Scarica PDF Scarica PDF

Stai giocando a calcio nel ruolo di portiere quando ti accorgi che manca un minuto alla fine della partita e la tua squadra sta vincendo 2-1. All’improvviso la palla arriva a te, ma un difensore la intercetta con la mano, e per di più in area! A questo punto la squadra avversaria ha un rigore a favore e se lo segna, la partita terminerà con un pareggio.

Nella tua testa pensi: “Ti prego, fammela parare così vinciamo la partita!”. Il rigore sta per essere battuto. Il tuo cuore batte forte. Poi l’arbitro fischia.

Il calciatore comincia a correre. Bang! Ha tirato! E tu salti dove ti guida l’istinto. Mentre giaci a terra, la squadra avversaria festeggia, invece la tua squadra è triste. Alzi la testa verso la porta. La palla è in rete!

Leggi l’articolo seguente che ti aiuterà anche in questa situazione.

Passaggi

  1. 1
    Osserva la testa del giocatore. Se il giocatore ha lo sguardo rivolto verso il basso, la palla rimarrà a terra. Se il giocatore guarda dritto davanti a sé e la sua visione è parallela al terreno, la palla arriverà a gran velocità e potrebbe sollevarsi da terra, ma solo di qualche centimetro. Se il corpo del calciatore è leggermente inclinato all’indietro, la palla si alzerà dal suolo.
  2. 2
    Osserva il piede del giocatore (piede d’appoggio). Una volta che il giocatore appoggia il piede a terra, il pallone si muoverà nella stessa direzione in cui puntano le dita. L’unica eccezione è quando il giocatore esegue un tiro a effetto, nel qual caso il pallone curverà da una parte o dall’altra rispetto alla traiettoria prevista.
  3. 3
    Osserva l’altro piede del giocatore (piede calciante). Se il giocatore usa l’interno del piede, è più difficile che il pallone si alzi da terra. Se il giocatore usa la punta del piede, con tutta probabilità sta cercando di sollevare il pallone da terra. I tiri a effetto sono più difficili da individuare. Se il giocatore non colpisce la palla proprio nel centro, molto probabilmente sta tentando di farla girare da una parte o dall’altra. Se la distanza tra il giocatore e la palla è breve, il giocatore colpirà la palla in avanti. Se invece la distanza è lunga, il giocatore tirerà la palla oltre il suo corpo.
  4. 4
    Osserva la palla. I giocatori più esperti cercheranno di ingannare il portiere con una finta, muovendo il corpo in una direzione e calciando la palla dalla parte opposta.
  5. 5
    Subito dopo che il giocatore calcia la palla, tuffati in quella direzione e tieni gli occhi puntati sul pallone.
  6. 6
    Osserva il calciatore durante tutta la partita e quando è il momento del calcio di rigore, pensa! Predilige il piede destro o il sinistro? Se è il destro, con tutta probabilità tirerà al centro o a sinistra. Vale lo stesso ragionamento per i calciatori mancini.
  7. 7
    Gli piace tirare in alto? Nel momento in cui alza la gamba dopo aver tirato, preparati a saltare in alto; altrimenti salta rapidamente circa 3 cm in avanti mantenendo ancora la tua posizione, quindi tuffati 6 cm in avanti nella direzione del pallone. Per esercitarti, chiedi a un amico di calciare mantenendo il pallone basso. Dopo il primo tuffo, guarda dove sei, dovresti essere a circa 9 cm dalla linea di porta. Questa tattica dovrebbe funzionare. È quella usata anche da Gianluigi Buffon, che è uno dei migliori portieri al mondo.
  8. 8
    Comunica ai tuoi difensori di tenersi pronti per un’eventuale respinta e di’ loro di guardare la porta. Tutti devono guardare la porta.
  9. 9
    Osserva la vita del giocatore, è un segnale infallibile; se la vita è rivolta a sinistra, è da quella parte che verrà calciata la palla.
  10. 10
    Guarda il passo che fa il giocatore con il piede d’appoggio. Se fa un passo breve, calcerà il pallone alla sinistra del portiere (per un calciatore che usa il destro). Se fa un passo lungo verso la palla, la tirerà alla destra del portiere (per un calciatore che usa il destro).
  11. 11
    Sappi che tutta la pressione è concentrata su chi tira il rigore! I rigori non sono impossibili da parare, ma sarai l’ultima persona a essere incolpata se la palla entra. Il giocatore che ha commesso il fallo e colui che ha un gol facile a portata di mano hanno tutta la pressione addosso. Tutto quello che puoi fare è diventare un eroe per la tua squadra con una fantastica parata!
    Pubblicità

Consigli

  • Ricorda, se il tiro viene respinto, il pallone si può giocare. Sii pronto a scattare.
  • Più che indovinare la direzione del rigore, puoi effettivamente indicare al giocatore dove indirizzare la palla. Per fare questo, quando il giocatore alza lo sguardo prima di calciare la palla, fai un piccolo passo dalla parte opposta rispetto al punto dove vuoi che vada la palla. Il calciatore sarà così incoraggiato a piazzare la palla sul lato in cui lo spazio è maggiore, ma nel frattempo fai un passo indietro verso il centro della porta e avrai già una buona probabilità di sapere dove colpirà la palla. Questo metodo non funziona sempre, ma spesso può riuscire.
  • Osserva da che parte è rivolto il piede d’appoggio del giocatore prima di calciare la palla.
  • Puoi muoverti lungo la linea di porta, ma non in avanti finché il rigore non viene battuto. La “danza” di Jerzy Dudek sulla linea di porta rappresenta un ottimo metodo per deconcentrare il calciatore.
  • La maggior parte dei calciatori che tirano di destro vuole “tirare” la palla alla destra del portiere.
  • Se sai che il calciatore ha un tiro forte, sbilanciati da una parte nell’attimo prima che calci la palla; in questo modo il calciatore potrebbe avere un ripensamento su dove calciare la palla e potrebbe fare confusione.
  • Non uscire dalla porta per intercettare il pallone, perché un giocatore potrebbe correre dietro di te, ricevere un passaggio e segnare.
  • Un buon metodo consiste nel guardare unicamente il pallone e cercare di tuffarsi da quella parte.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non rilassarti troppo dopo il primo salvataggio se la palla è stata parata, soprattutto dopo un calcio di rigore nei tempi regolamentari. Potresti eventualmente lasciar perdere la respinta, da cui può scaturire un gol. Di conseguenza, se possibile, come nell’hockey sul ghiaccio, una volta che il tiro è stato bloccato, cerca di coprire la palla. Hai poi sei secondi per liberarti del pallone.
  • Se devi pensare, l’avversario segnerà.
  • Rilassati.
  • Non pensare che la palla colpirà il palo, se lo fai non riuscirai a pararla!
  • Non cedere psicologicamente.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Guanti da portiere (facoltativi, ma si tratta dello strumento più utile per un portiere)
  • Allenamento

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 25 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 10 783 volte
Categorie: Sport di Squadra
Questa pagina è stata letta 10 783 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità