Sei pronta a infilarti il costume per andare in spiaggia o in piscina? Indossare un bikini può essere un po' complicato: non ha molto tessuto, ma deve essere sistemato nei posti giusti per coprire le parti intime. Impara come indossarlo in modo che rimanga ben aderente al corpo e come prepararti per avere un aspetto favoloso con il tuo costume da bagno.

Parte 1 di 2:
Indossare il Bikini

  1. 1
    Spogliati completamente. Il bikini lascia scoperta buona parte del corpo, quindi comincia a toglierti tutti i vestiti, incluso il reggiseno e gli slip. Non provare a indossarlo sopra la biancheria intima: ti sarà praticamente impossibile impedirle di fare capolino mentre svolgi delle attività in spiaggia o in piscina.
  2. 2
    Infila lo slip. Di solito, il pezzo inferiore del bikini garantisce la stessa copertura delle mutande simili ai bikini. L'estremità superiore dello slip dovrebbe adagiarsi sulle anche e andare da un osso iliaco all'altro passando sotto la linea dell'ombelico, mentre sulla parte posteriore dovrebbe rivestire in modo aderente il fondoschiena. A seconda del modello che indossi, le natiche saranno totalmente o parzialmente coperte.[1]
    • Non dovrebbe afflosciarsi né cadere mollemente. Se lo senti troppo allentato, opta per una taglia più piccola.
    • Non dovrebbe nemmeno segnare la pelle né causare rigonfiamenti. In tal caso prova una taglia più grande.
  3. 3
    Allaccia il pezzo superiore del bikini al di sotto dei seni. Indossalo come faresti con un reggiseno, legandolo innanzitutto attorno al petto. Potrebbe essere di aiuto indossarlo al rovescio, in maniera da poter legare la fascia sul davanti, quindi farla scorrere di lato posizionando correttamente le coppe sulla parte frontale.
    • Se è un modello con le stringhe, fai prima un nodo stretto, quindi un fiocco con le due estremità. Annodalo saldamente affinché resti fermo, ma non troppo stretto da bloccare la circolazione del sangue.
    • Nel caso in cui la fascia sia allentata al punto da poter inserire facilmente una mano tra la pelle e il bikini, stringila di più oppure scegli una taglia più piccola. Se è così stretta da causarti fastidio, opta per una taglia più grande.
  4. 4
    Aggiusta le coppe. Posiziona i seni al centro di ciascuna coppa, in modo che non si possano muovere. Assicurati che il tessuto li copra completamente: se le coppe sono troppo strette o se i seni sporgono dai lati, potresti aver bisogno di una taglia in più. Se le coppe ti sembrano troppo morbide, prova una taglia in meno oppure opta per un reggiseno imbottito. Ecco di seguito diversi tipi di top per bikini e come allacciarli correttamente[2]:
    • Top a triangolo – questo modello fornisce un sostegno e una copertura minimi ed è maggiormente indicato per un seno piccolo. Assicurati che il seno sia posizionato al centro del triangolo. Se i triangoli sono mobili, posizionali all'altezza dei seni per assicurarti che il tessuto li copra completamente.
    • Top con scollo all'americana – questo modello fornisce un maggiore sostegno e rappresenta un'ottima scelta per chi ha il seno più pronunciato. Sistema i seni al centro delle coppe, quindi distendile per avere una maggiore copertura.
    • Top a fascia – questo modello è senza spalline, pertanto assicurati di scegliere la taglia giusta, in modo che il top non scivoli né verso l'alto né verso il basso. Aggiustalo affinché i seni siano adagiati al centro delle coppe. Il top dovrebbe avvolgere il petto in modo aderente; se è troppo morbido o allentato, scegli una taglia più piccola oppure opta per un altro modello.
    • Top con ferretto – questo modello è simile a un reggiseno e veste praticamente allo stesso modo. Posiziona il ferretto immediatamente sotto ai seni, quindi adagiali nelle coppe.
  5. 5
    Sistema le spalline. È importante che le spalline mantengano il top in posizione e che forniscano sostegno ai seni. L'ideale è che siano abbastanza strette da tenerlo fermo, ma non al punto da segnare le spalle. Il top dovrebbe essere comodo come un reggiseno.[3]
    • Nel caso in cui il top sia simile a un reggiseno, aggiusta le spalline come faresti per la tua normale biancheria. Usa i gancetti di plastica per stringerle o allargarle.
    • Se si tratta di stringhe da allacciare, potrebbe essere necessario fare un paio di tentativi prima di riuscire ad annodarle correttamente. Dovrebbero essere strette a sufficienza da fornire sostegno ai seni, ma non al punto da segnare le spalle. Annoda le estremità in un fiocco.
    • Alcuni top hanno uno stile a canotta, con due stringhe che si legano dietro il collo. Anche in questo caso assicurati di legarle abbastanza strette da sostenere i seni ma senza che ti diano fastidio.
    • Se hai l'impressione di non riuscire ad aggiustare le stringhe in modo che i seni siano sostenuti, ma senza sentire dolore alle spalle o al collo, potresti dover cambiare modello. Prova un top tradizionale con ferretto per un maggiore sostegno.
  6. 6
    Fai qualche passo intorno alla stanza per verificare che il bikini sia comodo e che non si sposti di lato. Prova anche a fare qualche saltello. L'obiettivo è quello di passare una giornata piacevole, senza doverti preoccupare che il top si allenti o che lo slip scenda. Fai le modifiche necessarie in modo da poterlo indossare senza pensieri per tutto il giorno.

Parte 2 di 2:
Indossarlo in Modo Confortevole

  1. 1
    Prendi in considerazione di depilare la zona bikini. Potrebbe farti sentire più a tuo agio sapere che non spunteranno fuori dei peli dallo slip mentre sei sdraiata al sole o fai il bagno. Il metodo più comune – perché economico e non doloroso – è quello di accorciare i peli e raderli . Se ti organizzi per tempo, puoi anche valutare di fare la ceretta in tutta l'area.
    • Per capire quali peli rimuovere, indossa lo slip e controlla se alcuni sporgono dai lati. Dovresti rimuovere tutti i peli che non possono essere coperti comodamente dallo slip.
    • Alcune donne si depilano anche le gambe e le ascelle per essere pronte al meglio a indossare il bikini.
  2. 2
    Usa un esfoliante per la pelle. Indossare un bikini implica mettere in mostra la pelle, pertanto potrebbe essere utile dedicarle un trattamento qualche giorno prima di andare in spiaggia o in piscina. Quando fai il bagno o la doccia, usa una spugna di luffa o uno scrub esfoliante: passalo sulle braccia, sulle gambe e sulle altre parti del corpo. In questo modo eliminerai la pelle morta e darai alla cute un colorito sano.
    • Per esfoliare la pelle fai dei movimenti delicati e circolari, invece di sfregarla con troppa forza.
    • Non dimenticare la schiena e altre zone difficili da raggiungere. Usa una spazzola esfoliante per raggiungere i punti più difficoltosi.
  3. 3
    Usa un ricco idratante. Dopo l'esfoliazione, applica la tua lozione idratante preferita per evitare che la pelle si secchi: la tua pelle sarà morbida e lucente quando indosserai il bikini. Come alternativa all'idratante, prova l'olio di cocco o di oliva sulla pelle umida per ammorbidire la cute.[4]
  4. 4
    Non dimenticare la protezione solare. Indossare un bikini significa usare molta crema solare, dal momento che la maggior parte del corpo sarà esposta ai raggi del sole. Applica una crema con fattore di protezione (SPF) 16, o superiore, dieci o quindici minuti prima dell'esposizione e, se necessario, riapplicala durante il giorno. Usare la giusta quantità di crema eviterà dolorose scottature e fornirà la protezione adeguata contro le macchie solari e il cancro alla pelle.[5]
    • Prova una crema resistente all'acqua, se hai in programma di nuotare. Avrai comunque bisogno di riapplicarla più volte durante la giornata.
    • Dovresti usare la crema solare anche se desideri abbronzarti. La crema previene eventuali scottature, ma non impedisce completamente ai raggi solari di agire sulla pelle. È molto meglio ottenere un'abbronzatura graduale, piuttosto che scottarsi alla prima esposizione.
  5. 5
    Porta con te un prendisole. Potresti non avere voglia di rimanere esposta al sole e agli altri elementi atmosferici per tutto il tempo in cui resti in spiaggia o in piscina. Porta con te un grazioso prendisole da indossare all'occasione sopra al bikini. Servirà anche a proteggere la pelle, così non dovrai preoccuparti di spalmare la crema solare su tutto il corpo quando lo indossi.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 6 322 volte
Questa pagina è stata letta 6 322 volte.

Hai trovato utile questo articolo?