Come Installare un Home Theater

4 Metodi:Scegliere la TVAcquistare il Sistema di AltoparlantiPosizionare l'Home TheaterCollegare il Sistema

I sistemi home theater hanno acquisito molta popolarità negli ultimi cinque anni, soprattutto grazie alla riduzione dei costi delle televisioni ad alta definizione, che oggi possono permettersi molte più persone. Tuttavia, un buon sistema di home theater richiede ben più di immagini nitide; deve essere comodo, potente e connesso, in modo da offrirti la migliore esperienza di visione di film o programmi televisivi e di ascolto della musica, direttamente dal tuo salotto.

1
Scegliere la TV

  1. 1
    Scegli una televisione di dimensioni adatte alla tua stanza. Anche se potresti essere tentato di acquistare lo schermo più grande che puoi permetterti, non sempre si tratta della soluzione giusta. Dovresti scegliere le dimensioni in base alla grandezza della stanza e alla distanza di visione, in modo che più persone possibili possano beneficiare al massimo del televisore. In generale, dovresti sederti a una distanza pari a una volta e mezzo-due volte e mezzo la dimensione dello schermo. Questo significa che se decidi di acquistare un modello da 70 pollici, dovresti posizionare il divano a circa 3-4 metri di distanza.[1]
    • La dimensione degli schermi è misurata lungo la diagonale, dall'angolo in alto a sinistra a quello in basso a destra.
    • I proiettori consentono di regolare la dimensione dell'immagine, se hai disposizione una grande parete bianca su cui proiettare il video. Di solito questi dispositivi devono essere posizionati a 4-5 metri dalla parete per ottenere i risultati migliori.[2]
  2. 2
    Scegli la TV giusta in base all'illuminazione della tua stanza. Uno degli aspetti più importanti da considerare prima dell'acquisto di un televisore è il tipo di illuminazione nell'ambiente in cui sarà collocato. Infatti, se queste due componenti sono abbinate nel modo giusto, la qualità dell'immagine sarà migliore e guardando lo schermo gli occhi si affaticheranno meno. Naturalmente devi considerare anche il costo e la qualità del modello.
    Tipi di schermo:[3][4]
    Plasma: si tratta spesso di modelli economicamente vantaggiosi alle dimensioni più grandi. Ideali per le stanze buie, offrono un contrasto maggiore e un angolo di visione più ampio rispetto agli schermi LCD.
    LCD: dotati di schermi molto luminosi, sono scelte ideali per le stanze con molta luce. I LED LCD (schermi LCD illuminati da LED) sono di qualità superiore e consumano meno energia elettrica.
    OLED: sono i monitor che offrono la migliore qualità dell'immagine, ma sono costosi e non sono stati testati nel lungo periodo.
  3. 3
    Considera che i modelli a risoluzione più alta offrono una migliore qualità dell'immagine. La risoluzione è una delle componenti che incide di più sull'esperienza di visione. Più pixel sono presenti sullo schermo, più alta la risoluzione. Ecco perché i modelli 2160p, noti anche come "4K Ultra HD", sono più costosi di quelli 1080p, "Full HD" o 720p. La cifra che precede la lettera "p" indica il numero di pixel sul bordo verticale (procedendo verso il basso) dello schermo. Più pixel offrono una migliore nitidezza e colori più vivi.
    • Alcuni sistemi riportano una "i" dopo l'indicazione della risoluzione, come 1080i. Questo significa che i pixel sono interlacciati, ovvero sono trasmessi in modo leggermente diverso rispetto alla tecnologia progressiva. Anche se quasi tutti i produttori di televisioni hanno abbandonato il formato 1080i, dovresti sapere che la qualità dell'immagine è quasi equivalente a quella del formato 1080p, che tuttavia ha "vinto" la battaglia con i consumatori.[5]
  4. 4
    Acquista una sorgente video. Il tuo home theater non serve a molto se non hai alcun contenuto da riprodurre. Le fonti più comuni sono i lettori DVD e Blu-ray. Tuttavia, di recente hanno fatto la loro comparsa nel mercato i cosiddetti "Smart players", come AppleTV, Roku e Chromecast di Google, che sono in grado di riprodurre qualunque video da internet, da Youtube a Pandora, fino a Netflix e Now TV.
    Lettori DVD/Blu-Ray: i lettori DVD sono in grado di riprodurre solo i DVD, mentre quelli Blu-ray supportano i dischi Blu-ray e riproducono i DVD a qualità superiore.[6]
    Smart Players: AppleTV, Chromecast e altri dispositivi in grado di riprodurre i video online. Possono includere altre applicazioni e siti web. Non sono in grado di leggere i dischi.
    Smart DVD/Blu-Ray: un lettore per unità ottiche in grado di riprodurre i video via internet.

2
Acquistare il Sistema di Altoparlanti

  1. 1
    Considera se preferisci guardare film, ascoltare la musica o fare entrambe le cose. Tutti gli home theater sono in grado di riprodurre video e musica, ma se guardi solamente i film, probabilmente non ti servono quattro casse di alta qualità. Chiediti se passi più tempo ad ascoltare il tuo iPod o seduto sul divano davanti alla televisione.[7]
    • Film e TV: quasi tutti i film sono multitraccia (il suono arriva da molti altoparlanti diversi), per questo i sistemi con cinque o sette piccole casse sono in grado di creare un'esperienza più coinvolgente di due o tre altoparlanti costosi e di alta qualità. I sistemi a più diffusori riescono a creare un suono surround più realistico.
    • Musica: la qualità degli altoparlanti è più importante della quantità in questo caso. Investi in un buon ricevitore e acquista due casse hi-fi per ottenere la miglior esperienza di ascolto possibile.[8]
  2. 2
    Considera che molti produttori vendono pacchetti home theater completi. La popolarità di questi sistemi ha portato molte compagnie a offrire in unica soluzione tutti i dispositivi necessari. Con prezzi che vanno da poche centinaia di euro a diverse migliaia, molte grandi catene di distribuzione offrono una varietà di sistemi audio che possono soddisfare le tue esigenze. Ecco alcuni aspetti che dovresti considerare:
  3. 3
    Wireless: anche se di solito sono più costosi, i sistemi wireless sono facilissimi da installare e configurare, perché non richiedono cavi.
    • Numero di altoparlanti: prendi la decisione in base alla dimensione della stanza. Negli ambienti piccoli può bastare una sola fonte audio, mentre in quelli più grandi servono 5 o 7 altoparlanti.[9]
    • Ricevitore: i ricevitori consentono di gestire il sistema home theater, la televisione e l'audio, attraverso un solo apparecchio e un telecomando. Anche se molti pacchetti completi hanno già un ricevitore, alcuni di quelli più economici e di piccole dimensioni devono essere connessi direttamente alla televisione.
  4. 4
    Impara a conoscere le definizioni dei sistemi audio disponibili in commercio. Spesso leggerai frasi come surround 5.1, ma ben poche spiegazioni in merito a che cosa significano. Il primo numero, 5, indica quanti altoparlanti sono inclusi nel sistema, mentre il secondo, .1, indica il numero dei subwoofer. Di conseguenza, un sistema 5.1 contiene 5 altoparlanti e un subwoofer.
    • Le due soluzioni più diffuse sono 5.1 e 7.1, che offrono un subwoofer, due altoparlanti anteriori, due posteriori, uno centrale e uno per ogni lato (per 7.1).[10]
  5. 5
    Acquista un sound bar se vuoi installare una configurazione semplice in una stanza piccola. Si tratta di lunghi altoparlanti sottili, che possono essere posizionati direttamente sotto la televisione e sono in grado di offrire un suono surround di qualità discreta a prezzi relativamente economici. Devono essere connessi direttamente alla televisione, non richiedono un ricevitore e possono essere installati in pochi minuti.
    • I soundbar tentano di riflettere uniformemente il suono sulle pareti della stanza, creando in modo efficace l'illusione di un suono surround.[11]
    • Alcuni soundbar, possono essere accoppiati con un subwoofer wireless, in modo da creare un sistema in grado di riprodurre bassi profondi e rombanti per solo una frazione del costo di un home theater completo.
  6. 6
    Metti due altoparlanti stereo su entrambi i lati della televisione per ottenere un suono semplice ma di alta qualità. Questa soluzione è ideale per le stanze piccole, se desideri un suono più ricco di quello di un soundbar, ma non vuoi installare sistemi complessi. Avrai bisogno di un ricevitore collegato vicino alla televisione. A quel punto potrai connettere gli altoparlanti al ricevitore, collegare quest'ultimo alla televisione e goderti un suono di alta qualità.
    • Questa è un'ottima opzione per chi vuole costruire da solo il proprio sistema. Se hai già a disposizione una coppia di casse di buona qualità o un ricevitore, puoi convertirle rapidamente in un home theater.[12]
  7. 7
    Acquista un sistema surround se desideri ottenere un suono simile a quello dei cinema. I sistemi surround, spesso venduti come set da 5, 6 e 7 altoparlanti, sono perfetti per le persone che desiderano un'ottima esperienza audio, ma non conoscono a sufficienza questo campo per acquistare separatamente gli apparecchi necessari. L'installazione è più impegnativa rispetto a quella di un soundbar o di un sistema stereo, ma consiste principalmente nel far arrivare i cavi da ciascun altoparlante all'apparecchio di controllo incluso nel sistema o al ricevitore.
    • I sistemi di alta qualità spesso offrono anche un'applicazione per la musica, l'integrazione per l'iPod e la possibilità di aggiungere più altoparlanti in futuro.
    • Esistono persino sistemi wireless semplicissimi da installare.[13]
  8. 8
    Costruisci da solo un sistema surround con 5 altoparlanti, un ricevitore e un subwoofer. Se vuoi avere il controllo completo del tuo home theater e ottenere il suono migliore possibile, dovresti considerare l'idea di costruirlo da solo. Questa soluzione è più adatta alle persone che possiedono già alcuni apparecchi, come un buon televisore, delle casse e un lettore Blu-ray, ma che desiderano espandere il loro sistema. Per farlo, ti servono le parti seguenti:
    • Due altoparlanti frontali sollevati da terra.
    • Due altoparlanti posteriori da mettere in fondo alla stanza.
    • Un subwoofer, di solito messo in un angolo.
    • Un ricevitore multicanale, in grado di accettare 5-7 ingressi audio.
    • Un piccolo altoparlante centrale (facoltativo).
    • Due altoparlanti laterali (facoltativi).
    • Una televisione ad alta definizione.
    • Un lettore multimediale (DVD, Blu-Ray, Apple TV, ricevitore satellitare, eccetera).[14]
  9. 9
    Considera che il sistema audio è importante quanto la televisione, se non di più. Di recente, una società produttrice di home theater ha eseguito un test sui suoi impiegati, in modo da illustrare l'importanza del suono. Hanno mostrato lo stesso film due volte su televisori identici, una volta con un sistema audio tradizionale e la seconda con uno di alta qualità. I dipendenti non solo sono stati in grado di riconoscere la diversa qualità del suono, ma il 95% di essi credeva che anche la televisione fosse di livello superiore. La morale della storia è che non dovresti spendere tutto il tuo budget solo sulla televisione e dimenticare l'importanza degli altoparlanti.[15]

3
Posizionare l'Home Theater

  1. 1
    Posiziona per primi la televisione e i divani. Decidi come saranno disposti i mobili della stanza prima di stendere i cavi e installare gli altoparlanti. Metti la TV contro una parete o in un angolo, in un punto in cui non sono presenti riflessi o luci. Metti i divani e le poltrone nella posizione di visione più comoda.
    • Prendi nota del divano "principale". Da dove guardi più spesso la televisione? Questo ti aiuterà in seguito a decidere dove piazzare gli altoparlanti.
  2. 2
    Traccia una piantina della stanza in modo da trovare il centro. Una volta acquistati altoparlanti e ricevitore, devi decidere dove installarli. Fai un semplice disegno della stanza, mettendo in evidenza il punto dove ti siedi e la posizione della televisione. Prendi nota della posizione di mobili, porte e finestre, in modo da poter pianificare con precisione la configurazione del sistema. Le casse dovrebbero incontrarsi nel punto in cui si trova il divano principale, in modo che chi si siede lì possa godere della migliore esperienza audio surround possibile.
    • Pianifica la posizione degli altoparlanti prima di stendere i cavi, in modo da rendere l'installazione più semplice possibile.
  3. 3
    Metti i due altoparlanti anteriori all'altezza delle orecchie, rivolti verso il punto in cui ti siederai. Disponili sui lati della televisione e puntali verso l'interno. Guardando le casse dal divano, dovresti vederle orientate a circa 45° verso di te.[16]
    • Tracciando delle linee immaginarie che partono dagli altoparlanti, queste dovrebbero incontrarsi all'altezza delle tue orecchie, al centro della stanza.
  4. 4
    Posiziona l'altoparlante centrale sopra o sotto la televisione. Di solito questa cassa è piccola ed è pensata per riprodurre i dialoghi in modo nitido. Deve trovarsi in posizione frontale e centrale, in modo che possa trasmettere l'audio con chiarezza in tutta la stanza.[17]
    • Molte persone decidono di montare questa cassa subito sopra la televisione se ne hanno la possibilità.
  5. 5
    Posiziona gli altoparlanti laterali allineati allo spettatore e sopra di lui. Le casse laterali dovrebbero essere parallele allo spettatore, in modo da rappresentare i suoni che provengono da destra e sinistra. Se non puoi installarle sulla stessa linea del divano, mettile leggermente dietro l'osservatore e orientale verso il punto in cui si trova seduto. Dovrebbero sempre essere circa mezzo metro sopra il divano, rivolte verso il basso.[18]
  6. 6
    Posiziona le casse posteriori affiancate al centro della parete posteriore. In questo modo, possono lavorare insieme per attirare la tua attenzione. Esistono anche configurazioni di installazione diverse, che prevedono ad esempio di separare gli altoparlanti posteriori e puntarli verso l'interno, in modo da ottenere un'esperienza surround più realistica, specie se il tuo sistema non dispone di casse laterali.
    • Se stai usando solo 5 altoparlanti, dai la priorità a quelli laterali rispetto a quelli posteriori.
  7. 7
    Posiziona il subwoofer lungo la parete frontale, preferibilmente al centro. Questa cassa riproduce le frequenze basse e profonde, in grado di farti vibrare il petto, quindi funziona meglio se appoggiata alla parete. Prova a metterla al centro del muro se possibile, ma puoi posizionarla lateralmente se la televisione occupa quello spazio.[19]
  8. 8
    Aggiungi le eventuali casse rimaste in alto, in posizione frontale. I sistemi molto complessi, come quelli surround 9.1, offrono altri due altoparlanti che riproducono i suoni provenienti dall'alto, come al cinema. Montali sopra i due altoparlanti frontali, orientati verso l'interno e verso lo spettatore, in basso.
  9. 9
    Assicurati che le casse non siano ostruite. Se dal punto in cui sei seduto non riesci a vedere gli altoparlanti, il suono verrà bloccato. Ridisponi i mobili o i diffusori, in modo da ottenere la migliore qualità del suono possibile.
    • Le pareti e i pavimenti nudi provocano riflessioni cacofoniche del suono, quindi per migliorare l'acustica della stanza disponi tappeti e mobili lungo le pareti.[20]
  10. 10
    In alternativa, puoi installare altoparlanti incassati nel soffitto. Quattro casse, due davanti al punto in cui sei seduto e due dietro, offrono un suono surround di alta qualità, ma sono piuttosto costose. Spesso si tratta di modelli autocalibranti, in grado di modificare il proprio volume in modo da produrre l'esperienza di ascolto migliore possibile.
    • Gli altoparlanti Dolby Atmos sono disponibili in modelli da soffitto e da pavimento; questo consente di abbinarli e creare un sistema personalizzato in grado di offrire un suono surround di alta qualità dall'alto e dal basso invece che dei lati.
  11. 11
    Una volta che hai pianificato la posizione degli altoparlanti, installali secondo le istruzioni del produttore. In quasi tutte le confezioni degli home theater sono presenti in dotazione dei supporti, che rendono più semplice installazione. Una volta che hai disposto gli altoparlanti dove preferisci, puoi personalizzarli leggermente in modo da ottenere il suono migliore. Ogni stanza è diversa, quindi la posizione e l'angolo ottimale delle casse varia caso per caso.

4
Collegare il Sistema

  1. 1
    Impara a conoscere il flusso del segnale. Il segnale è il film sul tuo Blu-ray, la serie televisiva su Netflix o il brano musicale di Spotify. Seguendo il flusso del segnale, riuscirai a capire quali sono gli ingressi e le uscite giusti per ciascun apparecchio. Tutto parte dal lettore multimediale, perché è lì che si trova il film. Su alcune televisioni il dispositivo è indicato come sorgente. Pensa al tuo film come un oggetto fisico: si muove dal lettore al ricevitore, che a sua volta invia metà del segnale agli altoparlanti (suono) e l'altra metà alla televisione (immagine). In generale, il flusso del segnale è piuttosto semplice:
    • Il lettore multimediale (uscita sorgente), deve essere connesso al ricevitore (ingresso sorgente).
    • Il ricevitore (uscita audio) è collegato agli altoparlanti (ingresso audio).
    • Il ricevitore (uscita video) è collegato alla televisione (ingresso video).[21]
    • Se non stai usando il ricevitore, collega il sistema direttamente alla televisione. A quel punto invierai l'audio della televisione (uscita audio) agli altoparlanti (ingresso audio), se hai installato un soundbar o delle casse.
  2. 2
    Spegni tutto. Riduci il rischio di folgorazione scollegando tutti gli apparecchi dalle prese di corrente. Assicurati che le casse siano spente.
  3. 3
    Usa dei cavi HDMI per connettere il ricevitore, la televisione e il lettore multimediale. HDMI (High-Definition Multimedia Interface) è la tecnologia usata dall'industria degli home theater per i cavi, per ottime ragioni: è in grado di far passare i segnali audio e video su un solo filo. Questo non ti permette solo di risparmiare tempo, ma anche grossi grattacapi. Tutte le televisioni e i sistemi audio moderni hanno un ingresso HDMI. Il cavo è identico da entrambi i lati e il terminale somiglia a un connettore USB piatto e a due strati.
    • Tutti i cavi HDMI sono costruiti con materiali identici, quindi non sprecare soldi per acquistare prodotti da 50 € che offrono le stesse prestazioni di quelli da 5 €.[22]
    • Se per qualche ragione non puoi usare i cavi HDMI, considera di acquistare un convertitore. Porta il tuo vecchio cavo in un negozio di elettronica locale e chiedi se possono aiutarti a modificare le connessioni.
  4. 4
    Collega un cavo HDMI dal lettore multimediale al ricevitore. Se non ne hai uno, puoi utilizzare anche i cavi RCA, composti da tre ingressi colorati: rosso, giallo e bianco. Inserisci un capo del cavo nell'uscita del lettore e l'altro nell'ingresso del ricevitore.
    • Se il ricevitore non è in grado di gestire i segnali video (ad esempio è un ricevitore audio e non uno per home theater), dovresti collegare il lettore direttamente alla porta di ingresso della televisione.[23]
  5. 5
    Collega il ricevitore alla televisione. Quasi sempre lo farai con un cavo HDMI, ma alcuni sistemi avanzati possono collegarsi senza fili. Ti basta connettere un cavo tra l'uscita video del ricevitore e uno degli ingressi del televisore. Ricorda l'ingresso che hai scelto, in modo da selezionarlo facilmente con il telecomando.
    • Se il ricevitore non è in grado di gestire i segnali video, devi invertire la connessione. Ripensa al flusso del segnale. Se l'informazione arriva dal Blu-ray alla televisione e desideri che il suono sia riprodotto dagli altoparlanti, devi inviarlo dall'uscita audio della televisione all'"ingresso audio" del ricevitore.
  6. 6
    Prova la connessione video e risolvi eventuali problemi prima di passare agli altoparlanti. A questo punto, dovresti avere tutto il necessario per testare l'immagine. Accendi la televisione, il ricevitore e lettore, poi seleziona l'ingresso corretto sulla TV (questo corrisponde all'ingresso a cui hai collegato il sistema; il suo nome dovrebbe essere stampato sul retro della televisione, ad esempio HDMI 1, Component 2, eccetera). Dovresti vedere un'immagine prodotta dal lettore DVD o dallo smart Player. Per risolvere i problemi:
    • Controlla tutti gli ingressi. Alcune delle connessioni non sono salde?
    • Connetti il lettore multimediale (uscita), direttamente alla TV (ingresso), saltando il ricevitore, in modo da assicurarti che lettore funzioni.
    • Controlla che il flusso del segnale sia corretto. Il contenuto dovrebbe "uscire" dal lettore ed "entrare" nella televisione.
  7. 7
    Collega gli altoparlanti al ricevitore con i loro cavi. Spesso questa è la parte più complessa dell'installazione, perché ogni stanza presenta sfide diverse e ha necessità uniche. Anche se stendere i cavi è piuttosto facile, nasconderli in modo professionale richiede tempo ed esperienza. Di solito i cavi per altoparlanti sono due fili intrecciati, uno rosso e uno nero. Il cavo parte dal retro della cassa e deve arrivare fino alla porta uscita audio del ricevitore. Collega il lato rosso del cavo alla porta rossa del ricevitore e fai lo stesso con il lato nero.
    • Alcuni altoparlanti moderni hanno prese singole invece dei normali cavi stereo. In questo caso i cavi sono di colori diversi per riconoscerli meglio.
    • Quasi tutti i cavi per altoparlanti sono coperti da un involucro di cera che li protegge. Hai bisogno delle forbici o di un taglierino per rimuovere questa copertura ed esporre il filo di rame all'interno. È il rame a formare la connessione, non l'involucro, quindi è necessario rimuoverlo per far funzionare le casse.
  8. 8
    Collega prima i due altoparlanti frontali, poi provali facendo partire un film. Se funzionano, passa alle altre casse.
  9. 9
    Collega gli altoparlanti di destra agli ingressi di destra del ricevitore. I sistemi surround funzionano perché sul DVD sono presenti informazioni che indicano al ricevitore come suddividere l'audio. Se nel film è presente un criminale che si sta avvicinando di nascosto, dovranno essere le casse posteriori a riprodurre il suono dei passi sulle foglie dietro di te e non quelle anteriori. Assicurati di collegare ogni altoparlante al canale appropriato, che di solito sarà indicato con un nome ("audio posteriore", "altoparlante frontale", eccetera).
    • Alcuni sistemi hanno indicazioni scritte sulle porte, mentre altri sono in grado di individuare automaticamente la posizione degli altoparlanti, permettendoti di collegarli in qualunque ingresso. Se non sono presenti indicazioni sul retro del ricevitore, limitati a collegare tutte le casse all'uscita audio.
    • Di solito il subwoofer è indicato come "sub out" o "sub pre-out" e richiede un cavo speciale.[24]
  10. 10
    Nascondi i cavi. Questo non solo dà all'istallazione un aspetto professionale, ma impedisce anche che le persone possano inciampare e strappare i cavi oppure far cadere inavvertitamente gli altoparlanti. Fai passare i fili sotto i tappeti, fissali al battiscopa che corre lungo la parete oppure, se sei un muratore esperto, falli passare direttamente dentro al muro.
    • Esistono molti servizi di installazione che si occuperanno per te di questo lavoro a pagamento.
  11. 11
    Se non senti alcun suono, risolvi i problemi con il sistema di altoparlanti. Di solito è piuttosto semplice collegare le casse, ma questo non significa che non possono presentarsi problemi.
    • Controlla il canale del ricevitore. Quando colleghi gli altoparlanti al ricevitore, noterai spesso che sono indicati come "uscita audio, canale 1". Questo significa che il dispositivo puoi gestire più formati audio. Assicurati che il canale visualizzato sul display sia lo stesso a cui hai collegato le casse.
    • Controlla gli ingressi. Le connessioni dovrebbero essere salde. Assicurati che lo stesso cavo colleghi il lato rosso dell'altoparlante alla porta rossa del ricevitore, oppure il sistema non funzionerà.
    • Prova gli altoparlanti collegando un iPod o un lettore musicale, in modo da fare una prova prima di utilizzare un DVD.

Consigli

  • Assicurati che la posizione che hai scelto per le apparecchiature sia ben ventilata, perché il surriscaldamento è un problema concreto per gli amplificatori potenti e i ricevitori audio-video.
  • Prendi in considerazione l'idea di acquistare un telecomando universale, in modo da utilizzare tutte le apparecchiature con un solo dispositivo.

Avvertenze

  • Dovresti sempre fare attenzione durante le installazioni di questo tipo. Quando operi con componenti elettriche, assicurati sempre di aver staccato l'interruttore generale della casa. Se non hai esperienza come elettricista, assumi un professionista.

Cose che ti Serviranno

  • Trapano
  • Martello
  • Sega circolare
  • Trinciacavi
  • Livella
  • Cacciaviti
  • Pistola sparachiodi
  • Chiodi liquidi
  • Bulloni per cavi
  • Romex 14-2
  • Cavi per altoparlanti 16-2 o 14-2
  • Cavo coassiale
  • Cavo Cat5
  • Connettori, apparecchiature, viti, chiodi, eccetera

Fonti e Citazioni

  1. http://www.crutchfield.com/learn/learningcenter/home/TV_placement.html?showAll=N
  2. http://www.projectorcentral.com/projection-calculator-pro.cfm
Mostra altro ... (22)

Informazioni sull'Articolo

Categorie: TV & Home Audio

In altre lingue:

English: Set Up a Home Theater System, Español: instalar un sistema de cine en casa a la medida, Português: Instalar um Home Theater, Deutsch: Ein Heimkino einrichten, Français: installer un système home cinema, Русский: подключить домашний кинотеатр, Bahasa Indonesia: Memasang Sistem Home Theater

Questa pagina è stata letta 990 volte.

Hai trovato utile questo articolo?