Scarica PDF Scarica PDF

I dischi rigidi sono dispositivi creati per l'archiviazione dei dati usati sui computer per memorizzare il sistema operativo, i programmi, le applicazioni e i file. È possibile installare un nuovo disco rigido su un computer per aumentarne lo spazio di archiviazione oppure semplicemente per sostituire quello già presente. Questo articolo spiega come installare un disco rigido su un computer desktop o laptop.

Metodo 1 di 2:
Computer Desktop

  1. 1
    Assicurati di possedere un computer dotato di sistema operativo Windows. Anche se tecnicamente è possibile sostituire il disco rigido di un iMac, farlo è molto complicato e potrebbe annullare la garanzia del produttore. Al contrario, tutti i computer Windows sono pensati e progettati per rendere queste operazioni di manutenzione ordinaria molto più semplici e veloci.
    • Se hai la necessità di installare un disco rigido su Mac, puoi rivolgerti a un centro di assistenza certificato della Apple dove troverai personale altamente qualificato e preparato per eseguire questa operazione.
  2. 2
    Esegui il backup dei dati presenti nel computer. Se devi sostituire un disco rigido esistente, dovrai iniziare eseguendo il backup di tutti i dati che contiene in modo da poterli ripristinare una volta che avrai installato la nuova unità di memoria.
    • Se invece vuoi installare un nuovo disco rigido da affiancare a quello esistente, leggi questo articolo per avere maggiori informazioni in merito.
  3. 3
    Assicurati di poter installare un nuovo disco rigido sul tuo computer specifico. Prima di acquistare la nuova unità di memoria devi essere certo di poterla poi installare all'interno del computer. Se hai scelto di installare un secondo disco rigido sul tuo PC desktop, assicurati che sia presente un alloggiamento libero che possa accoglierlo. Se possiedi un PC "all-in-one", verifica che il disco rigido installato all'interno del monitor sia sostituibile.
  4. 4
    Acquista un disco rigido che sia compatibile con la scheda madre del PC. La maggior parte dei dischi rigidi moderni adotta connettori SATA, tuttavia molte schede madri di ultima generazione supportano l'uso di unità di memoria M.2 SSD che risultano essere molto piccole, e spesso più veloci, dei normali dischi rigidi SATA (se l'unità di memoria e la scheda madre supportano il protocollo NVMe).[1]
    • I dischi SATA sono prodotti in due formati, quelli da 3,5 pollici sono i più diffusi e usati sui computer desktop. Alcuni modelli di PC "all-in-one" possono utilizzare i dischi SATA da 2,7 pollici.
    • Le unità di memoria SSD M.2 vengono prodotte in diversi formati. Le dimensioni fisiche di queste unità di memoria sono codificate usando un numero composto da 4 cifre. Per esempio, se un'unità è contraddistinta dalla sigla 2280 M.2, significa che è larga 22 mm e lunga 80 mm; mentre un'unità 2260 M.2 è larga sempre 22 mm, ma lunga 60 mm. Per poter installare un'unità SSD M.2 occorre verificare che la scheda madre del PC abbia un connettore M.2 e conoscere qual è la capacità di memoria massima che può gestire. Le unità 2280 sono quelle più diffuse e usate all'interno dei computer desktop. In questo caso occorre verificare, inoltre, se lo slot M.2 della scheda madre è di tipo M o B. Un'unità di memoria SSD M.2 dotata di connettore M non potrà essere inserita in uno slot destinato a connettori di tipo B. Controlla il manuale utente della scheda madre per scoprire se supporta l'uso di unità di memoria SSD M.2 e per verificare se è compatibile con il modello specifico che vuoi acquistare.[2]
    • Unità di memoria a stato solido (SSD) contro dischi rigidi tradizionali(HDD): i dischi rigidi standard sono dispositivi che includono al loro interno parti meccaniche in movimento. Per questo motivo risultano più lenti nell'accedere ai dati, ma sono anche molto più economici. Le unità di memoria a stato solido, invece, non hanno parti meccaniche in movimento e quindi sono molto più veloci e silenziose, ma anche più costose. Esistono in commercio anche unità ibride che sono costituite da un disco rigido standard che include al suo interno un'unità SSD. Questa tipologia di dischi è contrassegnata dalla sigla "SSHD".
  5. 5
    Spegni il computer e scollegalo dalla rete elettrica. Accedi al menu "Start" di Windows, quindi clicca sull'icona "Arresta". A questo punto clicca sull'opzione Arresta sistema per spegnere il computer. In alternativa, puoi tenere premuto il tasto di spegnimento del PC collocato direttamente sul case del computer. Adesso scollega il cavo di alimentazione e premi nuovamente il tasto di accensione per scaricare la tensione residua presente all'interno dei componenti del PC.
  6. 6
    Rimuovi il pannello del case del computer. Per eseguire questa operazione, molto probabilmente avrai bisogno di un cacciavite con la testa a croce. Smonta il pannello laterale del case. In alcuni casi potresti avere la necessità di rimuovere entrambi i pannelli laterali del case.
  7. 7
    Scarica a terra l'elettricità statica presente nel tuo corpo. In questo modo eviterai che una scarica di elettricità statica proveniente dal tuo corpo possa danneggiare i delicati componenti interni del computer. Puoi eseguire questo semplice passaggio toccando un elemento metallico del case del computer oppure indossando un apposito braccialetto antistatico mentre lavori all'interno del computer.
  8. 8
    Smonta il vecchio disco rigido. Se hai scelto di sostituire il disco rigido attuale del computer, assicurati di aver scollegato sia il cavo dati della scheda madre sia il cavo di alimentazione che arriva dall'alimentatore interno del PC. Se il disco rigido è fissato nell'apposito alloggiamento con delle viti di sicurezza, dovrai svitarle prima di poterlo rimuovere.
    • In alcuni casi, per poter avere accesso allo slot del disco rigido, potresti avere la necessità di scollegare dei cavi aggiuntivi o di disinstallare temporaneamente delle schede.
  9. 9
    Rimuovi il disco rigido attuale dall'apposita struttura per poterla montare su quello nuovo (se necessario). Alcuni case adottano un'apposita struttura metallica in cui va inserito il disco rigido per poi essere fissato nel relativo slot. Se questo è il tuo caso, dovrai svitare tutte le viti di fissaggio, rimuovere il vecchio disco rigido, installare quello nuovo e riavvitare tutte le viti.
  10. 10
    Inserisci il nuovo disco rigido nel suo alloggiamento. Installalo nel medesimo slot in cui era presente il vecchio disco. Se invece stai aggiungendo una nuova unità per aumentare lo spazio di archiviazione del sistema, il nuovo disco rigido andrà installato in un alloggiamento separato.
  11. 11
    Fissa il disco rigido in posizione. Dopo averlo installato nel suo alloggiamento, usa le viti in dotazione per fissarlo in sede. Normalmente sono presenti due viti per ogni lato. Se non lo fisserai adeguatamente, durante il funzionamento potrebbe vibrare causando rumore e nei casi più gravi un danno fisico ai piatti magnetici interni.
    • Stringi le viti con decisione, ma senza utilizzare una forza eccessiva, dato che potresti comunque causare un danno.
  12. 12
    Collega il cavo del bus dati della scheda madre al disco rigido. I dischi rigidi moderni utilizzano un cavo SATA. Si tratta di un cavo molto sottile simile a un normale cavo USB. Usa il cavo SATA in dotazione con il disco per collegarlo alla porta corrispondente della scheda madre. I connettori SATA non vanno inseriti in un verso specifico per effettuare il collegamento.
    • Se devi installare un disco SSD M.2, inseriscilo semplicemente nell'apposito slot con un'angolazione di 30°, dopodiché spingi delicatamente l'estremità opposta dell'unità verso il basso e fissala alla scheda madre con l'apposita vite di fissaggio.
    • Se stai installando il disco rigido principale, il cavo SATA di collegamento dovrebbe essere inserito nel primo slot SATA della scheda madre. Normalmente è caratterizzato dalla sigla "SATA0" o "SATA1". Fai riferimento alla documentazione della scheda madre per avere maggiori informazioni su come effettuare il collegamento correttamente.
  13. 13
    Collega il cavo di alimentazione al disco rigido. Gli alimentatori moderni dispongono di connettori di alimentazione SATA, mentre i modelli più datati dispongono solo di connettori Molex (a 4 pin). Se quest'ultimo è il tuo caso e devi installare un disco rigido SATA, dovrai semplicemente acquistare un adattatore da Molex a SATA.
    • Assicurati che tutti i cavi siano saldamente collegati muovendo leggermente i rispettivi connettori.
  14. 14
    Chiudi il case del computer. Monta i pannelli laterali del case, fissali con le apposite viti e ricollega tutti i cavi che hai scollegato per poter lavorare in una posizione migliore su una superficie di lavoro più idonea.[3]
  15. 15
    A questo punto, collega il computer al cavo di alimentazione e accendilo. Dovresti sentire immediatamente il classico rumore dei piatti magnetici del disco rigido che inizia a ruotare.
    • Se dovessi udire un segnale acustico o un rumore metallico stridente, spegni immediatamente il computer e controlla i collegamenti del disco rigido.
  16. 16
    Installa il sistema operativo. Se hai sostituito il disco rigido principale del computer, il primo passo da compiere sarà quello di installare il sistema operativo, dato che i dischi rigidi sono completamente vuoti quando vengono acquistati.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Installare un Disco Rigido per Laptop

  1. 1
    Esegui il backup dei dati presenti nel computer. Se devi sostituire il disco rigido esistente del computer dovrai iniziare eseguendo il backup di tutti i dati che contiene, in modo da poterli ripristinare una volta che avrai installato la nuova unità di memoria.
  2. 2
    Assicurati di poter installare un nuovo disco rigido sul tuo modello specifico di laptop. Prima di acquistare la nuova unità di memoria per il tuo laptop controlla il manuale utente oppure smonta fisicamente la copertura inferiore della scocca esterna per essere certo di poter sostituire il disco rigido attuale o di poterne installare un secondo. Nella maggior parte dei casi non sarà presente un secondo slot per l'aggiunta di un secondo disco. Su alcuni laptop moderni l'unità disco è saldata direttamente sulla scheda madre, quindi potrebbe non essere sostituibile in modo semplice e veloce.
  3. 3
    Acquista un disco rigido che sia compatibile con il modello di laptop che possiedi. La maggior parte dei computer portatili moderni utilizza dischi rigidi SATA. Cerca un modello di disco che sia funzionale per il tuo computer, quindi acquista quello che ti sembra soddisfi meglio le tue esigenze. La maggior parte dei laptop monta dischi rigidi SATA da 2,7 pollici. I laptop più moderni usano dischi SSD M.2 che hanno dimensioni fisiche più contenute e sono molto più veloci dei normali dischi SATA.
    • Le unità di memoria SSD M.2 vengono prodotte in diversi formati. Le dimensioni fisiche di queste unità di memoria sono codificate usando un numero composto da 4 cifre. Per esempio, se un'unità è contraddistinta dalla sigla 2280 M.2 significa che è larga 22 mm e lunga 80 mm; mentre un'unità 2260 M.2 è larga sempre 22 mm, ma lunga 60 mm. Per poter installare un'unità SSD M.2, occorre verificare che la scheda la madre del PC abbia un connettore M.2 e conoscere qual è la capacità di memoria massima che può gestire. Le unità 2280 sono quelle più diffuse e usate all'interno dei computer desktop. In questo caso occorre inoltre verificare se lo slot M.2 della scheda madre è di tipo M o B. Un'unità di memoria SSD M.2 dotata di connettore M non potrà essere inserita in uno slot destinato a connettori di tipo B. Controlla il manuale utente della scheda madre per scoprire se supporta l'uso di unità di memoria SSD M.2 e per verificare se è compatibile con il modello specifico che vuoi acquistare.
    • Unità di memoria a stato solido (SSD) contro dischi rigidi tradizionali (HDD): i dischi rigidi standard sono dispositivi che includono al loro interno parti meccaniche in movimento. Per questo motivo risultano più lenti nell'accedere ai dati, ma sono anche molto più economici. Le unità di memoria a stato solido, invece, non hanno parti meccaniche in movimento e quindi sono molto più veloci e silenziose, ma anche più costose. Esistono in commercio anche unità ibride che sono costituite da un disco rigido standard che include al suo interno un'unità SSD. Questa tipologia di dischi è contrassegnato dalla sigla "SSHD".
  4. 4
    Spegni il laptop. Scollega il cavo di alimentazione dal computer, quindi tieni premuto il tasto di accensione finché non si spegne completamente. In alternativa, puoi usare le opzioni del menu per spegnere il computer:
    • Windows – clicca sul pulsante "Start" di Windows, clicca sull'icona "Arresta" e infine sull'opzione Arresta il sistema.
    • Mac – clicca sul menu "Apple", clicca sull'opzione Spegni... e infine sul pulsante Spegni quando richiesto.
  5. 5
    Capovolgi il laptop. Chiudi lo schermo del computer, quindi giralo sottosopra in modo che il lato inferiore del laptop sia rivolto verso l'alto.
  6. 6
    Smonta la copertura inferiore del computer. La procedura da seguire varia in base al modello del laptop, ma in linea generale dovrai svitare le viti di fissaggio. Dopo aver svitato tutte le viti, usa un piccolo utensile in plastica per fare leva lungo i bordi della scocca e sollevare con delicatezza il pannello inferiore dal resto del computer.
    • In molti casi dovrai usare dei cacciaviti specifici per poter svitare le viti di fissaggio, per esempio i modelli Pentalobe o Tri-wing.
    • Alcuni modelli di laptop, per esempio i Mac, presentano diverse viti di fissaggio anche lungo i bordi della scocca.
    • Fai attenzione quando sollevi il pannello inferiore del computer, dato che potrebbero essere presenti dei cavi (normali o a nastro) collegati direttamente alla scheda madre e al pannello stesso. Se questo è il tuo caso, prendi nota della posizione precisa in cui i cavi sono collegati alla scheda madre o a qualsiasi altro punto del computer, quindi scollegali con molta delicatezza.
  7. 7
    Scarica a terra l'elettricità statica presente nel tuo corpo. In questo modo eviterai che una scarica di elettricità statica proveniente dal tuo corpo possa danneggiare i delicati componenti interni del computer. Puoi eseguire questo semplice passaggio toccando un elemento metallico del case del computer oppure indossando un apposito braccialetto antistatico mentre lavori all'interno del computer.
  8. 8
    Rimuovi la batteria se possibile. Nella maggior parte dei casi avrai la possibilità di scollegare la batteria dal laptop in modo da evitare che un scarica accidentale di corrente possa ferirti durante la sostituzione del disco rigido.
  9. 9
    Rimuovi il pannello di protezione dell'alloggiamento del disco rigido (se presente). In alcuni casi il disco rigido del computer potrebbe essere inserito in un alloggiamento apposito protetto da un pannello. Normalmente quest'ultimo è identificato con un piccolo disco rigido stilizzato stampato sopra. In genere avrai bisogno di un piccolo cacciavite con la testa a croce per poter svitare la vite di fissaggio e rimuovere il pannello.
  10. 10
    Svita le viti di fissaggio del disco rigido. In base al modello di laptop, il disco rigido potrebbe essere fissato in posizione con alcune viti. In questo caso svitale tutte prima di rimuovere l'unità disco.
  11. 11
    Rimuovi il disco rigido attuale del laptop (se necessario). Fallo scorrere verso il lato opposto a quello in cui si trova la porta a cui è collegato. Potrebbe essere presente una linguetta di sicurezza che dovrai tirare o sollevare per poter scollegare il disco rigido dall'apposita porta. L'unità di memoria dovrebbe scivolare indietro di circa un centimetro permettendoti di rimuoverla dal suo alloggiamento.
    • In alcuni casi potresti anche avere la necessità di scollegare un cavo dal disco rigido prima di poterlo rimuovere.
    • È bene conservare temporaneamente il vecchio disco rigido in un luogo sicuro nel caso in cui avessi la necessità di recuperare dei dati.
  12. 12
    Rimuovi il disco rigido attuale dall'apposita struttura per poterla montare su quello nuovo (se necessario). Alcuni computer usano un'apposita struttura metallica in cui va inserito il disco rigido per poi essere fissato nel relativo slot. Se questo è il tuo caso, dovrai svitare tutte le viti di fissaggio, rimuovere il vecchio disco rigido, installare quello nuovo e riavvitare tutte le viti.
  13. 13
    Installa il nuovo disco rigido. Assicurati di rispettare il verso corretto, quindi spingilo con decisione verso la porta di collegamento. Non forzare il disco se offre resistenza per non danneggiare i connettori.
    • Se hai dovuto svitare delle viti di fissaggio per poter rimuovere il vecchio disco, usale per fissare in posizione quello nuovo.
    • Se devi installare un disco SSD M.2, inseriscilo semplicemente nell'apposito slot con un'angolazione di 30°, quindi spingi delicatamente l'estremità opposta dell'unità verso il basso e fissala alla scheda madre con l'apposita vite di fissaggio.
  14. 14
    Ricollega tutti i cavi o i fili elettrici che hai dovuto scollegare. Se per rimuovere il disco rigido originale hai dovuto prima scollegare dei cavi o dei fili elettrici, ricollegali alla nuova unità di memoria.
  15. 15
    Rimonta la copertura inferiore del laptop. Riposiziona il fondo del computer e fissalo usando le apposite viti di fissaggio.
    • Se per rimuovere il pannello inferiore del laptop hai dovuto scollegare dei cavi di collegamento, assicurati di ricollegarli correttamente prima di rimontare il computer.
  16. 16
    Installa il sistema operativo. Se hai sostituito il disco rigido principale del computer, il primo passo da compiere sarà quello di installare il sistema operativo, dato che i dischi rigidi sono completamente vuoti quando vengono acquistati.
    Pubblicità

Consigli

  • Tutti i dischi rigidi dissipano calore mentre sono in funzione. Se il computer è dotato di più alloggiamenti per l'installazione di dischi rigidi multipli, valuta di lasciare uno slot libero fra un disco e l'altro, in modo da favorire la libera circolazione dell'aria e ottimizzare il raffreddamento.
  • Fai molta attenzione alle scariche di elettricità statica quando devi lavorare a stretto contatto con i componenti interni di un computer. In questo caso, prima di iniziare a lavorare all'interno del dispositivo, dovresti sempre indossare un braccialetto antistatico oppure toccare la vite di una placca metallica di un punto luce (se l'impianto elettrico è dotato di messa a terra) o il rubinetto del bagno o della cucina
Pubblicità

Avvertenze

  • Non tutti i computer sono costruiti per permettere la sostituzione del disco rigido in modo semplice e rapido, soprattutto nel caso dei laptop.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Attivare l'Illuminazione dei Tasti della Tastiera di un HP PavilionAttivare l'Illuminazione dei Tasti della Tastiera di un HP Pavilion
Misurare il Tuo Computer PortatileMisurare il Tuo Computer Portatile
Identificare la Scheda MadreIdentificare la Scheda Madre
Collegare una GoPro a un ComputerCollegare una GoPro a un Computer
Usare un Controller PS3 sul Tuo PCUsare un Controller PS3 sul Tuo PC
Formattare una Chiavetta USB Protetta da ScritturaFormattare una Chiavetta USB Protetta da Scrittura
Collegare la Stampante al ComputerCollegare la Stampante al Computer
Connettere un Mouse senza FiliConnettere un Mouse senza Fili
Controllare quanto Inchiostro è Rimasto nella StampanteControllare quanto Inchiostro è Rimasto nella Stampante
Collegare una Tastiera Wireless a un PCCollegare una Tastiera Wireless a un PC
Disabilitare la Protezione da ScritturaDisabilitare la Protezione da Scrittura
Collegare un Disco Rigido Esterno a un Macbook ProCollegare un Disco Rigido Esterno a un Macbook Pro
Scoprire le Specifiche Tecniche del tuo ComputerScoprire le Specifiche Tecniche del tuo Computer
Collegare Due Monitor al PCCollegare Due Monitor al PC
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Jeremy Mercer
Co-redatto da:
Tecnico Riparazioni Computer
Questo articolo è stato co-redatto da Jeremy Mercer. Jeremy Mercer lavora come Manager e Capo Tecnico presso il MacPro-LA, a Los Angeles. Ha oltre 10 anni di esperienza nel settore delle riparazioni elettroniche, nonché nei negozi di vendita al dettaglio specializzati sia in Mac sia in PC. Questo articolo è stato visualizzato 19 381 volte
Categorie: Hardware
Questa pagina è stata letta 19 381 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità