Come Incrementare i Livelli di AMH (Ormone Antimulleriano)

Scritto in collaborazione con: Sarah Gehrke, RN

In questo Articolo:Migliorare la DietaMigliorare lo Stile di Vita per Aumentare la FertilitàComprendere le Funzioni dell'Ormone Antimulleriano

Se dalle analisi del sangue è emerso che hai una carenza di AMH, l'ormone antimulleriano, parlane con lo specialista a cui vi siete rivolti per aumentare la fertilità di coppia. I livelli dell'ormone si riducono in modo naturale con l'avanzare dell'età, ma un valore troppo basso indica che potresti produrre un numero insufficiente di ovuli.[1] Comunque non temere: esiste un modo per migliorare la fertilità. Per prima cosa puoi fare attenzione alla dieta per assicurare al corpo la giusta quantità di sostanze nutrienti, in più puoi valutare di assumere degli integratori a beneficio della salute degli ovuli e delle ovaie. È altrettanto importante fare attività fisica, ridurre lo stress e smettere di fumare per regolare il ciclo mestruale o per aumentare le probabilità di rimanere incinta.

1
Migliorare la Dieta

  1. 1
    Adotta una dieta equilibrata per aumentare le possibilità di concepire un figlio. Tra i tuoi migliori alleati ci sono i cibi che contengono antiossidanti, grassi sani (come gli acidi grassi omega-3), vitamine e le fonti di proteine magre. Una dieta sana può migliorare la salute degli ovuli e delle ovaie. Gli alimenti più salutari che puoi inserire nella dieta includono:[2]
    • Pesce (tra cui halibut e salmone).
    • Semi (per esempio di zucca o di sesamo).
    • Spezie (curcuma, zenzero e molte altre).
    • Verdure a foglia verde.
    • Fagioli.
    • Broccoli.
    • Frutti di bosco (fragole, mirtilli ecc.).
  2. 2
    Assumi ogni giorno un integratore di vitamina D. È ormai dimostrato che la vitamina D incide direttamente sui livelli dell'ormone antimulleriano, quindi assumine quotidianamente da 1000 a 2000 UI (Unità Internazionali). La vitamina D contribuisce inoltre a mantenere le ovaie in salute, se viene assunta regolarmente per diverse settimane.[3]
    • Prima di assumere qualunque tipo di integratore, dovresti parlarne con il tuo medico. La vitamina D può interferire con la capacità dell'organismo di assorbire il calcio, quindi informa il medico se stai assumendo farmaci antiacidi o integratori di calcio.
  3. 3
    Assumi quotidianamente anche un integratore di DHEA (deidroepiandrosterone). Prendine 25 mg tre volte al giorno per un corretto equilibrio ormonale. Gli studi effettuati dimostrano che l'assunzione regolare dell'ormone va di pari passo con un aumento progressivo dei livelli di AMH. Se stai seguendo una terapia insulinica, antitumorale o stai assumendo altri ormoni, parla con il medico prima di iniziare ad assumere un integratore di DHEA.[4]
    • L'incremento dei livelli di AMH si riscontra in special modo nelle donne giovani affette da invecchiamento ovarico precoce rispetto alle donne più anziane con una ridotta riserva ovarica.
    • Se presenti sintomi quali mal di testa, spossatezza, nausea o congestione, chiedi al medico se è il caso di assumere questo integratore.
  4. 4
    Ricorri alle proprietà benefiche dell'olio di pesce e del germe di grano. Assumi ogni giorno un integratore di olio di pesce nella dose di 3000 mg e un integratore di olio di germe di grano nella dose di 300 mg. In base alle indicazioni allegate, assumili in una dose singola o in più dosi ripartite durante la giornata. I risultati degli studi condotti mostrano che la combinazione di oli sani può fare aumentare i livelli di AMH e salvaguardare la salute delle ovaie. Se stai assumendo pillole dimagranti o farmaci per la pressione, parla con il medico prima di iniziare ad assumere l'olio di pesce o di germe di grano.[5]
    • Se sei incinta o stai allattando, parla con il medico prima di iniziare ad assumere l'olio di pesce perché potrebbe contenere mercurio.
    • Acquista l'integratore di olio di pesce da un rivenditore affidabile, per esempio in erboristeria, in farmacia o in un negozio che vende alimenti biologici e naturali.
  5. 5
    Riduci il consumo di dolciumi e alimenti processati industrialmente. Anziché mangiare cibi ricchi di zuccheri, calorie e grassi saturi, scegli ingredienti e prodotti che hanno un alto contenuto di sostanze nutrienti. In questo modo il tuo apparato riproduttivo potrà usufruire delle vitamine e dei minerali che gli servono, che diversamente verrebbero usati dal corpo per digerire i cibi processati.[6]
    • Evita in particolare i cibi fritti, le carni lavorate (come carni in scatola, würstel e insaccati), i dolci da forno e i dolciumi e dessert in generale.
    • Anche le bevande alcoliche possono ridurre il tasso di fertilità se vengono assunte in dosi elevate. Se stai cercando di rimanere incinta, limita il più possibile il numero di drink e di bevande che contengono caffeina.

2
Migliorare lo Stile di Vita per Aumentare la Fertilità

  1. 1
    Fai attività fisica per raggiungere un peso corporeo sano. Parla con il tuo medico per sapere qual è il tuo indice di massa corporea (IMC) ideale. Dato che l'essere in sovrappeso o sottopeso può rendere il ciclo mestruale irregolare e indurre uno squilibrio ormonale, è molto importante fare esercizio fisico regolarmente per raggiungere l'IMC corretto.[7]
    • Gli studi svolti mostrano che stando a dieta e facendo attività fisica una donna in sovrappeso può raggiungere un IMC sano e, contemporaneamente, far aumentare i livelli di AMH.[8]
  2. 2
    Riduci lo stress con le tecniche giuste. Ci sono prove che dimostrano che i livelli di stress sono inversamente proporzionali a quelli dell'ormone antimulleriano nelle donne con problemi di infertilità; questo significa che, essendo stressata, potresti avere minori probabilità di rimanere incinta. Per aumentare i livelli di AMH, trova il modo di alleviare lo stress. Le tecniche più diffuse ed efficaci includono:[9]
  3. 3
    Curati con l'agopuntura. Anche se non è ancora ben chiaro come possa fare aumentare i livelli di AMH, da secoli l'agopuntura è considerata un rimedio contro l'infertilità. Trova un medico agopunturista esperto nei problemi di fertilità. Se hai in programma di ricorrere alla fecondazione in vitro, sottoponiti a un trattamento di agopuntura ogni settimana per 3-4 mesi prima dell'inseminazione.[10]
    • Informati con il tuo medico curante per sapere se alcuni trattamenti sono mutuabili.
  4. 4
    Fatti fare dei massaggi per aumentare il flusso sanguigno e le probabilità di concepimento. Fatti massaggiare l'addome per migliorare la circolazione del sangue nell'area dell'apparato riproduttivo. Puoi cercare un massaggiatore che applica l'antica tecnica maya che si concentra in particolare nella zona dell'addome. Fatti massaggiare una volta alla settimana, tranne nel periodo del ciclo mestruale. Il massaggio regolare o anche giornaliero dell'addome può stimolare l'apparato riproduttivo.[11]
    • Un maggior afflusso di sangue verso utero e ovaie può influire positivamente sulla salute dell'apparato riproduttivo.
  5. 5
    Smetti di fumare. I ricercatori stanno ancora dibattendo sull'impatto causato dal fumo sui livelli di AMH, ma sono tutti concordi sul fatto che le sostanze chimiche contenute nelle sigarette possono nuocere all'apparato riproduttivo. Se da sola non riesci a liberarti dal vizio del fumo, parlane con il tuo medico: esistono farmaci e programmi che possono aiutarti a smettere o perlomeno a ridurre il numero di sigarette fumate.[12]
    • Esistono trattamenti di gruppo per smettere di fumare progettati in modo che i partecipanti possano sostenersi a vicenda. Puoi cercare anche un gruppo di autoaiuto rivolto a chi ha problemi di fertilità.

3
Comprendere le Funzioni dell'Ormone Antimulleriano

  1. 1
    Informati in merito al significato dei valori dell'AMH. Gli specialisti della fertilità hanno iniziato a testare i livelli di questo ormone che viene rilasciato dalle ovaie. I valori indicano quanti ovuli sono presenti, quindi spesso vengono usati come riferimento per valutare la potenziale efficacia della fecondazione in vitro.[13]
  2. 2
    Scopri quali sono i tuoi valori di AMH. Dovrai sottoporti ad analisi del sangue per analizzarne i livelli. Tieni presente che i valori non cambiano durante il ciclo mestruale, quindi puoi farti fare il prelievo in qualunque giorno.[14]
    • La pillola anticoncezionale non influenza i livelli di AMH, quindi puoi fare le analisi del sangue anche se stai assumendo un contraccettivo orale.
  3. 3
    Valuta i livelli di AMH tenendo conto della tua età. I valori di una donna fertile sono generalmente compresi tra 1 e 4 ng/ml; un livello inferiore a 1 può indicare che produci un numero insufficiente di ovuli. Dato che i livelli si riducono con il passare degli anni, questi valori standard sono basati sull'età:[15]
    • 25 anni di età: 5,4 ng/ml.
    • 30 anni di età: 3,5 ng/ml.
    • 35 anni di età: 2,3 ng/ml.
    • 40 anni di età: 1,3 ng/ml.
    • Oltre 43 anni di età: 0,7 ng/ml.

Consigli

  • I livelli di AMH sono usati come un mero indicatore di fertilità e non esiste un trattamento farmacologico mirato, per esempio iniezioni per far crescere i livelli dell'ormone nel corpo. Per aumentare le probabilità di rimanere incinta lo specialista potrebbe consigliarti di ricorrere alla fecondazione in vitro.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Salute

In altre lingue:

English: Treat Low AMH Levels, Español: tratar los bajos niveles de HAM, Português: Normalizar os Níveis de Hormônio Antimülleriano (HAM)

Questa pagina è stata letta 748 volte.
Hai trovato utile questo articolo?