Vuoi prenderti una pausa dalla “vita vera” e insegnare inglese in Cina per un anno o due? È più facile di quello che pensi!

Passaggi

  1. 1
    Fai delle ricerche e decidi in che parte della Cina ti piacerebbe vivere. È un Paese piuttosto esteso e informarti faciliterà parecchio la tua ricerca del lavoro. Vorresti vivere in un'ampia area metropolitana (Pechino, Shanghai), in una città con tanta storia (Xian, Nanjing), in una capitale provinciale (Kunming, Chengdu, Wuhan), in un posto caldo, in un posto freddo, in un posto più vicino al Sud-Est Asiatico, in un posto in cui si parla mandarino, in un posto in cui si parla cantonese, ecc.?
  2. 2
    Vuoi lavorare in una scuola di lingue privata, in un'università o in una scuola superiore? Ci sono pro e contro per ogni opzione. Generalmente è più difficile trovare lavoro in una scuola superiore, a meno che tu non lo faccia tramite un'agenzia di volontariato (molti non raccomandano questa modalità, perché solitamente queste organizzazioni addebitano numerosi costi per passaggi dei quali potresti occuparti da solo con un pizzico di intraprendenza). Le scuole private spesso offrono degli stipendi un po' più alti e hanno classi composte da meno gente, mentre i lavori all'università ti consentono di ottenere un alloggio e in alcuni casi anche un maggiore supporto per conseguire il permesso di soggiorno e così via.
  3. 3
    Procurati le informazioni di contatto. Una volta che scremi la scelta a un paio di città e/o di province di tuo interesse e al tipo di scuola nel quale preferiresti insegnare, puoi iniziare a fare delle ricerche e a trovare i dati per metterti in contatto con le scuole e con le università specifiche. Se vuoi insegnare a livello universitario, un buon punto di partenza per la tua ricerca è Wikipedia, dove potrai trovare una lista di molte università situate nella Cina continentale. Pur non avendo delle vere e proprie pagine collegate all'università che ti interessa, puoi digitare il nome su Google. Molte università cinesi hanno dei siti in inglese. Per le scuole private di lingue, potrebbe essere un po' più difficile stabilire un contatto. Se conosci qualcuno in Cina, questa persona rappresenterà una risorsa preziosa. In caso contrario, prova a scrivere “nome della città + English school” e delle variazioni su Google. Consulta i siti internet contenenti annunci di lavoro come http://www.silkcollar.com. Puoi anche provare a fare una ricerca sulle pagine web degli espatriati di varie città (per esempio, http://gokunming.com, http://www.thatsbj.com, http://www.thatssh.com). Spesso hanno degli annunci di lavoro. Diverse città cinesi dispongono anche di Craigslist ora!
  4. 4
    Quando trovi la pagina web dell'università di tuo interesse, individua un indirizzo email e manda il tuo curriculum e la lettera di presentazione all'istituzione. Pur non avendo l'email della persona corretta, magari colui che la riceverà la inoltrerà al responsabile. La maggior parte delle università è sempre alla ricerca di insegnanti stranieri da assumere, dunque, anche se non dovessero aver pubblicato annunci lavorativi, potrebbero comunque volerti assegnare un posto vacante. Naturalmente, se sei in grado di trovare dei veri annunci di lavoro pubblicati su un sito apposito, questo è ancora meglio, perché avrai delle informazioni di contatto specifiche per quel posto!
  5. 5
    Tratta questo procedimento come una qualsiasi altra ricerca di lavoro. Forse dovresti mandare il tuo CV a diversi posti prima di trovare quello adatto a te. Non esitare a fare un sacco di domande ai potenziali datori di lavoro riguardo alla loro università, alle tue responsabilità, ecc. Stai considerando la possibilità di trasferirti in un altro Paese per questa professione! Assicurati che ti aiutino con tutti i documenti necessari (visto, permesso di residenza, esami medici, ecc.).
  6. 6
    Compra un biglietto aereo. In certi casi, prima lo acquisti, meno caro sarà. È probabile che tu debba fare scalo a Hong Kong, a Pechino o a Shanghai se volerai verso una città cinese più piccola. Ti conviene acquistare un biglietto di sola andata, perché può darsi che tu non sappia esattamente quando tornare a casa. Molte scuole si organizzeranno per passarti a prendere all'aeroporto al tuo arrivo. È una buona idea giungere a destinazione almeno una settimana prima dell'inizio dei corsi, in modo da avere del tempo per abituarti, superare il jet lag ed esplorare il circondario.
  7. 7
    Ottieni il visto! Il posto in cui insegnerai dovrebbe mandarti una lettera d'invito, in modo da ottenere un visto Z (che è lavorativo) presso un'ambasciata o un consolato cinese nel tuo Paese. Avrai bisogno dei moduli per richiedere il visto (puoi trovarli on-line sul sito dell'ambasciata cinese del tuo Paese), del tuo passaporto e di una foto in formato da passaporto. Il visto ingresso singolo costa 50 euro, o dovresti pagare di più per ottenerne uno velocemente nel caso aspetti fino all'ultimo minuto. Una volta che sarai in Cina, potrai seguire il procedimento per ottenere un permesso di residenza; a ogni modo, lo ripetiamo, prima di andarci, dovrai procurarti un visto, il cui costo dipende dalla durata degli ingressi e dalla loro quantità. Per esempio, per un ingresso singolo, che vale tre mesi, dovrai pagare 50 euro.
  8. 8
    Impara il cinese! Se non sai nemmeno una parola, il frasario della lingua diventerà il tuo miglior amico finché non avrai assorbito i vocaboli di base per comunicare con un tassista, per ordinare il cibo e per le altre necessità fondamentali. Il frasario Rough Guide è molto meglio di quello di Lonely Planet. Parlando di quest'ultima guida, ti tornerà utile avere una Lonely Planet China per aiutarti a pianificare gli spostamenti e per saperne di più sulla città nella quale vivrai. La maggior parte delle località cinesi ha alcuni ristoranti in stile americano/occidentale decenti (oltre a KFC, McDonald's e Pizza Hut), ammesso che tu sappia come trovarli! Ricorda che la maggior parte dei locali non accetta carte di credito, quindi assicurati di avere abbastanza contanti o traveler's check con te per sopravvivere il primo mese. Portati dietro minimo 1000 euro, mentre 2000 ti permetteranno di stare più tranquillo. Non dimenticare che dovrai comprare cose come pentole, asciugamani, lenzuola, ecc. al tuo arrivo.
    Pubblicità

Consigli

  • Solitamente non hai bisogno di un certificato TESOL per insegnare in Cina, ma non ti farà male averne uno, perché potresti venir pagato di più o essere in grado di trovare un lavoro migliore. Se non altro, sarai un miglior insegnante dopo aver completato il percorso per ottenerlo!
  • Chiedi l'indirizzo email di un altro insegnante straniero dell'università o della scuola nella quale vorresti lavorare. In questo modo, potrai avere il punto di vista di una persona più o meno simile a te riguardo ai vantaggi e agli svantaggi di quello specifico posto.
  • Potrebbe essere una buona idea portarti dietro alcuni libri di insegnamento di inglese, perché non tutte le scuole ti daranno materiali didattici.
  • La tua vita sarà meno stressante se riesci a ottenere un lavoro prima di partire e di arrivare in Cina. Tuttavia, se ti riduci all'ultimo, potresti recarti nel Paese con un visto da turista e disponendo di abbastanza soldi in contanti da fermarti approssimativamente un mese e cercare lavoro sul posto. Potrebbe essere necessario andare a Hong Kong (o in un altro Paese, la Tailandia è una meta popolare se vivi nel Sud-Ovest della Cina) per passare da un visto da turista a uno di lavoro, dunque assicurati di avere i soldi per farlo.
  • È sempre utile portarti dietro una copia della tua laurea nel caso tu voglia cambiare lavoro e dimostrare di aver finito i tuoi studi.
  • Un'altra buona idea è portarti dietro dei materiali “culturali” con te, ovvero cose come i soldi del tuo Paese, i menù di ristorante, le cartoline, le foto di famiglia, ecc. Possono servirti a organizzare delle lezioni più divertenti.

Pubblicità

Avvertenze

  • Qualcuno pensa che gli asioamericani abbiano più difficoltà nel trovare un lavoro in Cina, anche se parlano un inglese perfetto. Tuttavia, ogni situazione è diversa e, se si desidera insegnare in questo Paese, occorre comunque fare una prova.
  • Le ambasciate e i consolati cinesi all'estero ti richiedono di consegnare personalmente la tua domanda per il permesso di soggiorno. Se non vivi vicino una delle città in cui puoi farlo, dovrai dare tutto a un amico (chiunque può fare da intermediario), o dovrai affidarti a un'agenzia specifica che tu possa pagare per risolvere la questione.
  • Assicurati di avere un contratto nel posto in cui lavorerai, così saprai per certo a quanto ammonterà il tuo stipendio, quali altri benefici avrai, ecc.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Passaporto
  • Permesso di soggiorno
  • Laurea
  • Conoscenza madrelingua o bilingue dell'inglese
  • Un atteggiamento flessibile e tanta pazienza

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 19 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 3 262 volte
Questa pagina è stata letta 3 262 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità