Scarica PDF Scarica PDF

Hai portato a casa un porcellino d'India? Queste piccole creature possono essere dei teneri animali da compagnia e generalmente non mordono; tuttavia, oltre che correre e nascondersi, mordere è uno dei loro pochi meccanismi di difesa e a volte vi possono ricorrere. Come dice la scrittrice veterinaria Teresa Bays nel suo libro Exotic Pet Behavior: Birds, Reptiles, and Small Mammals, il porcellino d'India morde per mostrare il predominio, attirare l'attenzione e scoraggiare le coccole indesiderate.[1] Il tuo compito è quello di abituare la cavia ad aspettarsi amore e gentilezza quando ti vede; se riesci a ottenerlo, probabilmente l'animaletto non ti morde più.

Metodo 1
Metodo 1 di 2:
Ridurre il Rischio

  1. 1
    Rimani al sicuro. Evita di allungare le dita dentro le sbarre della gabbia. Se la cavia si sente minacciata, potrebbe attaccare e le dita sono un bersaglio perfetto; non darle la possibilità di farti del male.
  2. 2
    Lavati le mani. È del tutto normale che entri in contatto con il porcellino d'India, lavati quindi le mani per sbarazzarti di ogni odore che non gradisce, come quello dei cani o dei gatti. Questo roditore ha un senso dell'olfatto molto accentuato e una paura istintiva per gli odori che associa al pericolo; dato che cani e gatti possono rappresentare una minaccia per lui, può reagire negativamente quando ne sente l'odore.[2]
    • Nella vaga possibilità che abbia un appetito insaziabile, assicurati di lavarti le mani per eliminare il profumo di cibo, altrimenti potrebbe confondere le tue dita con il suo pasto.
    • Puoi anche valutare di indossare dei guanti finché non sei sicuro che non ti morda più.
  3. 3
    Conosci i motivi che spingono questa piccola creatura a morderti. Solitamente, si tratta della prima reazione alla paura, ma possono esserci anche altri motivi di natura biologica e ambientale che la portano a comportarsi in questo modo.
    • Il dolore può essere uno di questi; potresti involontariamente farle del male o potrebbe avere altri disturbi fisiologici più gravi.[3] A volte, può morderti quando desidera in realtà mordicchiare se stessa; in questo caso, potrebbe avere acari o pulci.[4] Se il disagio o il dolore iniziano a essere un problema, contatta subito il veterinario per un esame fisico.
    • Se ti morde/rosicchia quando tieni in mano l'animaletto, potrebbe aver bisogno di urinare; in tal caso, rimettilo nella gabbia e controlla come si comporta. Se fa effettivamente la pipì, hai trovato il motivo.[5]
    • I maschi non castrati possono dimostrare il proprio potere mordendo più di quanto fanno le femmine o i maschi castrati; valuta quindi di sottoporlo all'intervento, anche se questo metodo non è garantito al 100%.[6] La necessità di predominare non si basa solo sui livelli di testosterone.[7]
    • Se il porcellino d'India morde le sbarre della gabbia, potrebbe sentirsi solo e cercare attenzioni. Potrebbe non manifestare un comportamento aggressivo, ma richiamare l'attenzione; in questo caso, avvicinati con cautela.[8]
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 2:
Convincere il Porcellino d'India

  1. 1
    Riduci altri fattori che gli creano ansia. Dovresti tenere la gabbia in un luogo tranquillo della casa per minimizzare lo stress; se l'animaletto morde, è probabile che si senta minacciato. Spegni il televisore, metti altri animali domestici (se li hai) in altre stanze e concentrati solo sulla cavia; quando ti comporti in maniera tenera, la creatura ti associa a un'esperienza piacevole e non ansiosa.
  2. 2
    Lascia che esplori i propri spazi. Se hai appena portato a casa un nuovo esemplare, concedigli un po' di tempo per abituarsi alla casa, alla gabbia e alla stanza in cui si trova e per farlo ambientare; non iniziare subito a giocare con lui.[9]
    • Apri la gabbia e lascialo curiosare, è importante che si guardi intorno; una volta familiarizzato con i propri spazi e le zone ideali dove nascondersi, si sente molto più a proprio agio.
    • Quando è più rilassato, metti un recinto per esercizi sul pavimento vicino alla gabbia e lasciagli il tempo di esplorarlo. Procedi quando l'animaletto è tranquillo e assicurati che non ci siano rumori molesti o altri animali nei paraggi. Metti delle verdure fresche sul bordo dello sportellino della gabbia e all'esterno per incoraggiarlo a uscire; non forzarlo però, ogni porcellino d'India è diverso e ha i propri ritmi personali.
  3. 3
    Entra gradatamente nel suo ambiente. All'inizio trascorri del tempo vicino a lui senza però cercare di coinvolgerlo in attività.[10] Siediti vicino alla gabbia e parlagli in maniera tranquilla; aspetta che cominci a sentirsi più sereno con te prima di avvicinarti per accarezzarlo. Puoi eventualmente allungare un dito e lasciare che lo annusi, ma non toccarlo finché non si sente tranquillo con te.
    • Limitati a sederti e a leggere o guardare la televisione (a basso volume) vicino alla gabbia mentre il porcellino d'India si abitua alla tua presenza; i rumori forti possono spaventarlo, avvicinati quindi solo quando la casa è silenziosa e non ci sono cani o gatti nelle vicinanze.
  4. 4
    Procedi a piccoli passi per tenere in mano il piccolo roditore. Mantieni dei contatti fisici solo per periodi brevi e non afferrarlo contro la sua volontà. Quando inizia ad accettare la presenza della tua mano nella gabbia, accarezzalo gradualmente e delicatamente per alcuni secondi ogni volta; all'inizio toccalo dietro le orecchie e sopra la testa. Solo quando inizia a sentirsi a proprio agio con queste carezze puoi prenderlo in mano; sollevalo da sotto il petto quel tanto che basta per fargli perdere il contatto con il pavimento e rimettilo subito a terra. Continua in questo modo finché non si abitua a essere tenuto in mano.[11]
    • Quando lo afferri, usa una mano per prenderlo nella zona toracica e l'altra per sostenergli le zampe posteriori; il piccolo roditore deve sentirsi completamente supportato affinché non tema di cadere. Per iniziare, siediti sul pavimento, prendilo e accarezzalo, restando calmo; se ti accorgi che inizia ad agitarsi, rimettilo nella gabbia prima che senta la necessità di difendersi con i denti.[12]
  5. 5
    Insegna ai bambini come afferrarlo nella maniera appropriata. Ricorda che mordere/rosicchiare è il modo in cui l'animaletto si esprime; se si sente a disagio quando viene tenuto da un bambino e reagisce mordendo, avvisa il bimbo di rimetterlo subito a terra.
    • Sotto la tua supervisione, fai sedere il bimbo sul pavimento con un asciugamano, una copertina avvolgente o un cestino morbido di stoffa[13] in modo da creare una barriera tra il bambino, la cavia e proteggere entrambi. Insegna al bimbo ad accarezzare delicatamente la creatura e a lasciare che quest'ultima girovaghi liberamente affinché non si senta in trappola.
  6. 6
    Offri dei bocconcini all'animale per rafforzare il buon comportamento. Non premiare quelli negativi; se pensi che ti morda per attirare la tua attenzione, non devi ricompensarlo concedendogliela, ma torna più tardi e accarezzalo quando si è calmato. Se hai interpretato il suo linguaggio del corpo e ti sembra calmo e disponibile, accarezzalo e ricompensa questo comportamento. Se pensi di ridurre i suoi morsi con i dolcetti, il porcellino d'India associa i morsi e i comportamenti sbagliati a dei bocconcini gustosi.
  7. 7
    Impara a conoscere la personalità del tuo piccolo amico. Dopo alcuni mesi di convivenza, puoi iniziare a riconoscere i suoi schemi di comportamento; per esempio, evita di infastidirlo quando fa un sonnellino, per ridurre il rischio che reagisca malamente alle tue attenzioni.[14]
  8. 8
    Non picchiarlo! Potresti ferirlo, ma potrebbe anche imparare che deve difendersi da te e di conseguenza morderti ancora di più.[15] Potresti reagire istintivamente e aggredirlo una volta che ti ha morso, ma non assecondare questo impulso; pensa invece al motivo per cui l'ha fatto e cambia di conseguenza il tuo atteggiamento.
    • Se qualcuno ti trattenesse contro la tua volontà e hai paura, non prenderesti in considerazione l'idea di mordere se dovessi urinare o fossi affamato? Se non hai altri modi per farti capire, probabilmente anche tu vorresti affondare i denti nella mano dell'aggressore.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Tenere gli Inseparabili (Pappagallini) come Animali DomesticiTenere gli Inseparabili (Pappagallini) come Animali Domestici
Creare un Habitat per le Tartarughe di TerraCreare un Habitat per le Tartarughe di Terra
Prenderti Cura della Tua CoccinellaPrenderti Cura della Tua Coccinella
Sopravvivere all'Attacco di un LupoSopravvivere all'Attacco di un Lupo
Prendersi Cura di un RiccioPrendersi Cura di un Riccio
Seppellire un Animale DomesticoSeppellire un Animale Domestico
Capire se il Criceto sta MorendoCapire se il Criceto sta Morendo
Capire il Tuo ConigliettoCapire il Tuo Coniglietto
Prendersi Cura di un CricetoPrendersi Cura di un Criceto
Prendersi Cura di una Mantide ReligiosaPrendersi Cura di una Mantide Religiosa
Prendersi Cura del Geco LeopardinoPrendersi Cura del Geco Leopardino
Allevare un Cucciolo di TartarugaAllevare un Cucciolo di Tartaruga
Identificare i RagniIdentificare i Ragni
Prendersi Cura di una Lumaca DomesticaPrendersi Cura di una Lumaca Domestica
Pubblicità

Riferimenti

  1. Teresa Bradley Bays, DVM, Teresa Lightfoot, D.V.M. and Joerg Mayer, Dr.med.vet.,M.Sc; Exotic Pet Behavior: Birds, Reptiles, and Small Mammals, St. Louis, MO: Saunders, 2006; pp 207-238.
  2. http://animalstime.com/do-guinea-pigs-bite-6-reasons-why-your-guinea-pigs-are-biting/
  3. http://guineapigconnection.typepad.com/pig_notes/2009/08/6-reasons-why-your-guinea-pig-is-biting.html
  4. http://www.guineapigmanual.com/guinea-pig-behaviour/
  5. http://guineapigconnection.typepad.com/pig_notes/2009/08/6-reasons-why-your-guinea-pig-is-biting.html
  6. Teresa Bradley Bays, DVM, Teresa Lightfoot, D.V.M. and Joerg Mayer, Dr.med.vet.,M.Sc; Exotic Pet Behavior: Birds, Reptiles, and Small Mammals, St. Louis, MO: Saunders, 2006; pp 207-238.
  7. http://animalstime.com/do-guinea-pigs-bite-6-reasons-why-your-guinea-pigs-are-biting/
  8. http://jackiesguineapiggies.com/guineapigbehaviour.html#bit
  9. Teresa Bradley Bays, DVM, Teresa Lightfoot, D.V.M. and Joerg Mayer, Dr.med.vet.,M.Sc; Exotic Pet Behavior: Birds, Reptiles, and Small Mammals, St. Louis, MO: Saunders, 2006; pp 207-238.
  1. Teresa Bradley Bays, DVM, Teresa Lightfoot, D.V.M. and Joerg Mayer, Dr.med.vet.,M.Sc; Exotic Pet Behavior: Birds, Reptiles, and Small Mammals, St. Louis, MO: Saunders, 2006; pp 207-238.
  2. https://www.aspca.org/pet-care/small-pet-care/guinea-pig-care
  3. Teresa Bradley Bays, DVM, Teresa Lightfoot, D.V.M. and Joerg Mayer, Dr.med.vet.,M.Sc; Exotic Pet Behavior: Birds, Reptiles, and Small Mammals, St. Louis, MO: Saunders, 2006; pp 207-238.
  4. http://www.bunnybunchboutique.com/store/products-page/guinea-pig/cuddle-cup/
  5. http://guineapigconnection.typepad.com/pig_notes/2009/08/6-reasons-why-your-guinea-pig-is-biting.html
  6. http://www.cavyspirit.com/biting.htm

Informazioni su questo wikiHow

Pippa Elliott, MRCVS
Co-redatto da:
Veterinaria del Royal College of Veterinary Surgeons
Questo articolo è stato co-redatto da Pippa Elliott, MRCVS. La Dottoressa Elliott è una veterinaria con oltre trenta anni di esperienza. Si è laureata all'Università di Glasgow nel 1987 e ha lavorato come specialista in chirurgia veterinaria per sette anni. In seguito, ha lavorato per più di dieci anni come veterinaria in una clinica per animali. Questo articolo è stato visualizzato 8 192 volte
Categorie: Animali
Questa pagina è stata letta 8 192 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità