Come Individuare il Vero Nord

In questo Articolo:Regolare una Bussola per la DeclinazioneTrovare il Vero Nord Senza Bussola

Sapevi che la maggior parte delle bussole non indica veramente il Polo Nord? È vero! Infatti, la maggior parte delle bussole indica la direzione del nord magnetico, un punto dell'Artico vicino (ma non esattamente) al Polo Nord.[1] Nelle situazioni di ogni giorno, questa minima differenza viene spesso ignorata, ma se cerchi di orientarti seriamente in luoghi selvaggi, può presentare dei problemi. Per fortuna ci sono diversi modi di trovare il vero nord (la direzione che indica il Polo Nord) usando qualsiasi cosa, dal computer a nient'altro che il sole, la luna e le stelle.

1
Regolare una Bussola per la Declinazione

  1. 1
    Trova la tua declinazione locale presso l'NGDC (National Geophysical Data Center). Una delle cose che può rendere difficile ai navigatori distinguere tra il vero nord e il nord magnetico è che l'effetto sulle bussole può cambiare nel corso del tempo. Questo fenomeno è chiamato declinazione - mentre il campo magnetico della terra fluttua, il numero di gradi per cui la bussola sarà lontana dal vero nord varierà di conseguenza. Perciò, per regolare la bussola in base a questo effetto, ti servirà un valore recente della declinazione della tua posizione.
    • Per fortuna l'NGDC tiene aggiornati i dati sui valori della declinazione globale. Sul sito dell'NGDC puoi inserire la tua posizione per ricevere i valori della declinazione più recente per la tua zona.[2]
  2. 2
    In alternativa, trova la tua declinazione su una mappa. Alcune mappe fisiche includono i valori delle declinazioni per le aree mostrate sulla mappa. Le mappe topografiche sono quelle che contengono con più probabilità queste informazioni, anche se possono essere riportate su altri tipi di mappe. Se hai intenzione di orientarti con mappa e bussola, controlla la legenda della mappa per capire se questa contiene dati precisi di declinazione.
    • Nota che naturalmente la declinazione cambia nel tempo, quindi le vecchie mappe possono diventare rapidamente obsolete.[3] Per avere valori più accurati, usa una mappa pubblicata di recente.
  3. 3
    Trova il nord magnetico con la bussola. Una volta capito quanto varia la tua bussola rispetto al vero nord, non è difficile regolarsi in base a questa discrepanza. Inizia trovando il nord magnetico. Tieni la bussola parallela al suolo davanti a te. Se la bussola ha una freccia viaggio (di solito una freccia sottile rossa nella parte inferiore della bussola) puntala in avanti. Osserva il movimento dell'ago della bussola. Quando l'ago smette di muoversi, nota la direzione in cui sta puntando. Questo sarà l'asse nord-sud.
    • Le bussole più moderne hanno un ago che è metà rosso e metà bianco. In questo caso, la punta rossa dell'ago è la punta che indica il nord.
  4. 4
    Gira la freccia indicatrice in modo che punti davanti a te. Se ti stai orientando con la bussola, di solito a questo punto dovresti regolare la corona della bussola in modo che la direzione in cui intendi viaggiare sia davanti a te, allineata con la freccia viaggio. In questo caso, volendo trovare il nord, ruoteremo la corona in modo che la “N” (e l'ampia freccia sotto di essa) sia direttamente davanti a noi.
    • Nota che questo è nord magnetico, non il vero nord - dobbiamo ancora regolare la declinazione.
  5. 5
    Regola la declinazione. Sposta il corpo finché l'ago della bussola si allinea con la freccia indicatrice sulla corona ( e perciò anche la freccia viaggio). Ora sei rivolto verso il nord magnetico. Per trovare il vero nord, ruota la corona alla stessa magnitudine e direzione del valore della declinazione. La maggior parte delle bussole avranno degli indicatori di gradi sulla corona che ti aiuteranno a fare questa regolazione. Poi allinea l'ago e la freccia indicatrice ruotando il tuo corpo. Adesso dovresti essere rivolto verso il vero nord!
    • Per esempio, diciamo che abbiamo ottenuto all'inizio un valore di declinazione di 14o E per la zona in cui ci troviamo. Se siamo rivolti al nord magnetico, dovremmo ruotare la corona 14o verso est (in senso orario, in questo caso). Poi dovremmo ruotare a sinistra (che è ovest) per allineare l'ago con la freccia indicatrice, lasciandoci rivolti verso il vero nord (14o a ovest del nord magnetico).

2
Trovare il Vero Nord Senza Bussola

Nell'Emisfero Settentrionale

  1. 1
    Usa il movimento del sole. Se non hai una bussola, non preoccuparti - è lo stesso possibile trovare il vero nord usando dei segni naturali. Per esempio, poiché il sole sorge a est e tramonta a ovest, è possibile usare questa informazione per avere il senso approssimativo della declinazione del nord. Proprio dopo il sorgere del sole, tieni il sole alla tua destra per rivolgerti a nord - proprio prima del tramonto, tieni il sole a sinistra. A mezzogiorno il sole sarà direttamente a sud, quindi rivolgiti verso il lato opposto per trovare il nord.[4]
    • Un modo un pò più accurato per trovare il “nord” è usare un bastoncino come una specie di meridiana. Pianta nel terreno un bastoncino alto alcuni centimetri e segna la punta della sua ombra sul terreno. Aspetta circa 15 minuti, poi segna la nuova posizione. Posiziona il piede sinistro sul primo segno e il destro sul secondo segno. In questo modo sarai rivolto più o meno verso il vero nord, a prescindere dalla declinazione della tua zona.[5]
  2. 2
    Usa un orologio analogico. Un trucco semplice per trovare il vero nord è quello di usare le lancette di un orologio non digitale. Per iniziare, togliti l'orologio e tienilo in mano con la lancetta delle ore che punta in avanti. Ruota il corpo in modo che la lancetta delle ore punti verso il sole. Trova il punto a metà tra la lancetta delle ore e il segno delle ore 12 in alto sull'orologio. Questo indicherà l'asse nord-sud.
    • Per esempio, diciamo che sono le 4:00 PM. Il punto a metà tra le 4:00 e le 12:00 è 2:00, quindi se puntiamo la lancetta delle ore verso il sole, l'asse nord-sud sarà un pò meno di un quarto di giro a sinistra. Poiché è pomeriggio e il sole è a ovest, possiamo dedurre che il nord sarà dietro di noi se siamo rivolti verso l'indicatore delle 2:00.
    • Non dimenticare di compensare se c'è il cambio di ora legale! Se l'orologio è regolato per l'ora legale, usa l'indicatore dell'1:00 invece delle 12:00 e procedi come già detto.
  3. 3
    Cerca dei segni nella natura. Alcuni organismi della natura (specialmente piante e alberi) possono indicare il nord. Bisogna chiarire però che queste regole sono molto “vaghe” e non funzionano sempre, quindi la maggior parte delle volte si preferiscono altri metodi. Ecco prima alcuni esempi di cosa cercare:[6]
    • Muschio: Può essere più spesso sui lati dell'albero rivolti a sud, perché c'è più luce solare.
    • Alberi: La corteccia può essere più chiara e i rami più slanciati verso il cielo sul lato nord, perché c'è meno luce solare.
    • Formiche: I formicai possono tendere ad essere sul lato sud, dove il sole è più caldo.
    • Neve: La neve si può sciogliere più rapidamente sul lato sud degli alberi e delle rocce, dove riceve più luce solare.
  4. 4
    Usa la Stella Polare. È sorprendentemente facile trovare il nord di notte se sai cosa cercare. La Stella Polare (detta anche Stella del Nord) è quasi perfettamente allineata con il Polo Nord, quindi se la trovi, saprai esattamente dove è il vero nord. Ci sono diversi modi di trovare la Stella Polare, ma quello più semplice è di solito usando il Grande Carro - le due stelle alla fine della porzione a “cucchiaio” della costellazione indicano direttamente verso la Stella Polare. [7]
    • Sfortunatamente, la Stella Polare non può essere vista dall'Emisfero Meridionale, quindi va bene solo per orientarsi a nord dell'equatore.[8]
  5. 5
    Usa la luna. Come il sole, la luna si muove nel cielo in direzione est-ovest. Questo significa che puoi usare la posizione della luna per orientarti verso il vero nord di notte. All'inizio della notte, tieni la luna alla tua destra per rivolgerti verso il nord; a notte fonda tienila a sinistra. Quando la luna si trova nel punto più alto del cielo, è verso il sud, quindi girati dalla parte opposta per trovare il nord.[9]
    • Se la luna è crescente, puoi anche disegnare mentalmente una linea attraverso le estremità fino all'orizzonte per trovare il sud, poi rivolgiti dalla parte opposta per trovare il nord. Questo funziona meglio quando la luna è alta nel cielo.

Nell'Emisfero Meridionale

  1. 1
    Usa il movimento del sole. Poiché la luce del sole, della luna e delle stelle tocca l'Emisfero Meridionale con un'angolazione diversa rispetto all'Emisfero Settentrionale, il modo per trovare il nord è un pò diverso a sud dell'equatore. Per esempio, mentre il sole sorge a est e tramonta a ovest anche nell'Emisfero Meridionale, a mezzogiorno è rivolto verso il nord, anziché verso il sud.
    • Questo significa che dovresti sempre tenere il sole alla tua destra dopo l'alba e alla tua sinistra dopo il tramonto per trovare il nord, però dovrai rivolgerti in direzione del sole a mezzogiorno.
  2. 2
    Usa un orologio analogico. Poiché il sole forma un arco a nord (anziché uno a sud) nell'Emisfero Meridionale, le indicazioni per trovare il nord con un orologio sono sostanzialmente al contrario. Punta l'indicatore delle 12:00 sull'orologio verso il sole, poi trova la linea che è a metà tra l'indicatore delle 12:00 e la lancetta delle ore. Questo sarà l'asse nord-sud.
    • Per esempio, se sono le 6:00 PM, avremo un asse nord-sud che va attraverso le 3:00 e le 9:00 sull'orologio. Poiché è sera, sappiamo che il sole è nella parte occidentale del cielo. Quindi quando puntiamo l'indicatore delle 12:00 verso il sole, le 3:00 punteranno verso il vero nord.
  3. 3
    Usa la Croce del Sud di notte. L'Emisfero Meridionale non ha una stella che indichi il polo come la Stella Polare. L'equivalente più simile è una costellazione chiamata Croce del Sud, che ruota intorno al Polo Sud celeste. Per trovare il sud, trova la Croce del Sud e disegna una linea direttamente verso il basso. Questo indicherà approssimativamente il sud, quindi ruota dalla parte opposta per trovare il vero nord.[10]
    • Il modo più semplice per trovare la Croce del Sud è usare le stelle di riferimento - due stelle luminose nel cielo meridionale che la indicano direttamente. Le stelle di riferimento possono essere trovate nella striscia biancastra che è la Via Lattea, che è spesso visibile in luoghi con pochissimo inquinamento luminoso.
  4. 4
    Usa la luna. Nell'Emisfero Meridionale la luna si sposta da est a ovest, proprio come il sole. Tuttavia, nel punto più alto del cielo è rivolta a nord, anziché a sud. Ciò implica che le direzioni per orientarsi con luna crescente sono invertite - la linea che si estende attraverso le punte della luna verso l'orizzonte punterà approssimativamente verso il nord anziché verso il sud.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Attività all'Aperto

In altre lingue:

English: Determine True North, Русский: определить истинный север, Deutsch: Den wahren Norden finden, Español: determinar el norte verdadero, Français: trouver le vrai nord, Português: Determinar o Norte Verdadeiro, Bahasa Indonesia: Menentukan Arah Utara yang Sebenarnya

Questa pagina è stata letta 4 062 volte.
Hai trovato utile questo articolo?