incomprensione sociale.
  6. 6
    Prendi in considerazione l’idea di un viaggio in Spagna o in un altro Paese di lingua spagnola. Quando ti senti a tuo agio con le basi della lingua spagnola, prendi in considerazione l’idea di un viaggio in Spagna o in un altro Paese di lingua spagnola. Per immergerti in una lingua non c’è niente di meglio che uscire e parlare con la gente del posto!
    • Stai attento perchè ogni Paese di lingua spagnola ha un differente accento, gergo e talvolta perfino vocabolario. Per esempio, lo spagnolo cileno è estremamente differente dallo spagnolo messicano, da quello della Spagna e anche da quello argentino.
    • Infatti, man mano che migliori nell'apprendimento della lingua spagnola, potresti trovare d'aiuto il concentrarti su una singola varietà. Potrebbe essere fonte di confusione muoversi tra i differenti significati e pronunce delle parole in ogni Paese. Se non sei sicuro su quale forma di spagnolo usare, scegli lo spagnolo standard, dato che è il più neutrale.
  7. 7
    Non scoraggiarti! Se sei seriamente intenzionato ad imparare a parlare spagnolo, persevera nello studio: la soddisfazione che proverai nel padroneggiare una seconda lingua sminuirà le difficoltà che incontrerai strada facendo. Imparare una nuova lingua richiede tempo e pratica, non succede dal giorno alla notte. Se hai ancora bisogno di qualche motivazione in più, ecco alcune cose che rendono lo spagnolo più facile da imparare rispetto ad altre lingue:
    • Lo spagnolo usa la struttura soggetto-verbo-complemento oggetto, proprio come l'italiano. Questo significa che sarà facile tradurre direttamente dall'italiano allo spagnolo, senza doverti preoccupare di ricostruire la struttura della frase.
    • L'ortografia spagnola è molto fonetica, quindi di solito è piuttosto facile pronunciare correttamente una parola, semplicemente leggendola così come è scritta.
    • Come già detto in precedenza, moltissime parole spagnole hanno un affine italiano. Questo è dovuto al fatto che le due lingue condividono la radice latina. Di conseguenza, possiedi già un vocabolario spagnolo esteso ancora prima di cominciare a studiare; tutto quello che ti serve è qualche modifica e una pronuncia spagnola!

Consigli

  • Piccoli frammenti di frasi posso combinarsi per formare frasi complesse. Per esempio, “voglio mangiare” e “ho fame” sono frasi molto semplici, ma possono essere combinate con una piccola modifica per dire “voglio mangiare qualcosa adesso perchè ho fame”.
  • Presta molta attenzione alla pronuncia spagnola, così come deve essere pronunciata, ad esempio al modo in cui 'b' e 'd' sono pronuciate diversamente all'inizio o nel mezzo di una parola. Se hai buon orecchio, puoi modificare consapevolmente il tuo accento per avvicinarti ad averne uno meno “sporco”.
  • Esercitati in tutti i quattro componenti dell'apprendimento di una lingua. Per imparare una nuova lingua devi esercitarti nella lettura, nella scrittura, nell'ascolto e nella conversazione. Assicurati di dedicare del tempo ad ognuno di questi aspetti dello studio della lingua.
  • Molte parole di una lingua di origina latina (italiano, spagnolo, francese, ecc.) sono piuttosto simili alle parole in un'altra lingua. Impara le regole di conversione tra le lingue (ad esempio, le parole italiane che terminano in “-ibile", come “possibile”, in spagnolo terminano in “-ible", come "posible". Semplicemente da piccole conversioni puoi avere un esteso vocabolario spagnolo.
  • Prova a trovare un amico o collega madrelingua spagnolo. Egli potrà guidarti tra le sfumature linguistiche che potresti non trovare in un libro o nel materiale da studio.
  • Portare con te un traduttore elettronico simultaneo può essere piuttosto d'aiuto quando provi a pensare in spagnolo e vuoi verificare la tua precisione.
  • Leggi, leggi, leggi! Questo è il modo migliore per diventare esperto in una lingua, perchè la lettura copre molti aspetti di essa: vocabolario, grammatica, locuzioni popolari ed espressioni. Leggere qualcosa al si sopra del tuo livello può essere più difficile ma anche più gratificante del leggere qualcosa al di sotto del tuo livello.

Avvertenze

  • Imparare una nuova lingua richiede tempo e dedizione. Raccogli quello che semini. Piuttosto che esserne frustrato, divertiti ad imparare!
  • L'unico modo di imparare una nuova lingua è parlarla. Parla a voce alta, anche se sei da solo. Questo ti darà un'idea di come essa suoni.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Lingue

In altre lingue:

English: Learn to Speak Spanish, Deutsch: Spanisch lernen, Français: apprendre à parler espagnol, Русский: выучить испанский язык, Português: Aprender Espanhol, 中文: 学习讲西班牙语, Bahasa Indonesia: Belajar Berbahasa Spanyol, Nederlands: Spaans leren, العربية: تعلم التحدث بالإسبانية

Questa pagina è stata letta 35 939 volte.

Hai trovato utile questo articolo?