Il riso non deve necessariamente essere insapore. Esistono infatti numerose ricette per insaporirlo. Puoi farlo sia durante la cottura (aggiungendo erbe aromatiche e verdure) sia dopo. A preparazione ultimata, apporta tutte le modifiche necessarie per evitare che sia troppo dolce, piccante o salato.

Metodo 1 di 3:
Insaporire il Riso durante la Cottura

  1. 1
    Aggiungi una salsa piccante all'acqua. Se servi il riso come contorno a un piatto più piccante, puoi aggiungere qualche spezia per equilibrare i sapori. Cuoci il riso in una mistura composta per metà da una salsa e l'altra metà di acqua per ottenere un piatto piccante e saporito.[1].
    • Ad ogni modo, ricorda che il riso viene talvolta usato per rinfrescare la bocca quando mangi del cibo piccante. Utilizza dunque una salsa dal sapore leggermente più delicato rispetto a quello della portata principale, in modo che i sapori siano equilibrati.
    • Se stai preparando una pietanza particolarmente piccante, sostituisci la salsa con del succo di carota. In questo modo il riso ti permetterà di bilanciare i sapori delle portate senza diventare troppo piccante.
  2. 2
    Cuoci il riso nel brodo. Prova a sostituire l'acqua con del brodo di pollo o vegetale. Questo può dare al riso un po' di sapore extra. Il brodo è perfetto per preparare un contorno dal gusto delicato, ma comunque distinguibile [2].
  3. 3
    Metti a bollire il riso con della frutta o degli ortaggi tagliati a dadini. Le verdure dal sapore particolarmente intenso possono essere tagliate a dadini e cotte insieme al riso nella pentola. Puoi per esempio usare cipolle, mirtilli rossi, ciliegie o piselli. Il riso ne assorbirà il sapore durante la cottura, acquisendo un gusto intenso [3].
    • Puoi anche aggiungere erbe aromatiche o spezie che si sposino bene con le verdure selezionate. Per esempio, mescola della cipolla tagliata a dadini e dell'aglio fresco tritato.
  4. 4
    Aggiungi una stecca di cannella prima di metterlo a cuocere il riso per preparare un dessert dolce e speziato. Per intensificare il sapore, usa anche dell'aglio. Cuoci il riso come al solito. A cottura ultimata avrai un dessert dal gusto deciso e dolce, ma non stucchevole [4].
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Insaporire il Riso Cotto

  1. 1
    Le erbe aromatiche possono intensificare il sapore del riso appena cotto. A cottura ultimata, sminuzza le erbe che hai scelto, quindi mescolale con il riso per insaporirlo. Puoi per esempio usare prezzemolo, rosmarino, coriandolo e aglio [5].
    • Scegli erbe che si sposino bene con la portata principale. Per esempio, se vuoi servire il riso insieme a una pietanza tipica della cucina mediterranea, prova ad aggiungere aglio fresco e basilico.
  2. 2
    Cotto il riso, metti a riscaldare dell'olio in una padella a fiamma medio-alta. Scegli un olio dal sapore intenso, per esempio quello d'oliva. Puoi anche aggiungere erbe aromatiche o spezie come prezzemolo o aglio. Sposta il riso nella padella. Lascialo dorare rivestendolo con l'olio e le erbe [6].
    • Sebbene questa ricetta sia saporita, apporta anche molte calorie. Non è indicata per chi è in cerca di un contorno ipocalorico.
  3. 3
    Per preparare un dessert, aggiungi degli ingredienti dolci a cottura ultimata, come mirtilli rossi e ciliegie. Puoi anche usare spezie come cannella e noce moscata, vaniglia o estratto di mandorle. In questo modo potrai servire un dolce delizioso a base di riso [7].
    • Questa ricetta è consigliata a chi desidera ridurre il consumo di zucchero, in quanto permette di insaporire il riso usando della frutta fresca e dei dolcificanti ipocalorici o senza calorie.
  4. 4
    Usa una miscela di condimenti già pronta. Quando vai a fare la spesa, compra una miscela di spezie come il cajun o un mix per carne: potrai usarlo per condire il riso a cottura ultimata. È un metodo molto veloce per preparare un contorno saporito a pranzo o a cena [8].
  5. 5
    Aggiungi del succo di agrumi, come per esempio lime o limone. È l'ideale per dare delle note pungenti al riso. Questo metodo si consiglia soprattutto per preparare un contorno a base di riso che accompagni pietanze come il pesce (che si sposa bene con la frutta aspra). Cotto il riso, spremi qualche goccia del tuo agrume preferito e rimescola [9].
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Evitare gli Errori più Comuni

  1. 1
    Assicurati di usare abbastanza sale. Esagerare può rovinare il sapore di una pietanza, ma allo stesso tempo non commettere l'errore di escluderlo totalmente. Con moderazione, il sale aiuta a risaltare il gusto di un piatto. Condito il riso, regola di sale e assaggia. Se è insipido, aggiungi gradualmente maggiori quantità di sale fino a ottenere il risultato desiderato [10].
  2. 2
    Rimedia qualora il riso fosse troppo dolce. Può capitare di esagerare con dolcificanti come estratti e spezie. In questo caso, corri ai ripari aggiungendo un ingrediente acidulo. Per esempio, basta qualche goccia di aceto di mele [11].
  3. 3
    Il riso piccante piace a molti. Tuttavia, se la portata principale è particolarmente speziata, il riso è spesso necessario per calmare le papille gustative fra un boccone e l'altro. Se il riso ha un sapore troppo pungente, smorzalo mescolandolo con della frutta o della verdura. Puoi anche aggiungere una piccola quantità di panna acida o yogurt bianco [12].
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 13 535 volte
Categorie: Riso & Legumi
Questa pagina è stata letta 13 535 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità