Un sondino nasogastrico (NG) consente di accedere direttamente allo stomaco di un paziente. Può essere impiegato per svuotare lo stomaco, prelevare campioni e/o somministrare nutrienti e farmaci. Inserirlo è un processo semplice, ma richiede attenzione per ridurre al minimo il rischio di scatenare infiammazioni.

Parte 1 di 3:
Preparare il Sondino

  1. 1
    Indossa i guanti. Lava le mani e indossa un paio di guanti medicali monouso prima di procedere.
    • Anche se usi i guanti, devi comunque lavare le mani con acqua tiepida e sapone antibatterico per ridurre ancora di più il rischio di introdurre germi nel sondino.
  2. 2
    Spiega la procedura. Presentati al paziente e descrivigli la procedura. Assicurati di avere il suo consenso prima di andare avanti.
    • Descrivere la procedura in dettaglio prima di eseguirla permette di guadagnare la sua fiducia e allo stesso tempo di tranquillizzarlo.
  3. 3
    Prepara il paziente. Per ottenere i migliori risultati questi deve stare seduto in posizione eretta e tenere il mento a contatto con il petto. Deve anche avere il viso rivolto verso di te.[1]
    • Se ha difficoltà a tenere la testa sollevata, hai bisogno di qualcuno che aiuti a sostenerla. Potresti anche utilizzare cuscini rigidi per tenergli ferma la testa.
    • Quando inserisci un sondino NG in un bambino, puoi farlo distendere sulla schiena invece di tenerlo seduto in posizione eretta. Il suo viso deve essere rivolto verso l'alto e il mento dovrebbe essere leggermente sollevato.
  4. 4
    Osserva le narici. Verifica rapidamente le narici per accertarti che non ci siano impedimenti di sorta.
    • Dovrai inserire il sondino in quella che appare più libera.
    • Se necessario, usa una piccola torcia o una fonte luminosa simile per guardare dentro le narici.
  5. 5
    Misura il sondino NG. Misura la lunghezza necessaria distendendo il tubicino all'esterno del corpo del paziente.
    • Inizia dal setto nasale, quindi fai passare il sondino sulla faccia fino ad arrivare al lobo dell'orecchio.
    • Dal lobo dell'orecchio arriva fino allo xifoide che si trova tra la fine dello sterno e l'ombelico. Questo punto si trova sulla parte anteriore del corpo in posizione centrale dove si incontrano le costole inferiori.
      • Per un neonato questo punto sarà distante circa la larghezza di un dito sotto lo sterno. Per un bambino prendi in considerazione la larghezza di due dita.
      • Questa distanza può variare in modo più significativo per gli adolescenti e gli adulti secondo l'altezza.
    • Segna la misura corretta sul sondino utilizzando un pennarello indelebile.
  6. 6
    Anestetizza la gola. Spruzza un anestetico adatto sul retro della gola del paziente. Attendi alcuni secondi perché lo spray faccia effetto.
    • L'inserimento può creare disagio e usare lo spray può facilitare le cose e ridurre i conati di vomito. Tuttavia non è strettamente necessario.
  7. 7
    Lubrifica il sondino NG. Ricopri i primi 5-10 cm con un lubrificante a base acquosa.[2]
    • Utilizzare un lubrificante contenente lidocaina al 2% o un anestetico simile può ulteriormente ridurre l'irritazione e il disagio.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Inserire il Sondino

  1. 1
    Inserisci il sondino nella narice che hai scelto. Introduci l'estremità lubrificata in quella più libera e avanza verso l'altra estremità man mano che inserisci.
    • Il paziente deve continuare a stare rivolto verso di te.
    • Orienta il sondino verso il basso e verso l'orecchio sullo stesso lato della narice. Non dirigerlo verso l'alto e verso il cervello.
    • Interrompi se avverti resistenza. Estrai e prova a inserire nell'altra narice. Non forzare mai il tubicino verso l'interno.
  2. 2
    Controlla il retro della gola. Se hai spruzzato dell'anestetico nella gola del paziente, chiedigli di aprire la bocca e di tenere lo sguardo sull'altra estremità del sondino.[3]
    • Aprire la bocca potrebbe essere troppo doloroso per chi non è stato trattato con l'anestetico. Se questo è il caso, chiedi semplicemente di segnalare quando il tubicino è arrivato nel retro della gola.
    • Appena il sondino ha raggiunto la parte superiore della gola, spingi la testa del paziente in modo che il mento tocchi il petto. Questo aiuta a indirizzarlo nell'esofago invece che nella trachea.
  3. 3
    Domanda al paziente di deglutire. Dagli un bicchiere d'acqua con una cannuccia. Chiedigli di sorbirla a piccoli sorsi e d'inghiottirli mentre continui dirigere il sondino verso il basso.
    • Se non è in grado di bere acqua per qualsiasi motivo, dovresti comunque incoraggiarlo a deglutire a vuoto mentre continui a spingere il sondino nella gola.
    • Se si tratta di un neonato, dagli un ciuccio per incoraggiarlo a succhiare e a ingoiare durante il processo.
  4. 4
    Fermati quando hai raggiunto il segno del pennarello. Continua a inserire il sondino fino a quando la marcatura fatta in precedenza raggiunge la narice del paziente.
    • Se incontri resistenza nella gola, ruota lentamente il sondino mentre lo fai avanzare. Questo dovrebbe aiutare. Se senti ancora una notevole resistenza, estrailo e riprova. Non forzare mai.
    • Interrompi immediatamente e rimuovi se noti un cambiamento nella condizione respiratoria del paziente. Potrebbe trattarsi di soffocamento, tosse o difficoltà di respirazione. Una modifica nella respirazione può indicare che il sondino è stato inserito per errore nella trachea.
    • Devi rimuoverlo anche nell'eventualità che dovesse uscire dalla bocca del paziente.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Controllare il Posizionamento del Sondino

  1. 1
    Inietta aria. Utilizza una siringa pulita e asciutta per inserire aria nel sondino NG. Ascolta con uno stetoscopio il suono che fa.[4]
    • Tira indietro lo stantuffo della siringa per aspirare 3 ml d'aria, quindi inserisci la siringa nell'estremità accessibile del sondino.
    • Appoggia uno stetoscopio sullo stomaco del paziente appena sotto le costole e verso il lato sinistro del corpo.
    • Premi con forza sullo stantuffo per spingere l'aria. Se il sondino è stato posizionato correttamente, dovresti sentire un gorgoglio o un crepitio attraverso lo stetoscopio.
    • Rimuovilo se hai il dubbio che il posizionamento non sia corretto.
  2. 2
    Aspira. Utilizza una siringa per estrarre succhi gastrici dallo stomaco attraverso il sondino, quindi verifica il contenuto con una cartina di tornasole per il pH.
    • Inserisci la punta di una siringa vuota nell'estremità accessibile. Solleva lo stantuffo per aspirare 2 ml del contenuto dello stomaco.
    • Usa la cartina per misurare il pH bagnandola con il campione prelevato e confronta il colore risultante con quelli della scala graduata. Il pH dovrebbe essere compreso di solito tra 1 e 5,5.
    • Rimuovi il sondino se il pH è troppo alto o se hai il dubbio che il posizionamento non sia corretto.
  3. 3
    Fissa il sondino. Assicurati che non si sposti dalla sua posizione attaccandolo alla pelle del paziente con del cerotto largo almeno 2,5 cm.
    • Attacca un pezzo di cerotto sul naso, quindi fascia il tubicino. Avvolgilo con dell'altro cerotto e attaccalo a una guancia.
    • Il sondino deve restare immobile quando il paziente muove la testa.
  4. 4
    Osserva il paziente per capire quanto si senta a suo agio. Prima di andare via, assicurati che sia comodo e tranquillo.
    • Aiutalo a trovare una posizione confortevole per riposare. Assicurati che il sondino non abbia interruzioni o sia piegato.
    • Una volta che hai fatto questo, puoi togliere i guanti e lavarti le mani. Buttali via in un bidone per i rifiuti di materiale sanitario e usa acqua tiepida e sapone antibatterico per lavarti.
  5. 5
    Conferma il posizionamento del sondino con una radiografia. Se il test dell'aria e del contenuto dello stomaco sono andati bene, molto probabilmente il posizionamento è corretto. Tuttavia, è comunque una buona idea fare una radiografia del torace per eliminare ogni dubbio.
    • Esegui questa operazione prima di utilizzarlo per somministrare alimenti o farmaci. Il tecnico di radiologia dovrebbe consegnare prontamente i risultati della radiografia e un medico o un infermiere potrebbe confermare che la procedura si sia svolta in modo corretto.
  6. 6
    Utilizza il sondino NG come necessario. A questo punto dovresti essere in grado di servirtene per svuotare lo stomaco, somministrare del cibo e/o inserire dei farmaci.
    • È necessario collegare un sacchetto per la bile all'estremità del sondino se devi drenare fluidi digestivi da eliminare. In alternativa, potresti collegare una macchina aspiratrice. Impostala assieme alla pressione come richiesto in base alle esigenze specifiche del paziente.
    • Se devi usarlo per l'alimentazione o i farmaci, potrebbe essere necessario rimuovere il filo guida all'interno prima di inserire qualcosa. Fai scorrere 1-2 ml di acqua attraverso il sondino prima di tirare con cura il filo guida verso l'esterno. Pulisci il filo, asciugalo e conservalo in un luogo sicuro e sterile per un utilizzo successivo.
    • Indipendentemente dall'uso che ne farai, è necessario documentarne l'impiego con precisione. Annota il motivo del suo inserimento, il tipo e le dimensioni e tutti gli altri dettagli medici legati al suo utilizzo.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Guanti medicali monouso
  • Torcia piccola
  • Sondino nasogastrico 16Fr
  • Pennarello indelebile
  • Lubrificante a base acquosa
  • Anestetico spray per la gola (opzionale)
  • Siringa
  • Cerotto
  • Tazza d'acqua con cannuccia
  • Cartina di tornasole per il pH
  • Stetoscopio

wikiHow Correlati

Come

Somministrare un'Iniezione di Vaccino Antinfluenzale

Come

Far Crescere più Velocemente il Seno

Come

Usare un Preservativo

Come

Crescere In Altezza

Come

Distinguere il Dolore Renale dal Dolore Lombare

Come

Riconoscere il Cancro allo Stomaco

Come

Fumare una Sigaretta

Come

Farsi un Clistere

Come

Far Abbassare Velocemente la Pressione del Sangue

Come

Diventare Più Alti Naturalmente

Come

Determinare il tuo Gruppo Sanguigno

Come

Fare Sesso Durante il Ciclo

Come

Capire se il Dolore al Braccio Sinistro è Correlato al Cuore

Come

Far Durare il Sesso Più a Lungo
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 10 120 volte
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 10 120 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità