Come Indurre il Travaglio con la Digitopressione

Molte donne desiderano indurre il travaglio in modo naturale, e usare i punti di digitopressione è una tecnica per innescarlo o velocizzarlo. I sostenitori di questo trattamento ritengono che agisce favorendo la dilatazione del collo dell'utero e stimolando le contrazioni efficaci.

Parte 1 di 3:
Capire la Digitopressione

  1. 1
    Prendi confidenza con il concetto di digitopressione. Si tratta di una terapia importante nella medicina cinese, che si è sviluppata più di 5000 anni fa in Asia. Consiste nel posizionare le dita in zone specifiche per applicare una certa pressione lungo i punti cardine del corpo. Questa tecnica si avvale soprattutto delle dita, in particolare il pollice, per massaggiare, strofinare e stimolare i punti di pressione. Tuttavia, possono essere usati anche i gomiti e le ginocchia, oltre alle gambe e ai piedi.
    • I punti di pressione sono disposti lungo canali chiamati meridiani. Secondo la filosofia medica orientale, stimolando queste aree è possibile allentare la tensione e aumentare il flusso di sangue.
    • La popolare tecnica di massaggio Shiatsu è una forma di terapia orientale originaria del Giappone.
  2. 2
    Sappi per cosa viene messa in pratica la digitopressione. Come il massaggio, anche questa tecnica ha lo scopo di creare un profondo stato di rilassamento e una riduzione della tensione muscolare; inoltre viene usata anche per alleviare il dolore. Le persone si sottopongono alla digitopressione per ridurre sintomi come nausea e vomito, mal di testa, dolori alla schiena e al collo, sensazione di spossatezza, stress mentale, fisico e persino le dipendenze. Si ritiene che la digitopressione e altre terapie orientali correggano gli squilibri e i blocchi del flusso di energie vitali che percorrono l’organismo.
    • Svariati centri occidentali termali e di massaggi hanno iniziato a offrire questo servizio. Sebbene molte persone siano ancora piuttosto scettiche circa l'efficacia della digitopressione, diversi medici, professionisti e sostenitori della salute olistica affermano invece che fornisca effetti positivi. Ad esempio, dei ricercatori dello UCLA Center for East-West Medicine, una clinica medica della California, stanno studiando la base scientifica della digitopressione, fornendo spiegazioni e applicazioni pratiche delle varie tecniche.
    • I tecnici qualificati di questa terapia partecipano a programmi di formazione convenzionali, sia nelle scuole di agopuntura sia nei centri speciali, o seguono programmi di massaggio terapeutico. Questi programmi comprendono lo studio di anatomia e fisiologia, i punti di agopressione e i meridiani, l’aspetto teorico della medicina cinese, la tecnica, il protocollo e gli studi clinici. Per diventare un tecnico professionista di questa medicina olistica in genere sono necessarie fino a 500 ore di studio – o meno, se una persona ha già un diploma di massaggio terapeutico.
  3. 3
    Individua i punti di pressione comuni. Ci sono centinaia di punti di pressione che attraversano i nostri corpi. Alcuni dei più comuni sono:
    • Hoku / Hegu / Intestino crasso 4, che è il lembo palmato tra pollice e indice.
    • Fegato 3, che è la zona morbida tra l'alluce e il secondo dito del piede.
    • Sanyinjiao / Milza 6, che è sulla parte inferiore del polpaccio.
    • Molti punti di pressione sono chiamati con più nomi e a volte vengono indicati con una sigla e un numero, come LI4 o SP6.
  4. 4
    Sappi quando è opportuno applicare la digitopressione durante la gravidanza. Si ritiene che questa tecnica aiuti le donne incinte a superare il malessere mattutino delle nausee, ad alleviare il mal di schiena, a gestire il dolore durante il travaglio e a indurlo naturalmente. Anche se la digitopressione è sicura durante la gravidanza, devi sempre essere cauta. Dovresti contattare il medico, una doula che sappia praticare la digitopressione, un agopuntore qualificato o un tecnico della digitopressione prima di provare a metterla in atto da sola su di te.
    • Tutti i punti di pressione deputati a indurre il travaglio dovrebbero essere evitati fino a dopo la 40esima settimana, altrimenti c’è il rischio di stimolare prematuramente il travaglio causando seri problemi.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Usare i Punti di Pressione della Mano e della Schiena

  1. 1
    Usa il punto di pressione Hoku / Hegu / Intestino crasso 4. Questo è considerato uno dei più tipici per indurre il travaglio. Si trova sulla mano, tra il pollice e l'indice.
    • Stringi la zona palmata che si trova tra il dito indice e il pollice. Devi concentrarti sulla zona verso il centro della mano, tra il primo e il secondo osso metacarpale. Applica una costante pressione in questo punto. Quindi, massaggia con un movimento circolare con le dita. Quando la mano si stanca, scuotila un po’ e ricomincia da capo.
    • Quando senti che inizia una contrazione, interrompi il massaggio e riprendi solo quando la contrazione passa.
    • Si ritiene che questo punto di pressione aiuti a contrarre l’utero e a stimolare il bambino a scendere nella cavità pelvica. Puoi mettere in atto questa tecnica anche durante il travaglio stesso, per contribuire ad alleviare la sensazione delle contrazioni.
  2. 2
    Prova il punto di pressione Jian Jing / Cistifellea 21. Si trova tra il collo e la spalla. Prima di individuarlo, china la testa in avanti. Chiedi a qualcuno di trovare il nodo rotondo posizionato nella parte superiore della colonna vertebrale e quindi quello sulla spalla. Il GB21 si trova esattamente a metà strada tra queste due strutture.
    • Con il pollice o l'indice, applica una costante pressione su questo punto per massaggiare e stimolare l'area. Puoi anche pinzarlo con il pollice e l'indice della mano opposta, massaggiando con un movimento verso il basso per 4-5 secondi quando rilasci la presa.
    • Questo punto di pressione viene stimolato anche per la rigidità del collo, il mal di testa, i dolori alla spalla e il malessere generale.
  3. 3
    Strofina il punto Ciliao / Vescica biliare 32. Si trova sulla parte bassa della schiena, tra le fossette della schiena e della colonna lombare. Viene usato per indurre il travaglio, alleviarne il dolore e aiutare il bambino a scendere nel canale del parto.
    • Per individuare questo punto devi inginocchiarti sul pavimento o su un letto. Fai scorrere le dita scendendo lungo la colonna vertebrale finché senti le due piccole cavità ossee (uno su entrambi i lati della colonna vertebrale). Queste si trovano tra le fossette e la colonna vertebrale, ma fai attenzione perché non sono le stesse fossette.
    • Premi le nocche o il pollice nel punto di pressione BL32 con una pressione costante o strofinalo con un movimento circolare.
    • Se non riesci a trovare le due cavità, prendi come misura la lunghezza del dito indice. Il Ciliao si trova approssimativamente a un dito indice di distanza dall’inizio della riga fra le natiche, ma decentrato di circa 2,5 cm rispetto alla colonna vertebrale.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Usare i Punti di Pressione del Piede e della Caviglia

  1. 1
    Usa il punto di pressione Sanyinjiao / Milza 6. Si trova sulla parte inferiore della gamba, appena sopra l'osso della caviglia. Si ritiene che SP6 possa allargare il collo dell'utero e rafforzare le contrazioni deboli. Questo punto deve essere usato con cautela.
    • Individua il malleolo. Metti tre dita sopra la tibia. Spostale dalla tibia verso la parte posteriore della gamba. Dovresti trovare un’area morbida appena dietro la tibia; questo punto è molto sensibile nelle donne in gravidanza.
    • Strofina con un movimento circolare oppure esercita pressione per 10 minuti o finché senti una contrazione. Torna ad applicare pressione quando la contrazione è passata.
  2. 2
    Prova il Kunlun / Vescica 60. Questo punto di pressione, che si trova sulla caviglia, è considerato utile se non hai ancora manifestato segnali di travaglio.
    • Individua la sua posizione tra l'osso della caviglia e il tendine di Achille. Premi sulla pelle con il pollice e applica pressione o strofina con un movimento circolare.
    • Questo punto viene spesso usato durante la prima fase del travaglio, quando il bambino non è ancora sceso verso il canale.
    • Si ritiene che il BL60 aumenti la circolazione e allevi il dolore.
  3. 3
    Stimola il punto di pressione Zhiyin / Vescica 67. Si trova sulla punta del mignolo del piede. Si ritiene che aiuti a indurre il travaglio e riposizionare i bambini podalici.
    • Se hai difficoltà a metterlo in atto tu stessa, fatti aiutare da qualcuno. Afferra il piede e usa l'unghia della pollice per applicare pressione sulla punta del mignolo, proprio sotto l'unghia.
  4. 4
    Consulta il medico o l'ostetrica, se hai dei dubbi. Se sei preoccupata per la tua sicurezza o quella del nascituro perché non hai ancora partorito o semplicemente vuoi maggiori dettagli sulla digitopressione in generale, rivolgiti al tuo ginecologo, all'ostetrica o alla doula. Essi saranno in grado di risponderti e chiarire le tue perplessità o preoccupazioni.
    • Se vuoi avere maggiori informazioni sulla digitopressione durante la gravidanza, trova un tecnico esperto e qualificato in questa tecnica. Programma una visita e chiedigli maggiori dettagli per valutare se è una terapia adatta a te.
    Pubblicità

Consigli

  • Puoi applicare pressione sui punti di pressione LI4 e SP6 sul tuo stesso corpo, oppure puoi trovare un amico o un’ostetrica che mettano in atto queste tecniche per te.
  • Alcuni suggeriscono di lavorare su punti di pressione multipli, contemporaneamente o in sequenza. Ad esempio, puoi usare il punto di pressione LI4 sulla mano sinistra e fare pressione sulla SP6 sulla gamba opposta. Prenditi una pausa dopo alcuni minuti e inverti le mani e le gambe. Puoi anche aggiungere il punto BL32 mentre alterni LI4 e SP6.
  • Puoi applicare pressione su questi punti per alcuni secondi fino a diversi minuti.
  • Ogni donna è diversa e ha diverse soglie di comfort su questi punti di pressione. Applica la pressione solo finché non provi disagio.
  • Monitora il tempo delle contrazioni per stabilire se stanno avvenendo a intervalli regolari. Usa un cronometro per registrare quando inizia e finisce ogni singola contrazione. La durata corrisponde al tempo in cui una contrazione inizia e finisce, mentre la frequenza è il tempo che intercorre fra l’inizio di due contrazioni successive.

Pubblicità

Avvertenze

  • Se provi dolore mentre massaggi o premi questi punti devi interrompere immediatamente.


Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 22 443 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità