Come Installare un'Antenna TV

2 Parti:PreparazioneCollegamento

Questo articolo illustra come scegliere e installare un'antenna per il televisore.

Parte 1
Preparazione

  1. 1
    Determina il tipo di connettore dell'antenna per il televisore in tuo possesso. Praticamente, quasi ogni elettrodomestico ha una presa sul retro o su un fianco in cui deve essere innestato il cavo dell'antenna. Esistono due versioni principali:
    • Coassiale RF: assomiglia a un cilindro filettato con un foro nel centro; è il modello standard per la maggior parte dei televisori moderni;
    • IEC: ha l'aspetto di un cilindro liscio con un altro cilindro al centro e si trova in genere sui vecchi modelli con tubo catodico;
    • Consulta il manuale dell'elettrodomestico o fai una ricerca online tramite il numero di serie per conoscere il tipo di antenna.
  2. 2
    Trova il luogo in cui si trova il ripetitore più vicino. Puoi ottenere questa informazione digitando la tua posizione e le parole "ripetitore tv" nella barra di ricerca di Google; in questo modo, hai un'idea del tipo di antenna di cui hai bisogno. Per esempio, se il ripetitore più vicino è comunque relativamente lontano, i modelli da interni a due punte non sono certamente l'ideale.
    • Puoi anche usare questo sito per trovare le emittenti più vicine;
    • Conoscere la posizione del ripetitore ti permette di rivolgere l'antenna nella direzione corretta, se necessario.
  3. 3
    Compra l'antenna. Se non la possiedi già o te ne serve una più potente, acquistala online o presso un negozio di dispositivi elettronici. Hai alcune opzioni tra cui scegliere:[1]
    • Antenna satellitare piatta: è il modello più recente e, dopo averla collegata al televisore, richiede una regolazione fine davvero minima. Garantisce un banda e una ricezione maggiori rispetto a quelle tradizionali;
    • "Da interni": si tratta di un'antenna dotata di due punte telescopiche ("a orecchie di coniglio") ed è piuttosto comune. In genere, va montata dietro l'elettrodomestico ed è una buona soluzione solamente se la casa si trova vicino a un ripetitore;
    • A frusta: si tratta di un altro modello telescopico simile a quello "a orecchie di coniglio" sia per funzionamento sia per installazione;
    • Per esterni UHF: è il modello grande, composto da più elementi che si vede in genere sui tetti delle case; è perfetta per le connessioni a lungo raggio quando vivi in una località remota.
  4. 4
    Acquista una prolunga se necessario. Soprattutto se stai montando un modello da esterni, hai bisogno di un cavo coassiale sufficientemente lungo per collegare l'antenna al televisore; puoi acquistarlo online o nei negozi di elettronica.
    • Se non hai molto spazio dietro l'elettrodomestico, sarebbe opportuno prendere una piccola prolunga per le antenne da interni.

Parte 2
Collegamento

  1. 1
    Spegni il televisore e stacca l'alimentazione elettrica. Premi il tasto di accensione/spegnimento presente sul dispositivo e rimuovi la spina dalla presa al muro o stacca il cavo dell'alimentazione dietro la TV; in questo modo, previeni danni accidentali all'antenna o all'elettrodomestico stesso.
  2. 2
    Collega l'antenna alla porta corrispondente presente sul televisore. Trova l'innesto che è in genere posizionato sul retro, infila il connettore e serralo (se previsto).
    • Se hai deciso di usare una prolunga, collegane un capo alla porta del televisore e l'altro all'antenna.
  3. 3
    Inserisci nuovamente la spina nella presa di corrente e accendi il dispositivo. In base al canale selezionato potresti ricevere le trasmissioni di una stazione locale.
  4. 4
    Ricerca i canali. Questa procedura varia in base al tipo di televisore, devi quindi far riferimento al manuale di istruzioni o a un tutorial online. In linea generale, dovresti selezionare "TV" come fonte e scorrere poi fra le varie stazioni disponibili.
    • Se conosci la frequenza esatta dei canali locali, puoi cercarli uno a uno impostando la fonte su "TV".
  5. 5
    Regola l'antenna in base al bisogno. Se hai un modello direzionale, come quello "a orecchie di coniglio" o montato sul tetto, devi puntarlo in direzione del ripetitore più vicino. Dovresti anche spostare gli oggetti presenti in casa e che si trovano sul percorso delle onde.
    • Si tratta di un processo per tentativi ed errori, non preoccuparti quindi se non ci riesci al primo colpo!
    • Un'antenna satellitare piatta non ha bisogno di molte regolazioni, dato che è più potente di quelle tradizionali e multidirezionali.

Consigli

  • Se devi costantemente regolare la posizione dell'antenna sul tetto, valuta di comprare un rotore che ti permetta di farlo comodamente dall'interno di casa.
  • La porta RF presente sul televisore è la stessa che viene utilizzata per la TV via cavo.
  • Se stai posando un cavo all'esterno della casa o dentro le pareti, accertati che sia schermato; in questo modo, ti assicuri la migliore qualità delle immagini e il cavo stesso è meno suscettibile alle rotture e ai danni degli elementi atmosferici.

Avvertenze

  • Non installare alcuna antenna dotata di specchio parabolico. I costruttori affermano che sia in grado di ricevere centinaia di canali senza pagare alcun abbonamento grazie alla "tecnologia a radiofrequenza"; ma si tratta in realtà di un modo ingannevole di descrivere una comune antenna che permette di ricevere i canali emessi all'interno di un certa banda.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: TV & Home Audio

In altre lingue:

English: Hook Up a TV Antenna, Español: instalar una antena de TV, Português: Montar uma Antena de TV, Français: monter une antenne de télévision, 中文: 连接电视机天线, Русский: подключить телевизионную антенну, Deutsch: Eine Fernsehantenne anschließen, Bahasa Indonesia: Memasang Antena Televisi, Tiếng Việt: Gắn ăng ten TV

Questa pagina è stata letta 21 517 volte.

Hai trovato utile questo articolo?