Come Individuare un Comportamento Passivo Aggressivo

Scritto in collaborazione con: Tasha Rube, LMSW

In questo Articolo:Riconoscere un Comportamento Passivo-AggressivoConfrontarsi con una Persona Passivo-AggressivaComunicare nelle Relazioni Caratterizzate dall'Aggressività Passiva25 Riferimenti

Il comportamento passivo-aggressivo è un modo di gestire i conflitti senza affrontarli realmente, cosa che può danneggiare un qualsiasi tipo di rapporto. Tendenzialmente, le persone passivo-aggressive sembrano piacevoli all'inizio, ma col passare del tempo si comportano in modo diverso. Si dice spesso che abbiano "due facce".[1] Hanno la tendenza a reprimere il loro disaccordo, la loro rabbia, la loro frustrazione o persino il loro dolore. Preferiscono non parlare con chi li fa soffrire (facendo prevalere la parte "passiva") per poi agire in modo "aggressivo" rovinando o minando il rapporto o arrivando addirittura a ferire l'altra persona per vendicarsi. Sospetti di avere a che fare con un soggetto passivo-aggressivo? Impara a individuare questo genere di comportamento in modo da affrontarlo nei tuoi rapporti personali.

Parte 1
Riconoscere un Comportamento Passivo-Aggressivo

  1. 1
    Osserva il modo in cui l'altra persona cerca di farti innervosire. Le persone passivo-aggressive hanno piacere nel far perdere le staffe e la calma agli altri, mentre mantengono il sangue freddo e agiscono come se non stessero facendo nulla di male. Se hai l'impressione che qualcuno stia cercando di urtare la tua suscettibilità pur conservando un atteggiamento tranquillo e amichevole, allora è probabile che tu abbia a che fare con soggetto passivo-aggressivo.[2]
    • Supponiamo per esempio che tu abbia notato che la tua coinquilina ha usato il tuo trucco anche dopo che le hai chiesto di non farlo. Potrebbe trattarsi di aggressività passiva se durante il confronto fa la finta tonta. Magari arriva a fingere di non sapere che ti avrebbe dato fastidio e persino mostrarsi compiaciuta per il fatto che ti sei innervosita.
  2. 2
    Individua i complimenti ambigui. Chi è passivo-aggressivo potrebbe fare complimenti ambigui. Si tratta di elogi che, in realtà, camuffano degli insulti. La persona che li riceve può anche non riconoscere che dietro si celi un'offesa, ma chi li esterna avverte una sorta di gratificazione nell'averli fatti in modo ambiguo.[3]
    • Per esempio, una persona passivo-aggressiva potrebbe elogiare un collega rivale sul lavoro che ha appena ricevuto una promozione, dicendo qualcosa come: "Complimenti! Sarai davvero felice all'idea di essere stato finalmente promosso dopo anni di svariati tentativi". Un simile complimento suggerisce che il successo della promozione non è così pieno come potrebbe credere perché ha impiegato troppo per ottenerla.
  3. 3
    Rifletti sulle promesse non mantenute o sugli impegni disattesi. Le persone passivo-aggressive si assumono vari impegni, ma poi non li rispettano nel tentativo di vendicarsi. Il più delle volte non mantengono la parola data per scoraggiare gli altri.[4]
    • Per esempio, un amico potrebbe accettare di aiutarti in qualche faccenda domestica, ma poi ti invia un messaggio dicendoti che quella mattina non si sente bene e non può venire. Nonostante sia comprensibile se si tratta di un episodio isolato, è probabile che la sua aggressività sia passiva se accampa sempre qualche scusa per non venire ad aiutarti.
  4. 4
    Stai attento al broncio, all'isolamento e ai sentimenti inespressi. Il comportamento passivo-aggressivo è caratterizzato dal rifiuto di parlare di cose che innervosiscono. Chi è passivo-aggressivo sostiene di stare bene, quando in realtà nell'animo è furioso.[5]
    • Per esempio, un'amica passivo-aggressiva potrebbe insistere dicendo: "Non sono arrabbiata!", quando è chiaro che lo sia, resta in silenzio durante una discussione o evita di rispondere alle tue chiamate o ai messaggi che le invii.[6]
    • D'altro canto, alcune persone hanno difficoltà a esternare e parlare di quello che provano, ma non è detto che siano necessariamente passivo-aggressive. Quando un soggetto è realmente passivo-aggressivo, si dimostra scontroso o si isola, ma manifesta anche altri tratti tipici dell'aggressività passiva, soprattutto la tendenza a scagliarsi contro la sua vittima o a rovinare la relazione col passare del tempo.
  5. 5
    Considera il modo in cui il soggetto tratta gli altri. Agli inizi di una relazione anche una persona estremamente passivo-aggressiva riesce a controllare le sue tendenze poco sane nei confronti del partner. Tuttavia, puoi intuire se tale persona comunica in modo equilibrato o passivo-aggressivo osservando il modo in cui tratta gli altri, in particolare i suoi ex o le figure che detengono una certa autorità, come i genitori o il capo.[7]
    • Parla male degli altri, ma non discute mai con loro del modo in cui la infastidiscono? Rovina le sue relazioni con gli altri? Stringe con le persone e poi le delude? Non esprime affetto né manifesta attenzioni o strumentalizza i figli per negoziare (per esempio, nel suo rapporto con l'ex-marito o con i suoi genitori)? Queste sono caratteristiche tipiche di una personalità passivo-aggressiva.
    • Ricorda che, sebbene un amico o il tuo partner non si comporti male nei tuoi confronti, una volta che avrà preso più confidenza, è più probabile che ti tratti allo stesso modo in cui tratta gli altri.
  6. 6
    Presta attenzione al sarcasmo. Anche se molte persone usano il sarcasmo come forma di umorismo, chi è sempre sarcastico potrebbe mascherare la sua difficoltà a esternare quello che effettivamente prova.[8]
    • Ricorda che un comportamento passivo-aggressivo è caratterizzato dalla difficoltà di manifestare le sensazioni in un dato momento, quindi il soggetto reprime la sua frustrazione o la sua rabbia per poi agire in seguito. Potrebbe esprimere la frustrazione e la rabbia con battutine sarcastiche, soprattutto se offensive o pungenti.[9]
  7. 7
    Osserva l'eventuale presenza di schemi. Tutte le caratteristiche tipiche del comportamento passivo-aggressivo, tra cui il sarcasmo, le promesse non mantenute, le scuse, i tentativi di evitarti e il complesso della vittima, sono comportamenti che anche le persone più equilibrate possono manifestare di tanto in tanto.
    • Il problema si pone quando tali comportamenti arrivano a costituire uno schema fisso o interferire nelle relazioni a causa della loro regolare frequenza.[10]

Parte 2
Confrontarsi con una Persona Passivo-Aggressiva

  1. 1
    Sii onesto. Utilizzando termini diretti, ma non duri né drammatici, chiarisci con la persona in questione in che modo il suo comportamento ti ha condizionato.[11] Prova a concentrarti su te stesso e sulle tue sensazioni anziché sul tuo interlocutore. Ad esempio, invece di dire: "Hai rovinato il nostro progetto di lavoro", prova a esprimerti in questo modo: "Ho notato che il nostro progetto non era dei migliori e la prossima volta preferirei avere la sicurezza che i risultati siano migliori".[12]
    • Quando parli con qualcuno e gli comunichi che il suo comportamento ti sta facendo soffrire, è probabile che neghi tutto (ricorda che le persone passivo-aggressive non amano parlare di quello che provano e ancora meno essere criticate!). Limitati a esporre i fatti e fornire qualche esempio, ma preparati a un atteggiamento di rifiuto e riluttanza.[13]
  2. 2
    Prova a essere comprensivo. Una persona passivo-aggressiva potrebbe soffrire di bassa autostima o avere problemi sorti durante l'infanzia che gli impediscono di comunicare efficacemente quello che prova a livello emotivo.[14]
    • Se chi hai di fronte è propenso ad aprirsi un po' e, dal tuo canto, sei disposto a non giudicarlo e a essere comprensivo, parlare insieme può aiutarti a capire le eventuali radici da cui scaturisce il suo atteggiamento passivo-aggressivo.[15]
    • Fai qualche domanda sulla sua infanzia, la sua giovinezza, le sue prime relazioni (specialmente quelle che potrebbero essersi concluse male) o altri avvenimenti della sua vita per cercare di capire se il fatto di esprimersi ha comportato conseguenze negative. Ricorda che l'atteggiamento passivo-aggressivo è spesso una strategia di adattamento usata dalle persone che hanno vissuto esperienze così spiacevoli da sentirsi impotenti o disperate.[16]
  3. 3
    Decidi se vale la pena salvare questo rapporto. A seconda delle reazioni manifestate dalla persona con cui ti confronti quando metti in risalto la sua aggressività passiva, potresti renderti conto che esistono ottime possibilità di recuperare il rapporto o che è troppo ferma nei suoi modi ed è improbabile che cambi.[17]
    • Molte volte, evitarla è l'unica strategia che puoi utilizzare per non diventare vittima della sua aggressività passiva. Tuttavia, se ammette il problema ed è disposta a impegnarsi per superarlo, esistono molti modi per migliorare il vostro rapporto che vi permetteranno di mettere in pratica delle strategie di comunicazione.

Parte 3
Comunicare nelle Relazioni Caratterizzate dall'Aggressività Passiva

  1. 1
    Acquisisci Fiducia in te stesso. Un rapporto ha bisogno di fiducia in ogni sua sfaccettatura affinché i partner possano comunicare in modo efficace, senza assumere atteggiamenti passivo-aggressivi.
    • Abbi fiducia nella tua relazione: per sentirti abbastanza sicuro di poter comunicare quello che provi realmente quando ti senti ferito, offeso o irritato, devi credere che verrai accettato e amato a prescindere da quello che dici o fai. Lo sviluppo della fiducia all'interno di una relazione è un processo che richiede tempo e si perfeziona quando ognuno dei due arriva a essere per l'altro una persona affidabile e presente in maniera incondizionata.[18]
    • Abbi fiducia in te stesso: affinché una persona riesca a esprimere quello che pensa, deve sentirsi valorizzata e credere che a qualcuno interessi ascoltare le sue idee e le sue sensazioni. Soprattutto un partner passivo-aggressivo deve sforzarsi di credere in se stesso per far funzionare la sua relazione o qualsiasi altro rapporto. Dai un'occhiata a questo articolo se vuoi avere qualche suggerimento su come confidare di più in te stesso.
  2. 2
    Imparare a riconoscere i tuoi sentimenti. Questo passaggio è fondamentale per entrambe le persone che condividono un rapporto caratterizzato da aggressività passiva. Molte volte i soggetti passivo-aggressivi non riescono a riconoscere e identificare correttamente i propri sentimenti nel momento in cui emergono, e solo più tardi arrivano a riflettere sulle varie situazioni rendendosi conto che probabilmente non erano a loro agio, soffrivano e così via.
    • Apprendi il modo in cui si manifesta fisicamente la rabbia, la tristezza, il disagio o altri sentimenti. Non appena avverti una reazione emotiva, fai attenzione alle parti del tuo corpo: ti batte il cuore, i palmi delle mani cominciano a sudare? Senti una pressione sul petto? Hai difficoltà a pensare in modo chiaro? Hai problemi a pronunciare le parole? Dopodiché rifletti di nuovo sulla situazione e cerca di capire come ti sei sentito. Comprendendo le tue reazioni fisiche sopravvenute in un determinato momento e mettendole in relazione a quanto hai provato, arriverai a individuare con precisione le tue emozioni la prossima volta che si presenteranno.[19]
  3. 3
    Stabilisci nuove regole per la comunicazione. Se una relazione ha già subito dei danni a causa di comportamenti passati, come quelli passivo-aggressivi, vuol dire che le vecchie regole dette o non dette su cui si basava non stavano chiaramente funzionando. È importante, pertanto, stabilire apertamente un nuovo orientamento che regoli la condotta di entrambi in modo che sappiate che cosa aspettarvi.
    • Sii rispettoso. Stabilisci regole mature e sensate in caso di litigio, come il divieto di sbattere la porta, apostrofarsi con epiteti offensivi, essere sarcastici, insultarsi, minacciarsi o fare qualsiasi altra cosa che ai tuoi occhi rappresenti una mancanza di rispetto.[20]
    • Concedetevi gli spazi che vi occorrono. Riconosci il fatto che dopo un contrasto alcune persone hanno bisogno di un periodo di riflessione prima di poter discutere con lucidità di quanto è accaduto e trovare soluzioni che soddisfino entrambe le parti.
    • Di' quello che pensi. È importante non essere "passivi" e non glissare sul proprio stato d'animo. Tuttavia, per una persona con tendenze passivo-aggressive può essere difficile esprimere quello che sente.[21] In alternativa, elabora qualche strategia per garantire che ciascuno abbia l'agio di dire quello che prova e di cui ha bisogno, senza preoccuparsi che possano nascere conseguenze negative. Una buona tecnica è quella di fare in modo che ognuno metta per iscritto quello che prova. In questo modo riuscirete ad alleviare parzialmente la tensione sorta nella foga del momento.
  4. 4
    Non essere troppo permissivo. Sovente capita di gravitare attorno ad amici o partner passivo-aggressivi per il bisogno psicologico di "correggerli" o perché il comportamento patologico di una persona viene percepito come qualcosa di familiare e sicuro (per esempio, se sei cresciuto con genitori passivo-aggressivi, potresti andare in cerca di partner o amici che si comportano nello stesso modo).[22]
    • Rischi di avvalorare la condotta passivo-aggressiva da parte del tuo partner o di un amico se tendi a coprirlo, trovare scuse per il suo cattivo comportamento o ogni volta che non mantiene le sue promesse e "salvarlo" dalle scelte sbagliate.[23]
    • Inoltre, potresti incoraggiare il suo atteggiamento se assumi il ruolo della vittima silenziosa, non gli fai notare i suoi comportamenti e gli permetti di passarla liscia quando ti maltratta. In questo modo gli farai capire che non metti in discussione le sue azioni quando sono scorrette.[24]
    • Potresti addirittura incentivare l'aggressività passiva se punisci lo quando ti dice quello che pensa. Metti il broncio o ti arrabbi se ti dice che non vuole uscire? Questo comportamento potrebbe indurlo a trovare qualche scusa o a non rispettare la parola data per paura di irritarti. Allo stesso modo, se ti rifiuti di discutere di ciò che prova, è possibile che non si aprirà con te, ma probabilmente comincerà a nutrire del rancore.

Avvertenze

  • Il comportamento passivo-aggressivo può trasformarsi in violenza emotiva o psicologica. Fai attenzione ai segnali di pericolo che provengono dal tuo partner, per esempio se ti umilia, ti insulta o ti scredita; se cerca di controllarti o farti sentire in imbarazzo; se ti accusa di errori che non hai commesso o ti incolpa dei suoi problemi; se non si preoccupa di quello che provi o se non ti consente di stabilire nessun limite personale.[25]

Riferimenti

  1. https://www.psychologytoday.com/blog/communication-success/201401/how-spot-and-deal-passive-aggressive-people
  2. https://www.psychologytoday.com/blog/passive-aggressive-diaries/200909/backhanded-compliments-and-angry-smiles-passive-aggression
  3. https://www.psychologytoday.com/blog/passive-aggressive-diaries/200909/backhanded-compliments-and-angry-smiles-passive-aggression
  4. https://www.psychologytoday.com/blog/communication-success/201501/6-tips-dealing-passive-aggressive-people
  5. https://www.psychologytoday.com/blog/passive-aggressive-diaries/201011/10-things-passive-aggressive-people-say
  6. https://www.psychologytoday.com/blog/passive-aggressive-diaries/201011/10-things-passive-aggressive-people-say
  7. https://www.psychologytoday.com/blog/communication-success/201501/6-tips-dealing-passive-aggressive-people
  8. https://www.psychologytoday.com/blog/communication-success/201501/6-tips-dealing-passive-aggressive-people
  9. https://www.psychologytoday.com/blog/passive-aggressive-diaries/201011/10-things-passive-aggressive-people-say
Mostra altro ... (16)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Tasha Rube, LMSW. Tasha Rube è un'Assistente Sociale Registrata nel Missouri. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Assistenza Sociale presso l'Università del Missouri nel 2014.

Categorie: Salute Mentale

In altre lingue:

English: Identify Passive‐Aggressive Behavior, Português: Identificar o Comportamento Passivo Agressivo, Русский: узнать пассивно агрессивное поведение, Bahasa Indonesia: Mengenali Perilaku Pasif Agresif, Français: reconnaitre un comportement passif agressif, Nederlands: Passief agressief gedrag herkennen, Tiếng Việt: Nhận diện hành vi hung hăng thụ động, العربية: التعرف على السلوك السلبي العدواني

Questa pagina è stata letta 4 047 volte.
Hai trovato utile questo articolo?