Scarica PDF Scarica PDF

L'introspezione è un'abilità basilare che possiedono le persone intelligenti. Non viene insegnata a scuola, quindi non è facile capire se avresti bisogno di diventare più consapevole. Se hai commesso degli sbagli e non riesci a spiegare verbalmente il perché, questo suggerisce che ci sono buone probabilità che tu ricada nuovamente nello stesso errore. Tutti sbagliano ma, esaminando le ragioni dei tuoi passi falsi, puoi migliorare. Questo articolo contiene tanti utili suggerimenti che ti aiuteranno a innalzare il tuo livello di consapevolezza.

Parte 1 di 3:
Sviluppare la Propria Consapevolezza

  1. 1
    Chiediti perché stai facendo o pensando qualcosa. Ecco una lista di domanda da cui puoi prendere ispirazione:
    • Per quale motivo ti piacciono gli svaghi che scegli?
    • Perché scegli di amare una persona e non un'altra?
    • Perché eviti di fare certe cose?
    • Quali sono i tuoi valori? Che cosa vuoi? Se rispondere a queste domande è troppo complicato, prova con le seguenti:
    • Che cosa non vuoi? Per esempio, che cosa non vuoi che accada nuovamente?
    • Come ti fa sentire l'atto di mentire?
    • Hai un'indole e un'etica ben definite?
    • Sei felice, stressato o stanco? Come si ripercuote questo sugli altri?
    • Come ti percepiscono gli altri? (Vedi sotto).
    Consiglio dell'Esperto
    Maureen Taylor

    Maureen Taylor

    Amministratrice Delegata di SNP Communications
    Maureen Taylor è l'Amministratrice Delegata e Fondatrice di SNP Communications, una società di capitali specializzata in comunicazione che si trova nella San Francisco Bay Area. Da oltre 25 anni aiuta leader, fondatori e innovatori di tutti i settori a perfezionare il proprio messaggio e la propria capacità oratoria.
    Maureen Taylor
    Maureen Taylor
    Amministratrice Delegata di SNP Communications

    "Alcune persone pensano che uno sguardo più profondo verso la propria interiorità potrebbe renderli egocentrati, ma la consapevolezza di sé e l'egocentrismo non potrebbero essere due cose più diverse. Quando diventerai consapevole di te stesso, saprai cosa fai bene e cosa no e non smetterai mai di imparare e migliorare te stesso. Svilupperai autostima e umiltà. Questi sono tratti molto diversi rispetto all'arroganza che accompagna l'egocentrismo".

  2. 2
    Esamina il tuo atteggiamento. Generalmente è basato sulle aspettative, che spesso sono irrealistiche o esagerate per via della paura o della speranza. Un atteggiamento positivo è più utile di uno negativo perché la speranza tende a darci la forza per affrontare ogni problema che insorge.
    • Per esempio, il razzismo è un'aspettativa negativa che nella maggior parte dei casi si rivela totalmente inutile. In pratica ci aspettiamo che una persona si comporti in un certo modo e la giudichiamo in anticipo per qualcosa che in realtà non ha fatto. Potresti aver assorbito questo atteggiamento dagli altri.
    • Un altro esempio riguarda l'atteggiamento negativo che spesso abbiamo verso noi stessi e il nostro potenziale. Se ti limiti dicendo "Non posso farcela", è certo che non ce la farai. Ognuno di noi ha capacità molto superiori a quelle che mette realmente in pratica. A volte permetti agli altri, per esempio agli amici o ai familiari, di creare un concetto limitante di te stesso, in cambio di amore e di un senso di sicurezza. Le persone ti ameranno comunque se saprai superare i tuoi limiti e crescere; potrebbero rimanere sorprese, ma si adatteranno.
  3. 3
    Tieni una sorta di diario. Ti aiuterà a riconoscere se ci sono degli eventi o degli atteggiamenti che ne causano ripetutamente altri. Rileggilo a intervalli prefissati, per esempio il giorno del tuo compleanno o all'inizio di un nuovo anno.
  4. 4
    Riconosci quando un'azione non sta portando al risultato sperato. Sarebbe stupido continuare a sbattere la testa contro un muro nel tentativo di demolirlo; tuttavia nella vita spesso ci comportiamo in questo modo. Un fattore chiave è notare quando qualcosa ti fa stare male invece di come vorresti sentirti.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Sviluppare la Propria Consapevolezza Attraverso le Percezioni degli Altri

  1. 1
    Chiedi agli amici e ai membri della tua famiglia come ti percepiscono. Poni loro delle semplici domande riguardo alla tua identità e carattere, ai tuoi atteggiamenti e desideri. Per esempio:
    • Ho una postura eretta, cadente o in qualche modo caratteristica?
    • In che modo cammino?
    • Stabilisco facilmente un contatto visivo con gli altri?
    • Ho una stretta di mano decisa?
    • Sorrido spesso o tendo a essere frequentemente corrucciato?
  2. 2
    Chiedi a un amico di registrare un video mentre ti intervista. Ricorda che osservarti e ascoltarti deve servire ad aumentare il tuo livello di consapevolezza, non a criticarti. Cerca di essere comprensivo e imparziale nei tuoi confronti.
  3. 3
    Analizza le opinioni che hai raccolto. Quando hai ottenuto dei pareri e una buona conoscenza di te stesso e del modo in cui gli altri ti percepiscono, puoi iniziare ad analizzare i risultati. Probabilmente hai sentito dire che bisognerebbe sorridere anche quando si parla al telefono perché la positività viene trasmessa tramite la voce.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Rimanere Consapevoli

  1. 1
    Registra degli appunti e delle immagini mentali durante il corso delle giornate per misurare i tuoi progressi. Più ti concentri sul comportamento che vuoi cambiare, più sei indotto ad abbandonarlo e a mettere in pratica quello nuovo. Potresti scoprire che focalizzandoti su un aspetto ne vincolerai anche molti altri e quando ti ricorderai di concretizzarlo, risulteranno automaticamente coinvolti anche tutti gli altri. Questo effetto è detto "a cascata" ed è molto potente. Puoi diventare una persona diversa una volta che hai identificato qual è il comportamento che vuoi cambiare.
  2. 2
    Diventa consapevole del mondo che ti circonda. C'è bisogno di sviluppare un atteggiamento di consapevolezza per essere presente a te stesso, anziché procedere con l'autopilota inserito. Impara a rispondere anziché a reagire alle altre persone rimanendo consapevole.
    Pubblicità

Consigli

  • Se tieni un diario, rileggilo periodicamente per vedere come sei cambiato e cresciuto nel corso del tempo.
  • Evita di ridurre te stesso a una semplice serie di elementi atomizzati. Tu sei la somma di tutto, quindi cerca di identificare tutte le parti di te e considerale come tue estensioni e non soltanto come delle etichette.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

Amy Wong
Co-redatto da:
Leadership e Transformational Coach
Questo articolo è stato co-redatto da Amy Wong. Amy Eliza Wong è una leadership e transformational coach, nonché fondatrice di Always on Purpose, uno studio privato per individui e dirigenti che cercano aiuto per migliorare il proprio benessere personale, avere più successo, trasformare le culture del lavoro, sviluppare capacità di leadership e migliorare il tasso di conservazione dei dipendenti. Con oltre 20 anni di esperienza, Amy offre sessioni personalizzate di coaching, inoltre realizza workshop e conferenze per aziende, start-up, studi medici, organizzazioni non profit, università e scuole. Con sede nella San Francisco Bay Area, lo studio lavora con i più grandi nomi della tecnologia e offre a team di tutto il mondo strategie di sviluppo di leadership trasformazionale e comunicazione interna. Amy lavora come docente ordinaria presso Stanford Continuing Studies, si è laureata in Psicologia Transpersonale all'Università di Sofia, ha una certificazione in Transformational Life Coaching ottenuta presso l'Università di Sofia e una certificazione in Intelligenza Conversazionale conseguita presso il CreatingWE Institute. Questo articolo è stato visualizzato 1 370 volte
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 1 370 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità