Come Imparare un Linguaggio di Programmazione

In questo Articolo:Scegliere un LinguaggioIniziare dalle Piccole CoseCreare il Tuo Primo ProgrammaEsercitarti RegolarmenteAmpliare la Tua ConoscenzaApplicare le Tue CapacitàRiferimenti

Se ti interessa creare un programma per computer, un app mobile, un sito web, un gioco o una qualunque altra componente software, dovrai imparare a programmare. Grazie ai linguaggi di programmazione potrai creare un programma. Questi linguaggi permettono al programma di funzionare con la macchina su cui vengono eseguiti, che si tratti di un computer, un telefono cellulare o qualunque altro hardware.

Parte 1
Scegliere un Linguaggio

  1. 1
    Scegli la tua area di interesse. Puoi iniziare a programmare con qualunque linguaggio di programmazione (anche se alcuni sono decisamente più facili di altri), perciò dovresti iniziare a chiederti cosa vuoi ottenere imparando un linguaggio. Questo ti aiuterà a decidere che tipo di programmazione dovresti perseguire, e ti darà un buon punto di partenza.
    • Se ti interessa lo sviluppo web, dovrai imparare molti linguaggi diversi, contrariamente a quanto accade per lo sviluppo di programmi. Lo sviluppo di app mobili richiede capacità diverse della programmazione per computer. Tutte queste decisioni influenzeranno la tua direzione.
  2. 2
    Inizia con un linguaggio '"più semplice'". Qualunque sia la tua decisione, dovresti considerare se iniziare con uno dei linguaggi più semplici e di alto livello. Questi linguaggi sono particolarmente utili per i principianti, perché insegnano i concetti di base e i processi cognitivi che si applicano a tutti i linguaggi.[1]
    • I due linguaggi più popolari di questa categoria sono Ruby e Python. Sono entrambi linguaggi per applicazioni web orientati a oggetti che usano una sintassi molto facile da leggere.
    • "Orientato a oggetti" significa che il linguaggio è costruito sul concetto di "oggetti", o raccolte di dati, e la loro manipolazione. Questo è un concetto usato da molti linguaggi di programmazione avanzati, come C++, Java, Objective-C e PHP.
  3. 3
    Leggi dei tutorial di base di più linguaggi. Se ancora non sei sicuro di quale linguaggio dovresti imparare per primo, leggi dei tutorial di alcuni linguaggi diversi. Se un linguaggio ha più senso degli altri, provalo per un po' per capire se fa per te. Esistono decine e decine di tutorial per tutti i linguaggi di programmazione, molti anche su wikiHow.
    • Python - un ottimo linguaggio di partenza che può diventare molto potente se usato con maestria. Viene usato per molte applicazioni web e alcuni giochi.
    • Ruby - un altro linguaggio semplice e potente molto simile a Python, ideale per realizzare applicazioni web complesse.
    • Java - usato in moltissimi tipi di programmi, dai giochi alle applicazioni web ai software dei Bancomat.
    • HTML - un punto di partenza fondamentale per tutti gli sviluppatori web. Saper usare HTML è importantissimo prima di passare ad altri mezzi di sviluppo web.
    • C - uno dei linguaggi più vecchi, si tratta ancora di uno strumento potente, e la base per i più moderni C++, C# e Objective-C.

Parte 2
Iniziare dalle Piccole Cose

  1. 1
    Impara i concetti di base dei linguaggi. Anche se le parti di questo passaggio che si applicano al tuo caso variano secondo il linguaggio che hai scelto, tutti i linguaggi di programmazione hanno concetti fondamentali che servono per creare programmi utili. Imparare e padroneggiare questi concetti da subito ti permetterà di risolvere i problemi più facilmente e di creare codice potente ed efficiente. Di seguito troverai solo alcuni dei concetti di base che si trovano in molti linguaggi diversi.
    • Variabili - una variabile è un mezzo per archiviare e fare riferimento a dati che cambiano. Le variabili possono essere manipolate, e spesso hanno tipi definiti come "interi", "caratteri" e altri, che determinano i tipi di dati che possono contenere. Quando scrivi il codice, le variabili tipicamente hanno nomi che le rendono identificabili a un lettore umano. Questo permette di capire come la variabile interagisce con il resto del codice.
    • Affermazioni condizionali - un'affermazione condizionale è un'azione che viene eseguita sulla base dello stato (vero o falso) dell'affermazione. La forma più comune di affermazione condizionale è l'affermazione "If-Then". Se l'affermazione è vera (ad esempio x=5) qualcosa accade. Se l'affermazione è falsa (ad esempio x != 5), accadrà qualcos'altro.
    • Funzioni o subroutines - il nome di questo concetto varia secondo il linguaggio. Può essere definito "Procedura", "Metodo" o "Callable Unit". Si tratta in pratica di un programma più piccolo all'interno di uno più grande. Una funzione può essere "chiamata" dal programma più volte, permettendo di creare programmi complessi in modo efficiente.
    • Input di dati - questo è un concetto ampio che viene usato da quasi tutti i linguaggi. Indica la possibilità da parte dell'utente di inserire dei dati e archiviarli. Come questi dati sono raccolti dipende dal tipo di programma e dagli input disponibili all'utente (tastiera, file, ecc.). Questo concetto è legato da vicino all'output, ovvero come i risultati vengono restituiti all'utente, ad esempio visualizzati sullo schermo o salvati in un file.
  2. 2
    Installa i software necessari. Molti linguaggi di programmazione richiedono dei compiler, ovvero programmi in grado di tradurre il codice in comandi che possono essere compresi dalla macchina. Altri, come Python, usano un interprete che può eseguire i programmi istantaneamente senza doverli compilare.
    • Alcuni linguaggi hanno degli IDE (Integrated Development Environment), che solitamente contengono editor di codice, compiler e/o interprete e un debugger. Questo permette ai programmatori di eseguire tutte le funzioni necessarie con un solo programma. Gli IDE possono contenere anche rappresentazioni visive delle gerarchie degli oggetti e delle directory.
    • Su internet sono disponibili molti editor di codice. Questi programmi offrono modi diversi di evidenziare le sintassi e offrono altri strumenti utili per gli sviluppatori.

Parte 3
Creare il Tuo Primo Programma

  1. 1
    Concentrati su un concetto alla volta. Uno dei primi programmi che imparerai per qualunque linguaggio è "Hello World". Si tratta di un programma molto semplice che visualizza il testo "Ciao, Mondo" (o qualcosa di simile), sullo schermo. Questo programma insegna ai programmatori alle prime armi la sintassi che serve a creare un semplice programma funzionante, e come gestire l'output. Cambiando il testo, potrai imparare come vengono gestiti i dati di base dal programma.
  2. 2
    Impara a partire da esempi che puoi trovare online. Esistono migliaia di esempi di codice per quasi tutti i linguaggi di programmazione. Usa questi esempi per capire come funzionano i diversi aspetti del linguaggio e come le diverse parti interagiscono tra loro. Prendi le parti di diversi esempi per creare i tuoi programmi.
  3. 3
    Esamina la sintassi. La sintassi è il modo in cui viene scritto il linguaggio perché possa essere compreso dal compiler e dall'interprete. Ogni linguaggio ha una sintassi unica, anche se alcuni elementi possono essere condivisi. Imparare la sintassi è fondamentale per imparare come programmare usando un linguaggio e spesso è l'aspetto a cui pensano le persone quando pensano alla programmazione per computer. In realtà si tratta solo della base di partenza per concetti più avanzati.
  4. 4
    Sperimenta con i cambiamenti. Fai dei cambiamenti ai programmi di esempio e poi prova i risultati. Sperimentando potrai capire cosa funziona e cosa molto più velocemente che leggendo un libro. Non aver paura di rovinare il programma; imparare a correggere gli errori è una parte molto importante di qualunque processo di sviluppo, e le nuove cose non funzionano quasi mai nel modo corretto la prima volta.[2]
  5. 5
    Inizia a fare pratica con il debugging. Quando programmi, incontrerai sempre dei bug. Si tratta di errori nel programma, che possono presentarsi ovunque. I bug possono essere difetti innocui, o possono essere errori gravi che impediscono l'esecuzione del programma. Trovare e correggere questi errori è una parte molto importante del ciclo di sviluppo di un software, perciò abituati da subito a questo processo.
    • Quando sperimenti con delle modifiche a programmi semplici, troverai cose che non funzionano. Scoprire come adottare un approccio diverso è una delle capacità migliori da avere come programmatore.
  6. 6
    Commenta tutti i tuoi codici. Quasi tutti i linguaggi di programmazione hanno una funzione di "commento" che ti permette di includere testo che non sarà elaborato dal compiler o dall'interprete. Questo ti permetterà di inserire spiegazioni brevi ma chiare sul funzionamento del codice. Questo non ti aiuterà solo a ricordare cosa fa il tuo codice in un grande programma, ma si tratta di una pratica fondamentale in caso di collaborazioni, perché permette agli altri di comprendere il tuo codice.

Parte 4
Esercitarti Regolarmente

  1. 1
    Scrivi tutti i giorni del codice. Padroneggiare un linguaggio di programmazione richiede soprattutto tempo. Anche un linguaggio più semplice come Python, che richiede solo uno o due giorni per apprenderne la sintassi di base, richiede molto tempo per diventarne un esperto. Come per tutte le capacità, la pratica è fondamentale per diventare abile. Cerca di dedicare ogni giorno del tempo alla programmazione, anche se si tratta solo di un'ora tra il lavoro e la cena.
  2. 2
    Poni degli obiettivi al tuo programma. Ponendoti obiettivi raggiungibili ma impegnativi, potrai iniziare a risolvere i problemi e trovare delle soluzioni. Prova a pensare a una semplice applicazione, come una calcolatrice, e sviluppa un metodo per realizzarla. Usa la sintassi e i concetti che hai imparato e applicali agli usi pratici.
  3. 3
    Parla con altre persone e leggi i loro programmi. Esistono molte comunità di programmazione dedicate a linguaggi o discipline specifici. Trovare e prendere parte a una comunità può aiutarti moltissimo a imparare. Avrai accesso a molti esempi e strumenti utili per l'apprendimento. Leggere il codice di altri programmatori può ispirarti e aiutarti ad afferrare i concetti che ancora non hai padroneggiato.[3]
    • Visita i forum di programmazione e le comunità online che trattano il linguaggio che hai scelto. Assicurati di partecipare e non limitarti a fare domande. Queste comunità sono luoghi di collaborazione e discussione e non semplici servizi di assistenza. Chiedi pure aiuto, ma preparati a mostrare il tuo lavoro e a provare approcci diversi.
    • Quando avrai un po' di esperienza, considera di partecipare a un hack-a-ton o un evento di programmazione. In questi eventi persone o squadre si sfidano cercando di creare un programma funzionante nel minor tempo possibile, solitamente rispettando un tema. Questi eventi possono essere molto divertenti e ti danno l'occasione di incontrare altri programmatori.
  4. 4
    Mettiti alla prova per non annoiarti. Prova a fare cose che non sai ancora fare. Cerca dei modi per ottenere un risultato, e poi prova a implementarli nel tuo programma. Cerca di evitare di accontentarti di un programma che "funziona"; fai tutto quello che puoi per renderlo perfetto.

Parte 5
Ampliare la Tua Conoscenza

  1. 1
    Segui dei corsi. Molte università offrono dei corsi di programmazione e dei seminari che puoi seguire senza iscriverti. Possono essere molto utili per i programmatori principianti, perché potrai farti aiutare da esperti e conoscere altri programmatori locali.
  2. 2
    Acquista o prendi in prestito un libro. Esistono migliaia di libri didattici per tutti i linguaggi di programmazione. Anche se non dovresti apprendere tutte le tue nozioni dai libri, sono un ottimo punto di riferimento e spesso contengono molti esempi utili.
  3. 3
    Studia matematica e logica. La programmazione richiede la conoscenza dell'aritmetica di base, ma potresti studiare anche concetti più avanzati. Questo è particolarmente importante se stai sviluppando simulazioni complesse o altri programmi che contengono algoritmi. Per la maggior parte dei programmi, non ti servirà molta matematica avanzata. Studiare la logica, in particolare quella ei computer, può aiutarti a capire come affrontare la risoluzione di problemi complessi per i programmi più avanzati.
  4. 4
    Non smettere mai di programmare. Una teoria popolare afferma che per diventare un esperto di un campo sono necessarie almeno 10.000 ore di pratica. Anche se non si tratta di una verità scientifica, il principio generale rimane vero: la maestria richiede tempo e dedizione. Non aspettarti di capire tutto in una notte, ma se continuerai a rimanere concentrato e a imparare, potresti senza dubbio diventare un esperto del tuo campo.[4]
  5. 5
    Impara un altro linguaggio di programmazione. Anche se può essere sufficiente imparare alla perfezione un solo linguaggio, molti programmatori di successo ne conoscono più di uno. Una buona idea è scegliere linguaggi complementari al primo per poter sviluppare programmi più interessanti e complessi. Quando avrai un buon controllo sul primo linguaggio, è il momento di iniziare ad impararne un altro.
    • Probabilmente ti accorgerai che apprendere il secondo linguaggio sarà molto più facile. Molti concetti di base sono comuni a più linguaggi, in particolari quelli correlati.

Parte 6
Applicare le Tue Capacità

  1. 1
    Iscriviti a un corso universitario di informatica. Anche se non è necessario, un corso universitario può farti conoscere molti linguaggi diversi e aiutarti a entrare in contatto con professionisti e altri studenti. Questo metodo non è adatto a tutti naturalmente e molti programmatori di successo non hanno un titolo universitario.
  2. 2
    Crea un curriculum. Man mano che crei programmi e diventi più esperto, assicurati di raccogliere tutti i tuoi lavori migliori in una raccolta. Potrai mostrarla durante i colloqui di lavoro come esempio del tuo lavoro. Assicurati di includere i lavori personali e di avere l'autorizzazione di inserire il lavoro che hai svolto per altre aziende.
  3. 3
    Fai dei lavori da freelance. Esiste un grande mercato per i programmatori freelance, in particolare nel campo delle app mobile. Prova a completare alcuni piccoli lavori da freelance per capire come funziona la programmazione commerciale. Spesso potrai usare questi lavori per migliorare il tuo curriculum.
  4. 4
    Sviluppa i tuoi programmi freeware o commerciali. Non dovrai lavorare per una compagnia per guadagnare programmando. Se ne hai le capacità, puoi sviluppare da solo un software e venderlo, dal tuo sito web o su un'altra piattaforma. Preparati a offrire supporto per i software che decidi di vendere, perché i clienti si aspetteranno che ciò che hanno comprato funzioni.
    • Puoi distribuire piccoli programmi e utilità con il formato freeware. Lo sviluppatore non riceve denaro in questo caso, ma si tratta di un ottimo modo per farti un nome e ottenere visibilità nella comunità.

Consigli

  • Inizia con una guida adatta al tuo livello. Se parti da zero, prova questa guida gratuita di introduzione alla programmazione.
  • Se sei interessato alla programmazione per videogiochi, studia Python, C++ e Java. Dei tre, C++ è il più potente, Python il più facile da imparare e Java il più adatto ad essere eseguito su più piattaforme senza modifiche.
  • Impara a conoscere i software liberi. Studia i codici sorgente dei programmi disponibili nella directory dei programmi gratuiti. Perché inventare di nuovo la ruota quando puoi limitarti a migliorarla? Assicura solo di capire ciò che stai programmando.
  • Per la maggior parte delle persone, programmare qualcosa che li interessa o che possono usare è più interessante che leggere un esempio su un libro di testo. Usa un motore di ricerca per trovare dei progetti che ti interessino.
  • Quando impari qualcosa di nuovo, ti sarà spesso utile implementarlo in prima persona e modificare la progettazione, predicendo i risultati, per assicurarti di aver capito il concetto.
  • I manuali sono pensati per aiutarti. Non vergognarti se non ricordi qualcosa a memoria; serve tempo per farlo. La cosa importante è sapere dove trovare le informazioni che stai cercando.
  • Per fare pratica, prova a insegnare ad altre persone. Questo non ti renderà solo più competente, ma ti permetterà di pensare ai problemi da prospettive diverse.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 88 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Programmazione

In altre lingue:

English: Learn a Programming Language, Español: aprender un lenguaje de programación, Português: Aprender uma Linguagem de Programação, Русский: выучить язык программирования, 中文: 学习编程语言, Deutsch: Eine Programmiersprache lernen, Français: apprendre un langage de programmation, Bahasa Indonesia: Mempelajari Bahasa Pemrograman, Nederlands: Een programmeertaal leren, Čeština: Jak se naučit programovací jazyk, العربية: تعلّم لغة برمجة, हिन्दी: एक प्रोग्रामिंग लैंग्वेज सीखें, Tiếng Việt: Học Ngôn ngữ Lập trình, ไทย: รู้จักภาษาที่ใช้ในการเขียนโปรแกรม, 한국어: 프로그래밍 언어 공부법, 日本語: プログラミング言語を学ぶ, Türkçe: Bir Programlama Dili Nasıl Öğrenilir

Questa pagina è stata letta 56 697 volte.
Hai trovato utile questo articolo?