Come Imparare i tuoi Primi Passi di Danza

La danza classica ti fa sentire speciale. Essa è un arte che ti rende capace di esprimerti attraverso il movimento, l’immaginazione e l’emozione. In questo articolo potrai addentrarti per la prima volta nel mondo della danza classica imparando ad eseguire i tuoi primi passi.

Passaggi

  1. 1
    Impara le posizioni di base:
    • Prima: I tuoi talloni dovrebbero toccarsi ed i piedi puntare in direzioni opposte. Assicurati di girare le gambe a partire dai fianchi e non sotto le ginocchia, altrimenti, potresti provocarti gravi infortuni alle ginocchia.
    • Seconda: simile alla prima, ma i piedi dovrebbero stare a circa 30/35cm di distanza l’uno dall’altro. Mantieni i piedi puntati in direzioni opposte.
    • Terza: Identica alla prima, con l’eccezione che un piede dovrebbe essere davanti l’altro per metà, con il tallone di uno davanti il centro dell’altro, com nella foto qui sopra.
    • Quarta: Posiziona i piedi come nelle altre, ma posiziona un piede dinanzi l’altro a circa 15 centrimetri di distanza. Puoi fare ciò passando dalla prima alla quarta aperta o dalla terza alla quarta incrociata.
    • Quinta: simile alla prima, ma devi posizionare il tallone di un piede davanti alla punta del piede che sta dietro.
  2. 2
    Trova una sbarra. La sbarra non è altro che una guida che ti aiuta a bilanciarti durante il riscaldamento. Dovresti posizionarla all’altezza giusta, appena sopra o proprio all’altezza della vita.
  3. 3
    Studia la danza sui libri. Più leggi, specialmente libri con foto e illustrazioni, e più ti sentirai a tuo agio con le differenti posizioni, stili e tecniche. Oltretutto, è di grande utilità al ballerino avere una cultura generale sulla danza. Questo non è solo un modo per trarre l’ispirazione, ma anche un modo per creare il proprio stile personale. Prova anche a guardare video-corsi in cui si insegnano le basi della danza. Questi ultimi, sono particolarmente utili perché puoi vedere a tutti gli effetti come fare per eseguire certi passi, ed avrai anche la possibilità di udire delle istruzioni di un insegnante per chiarificare i tuoi dubbi.
  4. 4
    Fai pratica. Ogni giorno. Il ballerino deve allenarsi e far pratica per tutta la vita. Se non altro, pensa che anche persone che non praticano la danza da anni traggono beneficio e flessibilità dalle posizioni studiate, mantenendo una postura più corretta durante l’arco della giornata. Dunque, anche se non intendi intraprendere una carriera da ballerino, se non altro farai del buon esercizio fisico. Assicurati però di mantenere la postura corretta mentre balli o potresti, al contrario, danneggiare il tuo fisico.
  5. 5
    Un buon esercizio è il pas de chat (il passo del gatto). Si pronuncia: pa-du-scià. Per eseguirlo, salta e punta a terra i piedi uno per uno, altrimenti, puoi fare il changement, pronunciato “sciòngemon”. Per farlo, posiziona il piede destro davanti al piede sinistro, e continua a saltare intercambiandoli!
  6. 6
    Vai a lezione. Per migliorare ed acquisire la tecnica corretta, avrai bisogno di un insegnante di danza. Questo, è molto importante, perché non puoi imparare tutto su Internet e/o da autodidatta. Trovati un buon insegnante; continua a cercare finché non trovi quello giusto per te.
  7. 7
    Frequenta le lezioni. Questo è molto importante perché se non partecipi non potrai sapere se stai seguendo le tecniche corrette. Accetta ogni critica costruttivamente, altrimenti non imparerai mai. Sbagliando si impara!

Consigli

  • Non arrenderti! Per apprendere la danza ci vogliono anni, dunque, non aspettarti di essere perfetto fin dall’inizio.
  • Anche quando non sei a lezione, fai stretching. Ti aiuterà ad acquistire flessibilità ed a muoverti meglio. Non esagerare però.
  • Esegui il “pointe” solamente quando istruito dall’insegnante. Provando a casa da solo potresti danneggiarti le dita dei piedi e/o acquisire tecniche sbagliate e pericolose.
  • Segui le regole della danza, non fare di testa tua. I passi della danza classica non sono stati creati su misura per te, tu devi solamente eseguirli. Chi ha cominciato a ballare fin da piccolo sicuramente è stato avvantaggiato, dato che le ossa, a quell’età, non sono ancora completamente sviluppate, e per via di altri fattori di cui non discuteremo in questa guida. Chi comincia a danzare da adulto, troverà più difficoltà, perché la struttura ossea è completamente o quasi completamente sviluppata. Dunque, NON provare a fare l’en pointe finché non avrai acquisito una piena padronanza della tecnica e l’insegnante non ti abbia detto specificatamente di farlo.
  • Compra le scarpe da punta solamente quando te lo chiederà il tuo insegnante.
  • Non pensare di poter ballare solamente leggendo questa guida. Se desideri danzare veramente, devi frequentare delle lezioni di ballo. Una o due lezioni a settimana basteranno.

Avvertenze

  • NON provare il pointe (danzare in punta) finché non sarai diventato un ballerino di livello intermedio/avanzato, a meno che il tuo insegnante non te lo permetta. Tutto ciò è molto importante, perché se esegui il pointe senza avere acquisito la forza, la tecnica, e l’allenamento adatto, nel migliore dei casi ti romperai un piede. Fa’ molta attenzione, perché potresti anche danneggiare per sempre i tuoi piedi.
  • Non forzare MAI i piedi a stare in posizione. Altrimenti, potresti slogarti o romperti i piedi. <Se succede ciò, cerca immediatamente aiuto>.
  • Non far mai pratica a casa con il pointe (stare in punta), nemmeno se lo fai a lezione. A meno che, il tuo insegnante di ballo non ti abbia istruito chiaramente di fare il contrario. Leggi l’avvertenza sul pointe riportata qui sopra.
  • Quanto fai pratica a casa, non danzare mai sul tappeto.
  • A casa non provare mai, mai, mai e poi mai a fare qualcosa che non hai ancora imparato a fare bene a scuola di ballo – potresti farti del male.

Cose che ti Serviranno

  • Calzamaglia – per muoverti meglio. Una buona calzamaglia è comoda e dà la sensazione di una seconda pelle.
  • Pantaloncini da ballo – E’ bene abituarsi ad essi, inoltre sono anche belli da vedere. Essi ti aiuteranno a tenere caldi i fianchi durante e dopo l’esercizio. I fianchi, altrimenti, potrebbero contrarsi, provocando strappi e danni seri e facendoti venire le gambe gonfie. In ogni modo, se sei giovane e non danzi rovinosamente, non dovrebbe succederti nulla di tutto ciò.
  • Scarpette da ballo, di pelle o tela per lezioni e prove. Utilizza le scarpe di seta solamente per concerti, esami e audizioni perché queste ultimo tipo di scarpe si rovina molto facilmente.
  • Scarpe da punta – non provare mai ad eseguire il pointe senza che ti venga istruito da un insegnante di ballo esperto. Se ci provi senza avere anni di esperienza alle spalle, oppure un insegnante vicino, potresti rischiare di non poter camminare mai più. Cominceranno a sanguinarti i piedi e a scricchiolarti le dita.
  • Calzamaglia. Le calzamaglie chiare e lucenti, lunghe fino alle ginocchia, sono le più belle.

Riferimenti

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Ballo

In altre lingue:

English: Learn Basic Ballet Moves, Español: aprender los movimientos básicos de ballet, Português: Aprender o Básico do Balé, Русский: научиться основам балета, Deutsch: Grundlegende Ballettschritte lernen, Français: apprendre les bases du ballet, Bahasa Indonesia: Melakukan Gerakan Gerakan Dasar Balet

Questa pagina è stata letta 16 854 volte.
Hai trovato utile questo articolo?