Come Insegnare in una Scuola Domenicale

Che tu abbia appena trovato lavoro come insegnante o ti sia offerto temporaneamente come volontario, è importante che tu sappia come comportarti con i bambini che frequentano la scuola domenicale. Segui i consigli che trovi in questo articolo per imparare a gestire la classe.

Passaggi

  1. 1
    Impara a conoscere i bambini. Prenditi un paio di minuti a inizio lezione per creare delle targhette con i loro nomi e fai un piccolo gioco nel quale tu indichi uno di loro e il bambino deve risponderti dicendo il suo nome, la sua età e un hobby o due che lo appassionino.
  2. 2
    Crea un piano per la lezione e tienilo a portata di mano. Attieniti al tuo piano, ma sentiti libero di improvvisare se necessario. Segui la corrente e ricorda che si tratta solo di bambini piccoli, quindi, potrebbe accadere di TUTTO.
  3. 3
    Leggi un passaggio dai testi sacri e poi discutilo con la classe. Poni loro domande circa il concetto di fondo e i dettagli per assicurarti che abbiano capito. Chiedi loro di spiegarti quale sia la morale della storia e le lezioni che ne possiamo trarre. Inoltre, incoraggiali a condividere delle esperienze reali che hanno vissuto e che si possono collegare alla storia.
  4. 4
    Prepara un progetto da realizzare insieme alla classe che comprenda tagliare, incollare, colorare e disegnare. L’ideale sarebbe un progetto che i bambini si divertiranno a realizzare e che, in qualche modo, abbia una correlazione con la lezione del giorno.
  5. 5
    Riassumi e riesamina. Finita la lezione, chiedi ai bambini qual è stata la parte della giornata che preferiscono. Chiedi loro se c’è qualcos’altro che avrebbero voluto fare.
  6. 6
    Se la scuola organizza qualcosa finite le lezioni (merende, film, giochi, ecc.) per tenere i bambini occupati mentre aspettano che i loro genitori vengano a prenderli, inizia subito dopo aver finito la lezione.
    Pubblicità

Consigli

  • Fai in modo che gli studenti restino concentrati e cerca di essere flessibile abbastanza per quanto riguarda i tempi. Non andare troppo fuori tema, ma ricorda che discutere liberamente di qualsiasi argomento talvolta può essere interessante e utile sia per gli studenti sia per l’insegnante.
  • Assicurati di star insegnando loro gli insegnamenti di Nostro Signore e loro saranno impazienti di ascoltarti.
  • Discuti con i genitori della lezione, una volta finito. Sottolinea il comportamento positivo dei loro figli. Evita di riferire loro eventuali problemi che i bambini possono aver creato, salvo che non si tratti di un comportamento preoccupante, distruttivo o che viene ripetuto di continuo.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non insegnare loro la tradizione dell'uomo al posto della Parola di Dio!
  • Ricorda che anche un ottimo insegnante non può controllare troppi bambini tutti in una volta e, in alcuni paesi, ci sono leggi riguardanti il numero di bambini che si possono avere in una classe. Se ti senti sopraffatto dal numero di bambini presenti in aula, considera l’eventualità di farti aiutare a supervisionare e intrattenere i bambini. I tuoi aiutanti non devono per forza essere altri insegnanti o essersi laureati; molti adolescenti, giovani adulti e forse qualche genitore saranno più che felici di offrirsi come volontari.
  • Se hai dei volontari che ti aiutino a tenere a bada la classe, assicurati che abbiano la tua fiducia e che non consentano ai bambini di avere un cattivo comportamento.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Materiale per bricolage
  • Una Bibbia o un altro testo religioso
  • Studenti

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Questa pagina è stata letta 2 159 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità