Come Insegnare a Nuotare ai Bambini Autistici

I seguenti consigli possono essere utili per insegnare a nuotare a un bambino autistico. La diversa sensibilità dei bambini affetti da autismo può portarli a temere o detestare l'acqua: è quindi necessario un particolare impegno per alleviare la loro inquietudine, superiore a quella che in generale provano i bambini all'idea di entrare in acqua.

Passaggi

  1. 1
    Mostra ai tuoi allievi solamente la tecnica corretta. Quando si insegna ai bambini autistici, bisogna evitare la tecnica di insegnamento che mette a confronto il metodo giusto con quello sbagliato. I bambini autistici tendono a cogliere molti dettagli e a volte hanno difficoltà a distinguere quelli importanti da quelli irrilevanti. Se mostri loro il modo sbagliato di fare qualcosa, c'è il rischio che lo mettano in pratica. In altre parole, devi essere particolarmente attento a mostrare ai tuoi allievi solo ed esattamente quello che vuoi che facciano.
  2. 2
    Sfrutta i particolari in teressi di un bambino. Spesso le persone autistiche dimostrano un acceso interesse nei confronti di un particolare oggetto o argomento. Sfruttare un suo interesse potrebbe essere la tecnica più importante per catturare e mantenere la sua attenzione durante le lezioni. Questi interessi possono essere numerosi quanto gli stessi bambini; di conseguenza, preparati a qualunque cosa, dalla scienza a Superman fino alle meduse, o persino agli squali! Adeguati al tuo allievo: un allievo coinvolto è un allievo che sta imparando. Continua a inserire, nel corso della lezione, lo speciale interesse del tuo allievo.
  3. 3
    Usa dei supporti visivi. Alcuni bambini potrebbero trovare difficile elaborare le informazioni uditive, quindi gli elementi visivi li aiutano a cogliere tutte le informazioni utili. Dal momento che molti bambini autistici apprendono visivamente, è estremamente importante che tu strutturi in questo modo le tue regole, tecniche e aspettative. Cerca di fare uso di illustrazioni per esporre la tecnica corretta, come, ad esempio, la forma aerodinamica da adottare nel nuoto e la bracciata a stile libero.
  4. 4
    Pianifica con cura la lezione. Ogni lezione dovrebbe comprendere una serie di esercizi di riscaldamento e di raffreddamento. Questi esercizi dovrebbero mantenersi uguali in ogni lezione ed essere semplici: per esempio sguazzare nell'acqua, pestare i piedi su un gradino o fare delle bolle soffiando. La ripetizione contribuirà a calmare i nervi del bambino e ad aumentare la sua sicurezza nel riuscire a portare a termine i suoi compiti.

Consigli

  • Tieni in considerazione i sensi del bambino.
    • Suono: parla in modo chiaro e tranquillo. Alcuni bambini autistici possono soffrire di ipersensibilità ai rumori, quindi le grida possono provocare in loro dolore e confusione.
    • Tatto: quando un bambino autistico partecipa a una lezione di nuoto e aspetta che arrivi il suo turno, assegnagli un'attività facile da portare a termine durante l'attesa. Le attività potrebbero consistere nel soffiare delle bolle, mettere delle palle in un secchio o stringere una palla per massaggi. Senza queste attività, potrebbero distrarsi facilmente.
    • Vista: un altro metodo utilizzato nell'insegnamento ai bambini autistici consiste nel focalizzare la loro vista. Una corda per le corsie della piscina o dei segnali colorati potrebbero servire ad assicurarti che il bambino comprenda i limiti entro cui muoversi e concentri la propria attenzione all'interno di tale perimetro.

Avvertenze

  • Non gridare. Il bambino autistico potrebbe sentirsi confuso, sopraffatto e spaventato.

Riferimenti

  • Fonte originale dell'articolo: Università dei corsi di nuoto (in inglese), autore di Success Strategies to Help Teachers Work with Children in the Pool with ASD ("Strategie di successo per aiutare gli insegnanti a lavorare in piscina con bambini affetti da disordine dello spettro autistico"). Condiviso con autorizzazione.
  • Tutti i bambini possono nuotare: articoli sulla guarigione attraverso il nuoto (in inglese). http://www.allkidscanswim.com.au/healing-through-swimming.php

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 14 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Altro

In altre lingue:

English: Teach Autistic Children to Swim, Español: enseñar a nadar a niños autistas, Русский: научить плавать ребенка с аутизмом

Questa pagina è stata letta 2 900 volte.
Hai trovato utile questo articolo?